Niente tagli a pensioni d'oro ma contributo di solidarietà

Nessun calcolo contributivo e nessuna retroattività. Il taglio agli assegni oltre i 4500 euro all'anno varrà tre anni

Il taglio alle pensioni d'oro? Varrà tre anni e sarà semplicemente un contributo di solidarietà chiesto agli assegni alti. Nessun ricalcolo contributivo, retroattivo e permanente, dunque.

Ricapitoliamo. L'intervento sulle pensioni sopra i 4.500 euro netti al mese (circa 90 mila euro lordi l'anno) subisce una modifica. L'idea è quella di rivalutare le pensioni all'inflazione per rimodulare le fasce e far sì che le pensioni alte non vengano adeguate al costo della vita per i prossimi tre anni. Così facendo non ci sono rischi di incostituzionalità. Ma altro non è che un contributo di solidarietà per "finanziare" le pensioni più basse.

Il rischio di essere bocciati dalla Corte Costituzionale è sempre dietro l'angolo però. Infatti, come ricorda Repubblica, potrebbe avvenire la stessa cosa che avvenne con la norma di Monti che azzerava l'adeguamento all'inflazione di tutte le pensioni sopra i 1.500 euro lordi.

Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 17/10/2018 - 11:45

A questo punto,dopo continui annunci,dopo continue "anticipazioni",non credo più a nulla se non vedere,aspettare i fatti.Mi sono rotto!

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Mer, 17/10/2018 - 11:50

E' anche vero però che la stessa Corte Costituzionale ha in seguito negato ai ricorrenti la restituzione delle somme tagliate (per sempre dalla loro base imponibile) tranne una minima percentuale "concessa" da Renzi a quelle più basse.

27Adriano

Mer, 17/10/2018 - 11:53

Perchè c'è un governo così casinista che non sa cosa e come deve fare?? Neppure al circo i buffoni sono così ..buffoni.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 17/10/2018 - 11:54

Se possiamo riassumere delle promesse fatte non ne mantengono nemmeno una. Avete votato questi incapaci con il miraggio di cose strabiglianti il risultato zero.

venco

Mer, 17/10/2018 - 11:56

La corte costituzionale salvaguarda i privilegi che si son fatti tanti megastipendiati, tre-quarti di questi pensionati pubblici.

cir

Mer, 17/10/2018 - 12:03

Le pensioni non devono superare i 4500 euro netti al mese . minimo 1300 euro al mese . tutti devono pagare le tasse , fra le quali ci deve essere una quota per il SOCIALE : chi guadagna molti soldi al mese deve pagare in proporzione al denaro guadagnato , Dal 2% al 90 % ( NOVANTA per CENTO ) . Chi ha guadagnato stipendi da nababbo e' stato pagato per un qualche motivo ( sindacabile ) quando va in pensione non da piu' nulla alla societa' . se ha fatto tesoro dei favolosi stipendi , buono per lui . se ha sperperato 4500 euro sono piu' che dignitosi. quelli che hanno pagato poco sono anche quelli che dovevano tirate la cinghia per pagare i lauti stipendi agli altri.

xgerico

Mer, 17/10/2018 - 12:05

Ma che vi state inventando? Ma se uno prende oltre i 4.500 netti ed ha versato tutti i contributi, come lo deducete?!

greg

Mer, 17/10/2018 - 12:09

Questa giostra continua é chiaramente indicativa della volatilità mentale di questi governo che ogni giorno vorrebbe dare annunci epocali e storici, ma che non riesce mai ad andare oltre alla stentoreità della "abolizione del povertà" per legge" o Delle "manovre del popolo" o annunci dal balcone di Palazzo Venezia, per i quali Di Maio pare essere tagliato, piccolo ducetto in sedicesimo

APPARENZINGANNA

Mer, 17/10/2018 - 12:11

Questa è la strada per colpire molti di più con la scusa del contributo di solidarietà. Vedremo quale sarà il limite delle pensioni cosiddette d'oro...

xgerico

Mer, 17/10/2018 - 12:13

@Zagovian- Meno male che hai capito! Qui se non "scrivono" niente pagnotta!

xgerico

Mer, 17/10/2018 - 12:15

@27Adriano- Il circo e questo forum, se ti leggi il DL cè scritto ben altro!

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 17/10/2018 - 12:19

Alla Telecom è da qualche anno che pagano il contributo di solidarietà, non certo i quadri e neppure i dirigenti ma gli impiegati e i tecnici , DUE GIORNI AL MESE A CASA SENZA STIPENDIO (UFFICIALE = per pagare lo stipendio ai giovani ASSUNTI) 2 per 12 = 24 giorni in meno l'anno , uno stipendio in meno una porzione di tredicesima .... MA CHI INTASCA QUESTI SOLDI? MA?? Assunzioni ZERO. Mi fa piacere vedere i nostri dirigenti sempre belli allegri e PACIOCCONI. ALLA FINE CHI PAGHERÀ LA SOLIDARIETÀ? SAREMO NOI PANTALONE, il precedente è stato creato, adesso potranno, in nome della solidarietà, METTERE LE MANI NELLE PENSIONI ! Da anni che ci tentavano!!

Ernestinho

Mer, 17/10/2018 - 12:20

La montagna ha partorio, come al solito, un misero topolino! Come non dar ragione ad "antonio4747"? Penso la stessa identica cosa!

Ernestinho

Mer, 17/10/2018 - 12:20

La montagna ha partorito, come al solito, un misero topolino! Come non dar ragione ad "antonio4747"? Penso la stessa identica cosa!

ToniDaRoma

Mer, 17/10/2018 - 12:33

Ma il "nobile" intento non era quello di ricalcolare le pensioni con il metodo contributivo. E che c'entra ora il contributo di solidarietà? Ma allora ditelo che l'unico vostro scopo è quello di fregarci soldi accontentando gli invidiosi / rancorosi che vi hanno votato? Responsabilità di M5S, ma la Lega è ugualmente responsabile in quanto complice

nerinaneri

Mer, 17/10/2018 - 12:33

...si stanno bananizzando...

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 17/10/2018 - 12:40

Lo fanno per evitare i ricorsi e l'Incostituzionalità... Lo sanno benissimo che ci sarebbero migliaia di ricorsi e ne basterebbe uno solo per bloccare tutto. Senza contare che già è stato detto che è incostituzionale la modifica unilaterale di un contratto tra il Governo ed il singolo cittadino.

Ritratto di drazen

drazen

Mer, 17/10/2018 - 12:47

We are a country of bananas!

evuggio

Mer, 17/10/2018 - 13:21

ormai credo che l'unica riflessione su questo malassortito gruppo sia quella che probabilmente pensavano che governare fosse paragonabile a gestire una bocciofila ma probabilmente non sarebbero riusciti a tener testa neppure a quella

Mborsa

Mer, 17/10/2018 - 13:37

Il contenuto dell'articolo è affidabile? E' talmente grossa che mi permetto di dubitare.

nunavut

Mer, 17/10/2018 - 14:04

Un metodo per evitare le pensioni d'oro ci sarebbe, un tetto al contributivo annuo da fissare accompagnato da una pensione con un tetto che rispetti i contributi versati,in parole povere se hai un salario elevato,durante l'anno, paghi una percentuale ad ogni paga quando hai raggiunto il tetto non paghi più, da quel momento spetta a te risparmiare e investire per poter realizzare una pensione personale,così spariranno le pensioni troppo elevate.Metodo usato nella provincia del Québec e funziona benissimo (Rentes du Québc,i contributi sono gestiti dalla Caisse de Depôt du Québec che investe in vari settori oltre che aiutare ,dopo analisi, le piccole e medie imprese imprese é indipendente dal governo ma sotto stretta sorveglianza dallo stesso)

schiacciarayban

Mer, 17/10/2018 - 14:25

Inutile leggere tanto ogni giorno cambiano idea e la raccontano diversa, e poi si stupiscono che l'Europa li reputi inaffidabili!

stefano_

Mer, 17/10/2018 - 14:31

mah! non so se la notizia è fondata! ogni giorno se ne sente una diversa! Ammesso che sia vera penso che l'idea del "contributo di solidarietà" sia molto migliore rispetto al proposito demagogico di tagliare le "pensioni d'oro"...peraltro è un'idea che, credo, sia portata avanti dal prof. Brambilla della Lega! Alcuni rabbiosi di qui preferirebbero tagliare pensioni e teste fregandosene del rischio che se passassero i tagli per i "pensionati d'oro" poi sarebbe la volta anche di tutti gli altri pensionati...peraltro credo che con questo contributo di solidarietà si racimolino molti più soldi rispetto a quelli che si otterrebbero con i tagli...risparmi che potrebbero essere molto utili per alzare davvero le pensioni minime! quindi, rabbiosi tagliatori, di che vi lamentate?

ToniDaRoma

Mer, 17/10/2018 - 14:59

Nunavut, non dimenticare che in Italia le pensioni integrative sono gestite dai sindacati, altro che Caisse de Depôt du Québec !!!

moichiodi

Mer, 17/10/2018 - 15:04

Ma cosa dice questo articolo? Nulla.

cir

Mer, 17/10/2018 - 15:07

nunavut .. vero . chi ha pagato poco e' perche' e' stato pagato poco , per permettere ad altri di essere pagati maggiormente.

FlorianGayer

Mer, 17/10/2018 - 15:16

un modesta domanda: quante sono le pensioni basse e quanti sono i soldi tagliabili (senza istituire la Repubblica Popolare Italiana) dalle pensioni definite "d'oro"? Prendiamo il centinaio di milioni ipotizzato da Boeri, dividiamolo per i 3-4 milioni di pensioni basse. Otteniamo qualche decina di euro l'anno. Ma i 5stelle non hanno nulla di più serio a cui pensare? Pensino piuttosto alle sagre da organizzare sul ponte-luna park di Genova. Pensino alla manutenzione del tunnel del Brennero (col traffico che c'è, si logora velocemente).

abocca55

Mer, 17/10/2018 - 15:58

Per tutti, anche quelli che sono a posto coi contributi. Una tassa comunista. Avrebbero fatto prima a modificare gli scaglioni dell'Irpef per pensioni oltre i 4500 euro, sarebbe stato un provvedimento meno cervellotico. Non amano le cose semplici.

oracolodidelfo

Mer, 17/10/2018 - 16:01

xgerico 12, 15 - appunto!

abocca55

Mer, 17/10/2018 - 16:02

Cercano soldi da tutte le parti. Ora le pensioni d'oro, poi le banche, nonostante che non siano ancora del tutto risanate. E' il virus anarchico che hanno nel dna, l'odio per le banche, che saranno costrette a farci pagare di più su interessi e servizi.

nunavut

Mer, 17/10/2018 - 16:11

@ ToniDaRoma 14:19 non so se si possa fare in Italia,si tolgono ai sindacati e si crea una Cassa di deposito pensione italiana tipo quella del Québec.Penso che un governo abbia il diritto se non il dovere di gestire il denaro che un giorno dovrà dare a quelli che hanno contribuito. Ho dimenticato di scrivere che la quota sulla paga é obbligatoria per tutti i lavoratori,se tu lavorassi in nero non verseresti ma non avresti neppure la pensione dal gov. provinciale,se prendi la pensione prima di 65 anni(la puoi prendere a 60)sei penalizzato del 0,5% per ogni mese di anticipo cioé se la prendi a 60 anni la penalità sarà del 30% (0,5% x 60 mesi) sul tuo montante di pensione accumulata.Come puoi vedere é un sistema semplice e che non lascia campo a contestazioni o ingiustizie.

FrancoS73

Mer, 17/10/2018 - 16:30

Nessun Commento ... Chiedetelo all'ELETTORATO del DUO Salvini &. Di Maio !!!

carlottacharlie

Mer, 17/10/2018 - 16:38

Nessuna meraviglia della retromarcia. Noi avevamo già capito che non gli avrebbero permesso di mettere ordine in quelle schifose regalie che gridano vendetta. In ogni ambito della pubblica cosa ci sono fior di strenne non dovute e tutti sappiamo che hanno brigato, nottetempo, per dividersi il malloppo trafugato dalle nostre tasche. Una vergognosa abitudine sin dagli anni '50. La Cassazione, che dovrebbe essere almeno equa se non giusta, mai darà il via ad una solerte pulizia, sono anche loro parte attiva della cattiva amministrazione del denaro pubblico. Forse un'atomica riuscirà mettere al muro tanti incivili ladroni che non hanno moralità e dignità e, se mai cadrà la bomba sulle loro teste, si spera nella nera Nemesi che tutto livella.

titina

Mer, 17/10/2018 - 17:18

Cioè per alzare le baby pensioni di chi andò in pensione a 40 anni e le pensioni di coloro che lavorarono totalmente o parzialmente in nero.

oracolodidelfo

Mer, 17/10/2018 - 18:27

abocca55 16,02 -le Banche saranno costrette a rivalersi su di noi e a farci pagare di più per interessi e servizi? Le Banche devono essere costrette a ridurre le prebende ed il numero degli ammanicati che la politica ha fatto assumere al loro interno. A cominciare dalle cariche più alte sino agli usceri! E' ora di finirla di socializzare le perdite e privatizzare gli utili!!!!!

cir

Gio, 18/10/2018 - 17:06

oracolodidelfo .. verissimo .