La Meloni difende il giovane romano che ha aggredito il pusher del fratello

“È chi spaccia droga a dei ragazzini minorenni a dover essere indagato”. Così Meloni difende il giovane romano che ha aggredito il pusher del fratello con una mazza da baseball. E la rete si divide.

“È chi spaccia droga a dei ragazzini minorenni a dover essere indagato”. Poche parole affidate ad un post Facebook e la promessa di aiutare il ragazzo romano che, qualche giorno fa, ha massacrato lo spacciatore del fratello 15enne a colpi di mazza da baseball. Così la leader di Fratelli d’Italia fa discutere il web.

“Per noi - ha scritto Giorgia Meloni - è chi spaccia droga a dei ragazzini minorenni a dover essere indagato per tentato omicidio, non un fratello disperato”. Ed è per questo che Fratelli d’Italia si candida ad offrire assistenza legale gratuita al giovane aggressore che, dopo il raptus di violenza, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di tentato omicidio. “Non siamo mai stati e non siamo per la giustizia fai da te, ma non possiamo far finta di non sapere che questo ragazzo non aveva strumenti per difendere il suo fratellino dalla droga, magari dalla dipendenza, forse perfino dalla morte”.

Ma cosa sarebbe successo se, invece di brandire quella mazza da baseball, il giovane avesse sporto denuncia contro lo spacciatore? Secondo la Meloni, “grazie alla sinistra delle depenalizzazioni e degli svuotacarceri, assolutamente nulla”. “Cara Meloni - gli risponde sarcastico qualcuno - la sinistra non esiste più”.

Pioggia di like, condivisioni e commenti hanno accolto il post. Ma la rete si divide tra chi condivide la visione dell’esponente di destra e vorrebbe addirittura “conferire al ragazzo un premio” e chi, invece, la critica accusandola di diffondere “la cultura del manganello e dell’olio di ricino”.

Commenti
Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 29/07/2017 - 00:13

Sarà illegale ed è giusto che la giustizia fai-da-te venga perseguita, ma in casi come questi è umanamente difficile non solidarizzare con il picchiatore anziché col picchiato. La domanda da porsi è: ma le forze dell'ordine non avrebbbero potuto risalire allo spacciatore così come ha fatto il fratello del giovane tossico?? O dobbiamo sempre risentire la storia del "non possiamo fare nulla"? E se davvero non possono fare nulla (presumibilmente per vincoli legislativi) non è il caso di adeguare la legislazione in modo che possano fare qualcosa ?

vottorio

Sab, 29/07/2017 - 00:47

se lo avesse ucciso con una mazzata di baseball ben assestata lo si poteva denunciare a piede libero per incidente agonistico.

un_infiltrato

Sab, 29/07/2017 - 05:23

In un Paese allo sbando in cui non c'è la persona fisica in grado di governarlo, in un Paese in cui è seriamente messo in discussione perfino lo stato di diritto, in un Paese in cui tutto è possibile, un raccontino come questo non fa neppure notizia.

Tipperary

Sab, 29/07/2017 - 07:54

Ci hanno ridotti così, a farci giustizia da soli. Totale sfiducia in questo stato.Ha fatto la cosa giusta.

Ritratto di pfedrizzi

pfedrizzi

Sab, 29/07/2017 - 08:10

Sarà illegale la giustizia fai-da-te ma è più illegale il non punire chi spaccia. E' stato dimostrato che per recuperare queste persone drogate e che diventano spacciatori per pagarsi la dose servono metodi e strategie che sono border-linee. Basta col buonismo ed il political correct che distruggono e calpestano le regole del buon senso per trarne benefici "concreti" sfruttando "ideologie fumose".

umberto nordio

Sab, 29/07/2017 - 08:22

Chi spaccia dovrebbe essere eliminato fisicamente dato mondo ma le nostre leggi dementi ed una magistratura imbelle li lascia" lavorare" tranquillamente.

umberto nordio

Sab, 29/07/2017 - 08:30

Chi spaccia dovrebbe essere eliminato fisicamente da questo mondo ma le nostre leggi dementi ed una magistratura imbelle li lascia" lavorare" tranquillamente.

paci.augusto

Sab, 29/07/2017 - 09:12

Le legnete ad un lurido, criminale spacciatore, sono SEMPRE ben date!!! Però, questo giovane avrebbe fatto altrettanto bene a darle ANCHE al fratellino drogato che andava a cercare il pusher e non il pusher lui!!!! Capito mi hai????!!!

ARDITI

Sab, 29/07/2017 - 10:07

ASSOLUTAMENTE CONDIVISIBILE