Mafia Capitale, spunta il nuovo libro nero delle tangenti

Spunta un nuovo elenco di tangenti e di nomi: ecco la contabilità occulta delle numerose strutture controllate dal clan. Spunta pure il nome della Finocchiaro

Salvatore Buzzi, braccio destro di Massimo Carminati nella cupola affaristica romana

Un nuovo "libro nero", un nuovo elenco di tangenti e di nomi. Quello scovato a casa di un collaboratore di Salvatore Buzzi, il ras delle cooperative rosse che a Roma gestiva il business dei centri di accoglienza per gli immigrati, dei campi rom e dello smaltimento dei rifiuti, potrebbe essere una nuova breccia nella fittissima rete di politici e funzionari pubblici "libro paga" della cooperativa "29 Giugno".

I rapporti con la politica

Buzzi gestiva gli affari (sporchi) della cooperativa con l'ex estremista dei Nar Massimo Carminati. Secondo i magistrati, sono loro due la punta dell'iceberg di una organizzazione che è stata capace di infiltrarsi in Campidoglio e in altre istituzioni. Da qui l'importanza di arrivare fino al governo. L'occasione più ghiotta è stata, appunto, la cena organizzata da Matteo Renzi per far fare cassa al Partito democratico. "Visto che non esiste più il finanziamento pubblico, la cooperativa s’è sentita in dovere di intervenire in favore del partito - ha spiegato Claudio Bolla, braccio destro di Buzzi, in una intervista al Fatto Quotidiano - si va lì per cercare contatti, relazioni, mica per la politica". In quell'occasione Carminati non si era fatto vedere, ma dal 2012 bazzicava la coop "29 Giugno" piuttosto di frequente. "È un socio lavoratore", avrebbe spiegato proprio Buzzi a Bolla. Carminati segnalava i costruttori, i fornitori e le case e i palazzi da affittare per investire nel settore dell’accoglienza. Per oliare questo sistema, però, c'è stato sempre bisogno dell'aggancio politico. A tutti i livelli.

Il nuovo libro nero delle tangenti

Secondo fonti investigative sentite da Fiorenza Sarzanini per il Corriere della Sera, il nuovo "libro nero" trovato a casa di un collaboratore di Buzzi conterrebbe "annotazioni sulla contabilità occulta delle numerose strutture controllate dal gruppo". Il sistema sarebbe, quindi, lo stesso emerso dall'analisi dell'altro "libro nero", quello sequestrato alla segretaria di Buzzi Nadia Cerriti che riportava meticolosamente i soldi versati a fianco dell'iniziale del nome di chi se li era intascati. "La retribuzione sia di alcuni esponenti delle strutture politico-amministrative interessate sia dei membri del sodalizio - spiegano i magistrati - era possibile grazie all’emissione di fatture per operazioni inesistenti che, a seconda delle società emittenti, determinava diversificate modalità di remunerazione, puntualmente annotate in un cosiddetto 'libro nero'". Come spiegano gli stessi inquirenti che stanno lavorando alle indagini, "le società riconducibili a soggetti esterni al sodalizio, a fronte dei pagamenti ricevuti, retrocedevano all’organizzazione criminale denaro contante per la creazione di fondi extracontabili, necessari al pagamento dei politici, degli amministratori pubblici, dei dirigenti amministrativi e dei membri del sodalizio". Attraverso transazioni infragruppo, spiegano ancora i magistrati, le società direttamente controllate dall’organizzazione criminale, gestite anche con l’utilizzo di prestanomi, riuscivano a "canalizzare le quote illecite verso gli stessi membri ed a soddisfare le esigenze di reimpiego dei capitali illecitamente acquisiti".

Spunta il nome della Finocchiaro

Il procuratore della Repubblica di Roma, Giuseppe Pignatone, ha ricevuto questa mattina il sindaco Ignazio Marino. Nel corso del breve incontro, Marino ha consegnato alcuni documenti ritenuti utili alle indagini su "Mafia Capitale". Intanto l'indagine dei carabinieri del Ros punta a sbogliare tutti gli intrecci contenuti in migliaia di pagine processuali. Più vanno a fondo, più emergono i tentativi del clan di mettere le mani su appalti nel settore dell'immigrazione. La punta di diamante di questo giro è sempre stato l'ex vice capo di gabinetto di Walter Veltroni, Luca Odevaine, ora membro della commissione del Viminale che si occupava proprio della gestione dei flussi migratori. Proprio secondo Odevaine, tra i politici "agganciati" da Buzzi ci sarebbe anche il presidente della commissione Affari costituzionali del Senato, Anna Finocchiaro. Che, però, smentisce e minaccia querele. Il nome della Finocchiaro spunta fuori nella trattativa per infiltrarsi nel Cara di Mineo. "La Finocchiaro - ha detto Buzzi a Carmelo Parabita in un'intercettazione del 16 giugno - gli ha detto 'lascia perdere quella gara è già stata assegnata'".

Così evitavano gli accertamenti fiscali

Per evitare che il Fisco mettesse naso nei propri affari, Buzzi poteva contare su una rete ben rodata. In questo modo è riuscito a lungo a tenere la coop "29 Giugno" lontana dagli accertamenti fiscali. Quando però il 12 novembre del 2013 cade nelle grinfie del Fisco, Buzzi si rivolge al generale in pensione Emilio Spaziante. "So andati a parlà co Spaziante, col generale - spiega Buzzi a Carminati in una intercettazione - che l'ha mandato sto ragazzo a incontra' con un maresciallo e gli ha fatto un sacco de resistenza e lui gli ha detto solo du' segnalazioni... due firmate.... però non gli ha voluto da' e cose firmate"

Commenti
Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mer, 10/12/2014 - 14:54

Ma, questi, non erano - forse - quelli che, nel 1976, con le giunte rosse socialcomuniste inneggiavano al "nuovo modo di governare" e si definivano quelli delle "mani pulite"???? Ah!... Dimenticavo che, soltanto due anni dopo, i loro "disconosciuti" cuginetti d'insegna procedettero a "liquidare" chi s'era accorto di aver fatto un grave errore, nel 1962, ad aprire al centro-sinistra....

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Mer, 10/12/2014 - 15:08

Strano, Anna Finocchiaro ha smentito? Non ha detto: si in Sicilia lo decidevamo noi chi potesse avere accesso ai soldi pubblici? Strano, ha minacciato querele? In cosa era "erroneamente" implicato il marito?

Libertà75

Mer, 10/12/2014 - 15:13

Probabilmente rubavano a loro insaputa

zingozongo

Mer, 10/12/2014 - 15:13

ma come' che a ignazio marino con i pass scaduti della sua panda e le relative multe lo hanno sgamato subito e qua viene fuori una mangiatoia colossale ???

mala tempora currunt

Mer, 10/12/2014 - 15:26

Renzi aumenta tasse.tassette... E i suoi compari intascano!!!! Tutto secondo copione,,, pagano i c.....ni e i furbi riscuotono!!! Ma tanto finirà' tutto i senza colpevoli.... Come insegnano tutte le ruberie ...pregresse!!!! Poi questi hanno anche i magistrati dalla loro parte per cui il risultato e' .....scontato!!!!! Di chiacchiere ne fa tante.... Di cose serie purtroppo nessuna!!!! Poveri noi!!!!!

Gioa

Mer, 10/12/2014 - 15:29

QUANTI NOMI VERRANO FUORI.....E NON FINISCE QUI... MAFIA CAPITALE, PROSEGUE IL SUO SCAVO....

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 10/12/2014 - 15:34

Cara fi'nocchiaro o finocchiarò ma c'è anche lei nella lista ? speriamo di no dai , con tutte le bacchettate morali che ha dato a destra e a manca (diciamo + a destra che a manca) farsi beccare con le mani nella marmellata (logicamente BIOLOGICA, so che ci tenete al BIO ed all'ECOLOGICO) non ci farebbe bella figura EKOCOMPATIBILE E BIODEGRADABILE

vince50_19

Mer, 10/12/2014 - 15:36

La Finocchiaro farebbe bene a querelare se si sente lesa, altrimenti un bel tacere non è stato mai critto. Per il resto, tolto il coperchio, ho la sensazione che la melma si stia espandendo e di brutto anche in tutte le direzioni. Gli unici che non hanno granché da perdere sono proprio questi loschi faccendieri che vivono nel limbo e che, se gli va bene, si sono sistemati per tutta la vita. I guai potrebbero piuttosto sussistere per quelli che, inseriti nel mondo della politica, se beccati faranno una fine del tutto (dis)onorevole e nuoceranno "gravemente" alla salute del partito d'appartenenza.

Giampaolo Ferrari

Mer, 10/12/2014 - 15:36

Per assurdo il sindaco è un burattino,responsabile come politico dell'operato dei burattinai FUNZIONARI CORROTTI LADRI. Vorrei vedere tutte le facce dei firmatari delle gare d'appalto incriminate,e controllare da quanti anni sono in quel posto di lavoro.

ex d.c.

Mer, 10/12/2014 - 15:49

Per quanto riprovevoli questi fatti non sono responsabili della crisi italiana, ne sono la conseguenza

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 10/12/2014 - 15:49

In fin dei conti cosa hanno poi fatto di tanto grave qua??? hanno fatto solo il loro mestiere di onesti faccendieri/intrallazzatori/corruttori visto che agivano in un mondo fatto di politici che glielo/a volevano dare a tutti i costi, facevano a gara a volerglielo/a dare uno prima dell'altro, loro hanno dovuto solo scremare e scegliere il meglio, meglio per chi ? per il popolo sovrano ;-) ? SI CIAO DOMANI !!!!! MA PER LORO OVVIO !!!!!!!

gian paolo cardelli

Mer, 10/12/2014 - 15:57

Sbaglierò, ma sento puzza di "ricambio generazionale" all'interno del PD: tutti i nomi saltati fuori sono tutti avversari interni di Renzi...

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 10/12/2014 - 15:57

che cattiveria! il solo alludere alla signora Finocchiaro comporta una offesa alla storia di questo onestissimo partito che da Togliatti in poi ha solo cercato il bene dell' italia e del mondo: toccare quindi la signora Finocchiaro significa cercare di macchiare il nome di una donna in grado di divenire Presidente della repubblica italiana e nessun ben pensante italiano potrebbe mai accettare dicerie cosi disdicevoli.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 10/12/2014 - 15:59

MA; LA COOP "29 GIUGNO" NON VIENE GOVERNATA DA DECENNI DAL PDPCI?! E QUANTE ALTRE COOP "GIUGNO 29" DI QUESTO TIPO SARANNO SPARSE IN TUTTA L;ITALIA EH???!!!.

Mechwarrior

Mer, 10/12/2014 - 16:00

Scommetto che troveranno il modo di insabbiare tutto ;-P

unosolo

Mer, 10/12/2014 - 16:04

come dicevo ROMA è pulita , sono arrivati in Roma e si sono subito adagiati al magna magna mentre il Lavoratore e imprenditori facevano salire il PIL , ora che le uscite superano di gran lunga le entrate boom di corridori ma nessuno ferma le emorragie quelle che hanno tolto soldi ai servizi come sanità e sicurezza per passarli nei conti privati di questi personaggi tutti bene o male da anni legati alla politica , pure dalla Sicilia ci sono venuti a Roma , eletti e non confermati ma guarda caso sempre nel giro.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 10/12/2014 - 16:09

Libro nero delle tangenti che tra poco sarà un elenco telefonico con la pubblicità … a pagamento! Quello che sta accadendo a Roma è quello che si scoprirà in tutte le grandi città perché l’azienda “ Pagotutti SpA”, è la prima in Italia … paese di ciechi politici … anche se, per la parola “ciechi” , ho dei dubbi!!

xgerico

Mer, 10/12/2014 - 16:19

PROVA!

Aristofane etneo

Mer, 10/12/2014 - 16:27

Sconsiglio la lettura delle biografie di Salvatore Buzzi e di Massimo Carminati così come confezionata da Wekepedia. Fa molto ma molto male se si è stati sinceramente democratici e di sinistra e se si è creduto di vivere in un Paese basato sui Valori declamati dalla nostra Carta Costituzionale, la più bella che c'è.

Aristofane etneo

Mer, 10/12/2014 - 16:31

Al di sopra di questo letamaio, comunque, è evidente che sono in pieno svolgimento le manovre per la nomina del Presidente della Repubblica. Per non parlare del tutto fa brodo pur di non parlare dello Scandalo del Monte dei Paschi di Siena, degli sperperi, dei privilegi, delle rapine di Stato che ci stanno riducendo schiavi di potentati stranieri ecc. ecc.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 10/12/2014 - 16:44

x xgerico: Vuole la prova, per le accuse alla FINOCCHIARO...se si trattava di BERLUSCONI, per il signor (eufemismo) xgerico, era sicuramente colpevole!

Paolino Pierino

Mer, 10/12/2014 - 16:51

Poi fanno il fisco carogna forse prezzolato urla per afre gli accertamenti induttivi ai lavoratori autonomi, artigiani, commercianti li bolla come evasori,applica il redditometro a capocchia obbliga a non utilizzare il contante è tutto utilizzato da queste bande Cooperative di ladroni per le tangenti Renzi il parolaio straparla di lotta all'evasione dovrebbe precisare meglio che la lotta va indirizzata sulle Coop rosse e sui suoi compagni meglio comapari di ladrocini del partito del quale è segretario tutti a prole moralmente onesti del kaiser. Quanti si dimetteranno avendo perduto l'onore ??

fiducioso

Mer, 10/12/2014 - 16:57

Se a Roma con 2.500 immigrati fatturano 60mln l'anno, con i milioni, sempre di immigrati, sparsi nel resto d'Italia, quanto fatturano le coop rosse? E i sindacati?. Per cercare di aumentare il fatturato delle coop il buon Renzi ha pensato bene di mettere Poletti ministro del lavoro....alla faccia del, di loro, tanto vituperato "conflitto d'interessi"

xgerico

Mer, 10/12/2014 - 17:02

@tomari- Ma a te nel cervello che ti passa??? Io mando un post di prova e tu lo critichi!!! Stai messo molto, ma molto male!!

Charles buk

Mer, 10/12/2014 - 17:08

Ma fatemi capire: mi tiro il collo a pagare tasse, bolli, multe, more e balzelli vari e sti soldi vanno a finire nelle tasche di 'sti delinquenti ? Ora, so delinquenti e pace, ma chi li ha messi lì, chi li ha graziati? E tutta sta cacca di sinistra e poca destra, chi ne risponde? Renzi ci ha fregati tutti. Bel faccino, camicia bianca.....ma va a finite che ha ragione il salvini. In galera al più presto. E se renzo volesse dare uno sprint all'inchiesta dovrebbe far convergere a roma un po di gente da altre procure. In ogni caso indovinate un pò chi la piglia sempre in quel posto ?.......

Cesare46

Mer, 10/12/2014 - 17:12

Il giochino delle tasse, quello che non mette il buffone & c. lo mette il comune. E continuano a balzelli. Il popolo bue paga, paga, paga, continueranno a mettere balzelli. E' inutile farci dissanguare, questi in 5 minuti delapidano tutto e ricominciano i balzelli. basta pagare basta basta basta. E L'UNICA SOLUZIONE PER NON FARLI PIU RUBARE-

Cesare46

Mer, 10/12/2014 - 17:13

UNA SOLUZIONE INFALLIBILE PER NON FARLI PIU RUBARE ! NON PAGHIAMO PIU NIENTE....SOLO COSI NON POTRANNO PIU RUBARE.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 10/12/2014 - 17:32

Calma, se le cose saranno fatte seriamente (ho comunque i miei dubbi, visto quanto accaduto in settant'anni) ne vedremo delle belle. Attendiamo.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 10/12/2014 - 17:38

sapientino xgerico le prove non servono solo quando fa comodo xché "non si può non sapere"? Vero è, invece, che per i sinistroidi si può non sapere xché tutto quel che entra è per la giusta causa e talvolta, come dimostrato, anche per la propria tasca. E per aumentare queste entrate xché il tavolo si allunga basta aumentare le tasse di uno zero virgola percento e il gioco è fatto. Alla faccia del politically correct.

rossono

Mer, 10/12/2014 - 17:39

Marino ha consegnato alcuni documenti ritenuti utili alle indagini su "Mafia Capitale".?? Lo decide Marino quali siano i documenti utili da consegnare alla procura? Potevano dire ai mafiosi portateci i documenti che li controlliamo noi se sono utili per le indagini! Scommettiamo finira' come MPS?

xgerico

Mer, 10/12/2014 - 17:49

@pasquale.esposito- Pasquà ma allora sei guarito, erano giorni che non ti leggevo, o alla Ford ti hanno bacchettato perché scrivi durante le ore di lavoro?!

Ritratto di forunato

forunato

Mer, 10/12/2014 - 18:02

Forse tutti questi fattacci che riguardano le Coop spiegano anche il perché un certo sig. Caprotti non sia mai riuscito ad aprire un supermercato Esselunga nelle terre rosse. Ha scritto un libro su questo argomento, un po' snobbato. Forse è il caso di riprenderlo in considerazione.Si spiegherebbero molte cose.

xgerico

Mer, 10/12/2014 - 18:20

AAA@Jiusmel- 17:38 Ecco un altro ixxxxxxxe che critica un post di prova! Ma che avete nel cervello l'odio perpetuo!?

27Adriano

Mer, 10/12/2014 - 18:22

..Ma questi signori mafiosi, politici compresi,....pagavano almeno le tasse?

Gianca59

Mer, 10/12/2014 - 18:39

Chissà quanti di questi personaggi ronzeranno dalle parti di Roma, così come nelle sedi regionali, provinciali e comunali ...

blackbird

Mer, 10/12/2014 - 18:45

Alemanno si fidava delle persone sbagliate: incapace di valutare, cattivo Sindaco. Marino non ha mai saputo o sospettato nulla: incapace di controllare, cattivo Sindaco. Renzi commissaria il Partito romano e nomina commissario il Presidente del partito: cortocircuito tra controllore e controllato, capace di governare il torbido, ma pessimo capo del governo. La Finocchiaro è stata nominata: querelerà, non querelerà intanto mi sa che si è giocata il seggiolone (come Veltroni). Tutto ciò è venuto alla luce a Roma, ma non dimentichiamo Siena o Milano: ovunque si vadano vedere i conti a sinistra esce del marcio. Come diceva Falcone? Seguire i soldi per sconfiggere la Mafia! (o qualcosa di simile).

Joe

Mer, 10/12/2014 - 18:59

xAristofane etneo: Perché le manovre non iniziarono nell'aprile del 2013, quando fecero fuori (eufemismo) prima Marini e poi il sommo Prodi?

xerix

Mer, 10/12/2014 - 19:06

NAPOLITANO: IL PRESIDENTE DELLA CORRUZIONE ITALIANA

fustigatore2014

Mer, 10/12/2014 - 19:56

Ma le società cooperative non dovrebbero avere i requisiti della mutualità prevalente ed essere certificate da uno speciale albo? Chi controlla i bilanci e li certifica? ma di tutto il nero che rilievi sono stati fatti? E la Legacoop con i suoi ispettori che dice? Che brutta storia!!!

FRANCO1

Mer, 10/12/2014 - 20:22

70 anni di questi banditi comunisti, senza contare quelli prima traditori come i successivi, hanno piantate radici così profonde che per sbarbarle occorre scavare a centinaia di metri...i comunisti andavano messi al bando da costituzione.

nigrola

Mer, 10/12/2014 - 20:47

italia tutta e' corrotta.non e' facile il rinnnovamento o una nuova nascita.Si deve cominciare con la certezza del diritto con codici e procedure semplici

cgf

Mer, 10/12/2014 - 21:21

In tutta Italia sono tante le cooperative che si sentono in dovere di intervenire in favore del partito e nel caso fossero 'sorde' da non 'sentire, ci pensa il Partito a ricordare.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 10/12/2014 - 21:39

Questa persona aveva un'impresa di pulizia ben avviata ma con continui problemi di tipo sindacale, la mattina troppo presto,la sera troppo tardi, la pausa qui la pausa la, o è troppo cotta o è troppo cruda insomma continue lamentele di ogni tipo, bene ha venduto/svenduto tutto ad una cooperativa rossa, lo stesso personale con paga oraria inferiore, turni ed orari peggiori ma nonostante tutto non si senti' una mosca volare, potenza della cooperativa !!!!

Gioortu

Mer, 10/12/2014 - 21:50

L'ultima trovata del Sindaco di Roma,tutto questo marciume è nato con Alemanno,dimenticandosi,ovviamente,che la coop.di Buzzi è Rosso fuoco e, pertanto, appartenente alla sua area politica.Marino vxxxxxxxxo!!!

antoniogiosue

Mer, 10/12/2014 - 22:30

la delinqueza si combatte con leggi adeguate cosa che oggi non avviene. come tutte le cose si devono applicare le soluzioni e non le pezze !!! questo dimostra l'incapacità del parlamento inadeguato al suo compito !!! via tutti siete degli incapaci !!!!

magnum357

Mer, 10/12/2014 - 23:23

Certo, i primi criminali sono i politici stessi che rubano e si sollazzano alle spalle dei contribuenti !!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 10/12/2014 - 23:51

Pare che i comunisti abbiano in comune la caratteristica di esternare frasi di una banalità sconfortante. TRA RENZI ED IL SUO MENTORE COMUNISTA A CAPO DELLO STATO FANNO A GARA A CHI IMITA PIÙ BENE IL FAMOSO LA PALISSE. Uno dice "Puniremo i responsabili" e l'altro per non essere da meno "Colpire i criminali". E noi che possiamo dire di queste acutissime dichiarazioni fatte dai massimi gradi del governo? RIMANIAMO BASITI NEL CONSTATARE TANTA PROFONDA PARTECIPAZIONE.

AVO

Gio, 11/12/2014 - 06:24

Vi ricordate Di Pietro, ebbene ha eliminato parzialmente i ladri, ma non ha mai toccato i comunisti,le coop rosse che sono patrimonialmente dei giganti invisibili ed ingovernabili.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 11/12/2014 - 07:34

#xgerico.MA; POVERO DEMENTE DI UN KOMUNISTRONZO SONO GIORNI CHE IO SONO A SCRIVERE COMMENTI SU QUESTO BLOG; É GLI UNICI CHE QUI NON SCRIVONO COMMENTI SIETE VOI KOMUNISTRONZI; FORSE PERCHE VI VERGOGNATE DI APPARTENERE AD UN PARTITO CHE É LA PIÚ GRANDE ORGANIZZAZIONE CRIMINALE D;ITALIA? PER QUESTO VI SIETE NASCOSTI DIETRO AI CESSI? IN ATTESA DI LEGGERE IL NOME "BERLUSCONI" PER SPUTARE TUTTA LA MxxxA CHE INGOIATE DA 70 ANNI FUORI?; MA CERTO CHE IO NON HO NIENTE DA VERGOGNARMI; PERCHE IO NONVOTO UN PARTITO CHE HA AI SUOI SOLDI COOP CHE SFRUTTANO DEI POVERETTI VENUTI IN ITALIA; MA GENTAGLIA COME TE; É SEMPRE PRONTA A SCUSARE OGNI PORCHERIA FATTA DAI KOMUNISTI;ED É PER QUESTO CHE VOI FATE SCHIFO!!!.