"Immigrati mandati a morire per far ricominciare Mare Nostrum"

La ricostruzione del Giornale: "Strage voluta dai trafficanti di uomini per spingere gli italiani a scelte emotive". E la tesi convince anche Casini

«Quei 344 poveretti non sono andati a fondo per caso. Erano degli autentici condannati a morte. La loro disgrazia doveva servire a far ripartire Mare Nostrum». La fonte del Giornale non vuole rivelare il proprio nome, ma grazie agli incarichi di alto livello governativo ricoperti in passato conosce assai bene il dossier Libia e quello di Mare Nostrum. Ed è anche in possesso di informazioni molto dettagliate sul prologo della tragedia. «Quando i trafficanti sono andati a prendere quei 460 disgraziati negli scantinati alla periferia di Tripoli e li hanno costretti a seguirli sulla spiaggia il mare era già forza sette. Con quelle condizioni meteo nessun trafficante, neppure il più spregiudicato, mette in mare uomini e barche Con quel tempo sanno tutti che non si arriva neppure fuori dalle acque costiere. Loro hanno fatto l'esatto contrario. Non si sono manco sognati di utilizzare i barconi con la chiglia, quelli per intenderci usati dei pescatori ed in grado di tenere il mare. Hanno portato in spiaggia quattro gommoni malandati che non avrebbero resistito neppure ad una notte di bonaccia».

Ancor peggiore è stata la scelta dei predestinati. Secondo Flavio di Giacomo, portavoce dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni che ha raccolto le testimonianze dei sopravvissuti, sui quattro barconi della morte sono stati fatti salire migranti provenienti da Mali, Costa d'Avorio, Senegal, Niger. E molti di loro sono stati costretti a salire con la forza dopo esser stati minacciati con bastoni e pistole ed esser stati derubati di ogni loro avere». Con il classico comportamento razzista tipico delle organizzazioni criminali libiche gli organizzatori della traversata della morte hanno scelto, insomma, solo individui di pelle scura, ovvero esseri umani considerati meno di zero. «Se qualcuno si fosse rifiutato di salire sui gommoni probabilmente sarebbe stato ucciso sul posto tanto per dare l'esempio - continua la fonte del Giornale - è chiaro che dietro l'operato di questi figli di buona donna c'era un piano preciso. Non a caso prima di mettere in mare i gommoni ci hanno persino avvertito dell'imminente partenza. Quell'avvertimento non puntava però a permettere il salvataggio dei naufraghi. L'intento, credetemi, era esattamente l'opposto. Volevano che la tragedia non si consumasse in silenzio. Volevano una strage con i riflettori. Una strage sotto gli occhi dell'opinione pubblica internazionale. Hanno architettato tutto al solo scopo di rilanciare i loro sporchi affari. Da quando abbiamo sospeso Mare Nostrum i loro traffici sono infatti assai meno redditizi perché i clienti calano in continuazione e quelli che ancora arrivano si rifiutano di pagare per fare la fine dei topi. Creando il disastro speravano di riportarci all'autunno del 2013 e far ripartire le operazioni della Marina Militare italiana».

Alla tesi di un piano tanto cinico quanto crudele, di una sordida macchinazione messa in piedi dalle organizzazioni di trafficanti di uomini, sembra credere anche il presidente della commissione Affari esteri del Senato, Pierferdinando Casini. «Siamo in presenza - scrive su Facebook l'ex presidente della Camera - di una manovra della criminalità organizzata che gestisce questa tratta di esseri umani per spingerci a scelte emotive. Decine di rapporti documentano come gli scafisti abbiano utilizzato la missione Mare Nostrum per incrementare i loro loschi traffici. Ieri hanno ricercato questa strage imbarcando contro la loro volontà, e in presenza di una tempesta, centinaia di persone».

 

 

Annunci

Altri articoli
Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 13/02/2015 - 14:53

Dove sono i NON RAZZISTI della carita PELOSA???? Su forza portateci le PROVE che quanto qui scritto è FALSO!!! MALI,COSTA D'AVORIO,SENEGAL e NIGER!!! Tutti paesi NOTORIAMENTE IN GUERRA!!! CON CHI???? Hasta luego dal Leghista Monzese

killkoms

Ven, 13/02/2015 - 18:52

elementare watson!

Giorgio5819

Ven, 13/02/2015 - 18:54

Detto questo, appena si dimostrasse reale questa teoria, il governo italiano sarebbe da ritenere complice di strage per aver assecondato, incitato, con una politica demenziale, lo schifoso traffico di umani a scopo di lucro.

MEFEL68

Ven, 13/02/2015 - 18:55

L'unico mezzo per impedire altre morti è quello di impedire a quei barconi di entrare nelle nostre acque territoriali. Se occorre (extrema ratio)anche sparando. Non è cattiveria, ma è l'unico modo per salvarli. Quando vedranno che la loro avventura è senza speranza; fatica e soldi sprecati si scoraggeranno e desisteranno. E' la speranza che gli abbiamo dato che li uccide.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 13/02/2015 - 18:57

Forse mi è sfuggito, ma qualche resto di qualche cosa da qualche parte lo hanno trovato o no ? Tutto affondato, niente che riaffiori ? Centinaia di cadaveri non credo possano essere stati divorati tutti dalle sardine, o no ?

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 13/02/2015 - 19:02

Col "Mare Monstrum", i compagnoni dei compagni ci sguazzano... " kzzo... questi rendono più della droga... rientra tutto Ciccio, rientra tutto, stai sereno".

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Ven, 13/02/2015 - 19:10

Io sono un ex pescatore. Un'gommone in tempesta non'ha scampo posso garantire. Quelli che hanno fatto partire i gommoni sono dei criminali veri e propri. Lo hanno fatto dicuramente apposta, un gommone in tempesta non si fa uscire in largo, non ha nessun scampo , si capovolgerà prima che vi potete immagginare. Saluti

giovanni951

Ven, 13/02/2015 - 19:15

i conti tornano

amicomuffo

Ven, 13/02/2015 - 19:21

Quando vedi che questa gente viene soccorsa, gli si dà tutto ciò che chiedono, vedi manifestazioni di solidarietà nei loro confronti da parte degli abitanti di Lampedusa ( che se fossimo stati noi a morire, loro, al nostro posto, non avrebbero versato una lacrima), vedi ieri sera al TG1.E che poi sai che andranno ad ingrandire le fila della gente questuante ( e ben pasciuta), mentre tu povero italiano in mobilità, a cui sono stati tolti a Gennaio i pochi soldi che ti danno ( ho preso solo 10 euro!)e che ti devi barcamenare per far campare la tua famiglia....allora ti viene proprio voglia di lasciar perdere tutto! E alla fine ti volti dall'altra parte per non guardare.Qui non è razzismo o mancanza di solidarietà..qui i poveracci ormai siamo noi!Siamo peggio di Tafazzi!

gabryvi

Ven, 13/02/2015 - 19:31

Non era difficile immaginarlo! Solo il bamba Letta c'è cascato in pieno! Per fortuna che il furbetto di Firenze (per interessi elettorali) non c'è cascato! Possibile che intercettano i gommoni a poche miglia dalle coste libiche (fuori dalle nostre acque), e non riescono a vedere i barconi nelle nostre acque! Ma questi ci prendono per i fondelli?? Le coop hanno bisogno di soldi, e anche la Marina!

Ritratto di LITTORIANO

LITTORIANO

Ven, 13/02/2015 - 19:32

E perché mandarli a morire per riprendere "Mare Nostrum"? Con Triton a gennaio 2015 ci sono stati più sbarchi rispetto a Gennaio 2014: c'è voluta questa tragedia del mare per far parlare nuovamente degli sbarchi che erano caduti nell'oblio (un ordine superiore?). In queste ore altri tre barconi stanno approdando sulle nostre coste scortati come al solito dalla nostra marina militare. Per fortuna che Alfano aveva detto che Triton stava dando i risultati sperati.

Ritratto di Ciro-NoEuro

Ciro-NoEuro

Ven, 13/02/2015 - 19:56

il governo italiano andando a salvare i migranti incentiva gli scafisti, bisognerebbe smetterla di andarseli a prendere e poi pattugliare le coste per impedire che arrivino.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 13/02/2015 - 20:17

affondare i barconi!!!!!

moshe

Ven, 13/02/2015 - 20:35

Mandati a morire sapendo bene che abbiamo un governo di ipocriti e smidollati, pronti a tradire gli italiani, pur di farci invadere da clandestini e delinquenti.

19gig50

Ven, 13/02/2015 - 20:41

Non è che i nostri politici e politichesse sono d'accordo?

elpaso21

Ven, 13/02/2015 - 20:52

Io pago le tasse e non voglio che con i miei soldi venga finanziato "mare nostrum". Gli immigrati vanno respinti e non serve la scusa in base alla quale non possiamo respingere i richiedenti asilo, ovvero intanto si deve respingere tutti, poi le richieste di asilo vanno fatte nei paesi di origine.

Ritratto di IlBurlone

Anonimo (non verificato)

Ritratto di rapax

Anonimo (non verificato)

Raoul Pontalti

Ven, 13/02/2015 - 22:21

Seghista monzese ti ricordo che onus probandi incumbit ei qui dicit, ossia le prove le deve esibire chi ha sciorinato questo racconto, non devo essere io a dimostrare che è falso anche se lo saubodoro. La fonte senza firma pare essere uno dei segaioli del regime olgettinleghista che "conosce" i dossiers ma la Libia a stento la colloca sulla carta geografica. Che i gommoni non tengano il mare andatelo a raccontare ai commandos che li usano proprio per la miglior tenuta del mare grosso. E anche se esula dal contesto: per scendere le rapide fluviali facendo rafting si usano gondole e gozzi o si usano gommoni?

Pelican 49

Ven, 13/02/2015 - 23:10

Le navi della Marina Militare devono tornare a fare il loro mestiere e prepararsi ad invadere la Libia per porre fine ai trafficanti, giustiziandoli sul posto (le palme ci sono ancora!).

Daitarn

Ven, 13/02/2015 - 23:29

KANNONATE

Ritratto di sempreforzasilvio#

sempreforzasilvio#

Ven, 13/02/2015 - 23:48

@MEFEL68 bravissimo!!! bisogna sparare! affondare! minare il mediterraneo! E' l'unico modo per salvarli!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 14/02/2015 - 00:23

La peggior conseguenza di questa tragedia sono state le parole di Letta che ha proposto di ripristinare Mare Nostrum. SI PUÒ PERDONARE UNA CERTA DOSE DI AVVENTATEZZA MA IN QUESTO CASO LETTA HA RAGGIUNTO VERTICI DI IDIOZIA INACCETTABILI DA PARTE DI UN UOMO POLITICO. Se questo è un rappresentante della classe dirigente della sinistra allora dobbiamo veramente avere paura di ciò che potrebbero combinare ulteriormente al nostro paese.

diegom13

Sab, 14/02/2015 - 00:30

@Pontalti: nel rafting si usano gommoni per via delle rocce affioranti, così come le truppe da sbarco usano gommoni perché caricano più truppa, sono più veloci e più adatti ad arrivare a riva. Che poi il gommone possa essere altrettanto stabile di una barca in condizioni di mare grosso è vero, se è ben disegnato. Dubito che quelli dei trafficanti siano d'alta gamma, però.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 14/02/2015 - 00:34

Per fare un dispetto a berlusconi,in libia, hanno portato i terroristi a colpirci con la fionda e,non contenti,li vanno a prendere a domicilio.Si dovessero smarrire questi terroristi,è meglio essere previdenti.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 14/02/2015 - 00:49

a me non è fregato mai un xxzzo. li hanno sempre usati come merce e sempre sarà così

Royfree

Sab, 14/02/2015 - 01:13

E' lecito affermare che il ministro Alfano è il primo responsabile della morte di questi poveretti. Stop.

FRANCO1

Sab, 14/02/2015 - 02:02

la pubblicità è l'anima del commercio, peccato che sia fatta solo in Italia e a senso unico pro coop.

dementina1

Sab, 14/02/2015 - 07:02

fosse x me non aspetterei l onda alta li affonderei io.ricordatevi se fosse vero che pagano 6 7 mila dollari con quei soldi vivono da re a casa loro,che senso ha venire qua .a mio avviso sono tutti delinquenti quelli che arrivano.

eternoamore

Sab, 14/02/2015 - 07:35

RISPEDITELI DA DOVE SONO PARTITI

gigetto50

Sab, 14/02/2015 - 08:02

.....ci voleva tanto per intuirlo/capirlo? Chissa' cosa dice il Papa....ma visto che questa volta non sta parlando, forse ci sta rifelettendo su anche lui. Certo che l'emotivita', peraltro tutta latina, gioca brutti scherzi, oscura la ragione.

Ritratto di Baliano

Baliano

Sab, 14/02/2015 - 08:13

Via Tritone, avanti "Mare Monstrum". Alfhan-el-Fess annuisce e quelli dell'Isis sentitamente ringraziano. Non aspettano altro che questo "bel mare", per arrivare senza manco bagnarsi le suole... "migranti" che fuggono dalla guerra... Per portarcela a casa e a costo zero. Forza compagna penotti e cricca di "denari cooperativi", andateli ad imbarcare laggiù direttamente sul bagnasciuga. Al primo attacco islamista sappiamo su quali naticone mirare i forconi. State scherzando col fuoco... e col ferro.

NON RASSEGNATO

Sab, 14/02/2015 - 08:13

Coop rosse, politici e associazioni pseudoumanitarie non aspettano altro

NON RASSEGNATO

Sab, 14/02/2015 - 08:18

Mare loro non è mai stato sospeso sotto la spinta di una opinione pubblica(quella che non ci pappava sopra)stufa dell'invasione, ma camuffato con Triton. Altrimenti non si spiegherebbe come mai li vanno a "soccorrere" praticamente sulle spiagge.

vince50_19

Sab, 14/02/2015 - 09:32

Come sempre Al Qaeda e Is ringrazieranno questo governo di badilanti per gli "introiti" che stanno incrementando le loro casse per il così detto jihad.. La cialtroneria, l'arroganza e la supponenza che si.. contendono questo governo è sul serio incredibile: se non accadrà qualcosa di grave intra moenia, ci saranno sempre i soliti "donna Prassede e don Abbondio" che faranno finta di niente. E allora, quando bisognerà intervenire e con durezza, sarà forse troppo tardi.

poitelodico

Sab, 14/02/2015 - 09:57

Come e perchè sono morti non ha nessuna importanza, basta che non siano arrivati da noi! Avanti così, più barconi affonderanno e meglio si vivrà!

vince50

Sab, 14/02/2015 - 10:16

Chiunque ci "spinge"a scelte emotive non deve sforzarsi molto,ci conoscono molto bene e sanno che sarà immancabilmente fatto.Noi parliamo senza agire loro agiscono senza parlare,siamo dei perdenti il resto è aria fritta.

Paul80

Sab, 14/02/2015 - 15:46

Perbenisti buonisti, catto-comunisti, umanitaristi, immigrazionisti, "antirazzisti": finanziatori di schiavisti, complici di stragi, manodopera delle mafie, nemici dei popoli, occulti criminali!