Non moriremo renziani

Centomila persone nel cuore rosso di Bologna alla manifestazione di Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia. Il Cavaliere: uniti vinceremo le prossime elezioni. Salvini: Renzi a casa

La piazza risponde, l'alleanza si è compattata, il resto verrà a tempo debito. Da Bologna ieri è partita la rifondazione attesa del centrodestra. I colonnelli dei tre generali - Berlusconi, Salvini e Meloni - si studiano con ancora qualche sospetto, tra invidie e gelosie. Ma il dado della ritrovata unità è tratto e da oggi l'alleanza di piazza diventa anche alleanza parlamentare, per rendere più forte e visibile l'opposizione al governo delle sinistre.

Berlusconi ha avuto un coraggio da leone a decidere di ridiscendere in campo giocando in trasferta, sul terreno leghista che è amico ma non suo. E Matteo Salvini altrettanto. Ci vogliono attributi per dividere il palco neoleghista con il vecchio amico, e compagno di tante avventure mai rinnegate, di Umberto Bossi. È andata bene, anche se oggi i seminatori di zizzania esalteranno gli inevitabili momenti di tensione, non volendo vedere e ammettere l'enorme significato politico ed elettorale. E cioè che c'è un centrodestra che non vuole fare da servo sciocco a Renzi né elemosinare ruoli dentro un improbabile Partito della nazione che altro non sarebbe che un nuovo Pd camuffato da Dc.

I numeri per tornare vincenti ci sono, sulla carta, e da ieri c'è pure il presupposto per provarci davvero. Lo sanno bene dalle parti di Renzi e nel piccolo club dei traditori, che non per nulla hanno prima gufato perché a Bologna non avvenisse nessun abbraccio Lega-Forza Italia e poi, di fronte all'evidenza, scatenato una offensiva mediatica per minimizzare e insultare.

La verità è che Salvini ha dimostrato di avere molto più sale in zucca di quello che gli attribuiscono i suoi detrattori. Altro che pericoloso lepenista, l'uomo delle felpe sa distinguere: un conto è il linguaggio da usare in tv per scaldare i cuori, un conto è dove collocare il suo partito in Europa in coerenza con il suo Dna, altro è scegliere i compagni per sbarrare la strada alla sinistra italiana. Le tre cose, per la Lega di lotta e di governo, non sono in conflitto, non lo sono mai state fin dal 1994, e l'invito, corrisposto, a Silvio Berlusconi ne è la prova. Diversamente, il Cavaliere non avrebbe mai accettato di farsi per l'ennesima volta garante presso il popolo dei moderati. Di questo ne siamo sicuri.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Lun, 09/11/2015 - 12:25

Forse non moriremo renziani, ma se dura ancora a lungo non ce la passeremo molto bene. Si sopravvive a stento, per miracolo. Ma non bisogna nemmeno alimentare eccessive speranze di lunga vita. Diamo ancora un decennio di tempo e, con l'arrivo di qualche milione di afro/arabo/asiatici (non è una razza di purosangue da corsa, ma una nuova specie di barbari invasori) che avranno un effetto devastante sulla sicurezza, l'economia, la morale, la politica e la convivenza sociale, saremo alla catastrofe finale; se non succede prima una rivolta, una sollevazione popolare o una guerra civile.

moichiodi

Lun, 09/11/2015 - 13:13

spero sinceramente che il direttore crede veramente in ciò che ha scritto. ma l'evidenza delle deboli argomentazioni fa pensare il contrario. (una nota: i colonnelli dei tre generali: mi ha fatto ricordare un battuta che Berlusconi amava fare su Mastella: non posso venire nel Popolo delle libertà che sono prigioniero(dei miei colonnelli). ora c'è incappato lui.))

Ritratto di caribou

caribou

Lun, 09/11/2015 - 14:13

Sallusti, il problema del paese non è di cosa morirete, ma è quando!

Rossana Rossi

Lun, 09/11/2015 - 15:21

Il mio voto andrà comunque a chi saprà mandare a casa il pifferaio usurpatore..........

Giorgio1952

Lun, 09/11/2015 - 15:41

"I numeri per tornare vincenti ci sono, sulla carta, e da ieri c'è pure il presupposto per provarci davvero". Caro Sallusti ecco i numeri di 3 giorni fa : PD 33,8% M5S 27,5% FI/Lega/FdI 26,9%!!!!

italpens

Lun, 09/11/2015 - 15:59

x caribou: intanto sono già morti i comunisti per mano del capo pd, non credo che a te faccia tanto piacere ed è per questo che rosichi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 09/11/2015 - 16:01

Gli italiani, se entrano nelle urne, danno sempre il potere al centro destra. Infatti l'ultima volta si son dati un Governo Berlus-Lega. Ora, siccome la canaglia dell'usurpatore Giorgio ha peggiorato i debito e parassitismo, malgrado il sangue tolto ai cristiani per "retribuire" il petrolio in "offerta speciale" dell'Isis, non c'è alcun dubbio che il Popolo Sovrano d'Italia manderà ancora a Palazzo Chigi il centro-destra... Come alle ultime regolari elezioni, perciò alle prossime, basterà mandare in onda lo slogan di "Canzonissima": "Votate per chi volete, ma votate".

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 09/11/2015 - 16:16

Caribou, aspetta e spera: farai a tempo a morire prima tu. Me lo auguro e te lo auguro con tutto il cuore.( decesso politico, s'intende, perché il male non si augura a nessuno, neanche al più acerrimo degli avversari)

santecaserio55

Lun, 09/11/2015 - 16:35

Accidenti Sallusti che retorica sembra un comunicato del EIAR

ex d.c.

Lun, 09/11/2015 - 16:49

Speriamo ma se Salvini non si muove bene e non capisce che senza F.I. è arrivato al massimo, vivremo renziani ancora a lungo

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 09/11/2015 - 18:10

Il popolo dei moderati sembra l'Islam moderato, se ne parla ma non si vede. Il mio beneamato è stato eletto sempre coi voti di comunisti e fascisti bastian contrari che magari han trovato il capello nella minestra che il partito gli ha servito gratis per anni. I partiti di Lenin e Mussolini han lavorato bene per quasi un secolo e si son lasciati dietro una cultura di stato libertà e democrazia molto simili e concorrenti tra loro. Comunque è stata ben assimilata dalla italica plebe. Tale cultura alberga anche nel cdx e magari anche in casa del beneamato. Vedere le sue reti per credere. Però i temi politici sono altri e non basta vincere le elezioni. L'Italia così come è non può essere governata e poi gli italiani non lo meritano. Grillo farebbe al caso loro, è il vero arcitaliano. Farebbe ridere tutti. E per la prima volta. Però se qualcuno gli allunga la mancetta o magari gliela aumenta. Allora sì che ......

emulmen

Lun, 09/11/2015 - 18:38

@Giorgio1952 - scusa ma tu dai ancora retta ai sondaggi? quelli son solo specchietti per allodole...

citano39

Lun, 09/11/2015 - 18:46

Gentile Direttore, dubito che non moriremo renziani. Salvini non andrà oltre il 15% e la Meloni non supererà il 5%. Solo Berlusconi è accreditato per un 20%. Tutti e tre potrebbero fare 40%,va bene. Poi? Non riusciranno a stare insieme per colpa del carattere di Salvini e un po' della Meloni. Il primo fa il Galletto. ma un po' confuso. Non ha un programma che segue un filo logico. Non lo crediamo molto. La meloni sta li e basta. Vorrei dirle, direttore (spero che legga queste mie poche riflessioni), che noi del 94 non siamo morti e non siamo zombi. Molti di noi sono dispersi in quel 50% di "italiani non votanti", altri, come me, si ostinano a votare ancora F.I. In conclusioni per il centro destra (che non vedo) finita. Ma rimane un'ultima strada da percorrere. Essere indipendenti e con un buon 20/25% di elettorato omogeneneo e di fede, fare un programma come quello del 1994 e a presentarlo agli italiani. Vedrà che sarà un successo e qualcuno dovrà fare i conti con noi.

marcosol

Lun, 09/11/2015 - 18:55

Non sono mai stato berlusconiano, e non l'ho mai nascosto. Ultimamente ritengo che la presenza ingombrante e sciocca di Berlusconi sia dannosa per il centrodestra. Con la sua partecipazione alla manifestazione di ieri credo abbia messo la parola fine alla sua carriera politica. Non posso che gioirne. E' morto il re! evviva il RE!

vincar

Lun, 09/11/2015 - 19:09

Non moriremo renziani. E' la nostra più fervida aspettativa, ma bisogna fare presto. Oppure dobbiamo aspettare il 2018 per votare? Troppo tempo, non se ne può più. Tutto, fuorché questa palude pericolosa. Bisogna fare ogni tentativo per mandare a casa questo governo, nel più breve tempo possibile. Siamo veramente stanchi di questa litanìa. L'Italia sta morendo.

UNITALIANOINUSA

Lun, 09/11/2015 - 21:26

citano 39 -vedo che ti preoccupi per i litigi nel centro destra.Ora controlla un po' quelli tra i comunisti. italiano in usa

Ritratto di gangelini

gangelini

Mar, 10/11/2015 - 00:26

Bravissimo Salvini, grande calcolatore. Bravo il Cavaliere che come stratega è il primo della classe. Brava la Meloni che potrebbe essere la prossima candidata premier. Male le procure che tante nefandezze hanno architettato, ma alla fine Silvio rimane sempre e comunque in prima fila.

Ritratto di caribou

caribou

Mar, 10/11/2015 - 08:35

italpens: Spiace deluderla, posso solo esser contento se qualche comunista sia deceduto (politicamente), la legge della natura a volte non è cattiva come sembra! Dove c`è una fine, di solito si ricomincia. Io credo invece che a rosicare siano proprio quelli come lei, che non riescono a mettere la parola fine al loro coma politico irreversibile!

Ritratto di caribou

caribou

Mar, 10/11/2015 - 08:51

Farusman: Chiaro che il mio commento si riferiva ad una morte politica! Mi spiace deluderla, io ho gia avuto il coraggio e la fortuna di morire, lei invece continuerà a far finta vivere! A lei invece auguro un buon risveglio!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mar, 10/11/2015 - 16:34

"Non moriremo renziani" Sarà pure così però diamoci una mossa perché stiamo già in agonia ....

Ritratto di GWENDOLIN

GWENDOLIN

Mar, 10/11/2015 - 17:28

Spero vivamente che il Direttore Sallusti abbia ragione....Gwendolin

Zizzigo

Mar, 10/11/2015 - 17:47

L'inizio era atteso ed è giusto e, chi ben inizia è già a metà dell'opera... ma bisogna che stiano tutti bene attenti alle "piattole" ed agli "scarafaggi" che non tarderanno a cercare di invadere il treno!!

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Mar, 10/11/2015 - 18:18

Si', lasciamo che credano di vincere loro i sinistrini con i loro sondaggi, non hanno capito gli stolti che il Cavaliere con la sua mossa ha sbaragliato e che un sacco di gente che non andava più a votare perché confusa e/o delusa ora scalpita per andare alle urne. Ora serve un bel programma serio, semplice e chiaro poi siamo pronti. Sempre che non ci sia da attendere fino al 2018 perché allora si' potremmo anche morire, di angherie e malefatte perpetrate da questo governo.

robytopy

Mar, 10/11/2015 - 18:36

renziani = berlusconiani e allora perchè prendersela tanto ?

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Mar, 10/11/2015 - 18:38

Non moriremo nemmeno nelle mani di un pregiudicato. E' assodato!!!!!!!!

giordaano

Mar, 10/11/2015 - 18:53

quanti sogni...

Ritratto di H2SO4

H2SO4

Mar, 10/11/2015 - 19:00

Non so di quale usurpatore si parli in questi commenti. Invito a leggere la Costituzione di cui tutti parlano ma nessuno la conosce. Il presidente della Repibblica può conferire l'incarico di formare il governo a qualunque cittadino italiano che ba abbia i requisiti. Non è necessario che sia un parlamentare e nemmeno componente di un partito

manente

Mer, 11/11/2015 - 00:20

Bisogna annientare Renzie ed i movimenti di finta opposizione nati per ingannare ancora una volta i cittadini. La posta in gioco è altissima, bisogna andare a votare, ne va della salvezza del Paese!

robytopy

Mer, 11/11/2015 - 07:57

ma se Renzi sta facendo tutte quelle cose che voleva fare Berlusconi come mai prendersela tanto ? Allora erano, per noi destraioli, provvedimenti giusti, adesso no. Se Renzi sta spaccando il suo partito, che continui, meglio di così. E allora non è lui il nuovo leader del centrodestra ?, non c'è bisogno di andare a cercarne uno nuovo. O forse ne capisco poco di politica ? O forse siamo ancora drogati da silviomania ? Per favore spiegatemelo meglio.

Beaufou

Mer, 11/11/2015 - 08:55

Lei è ottimista, Sallusti. Dice che non moriremo renziani, e forse è vero: ma se accadrà, non sarà per Salvini,Berlusconi e Meloni. Sarà perché la gente ne ha le palle piene di politici (di tutti i colori) che fanno piazzate, discorsi, proclami e lasciano le cose come stanno,perchè in fondo a loro va bene così; e si deciderà a fare piazza pulita di politica, burocrazia e magistratura per ricominciare daccapo. Quel tempo non è molto lontano.

robytopy

Mer, 11/11/2015 - 11:41

grande Beaufou, 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 5 Stars forever

robytopy

Mer, 11/11/2015 - 12:19

a proposito di usurpatore,h2s04, sarebbe utile, un giornalismo serio e non di parte lo farebbe, spiegare la differenza fra vocaboli: - consuetudine - norme costituzionali

Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 11/11/2015 - 12:29

Già Sallusti, belli i tempi in cui al governo c'erano Tremonti, Brunetta, Gasparri e Matteoli, dove i ristoranti erano pieni e gli aerei per le Maldive tutti prenotati.

robytopy

Mer, 11/11/2015 - 14:04

Ormai si sa, Rossana Rossi vorrebbe passare da un pifferaio ad un altro. nb. per il vocabolo-usurpatore-leggere il post di H2S04

moichiodi

Mer, 11/11/2015 - 14:04

non moriremo renziani, ma berlusconiani....

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Mer, 11/11/2015 - 14:18

Personalmente confido molto in Salvini anche se non mi convincono del tutto le sue idee sull'Euro: tornare alla lira sarebbe una catastrofe!

aitanhouse

Mer, 11/11/2015 - 15:01

ce lo auguriamo di tutto cuore! le così dette riforme però, se non sarà bocciata quella del senato al referendum, sembrano chiudere tutti gli spazi:i cittadini , che già contano poco, non conteranno un cxxxx nel senso più assoluto. L'italicum e la manomissione della costituzione portata avanti dagli avventurieri del pd avranno un effetto peggiore di una dittatura , e noi , ben lo sappiamo, per ripristinare la legalità e la democrazia avremo bisogno di nuovi masanielli che sfascieranno il neo regime.

citano39

Sab, 14/11/2015 - 17:32

Carissimo "UNITALIANOINUSA" . I problemi del centro sinistra mi preoccupano meno perch poi, alla fine, si mettono sempre d'accordo. Ma il centro destra ha fatto sempre spettacolo rivoltante con i suoi "campioni" di ingratitudine e slealtà.Leggi: Follini, Casini, Fini, Bossi ai suoi tempi, Alfano, Cicchitto, Verdini e tanti altri. Che schifo.