Mare ceduto alla Francia Fdi denuncia Gentiloni

La Meloni in procura a Roma

Roma - Giorgia Meloni non ci sta. E davanti alla possibilità che una parte del Mar di Sardegna e del Mar Ligure venga ceduta alla Francia, la leader di Fratelli d'Italia si prepara a dare battaglia con un esposto alla Procura di Roma presentato con Guido Crosetto contro il premier uscente Paolo Gentiloni per fare luce su questo trattato tra Italia e Francia che dovrebbe entrare in vigore il prossimo 25 marzo e che rischia di far perdere all'Italia ampie zone di un mare molto pescoso, oltre al diritto di sfruttamento di un importante giacimento di idrocarburi individuato di recente.

Al governo uscente la Meloni, che aveva già annunciato azioni durissime in ogni sede per scongiurare le conseguenze di questa vicenda dai contorni definiti «torbidi», intima di «agire immediatamente per interrompere la procedura unilaterale di ratifica attivata dalla Francia presso Bruxelles, che in caso di silenzio assenso da parte italiana conferirà de iure i tratti di mare in questione alla Francia arrecando un gravissimo danno ai nostri interessi nazionali». Dalla Farnesina arrivano rassicurazioni. Non ci sarebbe alcun pericolo di cessioni di acque territoriali perché «l'accordo bilaterale del marzo 2015 non è stato ratificato dall'Italia e non può pertanto produrre effetti giuridici». Ma a Fratelli d'Italia non basta, anzi la Meloni invoca l'intervento del presidente Sergio Mattarella «affinché questo trattato, che importa variazioni del territorio italiano, si sottoposto al voto di ratifica del Parlamento come previsto dall'articolo 80 della nostra Costituzione». Nell'esposto, che verrà sottoscritto da tutti i parlamentari di Fdi, si ipotizzano i reati di atti di ostilità e infedeltà contro lo Stato italiano. «Fratelli d'Italia - avverte la leader del partito - non permetterà a un governo delegittimato dal voto popolare di regalare a una nazione straniera una parte delle nostre acque territoriali».

Questo mentre nel mar Adriatico, il rigetto nei giorni scorsi da parte del Consiglio di Stato dei ricorsi delle Regioni Abruzzo e Puglia, ha di fatto dato il via libera alla ricerca di gas e petrolio in un'area di 30mila chilometri quadrati ad una società inglese. Insomma, noi le ricerche le andiamo a fare all'estero, ma lasciamo i nostri mari a disposizione degli stranieri.

Commenti

Altoviti

Lun, 19/03/2018 - 08:58

Viene da chiedersi: e se questo regalo fosse proprio tutto o una parte di un compenso promesso dal PD alla Francia per aver ampiamente più che collaborato al golpe anti-Berlusconi del 2011. Si sa che a quellidel PD gliene importa niente del nostro paese ma che a loro importa solo il potere e i soldi.

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Lun, 19/03/2018 - 09:03

chiudere le stalle quando i buoi sono scappati ADIEU GIACIMENTI DI GAS E PETROLIO

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 19/03/2018 - 09:04

Pretendere che questo trattato,che importa variazioni del territorio italiano, sia sottoposto al voto di ratifica del Parlamento come previsto dall'articolo 80 della nostra Costituzione, mi sembra non solo giusta ma doverosa da parte del nostro governo. Il Presidente della Repubblica intervenga in tal senso. Non farlo sarebbe un crimine verso la nostra Nazione. Cosa si aspetta a trattare questo argomento in Parlamento, sulle reti nazionali e sui giornali? Che sia passato il termine per bloccarlo?

rudyger

Lun, 19/03/2018 - 09:06

Ovviamente questo trattato sarà stato preceduto da atti preliminari ed incontri con altri soggetti che dovranno essere individuati.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 19/03/2018 - 09:09

solo la Meloni? Fi e Lega dove sono? e 5s? sveglia!! il pd orrido e infame partito corrotto e schiavo di francia e germania sempre piu schifoso

routier

Lun, 19/03/2018 - 09:19

Quando in gioco ci sono enormi interessi economico/politici, non sono più il buon senso o le leggi a comandare, bensì la convenienza partitica, la corruzione, l'arricchimento personale, l'escamotage, e quant'altro di poco pulito si possa immaginare. Ma è inutile cercare i colpevoli, è l'essere umano (e segnatamente quello del terzo millennio) che è fatto così.

cgc

Lun, 19/03/2018 - 09:21

C'è un'altra domanda che sorge spontanea: perché di questa (certamente sporca) faccenda nessuno del cdx ne ha parlato durante la campagna elettorale? A che serve presentare denunce oggi, ben sapendo che non serviranno a nulla?

guardiano

Lun, 19/03/2018 - 09:22

Tutto il centrodestra avvii una raccolta di firme contro questo accordo di dismissioni da parte dei nostri mari e mandare eventualmente in galera i traditori promotori di questo accordo.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Lun, 19/03/2018 - 09:23

In verità stiamo aspettando che tutti i governi che hanno svenduto l'Italia agli stranieri vengano processati e condannati per alto tradimento. Da Napolitano a Monti, Letta, Renzi ecc. Adesso avete compreso quale era il piano e a cosa è servito abbattere il Governo Berlusconi.

VittorioMar

Lun, 19/03/2018 - 09:24

..APPREZZABILE ON.MELONI!!!..APPREZZABILE MOSSA !!

Trinky

Lun, 19/03/2018 - 09:32

OrmAI è troppo tardi, la cosa scade il 25 marzo: il governo dovrebbe attivarsi entro quel giorno e tornare sui propri passi. Ma quell'infame che ha firmato la cessione lo farebbe? Mai..... Grazie Gentiloni, grazie ladri e farabutti PDioti!!!

gneo58

Lun, 19/03/2018 - 09:33

non vedo l'ora che i traditori della patria subiscano il giusto castigo ! come si faceva un tempo.

tonipier

Lun, 19/03/2018 - 09:36

" SE NON FOSSIMO TRADITORI SAREMMO LA PRIMA POTENZA AL MONDO" Il denaro che, sottratto ai cittadini, confluisce nelle casse dello Stato, e degli enti pubblici minori, per la parte più consistente del suo ammontare, viene dissipato per assicurare ai cosiddetti rappresentanti del popolo agi.... indennità da capogiro,.... prebende, agevolazioni, lussi, divertimenti, in virtù di leggi e di provvedimenti elaborati ed applicati su misura delle incontenibili ambizioni di coloro che ne fruiscono........

Giorgio5819

Lun, 19/03/2018 - 09:40

Quando si sveglieranno gli italiani ? quando capiranno quanto infami e criminali siano i comunisti ?

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 19/03/2018 - 09:41

Bravissima Giorgia Meloni! Agisca in tal senso in tutte le sedi al più presto. Bisogna informare il Presidente della Repubblica, forse frastornato da altri argomenti, perché provveda, per quanto riguarda la sua competenza, in tempo utile e a tutti i livelli.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Lun, 19/03/2018 - 09:42

" Dalla Farnesina arrivano rassicurazioni.Non ci sarebbe alcun pericolo di cessioni di acque territoriali perché «l'accordo bilaterale del marzo 2015 non è stato ratificato dall'Italia e non può pertanto produrre effetti giuridici». ---- Se non sono effetti giuridici, allora i francesi che hanno sequestrato un peschereccio italiano sono pirati e non bastano certamente delle scuse per cancellare il fatto.

claudioarmc

Lun, 19/03/2018 - 09:42

Buffoni traditori del PD

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 19/03/2018 - 09:45

".....la Meloni invoca l'intervento del presidente Sergio Mattarella....." Ma in Italia abbiamo un Presidente? Toh, non me n'ero accorto!

MOSTARDELLIS

Lun, 19/03/2018 - 09:48

Definire questa vicenda dai "contorni torbidi" è solo un palliativo. Se la magistratura facesse una indagine seria chissà cosa verrebbe fuori. E Mattarella sta a guardare....come sempre...

Ritratto di adl

adl

Lun, 19/03/2018 - 10:35

Mi sembra il minimo cedere parte del Mar Tirreno a chi ha devastato la Libia ed il Mediterraneo. SGUATTERI DENTRO SI NASCE, NON SI DIVENTA!!!!!!

buri

Lun, 19/03/2018 - 10:45

danni sempre danni i governi PD non sanno fare altro speriamo di riuscire a fermarli

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Lun, 19/03/2018 - 10:49

SPORCHI TRADITORI. SE CI FOSSE UN GIUDICE SERIO A ROMA RENZIE E GENTILONI DOVREBBERO FINIRE NON SOLO SOTTO PROCESSO MA ANCHE IN GALERA PER ALTO TRADIMENTO E ATTENTATO ALLA COSTITUZIONE !!!

senzasperanza

Lun, 19/03/2018 - 10:52

ecco il perché,della legion d'onor. per i grandi meriti del nostro nobile.cittadino del mondo.

senzasperanza

Lun, 19/03/2018 - 10:55

informare chi di dovere..prima dovremmo estrarlo dal sarcofago

oracolodidelfo

Lun, 19/03/2018 - 11:01

Zanzaratigre 9,45 - In Italia abbiamo un Presiniente!

enricoquinto

Lun, 19/03/2018 - 11:03

mi sembra impossibile che non ci sia un Giudice con le palle, con l'Italia nel cuore ovviamente, che faccia un sequestro di questo trattato x verificarne le anomalie, e la possibilità di incolpare qualche soggetto per svendita del territorio Italiano, o meglio di delitto contro la sovranità territoriale Italiana, xchè questi sinistrossi sono diventati tutti collaborazionisti nel cedere il nostro paese a quelli che non lo presero, con la morte di milioni di Italiani, durante le ultime due guerre mondiali? vergogna, un cordiale saluto Enrico5°

DRAGONI

Lun, 19/03/2018 - 11:03

FORSE ABBIAMO SALDATO UN DEBITO CONTRATTO CON IL GOVERNO FRANCESE IN CAMBIO NON SI SA DI CHE COSA. QUANDO CEDEMMO LA CORSICA , NIZZA ECC. ALMENO SAPIAMO IL PERCHE' FU FATTA LA CESSIONE.ORA NO!! LA MELONI CON LA SUA DENUNCIA ASSUME SEMPRE PIU' LA STATURA DI UNA STATISTA PER CUI , COME ITALIANO , NE APPREZZO L'AZIONE E, PER QUANTO PUO' VALERE, LA ELOGIO!!

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 19/03/2018 - 11:09

Gentiloni?? un irresponsabile cattocomunista!

Fermantiport

Lun, 19/03/2018 - 11:11

Il Presidente della Repubblica non firmi alcun atto relativo a questo accordo. Il nuovo Parlamento apra una commissione di inchiesta per portare alla luce tutti i retroscena di questo accordo (maestro) tra Italia e Francia.

Giorgio Colomba

Lun, 19/03/2018 - 11:16

Dopo esserci lasciati invadere dalle risorse, s'imponeva un gentile cadeau ai vicini di casa per completare il servaggio.

Ritratto di adl

adl

Lun, 19/03/2018 - 11:30

Un governo ITALY FIRST, non necessariamente trumpiano o macroniano o merkeliano ecc ecc. uno che rispetta il vincolo di rappresentanza ed il principio NO TAXATION WITHOUT REPRESENTATION, dovrebbe chiedere a FRANCIA, GB ed USA i danni per la DEVASTAZIONE DELLA LIBIA e la conseguente crisi migratoria, ed alla UE OTAN FARLOCCA, la restituzione del 50% dei contributi versati. LA UE ci considera DENTRO quando si tratta di ricevere i CONTRIBUTI e ci considera AFRICA, quando si tratta di risolvere problemi.

kobler

Lun, 19/03/2018 - 11:50

Non ho votato FDI ma qui la Meloni ha il mio appoggio. Quei fetenti del PD hanno da tempo messo in atto la svendita dell'Italia! Visto che sono bravi a vendere il deretano altrui ora devono pagare con il loro e guai se non accadrà! Ancora non è tardi perché non c'è stata ratifica quindi è mneglio stracciare il documento prima che qualche delinquente pensi di firmare...

pier47

Lun, 19/03/2018 - 11:51

buongiorno, che sappia io,se il parlamento italiano non dice qualcosa entro il 25 marzo,l'ue lo ratifica automaticamente,ecco perchè la data è importante. Qual'è la contropartita?Ci sono interessi personali o di partito?Bisogna scoprire il perchè!!!!!!!!!!

cecco61

Lun, 19/03/2018 - 11:54

Anche se la Farnesina evidenzia la mancanza della ratifica va detto che la Guardia Costiera francese già sequestra i pescherecci italiani che osano entrare, come hanno sempre fatto, nelle zone oggetto di cessione, consideranole già casa loro. Solo uno dei tanti schifosi regali dei comunisti camuffati.

arkangel72

Lun, 19/03/2018 - 11:57

Bisognerebbe chiedere ai nostri politicanti da strapazzo qual è stata la contropartita! Un appoggio per chiudere un occhio sul debito pubblico? Fa per caso parte del "pacchetto" che renzi patteggiò con la UE che prevedeva anche gli sbarchi selvaggi dei clandestini sulle nostre coste???

maurizio50

Lun, 19/03/2018 - 12:26

In un Paese serio chi tradisce gli interessi nazionali in favore di altro Paese straniero, finirebbe al muro!!!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 19/03/2018 - 12:36

Bè , con qualcosa bisogna pagare l'energia elettrica che la Francia ci manda : o la Meloni pensa che i treni li spinge il macchinista ? . Yeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

routier

Lun, 19/03/2018 - 12:50

Sulla faccenda è possibile ipotizzare tutto il male che si vuole essendo quasi sicuri di essere nel giusto. Prima di modificare i confini nazionale, in un Paese serio, si consultano i cittadini e si valutano i pro e i contro. Ma noi siamo un Paese serio?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 19/03/2018 - 13:32

Giusto far indagare. C'è puzza di GRANDI INTERESSI PERSONALI.

Franco40

Lun, 19/03/2018 - 13:42

Si tratta di un accordo tra Italia e Francia,firmato dal nostro Organo esecutivo. Ignoro le condizioni (riparto delle zone) quindi non mi espongo a dare un giudizio. Tuttavia se il Governo, per ben tre anni, non ha trovato il coraggio di sottoporlo al Parlamento la cosa non mi piace affatto.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 19/03/2018 - 13:42

Che i diessini fossero un partito di banditi era certo, ma dopo una storia come questa sono i peggiori crminali e traditori dell'itaglia istituzionalizzati in un osceno partito.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 19/03/2018 - 13:48

Informatevi

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 19/03/2018 - 14:02

Ma quanti danni hanno causato questi komunisti al governo, di riffa o di raffa da ben sette anni?

yulbrynner

Lun, 19/03/2018 - 14:10

prima di criticare a vanvera, bisognerebbe CONOSCERE MOLTO BENE questo accordo fra francia e italia,

roliboni258

Lun, 19/03/2018 - 14:27

solo la Meloni, e gli altri partini dove sono, Forza Italia Lega i Grillini, se si votera' un altra volta votero' la Meloni

magnum357

Lun, 19/03/2018 - 14:47

se non c'è ratifica del parlamento italiano, quell'accordo rimane tutta fuffa !!

Ritratto di kingigor61

kingigor61

Lun, 19/03/2018 - 14:55

Direi che Gentiloni, all´epoca non era Premier, ma lo era Renzi e i giornali Hanno parlato di questa cessione alla Francia. Detto questo, direi che molti che non hanno votato la Meloni, adesso si stanno rendendo conto dell´errore fatto. Quei voti all´5S, sono frutto di schelte errate di molti ex votanti a destra, si, vero che il sud ha votato giallo, ma anche al nord, non sono mancati gli scontenti che, ascoltando solo Salvini e Berlusconi, si sono scordati di seguire la Meloni, la quale é la piú ragionevole die tre, sperperando voti ai gialli, casa Pound e compagnie insignificanti, magari sarebbe stato quel 3 % mancante per fare un governo ITALIANO per gli ITALIANI! Adesso, speriamo in bene e che si vada a nuove elezioni quanto prima!

massmil

Lun, 19/03/2018 - 15:11

Si vendono pure il mare... caro Gentiloni mi sembravi una persona saggia e professionale, sei un poveraccio come la stragrande maggioranza dei politici.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 19/03/2018 - 15:35

----tutti i confini del mare del globo terracqueo si devono uniformare a delle leggi comuni valide per tutti i paesi---queste direttive comuni sono date dalle norme contenute nella convenzione delle nazioni unite sul diritto del mare UNCLOS 1982----si da il caso che per alcune acque tra l'italia e la francia ci fossero norme vecchissime risalenti alle guerre puniche--i due paesi si stanno dunque uniformando alle convenzioni UNCLOS che non sono decise nè dalla francia nè dall'italia---se le cose andranno meglio alla francia vuol dire che in tutti questi anni sono andate meglio a noi---in ogni caso in questi accordi che risalgono ai primi anni 2000 anche berlusconi vi ha partecipato e non ha avuto nulla da ridire--meloni taci gnurant

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Lun, 19/03/2018 - 15:39

un accordo fatto sotto banco dal BOMBA E COMPLETATO DA GENTILONI DOVE ERA L'OPPOSIZIONE?LE TELEVISIONI?GLI ANTIFA?IL GARANTE?SE UN PARTITO DALL'11% SCENDE AL 4,0% SI DEVE CHIEDERE ANCHE IL PERCHE'.

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 19/03/2018 - 15:51

clamorosa falsa notizia, l'accordo non verrà ratificato dal Parlamento, quindi è nullo! purtroppo per i patrioti poco cervello e tanta ignoranza...

Leonardo Marche

Lun, 19/03/2018 - 15:58

Adesso vedremo se ha ragione il Giornale o Raul Pontralti...

Ritratto di I1-SWL527

I1-SWL527

Lun, 19/03/2018 - 15:59

un bene che tutta la Italia sia venduta agli stranieri meglio ai tedeschi o olandesi o belgi almeno non avremo più questi governanti incompetenti,chissà se Putin la vuole comperare.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 19/03/2018 - 16:01

prima di criticare a vanvera, bisognerebbe CONOSCERE MOLTO BENE questo accordo fra Francia e Italia. Che tra l'altro non è una cessione ,ma uno scambio di porzioni di mari, che il giornale non mette colpevolmente in evidenza. Sparare senza conoscere il motivo è solo perdere tempo ed insultare senza sapere il motivo. Ma tanto gli insulti son ogratis

martinsvensk

Lun, 19/03/2018 - 16:04

Strano paese l'Italia! Se non ci si conforma proni ai desiderata dei paesi esteri , tutti senza eccezione, si è accusati di scarso europeismo (orrore), ristrettezza mentale, razzismo, chiusura al mondo, nazionalismo e si è bollati come traditori della Patria che per gli Italiani, a differenza degli altri popoli, deve essere il mondo. Strano davvero e completamente in opposizione al comune sentire delle altre nazioni.

Raoul Pontalti

Lun, 19/03/2018 - 16:06

La smemorata della Garbatella, alias la Melona, dovrebbe farsi dire dai sui ex colleghi dell'ultimo governo silviano che seguirono la questione (ministri degli esteri, delle politiche agricole e della pesca, dello sviluppo economico su tutti) cosa fu concordato e perché, posto che l'accordo di Caen fu preparato con intensi incontri interministeriali e dei relativi funzionari e con incontri con gli omologhi francesi, dal 2006 al 2012 e dunque con la compartecipazione di diversi governi tra cui quello silviano di cui la smemorata era membro. Scoprirebbe così che non vi è stata alcuna svendita degli interessi nazionali. Ma quando la politica la si fa da politicanti, ossia senza conoscere l'argomento di cui si parla e sull'onda delle bufale non verificate e seguendo i relativi umori dei bananas, le figure di guano sono assicurate (come nel caso del museo egizio di Torino).

Epietro

Lun, 19/03/2018 - 16:22

Perchè una trattativa del genere? Cosa abbiamo avuto in cambio? Forse qualche gita al Moulin Rouge per i Pdioti? In Itala non ci si deve meravigliare di nulla.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 19/03/2018 - 16:23

Il trattato non è stato ancora ratificato, però i francesi pare abbiano attivato presso Bruxelles una procedura unilaterale di ratifica che il 25 marzo, in caso di silenzio-assenso da parte italiana, conferirebbe de iure tali tratti di mare alla Francia. Dovrebbe ma non credo sia così. Questa è una vecchissima faccenda iniziata dal 1986 e mai chiarita completamente. Mi auguro che una volta per tutte questo caso venga chiuso con un chiarimento definitivo senza ulteriori perdite di tempo. Bene ha fatto la Meloni a insistere: si spera che sta faccenda ultratrentennale veda luce una volta per tutte.

Divoll

Lun, 19/03/2018 - 16:59

Questo accordo e' un vero e proprio atto di alto tradimento da parte del PD e dovrebbe essere trattato di conseguenza! Spero che Meloni e Salvini riescano a fermare l'ennesima spoliazione delle ricchezze dell'Italia.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 19/03/2018 - 17:00

E se Mattarella fosse stato d'accordo?

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 19/03/2018 - 17:13

Magari l'Austria chiedesse le vecchie provincie, che erano austriache fino al 1918. Gentiloni, faccia un pensierino...Un friulano doc....

giusto1910

Lun, 19/03/2018 - 17:14

Proprio la Francia che ci rimanda indietro i migranti! Proprio la Francia che ha sul suo territorio svariati rappresentanti della galassia terroristica islamica! Proprio la Francia che ha cercato di scippare, riuscendoci in gran parte, aziende italiane di pregio e di valore. Proprio la Francia che ha deciso le sorti della Libia e Gheddafi producendo conseguenze catastrofiche per l'Italia! Benissimo ha fatto F d I a denunciare Gentiloni che probabilmente é una vittima dell'ideologia dei "celebri" progressisti maître-à-penser francesi. Noblesse oblige......... Il signor Gentiloni perché ha siglato questo trattato maledetto?

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 19/03/2018 - 17:15

Perché non hanno ceduto anche tutto il sud, alla Francia...

Eusebio

Lun, 19/03/2018 - 17:27

Ricordiamoci come macron ha calato le braghe per il caso fincantieri, cosa che mai e poi mai avrebbe fatto un francese, pur di non agitare le acque e far risorgere questa acquisizione a suo tempo, quando tutto era ancora possibile, e facciamocene anche una ragione.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 19/03/2018 - 17:31

Se non erro renzi già fece un grazioso regalo alla francia con il giacimento trovato in Basilicata (Tempa Rossa) regalato alla Tamoil francese appunto. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 19/03/2018 - 17:53

Forse sarebbe stato meglio cedere tutto il NORD tomari 17e15 O NO!!!! Saludos.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Lun, 19/03/2018 - 17:56

Qui c'è qualche idiota che non ci è ancora arrivato. L'accordo ha certo la forma di uno scambio di tratti di mare, ma quello che non dicono è che nei tratti italiani concessi alla Francia sono presenti giacimenti petroliferi di recente scoperta. I governi di sinistra e l'Eni hanno già regalato alla Francia i pozzi della Basilicata…Cosa aspettano ad aprire un processo anche per il passato ?

dank

Lun, 19/03/2018 - 17:57

dovrebbero firmare l'esposto anche lega e m5s

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 19/03/2018 - 18:03

Eusebio - 17:27 "Ricordiamoci come macron ha calato le braghe per il caso fincantieri.." Veramente le braghe le abbiamo calate noi italiani non certo Macron. Infatti costui ha subito nazionalizzato la STX e dal 66% (detenuto dal precedente proprietario) la Fincantieri (che è una controllato dello stato) è scesa al 50% con Calenda e Gentiloni che hanno vergognosamente calato le braghe. L'un per cento oltre il 50% che ci da il controllo ce lo hanno "dato" i francesi per 12 anni ( il patto può essere stracciato dai francesi in caso di inadempienze della società italiana). In dodici anni può accadere di tutto. - http://www.ilgiornale.it/news/cronache/fincantieri-patto-stx-italia-avr-maggioranza-1446718.html - Se poi voleva fare ironia..

timoty martin

Lun, 19/03/2018 - 18:06

Brava Meloni, ci vuole il coraggio di una donna !?!

Eusebio

Lun, 19/03/2018 - 18:35

Mao, non è la tamoil ma la total

Gasparesesto

Lun, 19/03/2018 - 18:43

Brava Giorgia . . apri pure anche una petizione aperta con firma, io sarò il primo a sottoscriverla !

Celcap

Lun, 19/03/2018 - 18:44

Questi non sono mai stati eletti da nessuno. Hanno fatto disastri su disastri e adesso svendono anche l'Italia ? Ma chi credono di essere ? Fermateli prima che oltre alla ovina alla quale ci hanno portato ci portino anche alla povertà assoluta.

Tergestinus.

Lun, 19/03/2018 - 18:51

Tomari: se Le piace tanto l'Austria prenda le sue carabattole e ci vada. Da "friulano doc" la strada la conosce sicuramente, altrimenti gliela dico io: Udine-Tolmezzo-Tarvisio-Villaco. E non Le serve più nemmeno il passaporto. Si goda pure l'odore di salsicce e crauti. Noi delle "vecchie province" abbiamo dato il nostro sangue cent'anni fa per scrollarci di dosso l'insopportabile giogo asburgico e per poter esprimere liberamente la nostra identità e cultura italiane. Non intendiamo rinunciarvi.

Sceitan

Lun, 19/03/2018 - 18:52

Allora, uno degli innumerevoli trattati che codesti banditi di strada hanno firmato, dice che qualora uno degli stati facente parte dell'Unione, diventa insolvente, lo stesso e' costretto a cedere parti di territorio, con tutto quello che c'e' dentro. Lo stato Italiano, da qualche anno sta campando a debito e sono cominciati i pignoramenti. La prima botta l' abbiamo subita con i soldi dati alla Grecia e che sono finiti direttamente nelle banche Tedesche e Francesi. Questa e' la seconda e altre arriveranno. Da notare che il Conte fallito, da Ministro degli Esteri aveva negato anche l'incontro con i Francesi, finche' non spuntarono i filmati che lo ritraevano mentre firmava. Un bugiardo comunista rimane bugiardo comunista. Al patibolo.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 19/03/2018 - 18:57

Fdi denuncia Gentiloni La Meloni in procura a Roma ... ... ... BENE!!! questi maledetti deficienti di sinistra bisogna combatterli con le loro stesse armi, quelle che anche usano a sproposito, LA MAGISTRATURA!!! ANCHE LA LEGA E FI DOVREBBERO ASSOCIARSI, BISOGNA FARE FRONTE COMUNE CONTRO LO SCHIFO DI SINISTRA!!!!!

emilio ceriani

Lun, 19/03/2018 - 19:04

Oggi se ne parla ma già dal 02.03.2016 un articolo di Luca Romano sul "Il Giornale" riferiva che l'Assessore all'agricoltura con delega alle politiche per il mare della regione Toscana poneva la questione. In quell'occasione inserii il seguente commento: "Qualcuno conosce le motivazioni di questo scambio alla dispari?. Forse ora, con una denuncia, si può sperare tra un po' di anni di saperne qualcosa.

emilio ceriani

Lun, 19/03/2018 - 19:08

elkid: sempre informatissimo su tutto. Peccato che abbia sempre il cattivo vezzo di tirare in ballo il Sig. B.

Ritratto di hardcock

hardcock

Lun, 19/03/2018 - 19:35

Eusebio chiedo umilmente perdono per il mio errore. E' evidente che debba resettare la mia memoria. A MIA parziale scusante adduco il fatto che ero reduce da un tentato omicidio, mi avevano ricucito la testa e la mia memoria ne ha risentito moltissimo. Sto ancora recuperando la normalità anche se è dura vincerò. saluti e a questo punto buonanotte. Qui sono quasi le 03 Mao Li Ce Linyi Shandong China

parmenide

Lun, 19/03/2018 - 21:08

sono disgustato di questo paese, vorrei rinunciare alla cittadinanza italiana , sono costretto a mantenerla altrimenti mi verrebbe tolta la modesta pensione che mi permette di avere una dignità economica del di poco esser contento come affermava il manzoni

vecchiomontanaro2

Lun, 19/03/2018 - 21:27

Brava la Meloni. E' veramente una cosa da procura della repubblica italiana. Speriano non vnga insabbiata.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 19/03/2018 - 22:18

Forza Meloni schiaccia la testa a queste serpi di komunisti anti italiani.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 20/03/2018 - 07:28

@Arduino2009 - Servirebbe un minimo di obbiettività e di dignità. Io dovrei scrivere schiaccia la testa a questa serpe di Meloni bugiarda e anti italiana. L'accordo di Caen fu preparato con intensi incontri interministeriali e dei relativi funzionari e con incontri con gli omologhi francesi, dal 2006 al 2012 e dunque con la compartecipazione di diversi governi tra cui quello Silvio di cui la smemorata MELONI era membro. Questa non ha dignità da fascista quale è.

lillo44

Mar, 20/03/2018 - 08:27

.....visto che ormai abbiamo ceduto e/o regalato grandi Aziende alla Francia cediamo anche il nostro bellissimo mare grazie ad un Governo delegittimato dal popolo!! Speriamo di non trovarci qualche mattina con il Colosseo venduto!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 20/03/2018 - 11:44

Il problema, secondo me, fondamentale è che il criterio burocratico "astratto" (Unclos) stabilito dall'Onu, che fissa confini in base ad una "geometria standard", non va bene per l'Italia, mentre favorisce la Francia nel Mar di Sardegna ovviamente. C'è un interesse nazionale da difendere, la Francia cerca di scavalcare il nostro parlamento rivolgendosi alla Ue prima che si insedi un governo meno manipolabile dell'attuale. Se dovesse rendere effettivo quello che la Francia ha in mente, credo sia il caso di considerarlo simile ad un atto di guerra e trattare i francesi per quello che meritano. Fargli capire che è ora di smetterla di fare la predatrice per i suoi porci comodi a discapito dell'Italia.

emilio ceriani

Mer, 21/03/2018 - 16:20

riflessiva: L'articolo dice solo che la Meloni ha presentato un esposto allo scopo di evitare, se possibile, questo scambio alla dispari, visto che la differenza a favore della Francia è, secondo un articolo del 2016 de "Il Giornale" di circa 300 Kmq. Se l'esposto può servire a limitare il danno, perché no ?