Moavero avverte l’Austria: "Se chiude il Brennero se ne assume responsabilità"

Il nostro ministro degli Esteri richiama all’ordine Vienna in materia di immigrazione

​La sferzata di Enzo Moavero all’Austria di Kurz, che vuole fare un ulteriore giro di vite anti immigrazione in frontiera, specialmente lungo i confini meridionali, con Slovenia e Italia. Rimpallando perciò, anche a noi, altri migranti in cerca di casa.

"Il Consiglio europeo ha affermato che l'immigrazione è una questione europea, che serve uno sforzo condiviso. Se questo è lo spinto dovremmo entrare in una fase di cooperazione, ma la decisione dell'Austria di chiudere il Brennero sarebbe contro questo spirito. Allora chi la mettesse in atto se ne dovrebbe assumere la responsabilità" le schiette parole del ministro degli Esteri, chiacchierando con i giornalisti in occasione della visita di Stato in Lettonia del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Moavero contro l'Austria

Moavero, dunque, da Riga ha aggiunto:"Abbiamo avuto un consiglio europeo molto difficile e complesso che si è chiuso con accordo unanime sulle conclusioni che per la prima volta danno una tela di fondo per la politica europea sulle migrazioni". E ancora: "Il consiglio prevede una serie di azioni che pur essendo tutte sottoposte alla volontà degli Stati membri, se virtuosamente seguite porteranno l'Europa a affrontare l'immigrazione in maniera coerente. Se porteranno invece a una volontà di chiusura diventeranno un problema che l'Europa stessa dovrà affrontare". Insomma, il messaggio a Vienna e al Cancelliere austriaco è forte e chiaro. E fa eco alle dichiarazioni odierne di Matteo Salvini, indirizzate sempre all'Austria.

Il ministro Moavero, infine, fissa gli obiettivi futuri:"La prossima tappa per l'Italia è lavorare sulle linee emerse dal consiglio europeo. Il nostro impegno è mirato a far sì che, come stabilito dal vertice di Bruxelles, l'Europa si impegni di più sul fronte degli aiuti economici e di sostegno alla pace nei paesi africani di origine delle migrazioni. Bisogna poi agire lungo le rotte di transito, creando centri di aiuto; poi ci sono le aree di imbarco e serve una collaborazione con i paesi costieri con la nascita di centri, con condizioni umanitarie dignitose. Non è facile, ma bisogna mettersi al lavoro".

Commenti
Ritratto di rapax

rapax

Mar, 03/07/2018 - 16:55

Austria e Visegrad sono nostri alleati, e con loro vanno subito bloccati i confini esterni, gli africani se li pappino tutti spagna e francia ma attenzione se vogliono subito disfarsene rispedendoli a noi li dobbiamo bloccare con l esercito

cir

Mar, 03/07/2018 - 17:39

l'AUSTRIA e' un paese serio e sovrano . e' libero di fare quello che vuole a casa sua, L' italia e' un paese suddito , deve obbedire all' europa . ( che schifo ) Ma con SALVINI forse le cose cambiano.

Gianni11

Mar, 03/07/2018 - 17:48

L'Austria fa' benissimo. Ora tocca a noi blindare i nostri confini, di terra e di mare. Se il Ministro degli Esteri e' riluttante o incapace puo' dimettersi.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 03/07/2018 - 19:09

L´Austria fa benissimo ... L´insopportabili sonole minacce di questa scoria di Moavero

Pigi

Mar, 03/07/2018 - 19:12

Questo Moavero è un corpo estraneo alla politica di questo governo. Ha fatto di tutto per far firmare un accordo che non è servito a niente. Poi, se l'Austria blocca il Brennero, lo blocchiamo anche noi, e vediamo chi ci perde se non passa neanche un'auto tedesca, tutto senza dichiarazioni di guerra. Era meglio non firmare quell'accordo, perché l'obiettivo è quello di blindare le frontiere esterne, questo non è stato ottenuto. Non bisogna far finta di andare d'accordo con chi ha obiettivi diversi dai nostri e l'obiettivo di Francia e Germania è quello di scaricare sui paesi meridionali il peso dell'immigrazione Africana.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mar, 03/07/2018 - 19:18

Va bene, cerchiamo le cose che ci uniscono e saremo veramente europei per vocazione. Forza Italia e shalòm.

Holmert

Mar, 03/07/2018 - 19:23

Nessuno vuole migranti e tutti se la prendono con l'Italia e con Salvini che ha chiuso i porti. Vergogna, traditori degli italiani.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 03/07/2018 - 19:36

Ad ogni azione solitamente corrisponde una controreazione adeguata.

roliboni258

Mar, 03/07/2018 - 19:44

Taci Moavero hanno ragione

DRAGONI

Mar, 03/07/2018 - 19:47

IO DIREI A MOAVERO DI FARE UNA SCULACCIATINA ALL'AUSTRIA , MA VIA.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 03/07/2018 - 20:15

Maèvero guarda che Kurz può chiudere il Brennero anche solo in direzione NORD per non ricevere nostri migranti. Sta a Salvini chiuderlo in direzione SUD per non ricevere i migranti che Kurz ci manderà insieme a quelli di Seehofer prossimamente su questo schermo. E uno si può prendere anche delle responsabilità.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 03/07/2018 - 20:21

L'Austria farà benissimo a non far passare migranti provenienti dall'Italia. L'Italia dovrebbe fare lo stesso con i migranti che tra poco l'Austria e la Germania ci manderanno con la scusa che i detti migranti sarebbero approdati per la prima volta in Italia. Logicamente l'Italia non dovrà far sbarcare più nessun migrante e contemporaneamente dovrebbe iniziare a far partire con voli charter verso l'Africa i migranti economiciche stanno infestando il nostro Paese.

Marguerite

Mar, 03/07/2018 - 20:42

Così in qualche settimana Salvini è riuscito a farci odiare da tutta Europa !!! E non ha risolto un cxxxo di niente...sono pronta a scommettere che avremo più migranti nel 2018 che saranno arrivati in Italia che nel 2017 ! Gli Accordi di Dublino.sono stati firmati da Berlusconi....il grande amico di Salvini...no dal PD !E grazie a Di Maio le imprese scapperanno via dall’Italia e così ci sarà un bel aumento della disoccupazione!!!

fabiano199916

Mar, 03/07/2018 - 20:56

gli stati europei che non vogliono accogliere la propria quota di migranti devono pagare le spese a chi li accoglie

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 03/07/2018 - 21:01

GLI AUSTRIACI FANNO BENE. E' L'ITALIA CHE SI DEVE SVEGLIARE ED INIZIARE A MANDARE A CASA I FINTI PROFUGHI. NON BASTA CHIUDERE LE FRONTIERE BISOGNA INCOMINCIARE A SMALTIRE I FINTI PROFUGHI.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 03/07/2018 - 21:22

L'Austria dovrá tenersi i suoi migranti e al limite potrà organizzare voli Charter per rispedire i migranti verso i loro Paesi di provenienza. Il primo approdo non c'entra niente. Qullo vale solo per i 'rifugiati di guerra' e non per i 'migranti economici'.

salvatore40

Mar, 03/07/2018 - 22:36

EUROPA : to be or not to be !

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 03/07/2018 - 23:26

L'Austria fa gli affari propri. Non sono polli (o komunisti) come noi. Ma è l'Austria ad aver ragione.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 04/07/2018 - 00:01

Marguerite - 20:42 Ella dovrebbe informarsi meglio: è vero che gli accordi di Dublino sono stati firmati la prima volta dal governo Berlusconi nel 2003 e rinnovati nel 2008, però nel 2013 quegli accordi - che hanno valore quinquennale - sono stati rinnovati da E. Letta quale presidente del consiglio (Pd). E nel 2018 tutto è stato rimesso in discussione con una verifica che dovrà essere fatta a fine estate. Quanto alle imprese hanno già iniziato la fuga da circa 8 anni per altri motivi: tasse e giustizia. Adesso, con le nuove regole è tutto da vedere, il giochino di prender fondi e poi delocalizzare è finito. Dovranno restituire quanto indebitamente percepito oltre una multa corposa. Non mi sembra un fatto negativo.

justic2015

Mer, 04/07/2018 - 03:09

Una faccia che non piace meglio lasciare il posto a chi e capace.

Popi46

Mer, 04/07/2018 - 05:45

‘Sto ritornello di assumere la responsabilità dura da almeno cinque lustri a sinistra e a che cosa ha portato? E solo acqua fresca perché le decisioni politiche non hanno rilevanza penale (ovviamente),perché in politica la colpa è sempre dell’avversario precedente (si è mai sentito che un nuovo arrivato al timone abbia attribuito errori di rotta al compagnuccio precedente?), perché le castronerie ideologiche le pagano solo i cittadini con l’unica arma che posseggono, il voto....ma solo ogni 4/5 anni......

mila

Mer, 04/07/2018 - 07:39

Darei ragione all'Austria se pero' ci sostenesse quando lasceremo tutti i barconi dei "migranti' in mezzo al mare

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 04/07/2018 - 08:42

@Marguerite. Gli accordi di Dublino non c'entrano per niente, dato che detti accordi riguardano la ridistribuzione dei 'rifugiati di Guerra' e non i c.d. migranti economici che sono la maggior parte di quelli sbarcati.Gli accordi di Dublino vanno benissimo.

Angelo664

Mer, 04/07/2018 - 09:10

L'Austria fa benissimo. Ed anche noi dovremmo difendere i nostri confini. Da nessuna parte c'e' scritto che dobbiamo lasciare entrare tutti. In 2 0anni saremmo africa e non piu' europa. E la dove ci sono questi ci sono solo disastri. Che stiano a casa loro a far andare avanti i loro paesi ! Tanto adesso arrivano i Cinesi ovunque e si impadroniranno di tutto visto che hanno fame di materie prime e tutto il resto. Farli arrivare tutti qua e' una follia. L'Europa e' quel che e' perche' ci sono gli Europei. Inoltre bisogna cominciare con le espulsioni di quelli che sono gia' qua. Infatti pochi hanno diritto di rimanerci.

GUARDACOMEDONDOLI

Mer, 04/07/2018 - 09:41

sai che paura... che minaccia.....

ginobernard

Mer, 04/07/2018 - 10:19

in Germania si stima ci siano più di mezzo milione di immigrati senza i requisiti per l'ottenimento dell'asilo. Pensate cosa succederebbe se li deportano in Italia in massa. Chissà se a quel punto la destra arriverà a sto benedetto 40% ... se non ci arriva meglio telare appena possibile ... si salvi chi può.

Ritratto di RedNet

RedNet

Mer, 04/07/2018 - 10:46

Chiudere tutto il confine Italiano insieme al Austria e altri