Mattarella irritato e dubbioso: basta soluzioni "precotte"

Il nome proposto dai due leader appare troppo debole. Il Colle prende altro tempo e convoca Fico e Casellati

Alt, fermi tutti. Il presidente, «non convinto», irritato perché messo di fronte al fatto compiuto, congela la trattativa e si prende «una pausa di riflessione». Alle otto della sera quando Giuseppe Conte sembra a un passo da Palazzo Chigi, con l'aereo gialloverde del governo Jamaica pronto al decollo e il duo Di Maio-Salvini pronti alla festa, ecco il brusco stop del Colle: il profilo del professore non piace a Sergio Mattarella, non del tutto almeno, serve quindi «un supplemento di indagine». Oggi i presidenti delle Camere, gli esploratori Alberta Casellati e Roberto Fico, saliranno al Quirinale per delle ulteriori consultazioni. E intanto l'incarico slitta di un paio di giorni.

Pazienza per il faccione sorridente e tronfio di Giggino Di Maio, che alla Loggia alla Vetrata parla di «premier politico» e che poi, appena fuori dal palazzo, spoilera il nome di Conte. Passi pure il furore con cui Matteo Salvini attacca l'Europa nel giorno meno opportuno: Mattarella li aveva convocati a Borse chiuse proprio per evitare guai. Ma la cosa che fa detonate la felpata rabbia del capo dello Stato è la leggerezza con cui i leader di Lega e M5s decidono di proporre un candidato così oggettivamente debole e un programma così rischioso in un momento così delicato.

E subito, come già le altre volte, i confronti nello studio presidenziale si trasformano in lezioni di diritto costituzionale. Il presidente comincia facendo presente la sua «preoccupazione per i segnali di allarme sui conti pubblici e sui risparmi dei cittadini». Spread verso quota 200, istituzioni europee allarmate, pericoli di assalti della speculazione. A torto o a ragione, spiega Mattarella ai suoi interlocutori, la situazione è questa e quindi conviene essere prudenti.

Secondo punto, il più importante: l'Italia non è un condominio e dunque a Palazzo Chigi deve andarci uno capace di amministrare la cosa politica. Lì c'è il potere esecutivo, non il potere esecutore. A questo proposito il capo dello Stato ricorda a Di Maio e Salvini l'articolo 95 della Costituzione: il presidente del Consiglio dei ministri DIRIGE la politica generale del governo e ne è responsabile, mantiene l'unità di indirizzo politico e amministrativo, promuovendo e coordinando l'attività dei ministri. E su queste osservazioni si registra «il consenso» dei Lega e Cinque stelle.

Ebbene, conclude Mattarella, può tutto questo fardello pesare sulle spalle del povero professor Conte, il novellino, come lo chiama il Financial Times? Detto in parole povere: chi comanda, Conte o gli altri due? Chi difende le posizioni italiane? Chi va a trattare con l'Europa? Niente di personale, ovvio, la persona è degna e stimata, però il presidente ha dei dubbi, ingigantiti dall'atteggiamento superficiale e trionfalistico di Matteo e Giggino. Prima di avallare una soluzione che considera appena sufficiente, da sei meno meno, vuole pensarci bene su.

Si riparte quindi da Fico e Casellati, convocati per le 11 e mezzogiorno. Un atto di riguardo nei loro confronti, visto che nelle settimane scorse hanno avuto due mandati esplorativi, per aggiornarli sugli sviluppi della situazione e per ascoltare le loro valutazioni. Il segnale che il momento è delicato e la crisi lungi dall'essere risolta. Quanto a Giuseppe Conte, il prof è sempre in corsa e forse presto avrà il via libera del Colle. Ma lo schema dovrà cambiare: basta con i pacchetti chiusi, bisogna tornare al rispetto delle regole della Repubblica e delle prerogative del capo dello Stato.

Commenti
Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mar, 22/05/2018 - 08:09

"Irritato e dubbioso". Atteggiamento pavidi che non vogliono che le cose cambino. Ma per caso gli hanno messo su un paio di duracell? Mai sentito pontificare così tanto da quando è stato eletto.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 22/05/2018 - 08:11

Ma si andiamo a votare Presidente che mi viene da ridere con PD e Forza Italia sotto il 10% al prossimo giro.

ginobernard

Mar, 22/05/2018 - 08:11

"Il nome proposto dai due leader appare troppo debole" se è debole dovrebbero dirlo le camere no e non il presidente della repubblica. Se si presenta alle Camere e prende la maggioranza dei voti in che senso è debole ?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 22/05/2018 - 08:12

Quello che non piace a Matarella è Salvini ministro dell'Interno, su non prendeteci per degli imbecilli.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 22/05/2018 - 08:23

Forse ho capito,che in altro modo dal presidente uscente vuole farsi il suo governo personale con quelli che hanno perso le elezioni non essendo stati votati dagli italiani gabbati dai precedenti governi.Buon lavoro mattarella,magari pensi al perchè non sono stati votati e poi metta un kompagno non troppo debole,che sappia traghettare come Caronte l'itaGlia verso il baratro.Auguri.

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Mar, 22/05/2018 - 08:27

Al posto di Matty mi prenderei un po' di tempo. Nominerei, in via straordinaria, un nuovo "Senatore a vita" e lo proporrei ai "due pischelli" e agli itagliani. Prendere o lasciare.

BACECO

Mar, 22/05/2018 - 08:28

UN MATRIMONIO NATO DA UN TRADIMENTO NON PUO' CHE FALLIRE MISERAMENTE. TROPPE AMBIGUITA': IO RICORDO BENE LE PROMESSE FATTE E SOTTOSCRITTE DA SALVINI NELL'AMBITO DEL CENTRODESTRA. SALVINI SEI STATO UNA GRANDE DELUSIONE......AUGURI....

Manlio

Mar, 22/05/2018 - 08:32

La nostra è una Repubblica parlamentare. Quella presidenziale non l'hanno voluta, in particolare i partners del nostro Presidente, quindi Lui ne subisce le conseguenze e se ne dovrebbe fare una ragione.

demetrio_tirinnante

Mar, 22/05/2018 - 08:34

Il Presidente della Repubblica non si lascerà mettere nel sacco dai due compari.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mar, 22/05/2018 - 08:34

L'importante è che Mattarella continui a chiamarsi Mattarella e non Maduro, al quale l'esito delle elezioni va bene e valido solo se è secondo il suo volere e il suo diktat.

setfree

Mar, 22/05/2018 - 08:36

In Italia la democrazia conta zero. Eppure il nome di Conte è voluto dalla maggioranza parlamentare e l'italia sarebbe una repubblica parlamentare. Matarella farebbe bene a dare l'incarico velocemente e finirla qui.

19gig50

Mar, 22/05/2018 - 08:39

M verrà un giorno che avremo un Presidente con le palle, eletto dai cittadini?

acam

Mar, 22/05/2018 - 08:40

dicevo poco fa speriamo che Mattarella venga illuminato, che sia arrivata la luce?

FrancoM

Mar, 22/05/2018 - 08:42

Ma lei Scafi è un giornalista o un agit prop? Il mestiere di giornalista è scoprire, analizzare, descrivere e scegliere notizie per poi diffonderle. Scrivere cose tipo “faccione sorridente e tronfio di Giggino Di Maio” o “il furore con cui Matteo Salvini attacca l'Europa nel giorno meno opportuno” oppure, come ha scritto il 15 Marzo “Sergio Mattarella sgrida Matteo e Giggino, i due studenti impreparati, un po' ciucci, incapaci di stringere un accordo, figuriamoci di fare un nome condiviso e accettabile” le sembra giornalismo? Poi. Le sue esagerazioni sono anche controproducenti tipo biada buona per gli asini. Cerchi di produrre qualcosa di meglio e non scriva cose che sono solo luoghi comuni propalati dai nemici dell’Italia.

Luigi Farinelli

Mar, 22/05/2018 - 08:42

Il nome di Conte è troppo debole! Certo, un Marchese sarebbe stato meglio. Comunque, sempre meglio un Conte di un qualsiasi barone eletto dall'Ue per angariare il popolo, venga dal mare o dai Monti.

demetrio_tirinnante

Mar, 22/05/2018 - 08:42

La "soluzione conitale" sarà stata una trovata dell'agenzia di marketing che muove i fili della Compagnia di Riviste Stelluta. Non penso proprio che il presidente Mattarella darà il suo ok.

acam

Mar, 22/05/2018 - 08:42

gigi30 e matteo40 forse un po' prematuri? Brambilla non ci ha pensato!

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Mar, 22/05/2018 - 08:44

GOVERNO DEBOLE ??? MA SE CI SIAMO BEVUTI 3 ANNI DI RENZI E GENTILONI !!! MA PER FAVORE INVENTATENE UN'ALTRA....NON VI RENDETE CONTO CHE OGNI OSSERVAZIONE CHE SOLLEVATE FA A PUGNI CON LA REALTA' ??? PEGGIO DEL GOVERNO RENZI BERLUSCONI NON ESISTE NULLA !!! VOI E LE VS. OSSERVAZIONI SCADONO NEL RIDICOLO

Ritratto di italiota

italiota

Mar, 22/05/2018 - 08:46

anche noi italiani eravamo irritati e dubbiosi quando ti hanno eletto, caro Mattarella, e allora come la mettiamo ?

levy

Mar, 22/05/2018 - 08:46

Sono ridicoli, una situazione tragica e comica allo stesso tempo. Hanno messo in piedi un sistema elettorale che non fa' perdere i perdenti, però non fa' vincere i vincenti. Mattarella deve decidere, Mattarella è dubbioso, Mattarella prende tempo e via di seguito. Alla fine Mattarella farà presidente un cavallo delle scuderie del Quirinale.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 22/05/2018 - 08:46

secondo me mattarella ha un cervello semplice, non sa quello che deve fare e non capisce quello che succede: si fa consigliare da uno che capisce tutto male e peggio di quanto sembri.....

Albius50

Mar, 22/05/2018 - 08:50

Non voglio entrare nel merito dell'articolo, ma ripeto l'artefice di questa situazione e solo sua, la COALIZIONE CDX era uscita vincitrice e lui aveva il DOVERE di farla provare se trovava una maggioranza invece ha dato all'M5S tale PRIORITA' di confronto.

oracolodidelfo

Mar, 22/05/2018 - 08:52

Illustre, non si chiama "Alberta" Casellati. Si chiama Elisabetta Alberti Casellati. A pensarci bene, non sono errori da poco.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 22/05/2018 - 08:56

strano! ora lo spread preoccupa mattarella! ai tempi di Berlusconi al governo, napolitano non si preoccupò affatto! se ne fregò altamente di questo! ma dico io: non sentite lo schifo che vi sta coprendo ?

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mar, 22/05/2018 - 08:59

Non conosco il prof. Conte, non ne so nulla. Ma, dal curriculum, sembra persona d'alto profilo. Dall'aspetto, finalmente un Presidente del Consiglio presentabile, ovvero né burattino che non sa allacciarsi il cappotto, né ameba. Troppo poco per esprimere una valutazione? Forse, ma sapevamo ben poco di Monti, Letta, Gentiloni. Di Renzi sapevamo abbastanza. Ovviamente, poiché dispone di qualità, non piace al museo delle cere. Io gli darei fiducia, proprio per questo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 22/05/2018 - 09:00

Non riesco a capire a che gioco stiamo giocando

perseveranza

Mar, 22/05/2018 - 09:01

Gli italiani sono "irritati" (eufemismo) da oltre 5 anni. Si irriti pure. Non perda altro tempo e faccia partire il govereno Lega/5 stelle. Peggio di quanto fatto dai governi PD non potranno certo fare. E basta con le campagne denigratorie de Il Giornale.

mnbvcxz

Mar, 22/05/2018 - 09:01

QUESTO "NOVELLINO" VIENE DA SAN GIOVANNI ROTONDO E RICORDATEVI CHE DA CATTOLICO QUALE E': C'E' PADRE PIO CHE LO PROTEGGE

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 22/05/2018 - 09:01

Basta che si ricordi di chiedere dove andranno a prendere i soldi per i loro bei progetti

federik

Mar, 22/05/2018 - 09:07

IRRITATO????? IL NONNO SAREBBE MASOCHISTA SE ACCETTASSE QUESTO "SIGNOR NESSUNO" ALLA GUIDA DI UN GOVERNO POLITICO, IL FATTO COMUNQUE CHE QUESTO CONTE SIA COMUNISTA POTREBBE FARLO DESISTERE.

VittorioMar

Mar, 22/05/2018 - 09:09

..TUTTO DIPENDE DAL PRESIDENTE MATTARELLA , SE VUOLE ENTRARE NELLA STORIA D'ITALIA COME IL "RIVOLUZIONARIO SILENZIOSO"...FACENDO NASCERE QUESTO GOVERNO A DISPETTO DEI MEDIA E DI TUTTI E TUTTO !!..CORAGGIO PRESIDENTE !!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mar, 22/05/2018 - 09:15

Si aspettava il nome di Gentiloni o Renzi, adesso parlerà con Napolitano e poi da bravo sottomesso riferirà al popolo la scelta che hanno preso altri... fra una dormita e l'altra ovviamente.

NickByte

Mar, 22/05/2018 - 09:16

Fatemi capire bene .... Conte è debole e inesperto .... invece Di Maio ?? un Andreotti della politica e un Cavaliere del Lavoro ???

Stefanosm

Mar, 22/05/2018 - 09:18

Ma perfavore.....Mattarella sta tenendo un comportamento che è al limite della costituzionalità, non sta scritto da nessuna parte che lui che lui deve essere coinvolto, lui deve solo prendere atto che un nome c'è, un programma pure e che esiste una maggioranza parlamentare. Soprattutto una v maggioranza parlamentare, visto che il governo è il parlamento che b insedia con la fiducia, non il presidente..... Visto che siamo una repubblica parlamentare.

NickByte

Mar, 22/05/2018 - 09:20

dai Mattarella ...visto che vuoi uno di esperienza e deciso allora metti CALDEROLI !!!! ... coraggio ... non fare il presidente debole e inesperto ...

shamouk

Mar, 22/05/2018 - 09:21

Eh si un paese che ha avuto come presidenti del consiglio i vari Tambroni, Goria, Forlani, Letta, De Mita, D’Alema, Gentiloni uomini con una spina dorsale ferrea di fa degli scrupoli. In una repubblica parlamentare il presidente del consiglio, che non è eletto dal popolo, risponde comunque ai partiti che lo sostengono. Mattarella sveglia e basta manfrine. Fischi l’inizio e vediamo che succede.

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 22/05/2018 - 09:21

Se ne faccia una ragione non deve solo pensare ai propri interessi; è giusto che il popolo italiano provi una strada diversa,in che condizioni siamo con le scelte del palazzo ?

Dordolio

Mar, 22/05/2018 - 09:21

Un nome "forte"? Mattarella proporrà AMATO, tirato fuori dalla naftalina. E' quello che ci vuole, no? Del resto Berlusconi stesso pubblicamente l'aveva proposto come presidente della Repubblica. A quel punto Il Giornale pubblicherà articolesse - e anche edizioni straordinarie - per esaltarne la nobile e luminosa figura di consumato statista.

Ritratto di combirio

combirio

Mar, 22/05/2018 - 09:25

I dubbi purtroppo non mancano. Ma sarebbe stata una scelta giusta da parte dei 5 Stelle affidare ad un elemento della Lega il premierato. La lega ha cercato in tutti i modi di conciliare gli uni e gli altri ricevendo scarsa disponibilità. L’ ideale dopo Fico e Casellati sarebbe stato un elemento espressione della Lega come Giorgetti sarebbe stato una garanzia più forte per tutti. Ma adesso in caso di cambiamento rischia di saltare tutto. In fondo Di Maio ha avuto TUTTO e ribadisco TUTTO quello che hanno chiesto! No Berlusconi, no Meloni e cariche ovunque essendo arrivati secondi. Sono modi furbeschi ed opportunisti che verranno pagati cari con i voti dagli elettori.

steluc

Mar, 22/05/2018 - 09:25

Anche gli italiani sono un po’ irritati , ad essere gentili, se in Europa tengono B.per gli attributi causa le sue aziende, e se forse per la prima volta ha sbagliato campagna elettorale, inutile chiedere a .Mattarella di mettersi di traverso, la crisi istituzionale che ne scaturirebbe sarebbe pesantissima, verifica sulla maggioranza e via.

nopolcorrect

Mar, 22/05/2018 - 09:26

": il profilo del professore non piace a Sergio Mattarella". Posso capire Mattarella, anche lui professore universitario di diritto ma con un curriculum trascurabile rispetto a quello di Conte, andate a consultare Google Scholar. E poi Mattarella non conosce l'Inglese, quando andò in visita di stato in Inghilterra rimase come uno gnocco davanti alla Regina Elisabetta che gli parlava e lui non capiva. Venne salvato dalla traduttrice arrivata trafelata in ritardo.

aitanhouse

Mar, 22/05/2018 - 09:31

dubbioso,irritato,nome debole,etc: ma chi ha ridotto questo paese in questi termini? chi si è crogiolato al "sole dell'europa" ? chi si è adagiato ai piedi della merkel ,della troika e dei poteri forti? chi ha finto di non capire quando i così detti partiti di governo perdevano consensi? chi ha continuato a promettere mentre non riusciva neppure a creare un posto di lavoro decente? Sinistra, destra ed affini si sono lessati nello stesso calderone ed ecco che ne sono usciti fuori M5S e lega perchè gli italiani hanno cessato di vestire la parte dei pecoroni ed hanno deciso di farla pagare a tutti ,europa compresa.

soldellavvenire

Mar, 22/05/2018 - 09:32

quei due somari credono di risolvere tutto mettendo al posto loro uno che ha studiato, che li renderà ridicoli ogni giorno di vita di questo aborto di governo

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 22/05/2018 - 09:33

Se l'abitate del colle è inc.. può sempre scendere ed andare a piedi,oltretutto alla sua veneranda età, fa bene!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mar, 22/05/2018 - 09:35

Ormai ha l'eta' per metterlo in cariola,lui si irrita,è dubbioso,non sa che fare,ha paura dell'europa,ricorda di essere di sinstra,siamo ancora senza un governo eletto e potrei continuare tantissimo.Il presidente della republica deve essere eletto dal popolo,solo allora avremmo un vero e capace presidente.

hectorre

Mar, 22/05/2018 - 09:40

dopo monti,letta,renzi e gentiloni anche un pivello inesperto può ricoprire l'incarico di premier e fare meno danni!!!....e l'atteggiamento del narcolettico, politico di lungo, mi fa capire che lega/m5s stanno andando nella giusta direzione...se poi mettiamo nel pentolone lo spread, i burocrati europei, tedeschi e francesi, agenzie di rating e soloni vari, ho l'assoluta certezza che siamo nella giusta direzione...lasciamoli lavorare!!!!

oracolodidelfo

Mar, 22/05/2018 - 09:42

Presidente Mattarella. Avesse dato subito l'incarico a Salvini prima, eventualmente a DiMaio dopo, avremmo avuto o il Governo o saremmo andati a nuove elezioni. Non l'ha voluto fare ed ora, qualsiasi decisione prenda, sarà sbagliata. Presidente, temo che i due "pischelli" l'abbiano messa nel sacco che Lei stesso ha cucito........

vale.1958

Mar, 22/05/2018 - 09:54

Bene Mattarella facci votare cosi i due partiti PD e FI che ami tanto prenderanno zero seggi come in Val d'Aosta nonostante la tanto decantata riabilitazione del Berlusca. Forza se ne hai il coraggio fallo Lega e M5S prenderanno 80% minimo e finalmente libereranno l Italia da gionali e televisioni servi dei lobbysti. Mattarella facci sognareeeeeeeee!!!

rudyger

Mar, 22/05/2018 - 10:01

Passi per i "consigli" ricevuti dal napoletano, se Mattarella avesse dato l'incarico a Salvini il governo sarebbe già fatto. Ma Salvini non è del PD ! e ora si trova incartato. Salvini si sta giocando tutto per fare il Ministro dell'Interno e agli italiani abbasta per risolvere il problema dei cosiddetti profughi. e intanto, Molise, Friuli Venezia giulia, Valle d'Aosta . Vai Matteo.

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Mar, 22/05/2018 - 10:02

@ mortimermouse...nonò, Napolitano "se ne preoccupò", anzi se ne felicitò a tal punto che non gli parve vero: "Eureka", dopo cinquant'anni nel deserto, la "Via Finanziaria al Socialismo", dopo quella "Giudiziaria", apriva finalmente tutte le porte al Partito. Il suo. Questa sì che è vera Democrazia, si sarà detto il buon napoletano. Mattarella non è da meno e medita di replicare.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Mar, 22/05/2018 - 10:02

A QUESTO PUNTO NON SAPREI CHE STA SCHERZANDO CON IL FUOCO .....

Ritratto di tangarone

tangarone

Mar, 22/05/2018 - 10:03

@Albius50 Mar, 22/05/2018 - 08:50 Non voglio entrare nel merito dell'articolo, ma ripeto l'artefice di questa situazione e solo sua, la COALIZIONE CDX era uscita vincitrice e lui aveva il DOVERE di farla provare se trovava una maggioranza invece ha dato all'M5S tale PRIORITA' di confronto. ===== Non solo, ha fortemente spinto M5s ad allearsi con il SUPER-Perdente PD

umbe65it

Mar, 22/05/2018 - 10:07

Certo che renzi era tutt'altra cosa, con lui sì che si volava alto.

beale

Mar, 22/05/2018 - 10:08

Mattarella vorrebbe avere un Tsipras in salsa italiana ed il copione sarebbe salvo.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 22/05/2018 - 10:12

Il Giornale! Pur di dare addosso a Salvini, e possibilmente portare acqua al suo mulino berlusconiano ed europeo, ci fa sapere in anteprima che il "Mattarella (è) irritato e dubbioso". In realtà non ce ne può fregare di meno, anche perché in fatto d'irritazione il popolo italiano lo è irritato contro questo "signore" ed altri, più o meno suoi pari, da lungo tempo. E nessuno di lor signori se ne frega più di tanto di noi. Figuriamoci sapere noi dell'irritazione di Mattarella, che pare non voglia fare il proprio dovere. Sentire un PdR, sedicente garante della costituzione, che, andando oltre le proprie prerogative, pone condizioni al governo in fieri, è davvero troppo. Ma cos'è la democrazia per codesta gente? Salvini, mi raccomando, abbiate le palle. Le gatte morte o "moderate" non hanno futuro con certe volpi. Vedi Berlusconi, che nel corso del tempo è diventato sempre più una gatta morta e, va da sé, "moderata" da non far paura... (1 di 2)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 22/05/2018 - 10:13

...più a nessuno ormai. E', come diceva Mao, "una tigre di carta" per gli avversari. Infatti cerca di contare scagliandosi contro gli alleati, come ha fatto anche negli ultimi tempi, arrivando a distruggere una coalizione faticosamente messa sù. (2 di 2)

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 22/05/2018 - 10:14

Sottoscrivo quanto detto da oracolodidelfo, 09:42, Non ci sono altre parole che possano descrivere meglio la situazione

flip

Mar, 22/05/2018 - 10:17

Presidente Mattarella. batta o faccia battere i pugni sul tavolo. Gli Italiani (veri) vogliono un governo serio, preparato e qualificato e non dilettanti allo sbaraglio. Sono troppi anni che viviamo di estemporaneità!

tonipier

Mar, 22/05/2018 - 10:21

" EGREGIO SIGNOR PRESIDENTE" Se dovesse scegliere dovrebbe scegliere la persona giusta da dove incominciamo a trovarla? se sono quasi tutti dei grandi buffoni che Lei conosce benissimo?.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Mar, 22/05/2018 - 10:25

SIETE SCADUTI MI RIFERISCO A L'ATTUALE CLASSE DIRIGENTE CHE NON SI RASSEGNA...SIA QUEL CHE SIA CIO' CHE STA AVANZANDO, MEGLIO O PEGGIO LO SI VEDRA'MA NON E' L'OBBIETTIVO. L'OBBIETTIVO E' ARCHIVIARE LE VECCHIE CLASSI DIRIGENTI POLITICHE, BUROCRATICHE, INDUSTRIALI E FINANZIARIE !!!

rasiera

Mar, 22/05/2018 - 10:25

Abbiamo due papi, possiamo avere due presidenti, che rappacifichino questo paese martoriato: Berlusconi-Prodi

flip

Mar, 22/05/2018 - 10:26

setfree. da quale "maggioranza"? i due bischeri attualmente rappresentano forse la maggioranza. mica saranno tutti imbecilli come quelli che hanno votato il "documento".

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 22/05/2018 - 10:30

"Democrazia sotto tutela"..."Volontà popolare,espressa dalla maggioranza dei votanti","SOTTO TUTELA"!Questo come si chiama?....UN COLPO DI STATO DEMOCRATICO-PRESIDENZIALE?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 22/05/2018 - 10:35

...."PRECOTTE"?....sono volute dalla maggioranza degli ITALIANI votanti!....Questa è "democrazia"?

Ritratto di capcap

capcap

Mar, 22/05/2018 - 10:45

Mi sembra un film vietato ai minori con Mazzarella inginocchiato ai voleri di napoletano

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 22/05/2018 - 10:49

Salvini non va bene,Di Maio neppure,Conte,non va bene,Savona non va bene.....Chi va bene?...Renzi,Gentiloni,Martina,Prodi,?...Letta,Monti?....Che fare?...Per uscire da una "dittatura democratica",inventarci una "rivoluzione democratica"?

flgio

Mar, 22/05/2018 - 10:55

Eppure mi ricordo che i premier cambiavano al suono di una campanella. Stia sereno. Monti, Letta, Renzi, Gentiloni e il debito pubblico è sempre aumentato. Quindi?

cameo44

Mar, 22/05/2018 - 10:58

Con tutto il rispetto che si deve al Presidente Mattarella dovrebbe irritato con se stesso ha perso e fatto perdere molto tempo con tut ti questi incarichi dopo il 4 marzo avrebbe dovuto dare l'incarico a Salvini dato che la coalizione prevista da questa legge elettorale ha avuto la maggioranza relativa fallito il tentativo di Salvini o dava l'incarico a Di Maio senza tutto questo tempo che ha solo cau sato danni come il calo delle borse e lo spread e si ritornava alle urne come fanno in tutti i paesi ammesso che questo governa nasca vi sono tutte le premesse che duri da Natale a Santo Stefano con ulteriore perdita di tempo

ciruzzu

Mar, 22/05/2018 - 10:59

Non conosco Conte,rendiamoci conto che i tempi dell' "intellighenzia" sono finiti con Massimo D'Alema

Fulvio62

Mar, 22/05/2018 - 11:08

Il voto non conta ? Benissimo Signor Presidente andiamo pure a nuove elezioni che poi si che ridiamo noi Italiani , vi asfaltiamo .

contravento

Mar, 22/05/2018 - 11:12

ANCHE NOI SIAMO ALQUANTO IRRITATI. IN ITALIA OGNUNO FA QUELLO CHE GLI PARE : Chi non rispetta ne segnaletica, ne limiti di velocità. Chi imbratta le strade di urine e feci con i cari animali domestici. Chi spaccia droga davanti alle scuole. Chi entra e chi esce dal nostro Paese con estrema facilità. Chi entra dentro casa e non lo puoi toccare e se chiami un carabinere o un vigile urbano ti risponde che non è compito loro ma di rivolgerti ad un avvocato. VOGIAMO FORSE CONTINUARE COSI?

GUGLIELMO.DONATONE

Mar, 22/05/2018 - 11:12

Ma si è già recato al San Camillo per ricevere istruzioni?

schiacciarayban

Mar, 22/05/2018 - 11:15

Speriamo che Mattarelle non si faccia infinocchiare dal gatto e la volpe, questo governo è un papocchio, il premier dovrebbe essere Di Maio se ne ha il coraggio. O ha paura che si mettano a ridere quando va a parlare (sempre che lo ascoltino) con gli altri capi di stato? Capisco l'imbarazzo di Mattarella, tutti i politici in campo 5S sono dei totali dilettanti, non è certo facile avallare le loro proposte.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mar, 22/05/2018 - 11:26

Ma da quando l'Italia, da Repubblica Parlamentare è diventata una Repubblica Presidenziale? E' vero che aveva iniziato Napolitano consegnando d'autorità la guida del Paese a quelle forze politiche di sinistra che ci hanno portato sull'orlo del fallimento, tuttavia mi pare che questa volta stiamo esagerando! Stando alle notizie dei mass media risulta che il Presidente della Repubblica stia interferendo pesantemente con le nomine del Capo del Governo e dei Ministri, mettendo becco su tutto e su tutti, con un comportamento decisamente irrispettoso nei confronti della maggioranza degli italiani che, con il voto hanno, espresso delle scelte politiche ben definite. E queste scelte, sia in campo nazionale che internazionale, sono decisamente in contrasto con quelle dei precedenti Governi di sinistra che ci hanno portati ad essere prostrati ai diktat di un'Europa a servizio di Germania e Francia.

Cantor

Mar, 22/05/2018 - 11:40

Il tecnico Mario Monti era la marionetta di Berlino e Parigi, ma il "suo" governo fu ugualmente appoggiato da Berlusconi. Il quale fu defenestrato poco tempo prima dagli stessi poteri. Adesso, gli organi di stampa della famiglia Berlusconi fanno le pulci a Conte, bollato come tecnico agli ordini di Salvini e Di Maio. Di questo passo, Il Giornale diventerà la succursale di La Repubblica, mentre Berlusconi si è già trasformato in un lacchè di Bruxelles. E bravo: alle prossime elezioni, si sognerà il 9% attuale, perchè farà parte del club dei partiti dello "zero-virgola". Che fine barbina...

titina

Mar, 22/05/2018 - 11:43

Se come Presidente deve essere un tecnico preferisco che lo scelga Mattarella.

Accademico

Mar, 22/05/2018 - 11:48

Titolo di prima pagina di Libération, oggi: "Italie année zero". Confido nel rigore del presidente Mattarella che, sono certo, avrà modo, con la sua onestà intellettuale, di restituire al Paese il prestigio che gli spetta. No al governo Conte.

Dordolio

Mar, 22/05/2018 - 11:48

Concordo totalmente con Giovanni da Udine. Io non ho votato per quelli che hanno vinto le elezioni, ma se il responso elettorale è stato questo, VA RISPETTATO. E Mattarella si deve adeguare. Oppure ci faccia sapere se viviamo in una "diversa" forma di democrazia e allora sapremo come regolarci e soprattutto comportarci.

Ritratto di Gisvelto

Gisvelto

Mar, 22/05/2018 - 11:56

GOVERNO PREELETTORALE, CONTRATTI, PROCLAMI DI OGNI GENERE, GIUSTIZIALISTI, TERZE REPUBBLICHE, FORUM REFERENDARI, GAZZEBI CONSULTIVI, "PRIMARIE", SECONDARIE, "BALLOTTAGGI", ECCET. ECCET.; TUTTA ROBA PER DIRE CHE: LA COSTITUZIONE E' UN' ALTRA COSA, LE REGOLELE POSSONO ESSERE UNA OPZIONE, L' ETICA NON E' PIU' DI MODA, LA DEMOCRAZIA E' UN SISTEMA OPINABILE A PIACIMENTO, EMERGE CHI HA LA VOCE PIU' GROSSA, OGNI MEZZO E' BUONO PER SOPRAFFARE L' AVVERSARIO, INFONDO FACCIAMO CIO CHE CI PARE. CI SARA' PURE UNA SOGLIA DI SOPPORTAZIONE OVE LA GENTE MANDA TUTTO A 48.

km_fbi

Mar, 22/05/2018 - 12:12

Questo PdR comincia lui ad irritare: se ci fosse stata una maggioranza "monocolore" - fosse essa stata penta-stellata, leghista o di centrodestra - avrebbe accolto senza fare tante storie il presidente del consiglio che gli sarebbe stato indicato, e avrebbe pure accolto la lista dei ministri che tale presidente gli avrebbe sottoposto, limitandosi a compiere i suoi doveri istituzionali che escludono poteri di indirizzo politico sul governo democraticamente eletto dagli italiani. Che Conte sia una scelta oculata può essere vagamente dubbio, ammesso e non concesso che ciò che si scrive su di lui corrisponda a verità, ma non può proprio porre veti nei confronti del Prof. Savona, che ha una storia cristallina e l'intelligenza di chi sa cambiare idea.

beale

Mar, 22/05/2018 - 12:13

e c'è chi in Italia invoca la rivoluzione.........al bar! mi sembra, leggendo i commenti, che abbondino i cagasotto pronti ad allinearsi ai diktat di Bruxelles. Ha alzato la voce persino il ministro degli esteri del Lussemburgo che, com'è noto, è una grande p.....otenza militare.

fisis

Mar, 22/05/2018 - 12:26

Uno che mente sui propri titoli accademici. si dichiara a favore dicure senza nessuna validità scientifica, o peggio no vax, non lo vorrei neanche a capo del mio condominio.

fisis

Mar, 22/05/2018 - 12:28

Ha sbagliato Berlusconi a dare il via libera a questo ibrido 5stelle-lega, salvo pentirsi subito dopo. Ha sbagliato Salvini a imbarcarsi in questa avventura coi cinquestelle.

Sceitan

Mar, 22/05/2018 - 12:45

Quello che ha dichiarato il Parlamento eletto con una legge elettorale dichiarata incostituzionale, e a sua volta eletto dal predetto Parlamento, e' persino irritato. Se prestasse attenzione a quello che il Popolo pensa di lui e di quelli come lui e comincia a dirlo apertamente........... Per quanto riguarda il Primo Ministro proposto, e' vero, pochi lo conoscono. Renzi invece era conosciuto. Eccome se era conosciuto.Malauguratamente, gli Italiani hanno avuto modo di conoscere anche la sua famiglia. Bell'affare abbiamo fatto, con i famosi "noti" dall'avvento dell'altro nostro "affare" di nome Napolitano. Ormai la famosa corda che da mo' si doveva spezzare, si e' scoperto che e' una corda elastica. Attenzione che anche quest'ultima a una determinata resistenza e poi cede di schianto e contraendosi trancia e spezza tutto quello che trova.

DRAGONI

Mar, 22/05/2018 - 12:51

UN GOVERNO DEL PRESIDENTE DOPO GLI IMPERI DI NAPOLITANO AL RIGUARDO POTREBBE CAUSARE UN PERICOLOSSISSIMO VULNUS PER LA DEMOCRAZIA. SAREBBE MEGLIO RITORNARE AL VOTO IMMEDIATAMENTE E RICORDARSI CHE IL POPOLO E' , IN OGNI CASO, SOVRANO!!

Sail

Mar, 22/05/2018 - 13:01

... il ruggito del coniglio... adesso "vossia" ha irritato, da orticaria, TANTA ORTICARIA, tutti noi...

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mar, 22/05/2018 - 13:35

@fisis (Mar, 22/05/2018 - 12:28 – Berlusconi non ha dato «il via libera a questo ibrido 5stelle-lega»: ha solo tentato di salvare il salvabile della coalizione vincente. E per questo ha rinunciato anche a dare il proprio contributo d’esperienza come imprenditore e politico talmente di successo, da attirare su di se l’odio viscerale delle sinistre, use,, ad impadronirsi del potere per vie traverse. I 5stelle non hanno sbagliato: sono farcite di estremisti di sinistra fin dal loro primo ingresso in parlamento. Basta vedere quali epiteti lanciano in continuazione contro il Cavaliere del lavoro, l’opposto di tanti nullafacenti in fregola di arrivare al governo. Non ha sbagliato Salvini: la sua campagna elettorale l’ha fatta contro FI e Berlusconi. L’«ibrido 5stelle-lega», è stata la sua mira. Parte egli stesso del peggior sinistrume, votato dal sinistrume… ignoto, Ha cercato di diventare PdC trescando con i 5 stelle. Pares cum paribus!

Luigi Farinelli

Mar, 22/05/2018 - 14:23

Mattarella irritato? E cosa dovrebbero dire gli Italiani seviziati da anni di imposizioni Ue? Peccato che gli imprenditori che si sono suicidati dopo avere subito la cura europea franco-tedesca tesa a "costruire il magnifico sogno dell'Europa Unita" non possano più far sentire la loro voce: chissà come avrebbero votato ora se avessero potuto evitare l'insano gesto?

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 22/05/2018 - 14:27

CI SONO DELLE CREME CHE POSSONO FAR PASSARE L'IRRITAZIONE. SENO' PUO TORNARE NELLA BARA ......

INGVDI

Mar, 22/05/2018 - 14:55

Devo dare parzialmente ragione a etaducsum. Berlusconi, per paura delle elezioni anticipate, ha dato il via libera a Salvini per un governo con i 5s che rispettasse il programma del centrodestra. Risultato: rottura del centrodestra, governo prevalentemente pentastellato con elementi di sinistra e di estrama sinistra. Complimenti a Salvini che è riuscito, con questo matrimonio, a legittimare la cultura dei centri sociali e la scuola per parassiti.

lappola

Sab, 26/05/2018 - 07:42

Bene, allora metteteci chi vuole lui, fate il governo e tre giorni dopo il giuramento fate la crisi così gestirete anche la campagna elettorale.