Mattarella nega alla Lega i ministeri chiave con i dossier esteri

Il Quirinale si aspetta che Salvini rassicuri Stati Uniti e alleati europei, Francia in testa

P rosegue serrata la trattativa tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Ma a parte il nome del «papabile» candidato premier del governo M5s-Lega, quel che davvero sta aspettando il Quirinale è un gesto da parte del leader della Lega. Una presa di posizione chiara, netta ed inequivocabile sulla politica estera. Sergio Mattarella non solo la chiede, ma la pretende. Vuole che Salvini si esponga in prima persona, confermando senza esitazioni la collocazione dell'Italia nell'Alleanza atlantica e al fianco degli Stati Uniti. Una dichiarazione che rassicuri non solo Washington, ma anche le cancellerie europee in agitazione ormai da giorni (l'ambasciatore francese Christian Masset pare sia tra i più preoccupati). Come inquieto è lo stesso presidente della Repubblica, che in quanto a filoatlantismo non ha nulla da invidiare a Francesco Cossiga. D'altra parte, prima da vicepremier e poi da ministro della Difesa fu proprio Mattarella a seguire l'intervento italiano nella missione militare della Nato in Kosovo.

Così, nello scenario attuale e con l'alta tensione tra Usa e Russia all'orizzonte, è nelle cose che il Colle chieda garanzie. Il tweet di Salvini contro l'intervento americano in Siria, infatti, non è passato affatto inosservato a Washington. Così non è un caso che proprio ieri Guglielmo Picchi abbia provato ad aggiustare il tiro. «Non abbiamo dubbi, siamo nell'Alleanza atlantica senza se e senza ma», ha spiegato il deputato della Lega e consigliere per la politica estera di Salvini, che ha pure tessuto le lodi di Donald Trump e di Israele. Insomma, un prima manovra di assestamento che al Quirinale hanno sì apprezzato ma che non ritengono sufficiente. Sul Colle, infatti, si attende una parola chiara da Salvini in persona.

È per tutto queste ragioni che nelle ultime ore il Quirinale sta giocando di sponda con Di Maio per contenere la Lega. Certo, il fatto che qualche anno fa Salvini abbia accusato Mattarella di essere un «venduto» arrivando persino a dubitare del fatto che fosse «sobrio», non ha aiutato a creare tra i due un buon rapporto. Ma la distanza è tutta politica, non certo personale. Distanza siderale se pare che il Colle - questo raccontano sia fonti del M5s che del Carroccio - avrebbe posto un veto su tutte quelle poltrone dove passano i dossier chiave della politica estera. E quindi non solo la casella di premier e vicepremier, ma anche quella di ministro degli Esteri e della Difesa, tutti snodi nevralgici se si arrivasse ad una crisi nei rapporti tra Stati Uniti e Russia. A preoccupare, infatti, sono soprattutto le posizioni filo Putin e il rapporto con Mosca. Qualche spiraglio, invece, si sarebbe aperto per la casella di sottosegretario alla presidenza (con forti dubbi per l'eventuale delega sui servizi). Nessun problema, invece, per la poltrona di ministro dell'Economia (sempre che ci vada Giancarlo Giorgetti) e dell'Interno.

Il punto, però, resta soprattutto la premiership. Di Maio e Salvini hanno contattato alcune figure per così dire «terze» ma tutti hanno declinato l'offerta. Così, anche grazie alla sponda del Quirinale che dal M5s si sente decisamente più garantito sul fronte internazionale, sono tornate a salire le quotazioni proprio del leader del M5s. Quel che è certo è che Mattarella ha messo in chiaro che il futuro premier dovrà avere un profilo «presentabile» al prossimo G7 che si terrà l'8 e 9 giugno in Canada. Insomma, nessun esperimento con personalità alle prime armi, ma qualcuno che abbia già una consuetudine con i consessi internazionali o comunque un suo peso politico da mettere sul tavolo. Insomma, un assist a Di Maio.

Commenti
Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Sab, 12/05/2018 - 08:42

In concreto Salvini più che atlantista deve dichiararsi russofobo, in ottemperanza ai dettami dei nostri padroni USA e dei loro paggetti. Evviva la democrazia!

MOSTARDELLIS

Sab, 12/05/2018 - 08:44

Non sapevo che fossimo in un Repubblica presidenziale. Forse ho sbagliato paese...

routier

Sab, 12/05/2018 - 08:45

Un personaggio politico non eletto direttamente dal popolo ha potere di veto sulla nomina di ministri votati da milioni di cittadini? Ma che democrazia è?

RenatoBozzini

Sab, 12/05/2018 - 08:46

Altro che repubblica delle banane! Un Presidente del Consiglio (capo della direzione di Governo) non può nominare ma deve sottostare al Pres. Rep. ( non eletto, ma uomo di partito ) che nominerà i collaboratori del Governo che sono graditi ai suoi sponsor ( non ai cittadini ) - Schifo; quqndo finirà?

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 12/05/2018 - 08:49

Mi chiedo, cosa sarebbe successo, se la lega avesse vinto con la maggioranza??? Mattarella dimostra di essere un vero segugio di Napolitano """E DI NON VOLER ALCUN PARTITO AL GOVERNO CHE NON SIA OCCUPATO, DA TESSERATI AL """PCI"""!!! VIVA LA DITTATURA.

Ritratto di emo

emo

Sab, 12/05/2018 - 08:50

E per fortuna che siamo un paese libero e demokratiko, infatti possiamo scegliere in piena libertà a patto che sia gradito alla Mozzarella sicula ed ai parrucconi (beoni) di Brixelles, Berlino, Parigi, Washington e fra un po' pure di Tripoli, Tunisi, Rabat, Islamabad,Burkina Fasu e Kinshasa. Siamo messi proprio bene.

Ritratto di emo

emo

Sab, 12/05/2018 - 08:54

Chissà cosa deve nascondere questo siculo? Ho la sensazione che di porcherie degne di impeachment tra "l'emerito" ed il siculo ne abbiano fatte non poche .

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 12/05/2018 - 08:59

visto? la sinistra ha una paura fottuta della destra, e sapete perchè? perchè cosi perdono anche i consensi elettorali ! inoltre l'europa cosi com'è fa comodo alla sinistra, sottomessa alla sinistra europea di merkel e di macron..... vigliacchi!

elio2

Sab, 12/05/2018 - 09:00

Deve continuare a fare gli interessi di chi gli ha regalato la più prestigiosa poltrona del Paese, mi pare chiaro.

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 12/05/2018 - 09:02

della francia non ce ne frega nulla mattarella ma che razza di pdr stiamo mettendo da anni a questa parte? la costituzione VA CAMBIATA con un articolo CHE VIETI I COMUNISTI E I PDR DI SINISTRA!!!

perseveranza

Sab, 12/05/2018 - 09:05

Mattarella travalica le proprie prerogative. Questa non é una repubblica presidenziale. Adesso basta.

amedeov

Sab, 12/05/2018 - 09:08

E ora che sia il capo dello stato che il presidente del consiglio vengano scelti ed eletti dai cittadini, cosi finirebbero tutti i veti e i giochi di palazzo

Atlantico

Sab, 12/05/2018 - 09:16

La lega prima era antimeridionale, poi è diventata 'sovranista' e addirittura 'nazionalista'. Qualunque persona di buon senso capisce che la lega è del tutto inaffidabile e che Salvini cambia idea ( da ragazzo era addirittura comunista ) più spesso della felpa. E' normale che chi ha responsabilità verso il paese vada molto cauto. Anche perchè la buffonata del governo ( che personalmente auspico fin dalla sera del 4 marzo ) Di Maio - Salvini avrà vita molto breve.

cangurino

Sab, 12/05/2018 - 09:33

mi auguro che l'articolo non esprima che presunte ed infondate pressioni quirinalizie. Fossero invece concrete e dimostrate, nei panni di Salvini mi toglierei qualche sassolino, la battuta non gli manca. Un conto è che il pdr, ricordiamoci catto comunista doc, auspichi soggetti dichiaratamente supini ai voleri esteri, altro che imponga la sua volontà in contrasto con quella del popolo italiano sovrano. Sua volontà nel senso che rappresenta se stesso e nessun altro, non essendo la nostra una democrazia presidenziale. Che poi il pdr, custode della costituzione, banalizzi il concetto di SOVRANITA' alla base della nostra costituzione ...

paràpadano

Sab, 12/05/2018 - 09:35

In pratica il siciliano vorrebbe che Salvini facesse il cagnolino al guinzaglio di Trump e dell'Europa, ecco spiegato il perché non ha mai dato l'incarico al centrodestra per cercare di formare un governo. Preferisco che Salvini faccia il gatto di Putin almeno non ha al collo nessun guinzaglio.

lavieenrose

Sab, 12/05/2018 - 09:39

secondo voi chi ha fatto fuori Berlusconi? E quando si trattò di votare l'estromissione dal pèarlamento del berlusca chi volle il voto palese, per altro in modo truffaldino, se non la lega? Dove è andato di maio prima delle elezioni se non nei templi finanziari, filoatalantici e massoni? chi finanzia i 5Pde latta? con chi ha a che fare la casaleggio srl? Salvini non ha l'intelligenza e le paklke del berlusca per resistere.

Giorgio5819

Sab, 12/05/2018 - 09:55

Continua il colpo di stato iniziato da napoletano ... comunisti sempre avidi di sangue italiano...

Giorgio5819

Sab, 12/05/2018 - 09:56

Che schifo...

gabriella.trasmondi

Sab, 12/05/2018 - 10:01

più che mozzarella sicula è una bufala Napolitana.

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 12/05/2018 - 10:02

Vai a farti fare un clistere, ne hai bisogno

Cheyenne

Sab, 12/05/2018 - 10:05

la francia preoccupata? Si preoccupò quando pugnalò alle spalle l'italia in libia?

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Sab, 12/05/2018 - 10:09

Dopo re Giorgio ci mancava pure il Marchese del Grillo!

acam

Sab, 12/05/2018 - 10:11

I fatti personali Salvini Mattarella non riguardano il popolo che deve avere il minimo indispensabile che non ha attraverso le politiche sociali dipendenti dal lavoro. Bisogna individuare una formula capace di sintetizzare la produttività, alla capacità reale dei lavoratori, che sono stati abituati ad avere dolo diritti i doveri sono della politica dello stato. L'impresa può e deve essere la mano lunga dello stato per distribuire benessere, nel senso che deve farsi interprete della produttività popolare che poi si traduce in tasse che debbono essere equilibrate ai guadagni individuali. questa è la sola concertazione, che può fare la politica ma è ancora molto lacunosa. Come far capire ai lavoratori che il loro benessere è condizionato dall'assiduità coscienziosa lavorativa? l'Italia deve tornare alla produttività del '60 traslata ai sistemi del 2000

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 12/05/2018 - 10:13

Ma che ha fatto Salvini,ha la fedina penale sporca oppure i kompagni dopo la strigliata delle elezioni sono ritornati a creare governi senza votazioni.Sveglia mattarella.

tosco1

Sab, 12/05/2018 - 10:16

Certo, a pensare che li ha affidati ad uno come Alfano, e' una cosa veramente terrorizzante.

routier

Sab, 12/05/2018 - 10:18

La questione è semplice: valgono di più i voti dati con la testa o quelli espressi con i piedi? (ma i latini dicevano: Caput imperare, non pedes)

Pitocco

Sab, 12/05/2018 - 10:28

Salvini potrebbe, credo, nominare le persone indicate dal Massone Mattarella, ma dopo uscito dalla sala li potrebbe sostituire con gente di sua fiducia e sopratutto più dediti agli interessi nazionali ed europei che atlantici, visti i risultati di una politica precedente disastrosa. Però ci si ricordi che chi controlla l'Italia controlla tutto l'occidente e gli anglo-francesi NON lo permetteranno mai, salvo che un governo italiano, forte e determinato, butti all'aria tutto il baraccone.

daniel66

Sab, 12/05/2018 - 10:28

c'è poco da dire: è solo un altro servo della UE.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Sab, 12/05/2018 - 10:39

Al riguardo delle posizioni di Mattarella, più volte riportate da stampa e mass media, viene da chiedersi: 1) Poiché l’ingovernabilità dello Stato per effetto della nuova legge elettorale cosiddetta “Rosatellum”, era cosa prevista da tutti (e anche da molti costituzionalisti) come mai Mattarella, al quale non manca certo esperienza politica ed è stato docente di diritto costituzionale, ha promulgato quella legge quando poteva essere rinviata alle Camere per un nuovo esame con suo motivato messaggio? 2) Per quale motivo, anziché affidare l’incarico ad un esponente della coalizione che ha conseguito il maggior numero percentuale del voto popolare, ha pensato ad un governo “del Presidente”, “di garanzia”, “tecnico” o secondo una nuova espressione da politichese, “neutrale” e a scadenza prefissata, quando si sa bene che un siffatto governo non conseguirebbe il voto parlamentare di fiducia?

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 12/05/2018 - 10:43

Servo degli altri,facci fare un governo che governi e se hai il coraggio (ma è difficile)manda a quel paese tutta l'europa.

cameo44

Sab, 12/05/2018 - 10:48

Mattarella come Napolitano entra a gamba tesa pretende da Salvini di essere servo della UE come lo è stato Monti Napolitano e lui stesso vivessero questi signori con cinquecento euro al mese come i tanti pensionati e tanti lavoratori precari e vediamo se restano dello stesso parere mai più esatto e appropriato il detto: "PROVARE PER CREDERE" negli anni sessanta vi fu il vero ed unico bum economico e non avevamo ne questa UE ne questi sciagurati trat tati che ci hanno messo in mutante hanno fatto sparire il ceto medio

steluc

Sab, 12/05/2018 - 10:54

Riassumendo , Salvini dovrebbe fare atto di sottomissione e giurare al colle/canossa fedeltà assoluta all'alleanza occidentale guidata nientepopodimeno che dall'odiato(dai sinistri radical-chic salottisti e pennivendoli)Trump... ma signori di cui sopra , mettetevi d'accordo con voi stessi (e forse capirete perché vi hanno asfaltato alle urne)

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 12/05/2018 - 10:57

Ah, quindi la sovranità non è del popolo? Siamo governati dagli usa francia gb e ue? Tramite mattarello?

paolo1944

Sab, 12/05/2018 - 10:58

Mattarella, quarto presidente cattocomunista di fila, una vergogna tutta italiana. Il PD continua a controllare tutto, lo farà anche quando sarà al 5% (presto). Il voto è un bluff, tipo circolo privato Arci.

giovanni235

Sab, 12/05/2018 - 11:05

Urge far ritornare le mummie nei loro sarcofagi.Fuori da quelli fanno solo danni enormi.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 12/05/2018 - 11:07

Mattarella fai il ragioniere e non interferire con la volontà del popolo sovrano.

pardinant

Sab, 12/05/2018 - 11:12

Ma il Governo lo fa il Presidente del Consiglio eletto dal popolo Sovrano o Sua Eccellenza il Presidente della Repubblica? Questi non hanno ancora cominciato e mi pare che in un coro di iettauture, lo sport nazionale sia divenuto il mettere paletti al novello possibile governo. Sono sicuro che tra tutti i poteri dello Stato, in sei mesi riuscirranno a spezzargli le gambe!

27Adriano

Sab, 12/05/2018 - 11:13

Ma il burattino di napolitano, dove chi e dove pensa di essere?

flgio

Sab, 12/05/2018 - 11:28

La lingua batte dove il dente duole. Chissà quali segreti inviolabili si nascondono nei libri della Repubblica. Perché Di Maio e Salvini fanno così paura? Chissà? Dei Francesi poi, chi se ne frega dei Francesi, all'Italia hanno solo fatto danni. Ma che Presidente è, se si preoccupa dei Francesi?

giovanni951

Sab, 12/05/2018 - 11:30

il presidente lamentava la lungaggine per fare un governo....ora, qualora Lega e Grillon8 lo facessero e lui ponesse dei veti, SI PRENDE LA RESPONSABILITÁ di non far nascere un governo. Magari per aver ascoltato bruxelles.

Ritratto di falso96

falso96

Sab, 12/05/2018 - 11:33

E se parlassimo di dossier STATO/MAFIA??

Jon

Sab, 12/05/2018 - 11:35

E' la chiara dimostrazione che la Democrazia Rappresentativa funziona solo quando i cittadini fanno cio' che i poteri forti decidono.. Mattarella non rappresenta nessuno. In quanto alle sue predizioni catastrofiche su eventuali uscite dalla UE, basta guardare alla Svizzera, che se la ride beata ed esegue, coi referendum, il solo volere dei cittadini... E se usassimo lo stesso sitema??

Marcello.508

Sab, 12/05/2018 - 11:37

Maximilien1791 - 11:07 Il notaio.. Secondo me Sergio sta alzando troppo il tiro. E si che lui rappresenta l'unità del popolo italiano però impone clausole assurde. Se Salvini giura come prevede la legge 400/88, basta e avanza. Probabilmente il P.d.R. vuole pararsi le terga se Salvini volesse cambiare qualcosa nei rapporti con stati esteri. Qui mi fermo perchè come vorrei definire l'omo bianco mi costerebbe una sicura denuncia per diffamazione.

mariolino50

Sab, 12/05/2018 - 12:00

I 5s danno più fiducia agli americani, direi chi se ne frega, infatti, Grillo andò dall'ambasciatore americano, anni fà, prima di entrare in politica davvero. Che siano la nuova lunga mano della cia?

tosco1

Sab, 12/05/2018 - 12:00

Penso che, se e' cosi', in Pres.della Repubblica eletto da Renzi, voglia una nuova figura alla Mogherini.Una figura che conti quanto il due briscola,e che continui a tenere contatti stretti con i Palestinesi,eternamente in guerra, e che non crei problemi,in alcun modo, ai rapporti commerciali con l'Iran, chiudendo gli occhi, per seguire passivamente l'Europa,su tutte le evidenti manovre di programmi atomici e missilistici in atto in quel paese. Eppure l'Italia sara' a tiro.!

ABC1935

Sab, 12/05/2018 - 12:05

Ho sempre creduto che il presidente della repubblica italiana fosse una figura meno importante di quanto , invece, si sta dimostrando in questi ultimi anni . Possibile che possa interferire in modo tanto determinante nella formazione di un governo ,magari da lui inviso , ma che comunque rappresenta la volontà popolare per ben oltre il 70% degli aventi diritto al voto ? Ma allora perché non demandiamo a lui direttamente la formazione del governo ?Risparmieremmo tempo e denaro 1

DaniPedro

Sab, 12/05/2018 - 12:07

Salvini ha l'occasione di ricordare al pdr che il popolo è sovrano, in base al voto espresso. Se i due terzi dei votanti hanno espresso il gradimento ad un riavvicinamento alla Russia, ad una posizione perlomeno critica verso l'europa, ad uno stop all'immigrazione, ad uno stato che torni ad essere padrone a casa sua, quella è la direzione da prendere. Se Salvini accetterà di essere messo nell'angolo per l'ennesimo golpe, che metta certi personaggi in certi posti chiave, farà una magra figura e non rispetterà il mandato ricevuto.

CALISESI MAURO

Sab, 12/05/2018 - 12:16

Ci credo che i francesi siano un po' preoccupati, ci stanno comprando a saldo. Dove era il Signor presidente quando Il Gentiloni - Renzi aveva praticamente regalato un pezzo di Italia allo straniero? Come mai allora non ha fatto sentire la sua augusta " Voce "??? Avanti Salvini procedete bisogna liberare l'Italia, partendo dalla quinta colonna!

estykatzy

Sab, 12/05/2018 - 12:18

Leggere attentamente i programmi elettorali Lega-M5S e confrontarli con l'Euro-Compromesso e...."chi vuole ridere impari prima a piangere"

Patrizia18

Sab, 12/05/2018 - 12:25

cioè, fatemi capire, Mattarella per il G7 vuole "qualcuno che abbia già una consuetudine con i consessi internazionali o comunque un suo peso politico da mettere sul tavolo" e SOSTIENE DI MAIO???? E dove l'ha costruita la carriera di peso internazionale, durante le partite di Champions allo stadio? Ma è un refuso o l'alzaimer ha preso il sopravvento?

bernardone

Sab, 12/05/2018 - 12:41

Le telefonate degli "amici" dell'Italia ci sono state, hai voglia, d'altra parte siamo stati dal '43 una democrazia "vigilata" con buona pace degli ex comunisti che si sono trasformati col tempo nel più convinto sostegno agli USA e alla UE. Se guardate la storia si vede che dal caso Mattei, al rumore di sciabole del '64, all'uccisione di Moro, a mani pulite, al golpe contro Berlu, la vigilanza continua. Fino a quando? A tirare troppo la corda poi si spezza, ma sono in grado di capirlo i poteri forti? Ai posteri...

silvano45

Sab, 12/05/2018 - 12:49

pensavo che fosse il parlamento il governo i cittadini a decidere il futuro del paese non ex democristiani o i burocrati e la vecchia casta che ci ha portato in questa situazione e che tremano per poltrone interessi personali e di figlie e parenti vari

scapiddatu

Sab, 12/05/2018 - 12:54

.....Ohibò!!!... Il Presidente sergio mattarella è in stato di agitazione e d'inquieto malessere, evidentemente, non crede che tra LEGA/M5S ci possa essere una collaborazione. Quindi.....(opzione) dare mandato per un governo tecnico o di scopo (nonostante l'avversione della politica ai governi tecnici), in ogni caso benaccetto all'unione massonica...... Ah,ah... pardon, ho sbagliato all'Unione Europea

lavieenrose

Sab, 12/05/2018 - 13:02

nel mio post delle 9 e passa ho fatto un errore e me ne scuso: Ho scritto se non la lega ma la versino giusta è se non i 5*

Pierluigi64

Sab, 12/05/2018 - 13:04

Se le cose stessero veramente così, fossi in Salvini farei finta di piegarmi e una volta al Governo farei quello che è giusto fare negli interessi dell'Italia e degli italiani a prescindere. Se Mattarella si ostinasse a non capire che la bontà o meno di un'istituzione dipende dalla saggezza delle sue decisioni (cosa non sempre vera, a meno che non si consideri saggia la richiesta dell'UE del pagamento delle imposte con gli arretrati da parte dei terremotati dell'Aquila) e non deve essere obbedita a prescindere, siamo nella tirannia e al colpo di Stato giacché prevale il volere di chi non è stato eletto direttamente dal popolo.

DRAGONI

Sab, 12/05/2018 - 13:12

L'ITALIA E' UNA COLONIA FRANCO TEDESCA SOPRA VISIONATA DAGLI USA? A SENTIRE MATTARELLA SENBREREBBE DI SI!!

moichiodi

Sab, 12/05/2018 - 13:28

Ordinaria fake di fine settimana....

moichiodi

Sab, 12/05/2018 - 13:32

Ma salvini non è quello che andò ad appoggiare Trump? Articolo inventato di sana pianta.

19gig50

Sab, 12/05/2018 - 13:36

Ma questo conosce quali sono i compiti di un presidente? Non deve seguire le orme disastrose di chi lo ha preceduto.

agosvac

Sab, 12/05/2018 - 13:38

Che strano! Ed io che, ingenuamente, credevo che l'Italia fosse una Repubblica parlamentare dove chi Governa "non è" il Presidente della Repubblica!!!!! Mi sorge un grande dubbio: ma la nostra Costituzione non vieta alla prima Carica Istituzionale di occuparsi di politica, sia essa interna o estera?????

Demy

Sab, 12/05/2018 - 14:02

Questa è demonecrazia imposta dagli UsArabic.

isaisa

Sab, 12/05/2018 - 14:08

Il mattarella sta facendo la gara per il premio del "PEGGIOR PDR" con il komunistone napolit-ANO? Che se ne fa l'Italia di un pdr simile? Caro ( si fa per dire) mozzarella sicula le tue prebende sono pagate dagli Italiani e non dalla ue o altri. Hai capito signor pdr?

mozzafiato

Sab, 12/05/2018 - 14:10

Diciamo che per ora si tratta soltanto di una illazione ... perche' se fosse una notizia vera, ci sarebbe da mettere in stato di accusa mattarela ! La gente perbene sa benissimo che l'establishment internazionale, terrorizzato da questa fase politica, sta giocando tutte le proprie carte per non sollevare le proprie orripilanti terga dagli scranni del potere. Percio' ragazzi: occhio a non farsi fottere dal citato delinquenziale establishment ! In ogni caso, VOGLIO PROPRIO VEDERE ALL'ATTO PRATICO, IL MATTARELLA PORRE VETI SUL NOME DI QUALCHE MINISTRO CHE NON SIA IL MULLAH OMAR O ER PELLICCIA !

Tipperary

Sab, 12/05/2018 - 14:11

Stia attento a non mettersi contro la volontà popolare uscita con libero e democratico voto dalle urne.

fabiano199916

Sab, 12/05/2018 - 14:37

...Mattarella vuole rassicurare i mercati...Praticamente chiede a Salvini di mentire...

Ritratto di RobertoBello

RobertoBello

Sab, 12/05/2018 - 15:04

Da sempre, fin da quando ero bambino, i vili mi hanno fatto più schifo dei "cattivi". Essi (i vili) non si espongono, se non per mettersi dalla parte dei forti, essi tacciono a men che non siano costretti, per l'opportunismo che gli è proprio. Per essi lo scopo è solo "vedere l'alba di domani", e questo perseguono, chinandosi ai voleri dei forti. Così il Vile, forse in buona fede nella sua mediocrità, pensa di fare il bene della Nazione, e lo persegue nell'unico modo che conosce, chinandosi ancor di più. Se fossimo, come fummo, platealmente dominati dall'Austria, piuttosto che invasi dall'invisibile esercito dell'euro e della UE, il Vile, probabilmente, avrebbe "monitato" che non vi può essere libertàe sviluppo fuori dall'ombrello protettivo dell'Impero. Così sono i vili, alcuni visibilmente conigli, anche nella fisiognomica, altri, come il Vile precedente, dei kapò, solo apparentemente aggressivi e "decisionisti". Sempre indegni Vili, essi sono. e lo dico da Siciliano.

elpaso21

Sab, 12/05/2018 - 15:07

La politica estera non la fa Mattarella. Fosse per me gli risponderei picche.

elpaso21

Sab, 12/05/2018 - 15:09

Il Presidente non può imporre nulla.

elpaso21

Sab, 12/05/2018 - 15:11

Provi a rifiutare i ministri e vedremo i titoli sui giornali :-)

Rottweiler

Sab, 12/05/2018 - 15:51

1 secondo dopo la fiducia, chiederei a maggioranza a fantasmattarella di dimettersi ed andare a fare compagnia a giorno. Non e' possibile che il voto degli italiani, debba essere "sistemato" da questi dittatori.

cangurino

Sab, 12/05/2018 - 15:51

@RobertoBello, concordo purtroppo su ogni parola. Del genere forte coi deboli e debole coi forti. Ma Salvini non è docile.

Furio54

Sab, 12/05/2018 - 15:57

Le sta tentando proprio tutt'e caro Presidente per rimettere in sella il PD. Il sogno "mattarelliano" è un nuovo "Governo del Presidente" Ma ha realmente il potere di censurare una nomina di un ministro? Se così fosse nei suoi poteri mi domando :"Ma allora che differenza c'è tra il nostro Paese ed una nazione con un regime dispotico?" Parlano tanto di democrazia diretta, di popolo sovrano.. Ma chi stanno prendendo in giro? Mi auguro cone italiano che Di Maio e Salvini pensino con la loro testa. Basta con i poteri occulti !

billyserrano

Sab, 12/05/2018 - 16:21

Che Mattarella non amasse la lega lo si sapeva, ma che per antipatia a Salvini mescoli politica, simpatie e antipatie personali non va bene. C'è chi ha vinto le elezioni e a loro spetta il diritto di governare senza che il presidente metta i bastoni tra le ruote, con veti e richieste autoritarie. Non siamo in una repubblica presidenziale, tocca al parlamento scegliere la linea politica da seguire. E speriamo che non sia la linea guerrafondaia (vedi kossovo Libia e altre guerre inutili),dei governi passati, perchè alcuni si arricchissero sulle spalle dei popoli.

CALISESI MAURO

Sab, 12/05/2018 - 16:34

Con quali parametri allora ha approvato la nomina dei ministri Alfano e Fedeli, per fare un facile esempio noti anche per le loro spiccate qualita' e capacita'?:))

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 12/05/2018 - 16:36

Ma come fa questo individuo a negare i Ministeri alla Lega. Chi katz'è costui? Il "Deus ex machina"? Ma ci faccia il piacere!

elpaso21

Sab, 12/05/2018 - 16:41

Non è tra le prerogative del Presidente dettare l'indirizzo politico al Governo.

petra

Sab, 12/05/2018 - 16:58

A che ci serve votare, tanto il nostro parere vale zero. La prossima volta al mare.

nopolcorrect

Sab, 12/05/2018 - 17:21

Ma la Lega non ceda sul Ministero dell'Interno. Il blocco dell'immigrazione irregolare di massa deve essere il primo compito del nuovo Governo. Se verrà effettuato la Lega avrà successi elettorali enormi, tipo Friuli Venezia Giulia e anche di più.

Ritratto di RobertoBello

Anonimo (non verificato)

cangurino

Sab, 12/05/2018 - 17:43

@petra, il voto è un dovere ma soprattutto un diritto. Chi non esprime il proprio voto, lascia che a decidere siano altri e ne fa il gioco. Mattarella vuole un governo ad un quarto di angolo retto con UE e Nato? Seguo da anni Salvini, come parla ma soprattutto come agisce, non l'ho mai visto in quella posizione con nessuno, nemmeno con Berlusconi checché ne dicano i sinistri, e sono certo che farà in modo di ribaltare i ruoli col presidente.

istituto

Sab, 12/05/2018 - 17:46

Capito perché i kompagni erano così felici quando lo hanno eletto? Ma tra 4 anni se ne va ed il prossimo inquilino del Colle lo eleggerà il centrodestra. Ed avremo chi difenderà la sovranità nazionale e gli Italiani e non gli interessi di Bruxelles....

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 12/05/2018 - 17:47

Dunque e stringendo : Siccome Salvini vuole eliminare le idiote e nefaste eurodeficienti sanzioni economiche alla Russia, per cacchi che non ci riguardano e che costano alle imprese italiane più di qualche spicciolo, Salvini è dichiaratamente e chiaramente filo russo, indi sabotatore dell'Alleanza Atlantica. - Ma perché certi PiDioti & Affini non se ne vanno AFC nunc-et-semper ? – (4° invio)----

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 12/05/2018 - 17:55

moichiodi 13:28 e 13:32 - - - Ha sfornato 2 cxxxxxe. Siccome non c'è 2 senza 3, aspetto la 3a ca22ata e . . . si sbrighi.

batpas

Sab, 12/05/2018 - 17:57

assurdo! neanche Scalfaro e Napolitano sarebbero arrivati a tanto ! ma è cambiata la costituzione? siamo Presidenzialisti ?

bernardone

Sab, 12/05/2018 - 18:04

Mi chiedo come si possa fare codeste affermazioni come pare faccia il buon M. senza affermare nello stesso tempo che i dossier si conoscono e non depongono a favore di chi ha governato le vicende storiche del passato (vedi caso Moro) altrimenti perché si dovrebbe avere paura del ministro leghista? Democrazia, quanti misfatti si compiono in tuo nome!

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Sab, 12/05/2018 - 18:19

Salvini scappa!!!!! Sei ancora in tempo!

mila

Sab, 12/05/2018 - 18:35

Come ho sempre pensato, a meno che non ci sia una Guerra Mondiale vinta (e' difficile, ma bisogna sperare nei miracoli) da Cina e Russia, cambiando tutti gli equilibri da Yalta in poi, l'Italia non puo' avere una politica estera, non puo' opporsi alla UE neppure se ci sta trasformando in colonia africana, non puo' commerciare con la Russia ecc.

mariolino50

Sab, 12/05/2018 - 18:44

Forse molti qui sopra si sono scordati una cosa, noi i tedeschi e i giap abbiamo perso la guerra, e siamo ancora pieni di soldati americani, se pensate stiano qui a prendere il fresco sbagliate di grosso. In teoria siamo alleati, in pratica altra roba, tutti i premier vanno in pellegrinaggio in America appena nominati, ad inchinarsi al vero padrone, ci andrà anche quello nuovo.

Ritratto di capcap

capcap

Sab, 12/05/2018 - 18:58

Ma fatemi capire: chi è mattarella? DOVREBBE ESSERE UN SEPER PARTES agli orini del popolo italiano e non un lecca-lecca di napolitano. Malgrado i capelli bianchi dimostra di essere un BAMBINO che fa i caprocci NO,NO ALLA LEGA NON DO POTERI ESTERI alla faccia dei risultati elettorali.

elpaso21

Sab, 12/05/2018 - 19:42

Non è di sua competenza Signor Presidente.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 12/05/2018 - 20:03

Cari italiani, eredi degli Eroi del Risorgimento del Piave e della Resistenza, dovete camminare sui cocci che altri "benevolmente" vi hanno disseminato sul cammino della democrazia ... mica si può ripetere il voltafaccia che diverse volte la storia italica ha dimostrato, Triplice Intesa 8 settembre quelle ultime storiche, ... non sempre le focacce riescono col buco in mezzo.

Ritratto di bonoitalianoma

Anonimo (non verificato)

elpaso21

Sab, 12/05/2018 - 20:17

Sento aria di "golpe" in stile Berlusconi.

framarz

Sab, 12/05/2018 - 20:31

ma io non ricordo che quando in Germania non si formava il governo l'Italia sia mai andata ad esprimere preoccupazioni verso qualcuno o gradimenti verso altro; ce lo avrebbero lasciato fare? perché noi invece dobbiamo sempre fare gli zerbini? ma chi gli ha chiesto qualcosa a questi?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 12/05/2018 - 20:34

@Patrizia18:...no,non è un paradosso,è una vergognosa,spudorata esternazione della "dittatura democratica",conseguenza della "più bella costituzione del mondo"!@DaniPedro:Fossi in Salvini,respingerei al mittente,queste "esternazioni",guadagnando stima ed un altro 5% alle prossime elezioni!@ABC1935:questo è un "effetto" della "più bella costituzione del mondo"!@daniel66:...già!

sparviero51

Sab, 12/05/2018 - 20:39

EVVIVA LA DEMOCRAZIA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mozzafiato

Sab, 12/05/2018 - 23:24

ABJ14 (17,46 e 17,47) come faccio a non sottolineare e scrivere che condivido IN PIENO le tue considerazioni ! Soprattutto quella che riguarda il "pitocco rosso di turno" !!

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Dom, 13/05/2018 - 02:18

Mattarella sta andando oltre i limiti del suo mandato. Non provochi la pazienza dell'elettorato o farà la fine di Sciaboletta.

pisopepe

Dom, 13/05/2018 - 08:21

OVVIO SONO ANTIEUROPESTI E NULLI!!!

AngeloErice

Dom, 13/05/2018 - 12:04

Parte di questi commenti di "destra" la dicono lunga e, di fatto, si mostrano sintoni con le sparate di Grasso e Boldrini del calibro "bisogna disarmare le forze dell'ordine perché non serve (loro) violenza". Da destra, non capire che ci sono regole e normative da rispettare (USA, Europa, ...) spinge sempre più a far dell'Italia una provincia del mondo. Una che non conta nulla.

moichiodi

Dom, 13/05/2018 - 14:50

@bj14. Che furbo lei! Invece di rispondere nel merito scarica parole offensive.....buona domenica

routier

Dom, 13/05/2018 - 20:10

Molti commentatori usano la contrazione lessicale "pdr". La mia domanda è: la intendono come acronimo oppure come onomatopeia? La differenza non è da poco!