"Malta non fa da Babbo Natale". Ecco perché proibisce lo sbarco dei migranti

Il premier maltese non cambia idea: Malta non vuole creare un precedente che trasformerebbe l'isola nel punto di approdo del Mediterraneo

Malta non vuole cedere. E le Ong non le farà sbarcare. Il motivo? Non vuole fare la parte di "Babbo Natale", che regala la scusa agli altri Paesi (Italia in testa) per considerare La Valletta il punto di approdo per tutto il Mediterraneo.

Il caso di Sea Eye e Sea Watch, ferme al largo di Malta con 49 migranti, continua a tenere banco sulla politica internazionale. La Ue aveva provato a raggiungere un accordo per la redistribuzione, Di Maio aveva aperto all'accoglienza italiana di donne e bambini, ma poi Salvini ha posto il suo veto e tutto pare essersi fermato. Tra La Valletta e Roma (sponda grillina) si è creata una forte tensione, fatta di post (di Di Maio) e comunicati piccati (del ministro maltese).

Ora è il ministro di Malta, Joseph Muscat, a spiegare perché non intende lasciar approdare le navi umanitarie nel suo porto (nei giorni scorsi ha dato l'ok agli aiuti, ma non all'approdo). Il ragionamento del premier è questo: la cosa più semplice per il suo governo sarebbe quello di far scendere i migranti a terra e chiudere la questione. Perà in questo modo reciterebbe la parte di "Babbo Natale". Il problema è che in questo modo l'isola potrebbe diventare il punto di approdo di tutti i migranti bloccati in mare da stalli politici. In sostanza, rischierebbe quello che ha sempre accuratamente evitato di diventare. "Ci sono molte opinioni diverse sulla dinamica di questi salvataggi e su come sono stati condotti, ma non voglio entrare nel merito ora", ha detto Muscat parlando dei metodi di salvataggio delle Ong. La linea che Malta vuol far passare è questa: La Valletta non è e non sarà responsabile di coloro che non vengono salvati in aree Sar diverse da quella libica.

Peccato che sia quello che ha fatto l'Italia nei tre anni precedenti, cioè farsi carico nei fatti delle aree di recupero e soccorso di Libia e Tunisia. “L’area italiana di responsabilità” italiana, spiegò qualche tempo fa l’ammiraglio Vincenzo Melone ai senatori in Commissione, “copre 500mila chilometri quadrati di mare, il doppio del territorio italiano, ma di fatto ci troviamo a effettuare interventi su 1 milione e 100mila km quadri, praticamente metà del Mediterraneo. La Libia e la Tunisia, infatti, hanno ratificato la Convenzione di Amburgo, ma non hanno mai provveduto a definire le loro rispettive aree sar o a predisporre un’organizzazione ad hoc, e dove finiscono le aree sar italiana e maltese si crea un buco”.

Nel suo intervento, riportato dal Times of Malta, il premier dell'isola conclude: "Se si fosse accettato di far sbarcare le navi delle due ONG sin dall'inizio senza chiarimenti, i bulli avrebbero vinto, mentre i paesi come Malta che rispettano le leggi e salvano vite, sarebbero finiti per essere le vittime".

Commenti

Una-mattina-mi-...

Dom, 06/01/2019 - 12:19

FANNO BENISSIMO! IN AFRICA, IN PREDA AL RAPTUS RIPRODUTTIVO NASCONO CIRCA 100.000 PERSONE AL GIORNO!!! UNA CITTA' AL GIORNO!!! SE SONO FUORI DI MELONA SI ARRANGINO

MOSTARDELLIS

Dom, 06/01/2019 - 12:27

Muscat nel suo ragionamento non ha tutti i torti. Se cede questa volta poi dovrà cedere sempre, come ha fatto il nostro becero governo di sinistri per gli ultimi 5 anni.

rawlivic

Dom, 06/01/2019 - 12:34

lasciate affondare i barconi e basta... poi quelli che entrano in acque territoriali, li si affonda senza pieta'. Il mondo non e' dei migranti, abbiamo altro a cui pensare. quando non riusciranno piu' a venire, non partiranno piu'...

maurizio50

Dom, 06/01/2019 - 12:35

E noi dovremmo fare i buoni e mettere tranquilli tutti gli stati dell'UE, i quali già ci hanno scaricato in casa milioni di disperati?? No grazie!!!. Lo faccia la Merkel o Macron ma non noi. Forza Salvini. Siamo con TE!!!

Mac-Aroni

Dom, 06/01/2019 - 12:52

Europa esiste solo per le banche...viva l'Italia libera ! Viva Salvini !

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 06/01/2019 - 13:01

Non e` la Befana! Oggi avrebbe dovuto dire "Non e` la Befana"!

sbrigati

Dom, 06/01/2019 - 13:05

Le ong dovrebbero farsi carico di coloro che "salvano" sbarcandoli nel porto dove sono registrate le loro navi.

Ritratto di elio2

elio2

Dom, 06/01/2019 - 13:27

Prima c'erano i decerebrati compagni pronti, (in cambio della possibilità di incrementare il debito pubblico), a farsi carico di ogni parassita che partiva da suo paesello per venire a farsi qualche anno di ferie in Italia a spese degli Italiani, ora che la musica è finita, Malta si guarda bene dal fare la stessa fine.

Ritratto di Blent

Blent

Dom, 06/01/2019 - 13:33

mi sembra ovvio e per questo anche l'italia non deve mollare altrimenti ci saranno sempre eccezioni e noi saremmo perennemente beffati. non lo siamo già stati a sufficienza ?

Ritratto di skuba2017

skuba2017

Dom, 06/01/2019 - 13:41

Di Maio già non sà fare ciò che dovrebbe e vuole mettere il becco in altre cose. Come ministro del lavoro il Sig. Di Maio ha fatto solo disoccupati, a cui vuole dare l'ennesima fregatura il reddito di cittadinaza che è una bufala. Lui dovrebbe creare lavoro, dovrebbe incentivare lo sviluppo. Lui incentiva solo cose che fanno comodo a lui ed ai suoi amici, facendo decreti a personam. Dove il partito democratico che gridava hai tempi di Berlusconi che venivano fatti decreti ad personam? E cari DEM voi e i grillini vi assomigliate, ignoranti arroganti boriosi. Peccato che gli Italiani non abbiamo lo spritito di caorpo di altri popoli che quando vedono che ti stanno suicidando scendono in piazza e fino a quando le cose non cambiamo non mollano di un millimetro. Italiani sveglia o questi ci uccidono uccidono il futiro dei nostri figli.

Royfree

Dom, 06/01/2019 - 14:25

Li riportassero in Libia. Questa melma ci ha stufato.

Scirocco

Dom, 06/01/2019 - 14:35

Fa benissimo Malta a rifiutare di fare sbarcare i clandestini e di non concedere l'attracco alle navi. E' evidente che queste ONG hanno enormi profitti dal recupero dei clandestini altrimenti non si spiegherebbe perché continuano a stazionare in Mediterraneo. Quindi se Malta e l'Italia rifiutano entrambe l'attracco e lo sbarco facendo fronte unico, le ONG saranno costrette a non recuperare più nessuno e finalmente si toglieranno dalle palle.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 06/01/2019 - 14:35

La somma ipocrisia anche di Malta,sta nel fatto che avendo TUTTO il diritto di respingere queste navi(su questo punto do loro ragione),non spenda una parola a sostegno della tesi di Salvini(metto una pietra penosa sul comportamento del M5s e dei suoi "leaders"...),che questa gente,non sono dei veri "naufraghi occasionali",ma "naufraghi volontari",e sopratutto,che la smettano di dire che i porti "da cui sono partiti",non sono sicuri per essere riportati indietro dopo il "naufragio fasullo"!Tutte le altre chiacchere sono fuffa!!

ROUTE66

Dom, 06/01/2019 - 14:40

Malta avrebbe una grande opportunità per far valere le SUE RAGIONI. NAVE OLANDESE e NAVE TEDESCA, bene contatti i due GOVERNI che SPEDISCANO SUBITO un aereo per PORTARSELI a casa. NON cè nessun bisogno che circunnavighino l"EUROPA,questa è una SCUSA per lasciare il cerino a MALTA e ITALIA. Perciò informi i 2 GOVERNI OGGI ESISTONO GLI AEREI

lisanna

Dom, 06/01/2019 - 14:47

E' quello che doveva fare l'Italia anni fa .

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 06/01/2019 - 14:57

Solamente con la LINEA DURA di Italia e Malta, forse si riuscira a mettere la parola FINE a questi TRAGHETTATORI OPPORTUNISTI!!! Se piu nessuna nave si rechera al largo della Libia, gli scafisti non faranno partire piu nessuno, perche gli unici che li andranno a recuperare saranno i Libici!!! Quindi avanti cosi con la CHIUSURA!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 06/01/2019 - 15:01

@ROUTE66 14:40...purtroppo,ed ipocritamente,i Maltesi accampano delle ragioni "formali",mantenendosi "distaccati" dal tema!Non vogliono esprimere giudizi,dare suggerimenti,opinioni.Posizione squallidamente comoda e vigliaccamente sterile!

silvano.donati@...

Dom, 06/01/2019 - 15:01

Malta ha tutte le buone ragioni, e noi ancor di più GRAZIE SALVINI !!! I farisei se li prendano loro i finti "profughi"!!!

silvano.donati@...

Dom, 06/01/2019 - 15:03

pravda, ma perchè leggi e commenti sul Giornale ? tanto qui non fai un soldo !

Ritratto di redarrow

redarrow

Dom, 06/01/2019 - 15:07

Route66, condivido, e' quello che ho sempre detto anch'io! Ma per certa gente fare le cose facili e' sempre molto difficile.

barnaby

Dom, 06/01/2019 - 15:12

Zagovian, sono perfettamente d'accordo con quello che scrivi. Aggiungo che Malta se la prende col nostro governo perché in quell'isola sono ostili verso gli italiani. Nel 2010 sono stato lì per una breve vacanza e il giovane (circa 35enne) del luogo che ci faceva da guida ci ricordava spesso con un tono di disprezzo che nell'ultima guerra li avevamo bombardati e uccisi.

PaoloPan

Dom, 06/01/2019 - 15:27

Portateli tutti da Bergolio a spese del ricchissimo Vaticano ... dopo un po’ assisteremo a un Angelus in cui Bergolio dirà: aveva ragione Salvini! Basta migranti!

Ritratto di hurricane

hurricane

Dom, 06/01/2019 - 15:33

Come mai non li portano in Olanda e in Germania ?

lawless

Dom, 06/01/2019 - 15:48

gente tutta di un pezzo i maltesi, hanno le idee chiare e giuste, non vogliono essere invasi e non si vendono per trenta denari. Se tutti seguissero la loro linea non ci sarebbero più morti, nessuno lucrerebbe più su persone abbindolate da falsi messia e l'aiuto dei paesi occidentali potrebbe veramente essere un toccasana nei paesi di origine visto che i soldi a loro devoluti sarebbero veramente tanti, contrariamente a quanto succede oggi con la falsa accoglienza dove gli "euri" scompaiono nelle bisacce delle coop e di qualche altra sedicente organizzazione volontaristica..

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 06/01/2019 - 15:48

@hurricane 15:33...perchè il gioco non è così!Le "condizioni di trasporto" non sono queste!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 06/01/2019 - 15:57

Attendono in alto mare. Ma che attendano a fare, a quest'ora erano già a Barcellona, Patria di chi vuole i migranti ma non i turisti. E fateli contenti allora. No, devono rispettare un piano strategico studiato non so da chi, per farli sbarcare in Italia. Questo vuol dire che si vuole a tutti costi fare un dispetto a Salvini ed all'Italia, più che per salvare la gente. Non sanno più come affondarci. Ma volete che un donna con un bambino piccolo abbia voglia di muoversi dal suo paese per fare tutta quella strada per venire qui senza sapere cosa c'è o cosa non c'è?

giovanni951

Dom, 06/01/2019 - 16:02

per me i bulli sono i trafficanti di clandestini e NIN devono averla vinta. Te capi lüisin.

19gig50

Dom, 06/01/2019 - 16:04

Rendere Malta un' isola deserta da dove poter controllare i migranti che hanno diritto a raggiungere l'europa.

Macrone

Dom, 06/01/2019 - 16:22

Il problema non è la piccola isola di malta ma i tedeschi e gli olandesi che non si prendono i clandestini strappati all'africa con la forza da parte delle loro due navi negriere. Perchè la merkel e compagni olandesi non li portano nei loro paesi con un ponte aereo? Noi aspettiamo ancora che si prendano i 50 di questa estate sbarcati a pozzallo. E poi, perchè non hanno ancora tolto loro la bandiera????

edoardo11

Dom, 06/01/2019 - 16:35

Bisognerebbe risolvere il problema alla fonte.Finchè gli stati africani saranno in perenne guerre civili ci sarà questo guazzabuglio,il problema è li.

agosvac

Dom, 06/01/2019 - 16:36

Malta è piccola , piccola, fa benissimo a non accettare i fasulli che comprometterebbero la sua economia. Ci pensi questa ciofeca di UE ad accettare, se li vuole, i fasulli. Spagna, Francia, Germania ed altri sono enormi rispetto a Malta e l'Italia ne ha accettati fin troppi. E' arrivato il momento giusto di ridiscutere questa UE e trasformarla in qualcosa di serio.

killkoms

Dom, 06/01/2019 - 16:37

i "bulli" sono solo i sedicenti migranti africani,che pretendono di essere accolti ad ogni costo,e i "buoni samaritani" delle ong,ce si limitano a prenderli, prtendendo anch'essi di scaricarli in casa d'altri!

lappola

Dom, 06/01/2019 - 16:47

Bene Malta, complimenti. Avessimo noi personaggi con le pillole quadrate; ma ne abbiamo uno solo e gli altri sono tutti ficodipendenti cioè metà uomini e metà preti. Tieni lì quelle navi, tienile un mese, un anno, poi vedrai che la germania (visto che le navi sono delle sue ONG) impara la lezione e manda a raccoglierli; avrebbe già dovuto farlo ed a quest'ora sarebbero tutti al caldo; cosa diavolo viene ad insistere con l'Italia?

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Dom, 06/01/2019 - 16:48

Checché se ne dica, checché si facciano o meno ragionamenti lineari o contorti, checché ogni Nazione si dica favorevole a salvare vite umane; il fatto vero è che i migranti, o meglio i clandestini, NON LI VUOLE NESSUNO e ognuno cerca il modo di rifilarli all'altro!!!

leopard73

Dom, 06/01/2019 - 16:55

La colpa sta tutta nel palazzone di bruxelles dove cova il marcio della politica inconcludente dai costi proibitivi.. sono un branco di lazzaroni e somari.

DRAGONI

Dom, 06/01/2019 - 16:56

HANNO GIA' MOLTI PROBLEMI LEGATI A TRAFFICI ILLEGALI CHE HANNO PORTATO DA ULTIMO ALL'ASSASSINIO DI UNA LORO GIORNALISTA . MALTA QUINDI NON PUO' CREARE AL SUO INTERNO UN PUNTO DI APPRODO/SMISTAMENTO DEL TRAFFICO MAFIOSO DI SCHIAVI. MAFIE CHE NE GESTISCONO LA RICCA FILIERA CON DESTINAZIONE ITALIA.

claudioarmc

Dom, 06/01/2019 - 18:18

Cioè quelli delle ONG?

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 06/01/2019 - 18:32

Come hanno fatto gli Spagnoli, gli Inglesi e tutti gli altri paesi "MEMBRI DELL`UNIONE EUROPEA", """ NEL NOME DEL CRISTO, INVADIAMO "MALTA", UCCIDIAMO I LORO ABITANTI E FACCIAMO UNA COLONIA"""!!! FINCHÈ I NOSTRI ALLEATI EUROPEI, HANNO TUTT`ORA COLONIE, POTREMMO FARNE UNA ANCHE NOI!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 06/01/2019 - 18:41

E' lo stesso motivo per cui l'Italia non vuole più aprire i porti. Che si fa? L'Europa dove è? La Spagna che è diventata rossa e aveva promesso che li accettava tutti, dove è? Quando c'è da pagare scappano sempe tutti. A parole tutti fanno i bulli, soprattutto i sinisrti.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 06/01/2019 - 18:55

La differenza tra Italia e Malta è che se fosse successo in Italia qualche deficiente avrebbe incriminato Salvini per sequestro di persona!

edoardo11

Dom, 06/01/2019 - 18:59

Malta...Italia...e il resto del mondo cosa fa?

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 06/01/2019 - 19:09

Mi vengono i brividi al pensiero di cosa sarebbe successo se i pidioti avessero accettato l'offerta di fare il governo coi grillini ! Grazie a dio, mai "gran rifiuto" fu cosi provvidenziale.

timoty martin

Dom, 06/01/2019 - 19:16

Salvini non deve cedere, sarebbe l'inizio della fine.

Cicaladorata

Dom, 06/01/2019 - 20:15

Malta se la deve prendere con Germania ed Olanda, proprietarie delle navi e dell'equipaggio. Probabilmente questi 2 Stati vogliono una destabilizzazione nel mediterraneo che operano con la carità in bocca, carità obbligatoria per l'Italia (che vogliono destabilizzata) Malta deve imprigionare l'equipaggio ed attendere le mosse dei 2 stati canaglia e magari smantellare subito le 2 navi per pirateria e destabilizzazione di Stati. Alla Germania è andata buca col campo profughi Italia, dove far sbarcare e vivere gli africani che poi, a sua necessità prelevava per farli lavorare e, se non funzionavano li ributtava dall'altra parte delle Alpi. E' giunto il momento dello scontro coi due stati menzionati, Malta lo deve innescare.

sesterzio

Dom, 06/01/2019 - 20:16

E' giusto dare un segnale di assoluta fermezza.Guai a mollare. Si creerebbero dei pericolosi precedenti. Nessuno è obbligato ad accogliere nessun altro,se non in caso di vero naufragio. In casa mia entra entra solo chi mi è gradito e se me lo chiede nei giusti termini. Perché di troppo buonismo si può anche morire.

rocchetti

Dom, 06/01/2019 - 21:23

per favore non chiamatele più navi delle ONG, ma con il loro vero nome: sono NAVI NEGRIERE.

sempliciotto

Dom, 06/01/2019 - 23:27

ma non sarebbe più semplice:ogni paese europeo che ha occupato l'africa si prende i clandestini dei paesi da loro occupati.A noi gle eritrei,gli etiopi e i libici.Ai tedeschi gli sbitanti del togo.Ai Belgi il Congo tutti gli altri se li prendono i Francesi Inglesi Olandesi Portoghesi e Spagnoli che hanno sfruttato questo continente per decenni,hanno creato la classe dirigente attuale che fa in modo di mantenere i loro privilegi(resta inteso che la Cina per il momento solo L'angola tra qualche anno(non molti) tutto il sud