Migranti, Moavero: "L'Europa non può essere latitante"

Il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi ha detto che la questione migranti "va affrontata dall'Europa" che su questo problema "non può essere latitante"

Nel pieno della crisi diplomatica tra Italia e Francia, nata dopo la decisione dal governo italiano di non far attraccare la nave Aquarius nei porti italiani, si tenta di ricucire lo strappo, prima che la lacerazione diventi troppo larga. E al contempo si lavora per arrivare all'auspicato risultato: coinvolgere di più l'Europa nella gestione del problema. Poco dopo l'uscita della notizia che domani il presidente del Consiglio vedrà Macron a Parigi (dopo una telefonata interlocutoria in cui, però, il francese non si sarebbe scusato), bisogna registrare ciò che ha detto il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi.

Il capo della Farnesina ha sottolineato che la questione migranti "va affrontata dall'Europa", aggiungendo che su questo problema "non può essere latitante". Parole estremamente chiare e perentorie, pronunciate a margine di un evento al ministero al quale prende parte anche l'ambasciatore Usa Lewis Eisenberg. Il ministro ha inoltre ribadito che i toni usati da Parigi nella recente polemica con l'Italia non sono stati adeguati.

Ieri il ministro degli Esteri ha ricevuto l'Incaricata d'Affari francese, Claire Anne Raulin, per renderle nota l'irritazione italiana dovuta alle parole dure arrivate da Oltralpe sulla decisione del governo di non far sbarcare sulle nostre coste la nave dell'ong Sos Méditerranée. Dichiarazioni che, secondo Moavero, "stanno compromettendo le relazioni tra Italia e Francia". "I toni impiegati - ha aggiunto il ministro - sono ingiustificabili, tenuto conto che da molti mesi ormai il nostro Paese ha pubblicamente denunciato l'insostenibilità dell'attuale situazione di latitanza di un approccio coordinato e coeso a livello europeo circa la gestione dei flussi migratori, rispetto ai quali l'Italia non si è mai tirata indietro".

Commenti
Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 14/06/2018 - 10:49

È quello che diceva anche la sinistra ITA (ovvero che "l'UE deve prendere maggiore coscienza del fenomeno migratorio fino a farne diventare un problema europeo, non solo Italiano") ripetendolo invano per 7 anni; nell'attesa che l'UE si ridesti e ne prenda finalmente coscienza (speranza vana, temo) l'Italia -per opera di Salvini e del nuovo esecutivo- FA BENISSIMO AD INTRAPRENDERE LE NUOVE MISURE DECISE nel tema in oggetto. PER FAR COMPRENDERE -specie alle ambigue e opache ONG- CHE per loro LA FESTA È FINITA.

DRAGONI

Gio, 14/06/2018 - 10:53

TOCCARE IL PORTAFOGLI DELL'EUROPA E' L'UNICO INFALLIBILE MODO PER FARSI RISPETTARE!!BASTA CON LE LAMENTOSE E CONTROPRODUCENTI LAMENTELE DI RICHIESTE DI AIUTO CHE NON SARA' MAI DATO SPONTANEAMENTE.

Ritratto di lange

lange

Gio, 14/06/2018 - 10:55

BRAVO! Ministro Moaveri Milanesi! orgogliosa finalmente della lingua chiara parlata a Palazzo Chigi. Non fatevi imbambolare dalle proposte dalla proposta di oggi della Sig.ra Merkel di accordi bilaterali, quale compromesso nel conflitto interno sul tema con Seehofer. Merkel, con la solita tattica di poche parole e sfianco dell´avversario, sta cercando di mettere acqua sul fuoco .. non è la soluzione neanche a breve termine del problema immigrazione che deve essere semplicemente portato ad un mero spostamento della popolazione veramente in difficoltà politico-geologiche. Altro tipo di esigenze territoriali come x Germania in merito alla forza lavoro deve essere sciso dalle realtà europee.

giovanni951

Gio, 14/06/2018 - 11:01

avanti con la linea dura e non lo sarà

mauro-s

Gio, 14/06/2018 - 11:16

Votez - La France devait-elle accueillir l’« Aquarius » et les migrants.. ecco il risultato di un test su LEPOINT giornale francese che chiede se i migranti di acquarius dovevano essere accolti in francia (14539 réponses)Oui (4743 réponses)32.6% Non (9796 réponses)67.4% A voi il commento ...

ilpassatore

Gio, 14/06/2018 - 11:22

Sfiducia totale a questa incapace commissione EU da parte di tutti gli stati membri. E' necessario rinnovare.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2018 - 11:34

LA POLITICA EMIGRATORIA NON ESISTE NELLA UE!É OGNUN PAESE FÁ QUELLO CHE LUI VUOLE UNGHERIA!AUSTRIA E CECHIA DOCET!É L;ITALIA FAREBBE BENE A FARE LO STESSO PERCHE SE IL NOSTRO PAESE ASPETTA LA SOLIDARIETA DI FRANCIA E GERMANIA É DELLA UE ALLORA CAMPA CAVALLO CHE L;ERBA CRESCE!LA FRANCIA É LA GERMANIA FANNO SOLO I LORO INTERESSI E FARSI ILLUDERE DA QUESTI É DA IDIOTI!É FINCHÉ LA GERMANIA E LA FRANCIA NON VEDRANNO CHE LA MUSICA IN ITALIA É CAMBIATA NELLA UE NON SI FARA NIENTE PER RISOLVERE IL PROBLEMA DEI CLANDESTINI!.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 14/06/2018 - 11:49

Ogni tanto si legge qualcosa di sensato. Solo che manca - non da ora - il passo successivo e cioè proposte Ue per risolvere questo problema che riguarda TUTTA la Ue. Svegliate ciucker per cortesia..

VittorioMar

Gio, 14/06/2018 - 11:55

...l'UE è in COMA FARMACOLOGICO ...A DOMANDA NON RISPONDE : ASSENTE !!!

ilpassatore

Gio, 14/06/2018 - 12:01

pasquale.espo.- scusami caro,non intendo criticarti, ma potevi risparmiarti "che l'erba cresce" - e' sottinteso e avresti risparmiato ben 14 caratteri- io ho accorciato il tuo nickname e ho risparmiato 4 caratteri - e'comprensibile ugualmente. cari saluti

tosco1

Gio, 14/06/2018 - 12:02

A me piu' che latitanti mi appaiono come dei veri e propri organizzatori dell'invasione Italiana.Nessuno mi puo' smentire se dico di pensare che e' esistito un vero e proprio progetto di creare in Italia una succursale dell'Africa, con un serbatoio immenso di manodopera a basso prezzo disponibile, ed oltretutto, a totale spese del popolo italiano.E'un progetto immondo.E degli italiani, della loro cultura millenaria, della loro vita.?Mi spiace dirlo, ma non gliene frega assolutamente niente.! Cornuti e mazziati direbbero a Napoli.Per questo ,tutte le mie residue forze di vecchio italiano saranno sempre concentrate nella distruzione di questa Europa di barbarie spacciata per democrazia e capeggiata da una ex poliziotta della Germania comunista dell'Est.Come e' stato possibile arrivare a questo.?

Ritratto di Quasar

Quasar

Gio, 14/06/2018 - 12:31

Nel frattempo che fare? Bloccare e selezionare i migranti in Libia, Tunisia fornendo in modo verificato piu' mezzi a quei Paesi. In Libia coinvolgere sia Tripoli che Bengasi. Aiutare quei Paesi a controllare le frontiere specialmente a Sud. Attuare un blocco navale la' dove non si riscontri collaborazione.

Ritratto di Quasar

Quasar

Gio, 14/06/2018 - 12:37

Le elezoni europee del 2019 cambieranno tutte le carte sul tavolo e finalmente il parlamento UE avra' una rappresentazione piu' adeguata alla richiesta di sovranita' sempre maggiore e alla consapevolezza che si diffonde a macchia d'olio.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 14/06/2018 - 12:42

@ Tosco1 12:02 - Discorso ineccepibile, il suo; che contiene -secondo me- solo una piccola inesattezza : "e' esistito un vero e proprio progetto di creare in Italia una succursale dell'Africa". QUEL PROGETTO ESISTE TUTTORA, visto che i risultati finora conseguiti -solamente che qualche centiniaia di migliaia di africani trapiantati in ITALIA- sono ancora molto lontani dai numeri previsti. È intercorso tuttavia un noioso incidente di percorso : CHI [al di fuori dell'ITALIA] ha architettato QUESTO PROGETTO non ha previsto che gli ITALIANI, anzichè votare per un partito consenziente al progetto di invasione (il pd di renzi e la sinistra ITA in genere), avrebbe [COME POI HA FATTO] dato consenso a forze politiche anti €uro, antiglobaliste e anti UE...

ilpassatore

Gio, 14/06/2018 - 12:43

tosco1 - concordo pienamente - anch'io ho sempre sospettato giri oscuri e, aggiungo che non mi stupirei di qualche partecipazione oscura da parte italiana.Credono che siamo scemi e che ci vendiamo sempre per soldi - ma per fortuna alla gran parte del popolo italiano, non manca l'orgoglio e la dignita'. Due pilastri che "qualcuno" ha tentato di distruggere- ma si stanno distruggendo loro.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Gio, 14/06/2018 - 12:57

Senza un Piano Marshall come priorità inderogabile per l'Africa, i flussi migratori prenderanno sempre un'unica direttrice, ossia muoversi laddove c'è ricchezza e maggiore sicurezza. Tra 70 anni supereremo i 10 miliardi di persone e se il gap delle disparità non saranno appianate, ci ritroveremo ad ammazzarci gli uni contro gli altri nel predarci, regredendo agli istinti più congeniti bestiali che le culture e le economie per ora contengono. Se USA, UE, Israele, Russia, Cina e tutte le superpotenze non interverranno oggi, i nostri figli avranno domani solo un destino: guerre. La Madre Terra sa regolare naturalmente gli eccessi con i suoi pigri ritmi, ma la conclusione è sempre univoca: equilibrio attraverso estinzioni e nuovi natali.

GioZ

Gio, 14/06/2018 - 13:09

Il continente africano attualmente conta un miliardo e 216 milioni di persone. Escludendo il Sudafrica, che sembrerebbe l'unica nazione con un'economia solida, rimangono comunque un miliardo e 156 milioni di persone che vogliono andarsene. Non prendiamoci in giro con fughe dalle guerre o altro: l'amo è stato gettato, tutti abboccano; l'Europa è considerato da tutti gli Africani il loro futuro prossimo. Attualmente l'Unione Europea conta circa 500 milioni di abitanti. Pensare di travasare queste persone fin quasi a triplicare la popolazione già esistente in Europa è, a dir poco, aberrante. Ma è quello che ci aspetta. E in tempi brevissimi, non secoli, non decine, ma pochi anni. Pensateci.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 14/06/2018 - 13:09

Moaveri Milanesi, ministro del governo Monti quindi già al corrente di come funzioni la cosa.E' capace di andare oltre le frasi che per 5 anni ha ripetuto paro paro anche il csx?

acam

Gio, 14/06/2018 - 13:50

caro moavero io avrei fatto presente a conte che i francesi sono dei filou e che non perderanno occasione di riprenderci in giro viste le mancate scuse. Ora mi chiedo se lei caro moavero è adeguto all'incarico per difendere l'itali, lei avrebe dovuto dare a palzo chigi e al viminale una nota di avvertimento in questo senso

momomomo

Gio, 14/06/2018 - 13:52

..."... L'Europa non può essere latitante ..."... E invece lo è! Sarà un miracolo ..!?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 14/06/2018 - 14:43

#il passatore.IL PASSATOR CORTESE QUALCHE SECOLO FÁ ERA FRA DIAVOLO!UN FAMOSO BANDITO DEL SUDITALIA!É TU COSA SEI IL BANDITO DELLA GRAMMATICA ITALIANA?!PERCHE IL VECCHIO DETTO "CAMPA CAVALLO CHE L;ERBA CRESCE" VIENE SCRITTO TUTTO INTERO É NON SOTTOINTESO!MA A ME NON INTERESSA DI ACCORCIARE I MIEI COMMENTI MA DI FAR CAPIRE PER INTERO QUELLO CHE IO VOGLIO DIRE!CIAO E STAMMI BENE!.

pisopepe

Gio, 14/06/2018 - 17:20

SE SONO LATITANTI SMETTANO I FINANZIAMENTI ALL'ITALIA!!!