Ora Di Maio prepara le purghe "Legge per giornalisti sciacalli"

Il leader grillino conferma l'appoggio alla Raggi e attacca la stampa: "Contro di lei solo fake news". E rilancia la legge sugli editori puri

Luigi Di Maio gongola per l'assoluzione di Virginia Raggi dall'accusa di falso documentale per la nomina di Raffaele Marra al Comune di Roma. "La magistratura ha fatto il suo dovere e la ringrazio, ha solo seguito quello che andava fatto d'ufficio". I festeggiamenti dei Cinque Stelle diventano, però, l'occasione per il capo politico del movimento per lanciare le purghe contro quei giornalisti e quei giornali che negli ultimi due anni hanno seguito il processo a carico del sindaco della Capitale. Secondo Di Maio, infatti, "il peggio in questa vicenda lo hanno dato invece la stragrande maggioranza di quelli che si autodefiniscono ancora giornalisti, ma che sono solo degli infimi sciacalli, che ogni giorno per due anni, con le loro ridicole insinuazioni, hanno provato a convincere il Movimento a scaricare la Raggi".

"Virginia Raggi è stata assolta. Due anni di attacchi alla Sindaca più massacrata di Italia". È sul proprio profilo Facebook che Di Maio festeggia l'assoluzione del sindaco di Roma tornando ad attaccare la stampa che a suo dire avrebbe scritto "pagine e pagine di fake news". Il leader grillino accusa alcuni giornalisti di inchiesta di essere "diventati cani da riporto di Mafia Capitale" e "scrittori di libri contro 'la casta' di essere diventati inviati speciali del potere costituito". Poi se la prende con "direttori di testata sull'orlo di una crisi di nervi". Se la prende con tutti, insomma, gettando fiele e livore per screditare la spampa e lanciare la legge bavaglio a cui stanno da tempo lavorando i grillini. "La vera piaga di questo Paese - scrive ancora su Facebook - è la stragrande maggioranza dei media corrotti intellettualmente e moralmente. Gli stessi che ci stanno facendo la guerra al governo provando a farlo cadere con un metodo ben preciso: esaltare la Lega e massacrare il Movimento sempre e comunque". Da qui l'annuncio, che suona più come una minaccia, dell'imminenza della legge sugli editori puri. "Per ora - conclude il suo post - buon Malox a tutti".

Commenti
Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Sab, 10/11/2018 - 16:40

Se veramente Di Maio farà una legge per censurare - si spera ferocemente - stampa e televisioni, automaticamente andrà considerato tra i grandi statisti che tentano di salvare l'Italia. Perché stampa e televisioni sono tra i maggiori responsabili dello sfacelo nazionale.

Silvio B Parodi

Sab, 10/11/2018 - 16:50

Bravo Dimaio metti in riga i giornalisti sciacalli metti anche i nomi e i nomi dei giornali, cosi sapro' quaelli che NON devo comprare!

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Sab, 10/11/2018 - 16:59

"La vera piaga di questo Paese - scrive ancora su Facebook - è la stragrande maggioranza dei media corrotti intellettualmente e moralmente". La stragrande maggioranza dei giornalisti, si sa, "tiene famiglia"; per cui striscia servile leccando i piedi dei detentori del potere di vita o di morte sui loro stipendi. Qualcuno potrebbe pure dire: è comprensibile; però la realtà è che gente del genere invece di mettere la faccia alle notizie che divulga dovrebbe svolgere una attività in cui il servilismo almeno non danneggi nessuno: per esempio, andare a zappare.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 10/11/2018 - 17:05

Attenzione che l'art. 21 della costituzione non può essere "purgato". Vanno stabilite regole chiare: ad esempio quando una persona viene messa in prima pagina per un reato ipoteticamente commesso e che dopo anni viene assolta in via definitiva, ebbene quei giornali che hanno riportato il primo evento, dovranno riportare la stessa notizia assolutoria nella stessa pagina e con gli stessi caratteri. SENZA COMMENTI (sogni autunnali i miei..).

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Sab, 10/11/2018 - 17:10

Virginia raggi è stata assolta .... Assolta in Primo Grado di giudizio .... ora, eliminata la prescrizione,..... aspettiamo il Secondo Grado di giudizio e .... poi .... poi.... la Cassazione. Alora, (quando?) sapremo finalmente se la Raggi è veramente innocente o colpevole .....

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Sab, 10/11/2018 - 17:16

Finalmente ... tutti a comperare il Fatto Quotidiano .... evviva!

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 10/11/2018 - 17:34

Se Di Maio vuole essere parziale, verso gli Italiani, """DOVREBBE FAR TACERE Di Battisti, IL PARASSITA DEL "M5S" CHE DA OLTRE OCEANO , INFAMA IL FATTURATO DELLA LEGA, SPECIALMENTE QUELLO DI Salvini"""!!!

filgio49

Sab, 10/11/2018 - 17:35

travaglio...stai attento a quello che scrivi! Mi raccomando di non parlare mai male di dimaio, per lui solo cose belle! Ma ti puoi sempre rifare con il Cav. Dott. Berlusconi, con lui giu' senza pieta', avanti a parlare di bunga bunga, mafia, Rubi, evasione fiscale ecc.ecc., insomma sbizzarisciti piu' che puoi!

Happy1937

Sab, 10/11/2018 - 17:36

Evidentemente sciacalli saranno quei giornalisti che si azzarderanno a dire la verità su di lui.

Ritratto di Gius1

Gius1

Sab, 10/11/2018 - 17:41

ma cosa avete da festeggiare ? questo e´il primo grado e fino a prova contraria la Raggi e´ancora indagata e al secondo grado saranno altri giudici , per non parlare della cassazione. Ancora non e´stato provato NULLA

ghorio

Sab, 10/11/2018 - 17:41

Di Maio dovrebbe andare a documentarsi: La stampa deve essere libera senza genuflessioni verso i potenti di turno. Vela anche per Salvini e compagni questa regola. Che poi la stampa italica usi "corteggiare" i potenti di turno o presunti tali è anche vero, anche se non mancano le eccezioni. Ma bisogna essere controcorrente con tutti.

SeverinoCicerchia

Sab, 10/11/2018 - 17:50

Ottimo, spiace per tutti quelli che gongolavano già all’idea di tirar fango, ma ogni volta che un politico, di qualsiasi colore, viene assolto, è ottima notiIzia, Significa che non tutto è ancora marcio come si vuol far credere

Ritratto di wilegio

Anonimo (non verificato)

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 10/11/2018 - 18:03

@scimmietta Mai letto una sola riga del "fatto", ma neanche di repubblica, il corriere, il foglio, il manifesto, la stampa ecc.ecc. Mai stato grillino. Però sono dell'idea che questa campagna contro la Raggi sia una cosa schifosa, mai fatta, ad es., contro marino, veltroni o anche Alemanno... che pure ne hanno tanta della bagnata!

Tranvato

Sab, 10/11/2018 - 18:05

Facciamo l'ipotesi che la Procura ricorra contro il giudizio di 1° grado. Ipotizzando la decadenza dei termini di prescrizione, la signora Virginia Raggi potrebbe rimanere sulla graticola per tempo indefinito. Riusciranno i nostri eroi a capire quale danno comporterebbe l' abolizione dei termini di prescrizione? Certo, c'è anche chi ci marcia, ma il garantismo viene assai prima del giustizialismo.

un_infiltrato

Sab, 10/11/2018 - 18:07

Raggi si dimetta!

Mr Blonde

Sab, 10/11/2018 - 18:09

idiota te e chi ti vota, basta fare un giro a Roma x capire che il problema non é giudiziario ma neanche politico: l'INCAPACITA`é il suo problema

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 10/11/2018 - 18:10

Se andiamo sui personalismi allora è vero che siamo razzisti.

Ritratto di libere

libere

Sab, 10/11/2018 - 18:14

Dopo l'uscita sul balcone, ora si prepara a varare il Minculpop... sperando che qualcuno prenda sul serio il ducetto in calzoni corti. Povero bauscia napoletano.

rokko

Sab, 10/11/2018 - 18:23

Sono lontani i tempi in cui i 5S predicavano libertà di informazione e rai fuori dal controllo dei partiti.

lappola

Sab, 10/11/2018 - 18:29

Se c'è nel contratto è giusto che venga fuori la legge, altrimenti bisognerà aspettare le prossime elezioni.

silvano45

Sab, 10/11/2018 - 18:30

Ricordo che siamo al 46 posto per libertà di stampa nel mondo quindi la censura sembra che la facciano già i giornali secondo gli interessi degli editori che poi sono rimasti tre o quattro e sappiamo chi sono quindi non sarà sciacallaggio ma un po di servilismo o interesse forse si.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Sab, 10/11/2018 - 18:48

Di Maio parla come un moccioso e non da vice premier...Madonna!! nelle mani di chi siamo capitati!!!Bambini delle Elementari saprebbero comportarsi con più dignità!. Italiani ma lo vogliamo capire che questi delle "Stelle cadenti" senza arte e né parte ci stanno facendo precipitare nel baratro? Quelli che c'erano prima, è vero, non si fanno rimpiangere, nonostante quello che costoro stanno combinando, ma continuare così è una tragedia senza ritorno...Questi continuano a ballare mentre la Nave affonda.

carlottacharlie

Sab, 10/11/2018 - 18:55

Che vada a dormire. Si spera che gli italiani insorgano in massa contro questi beceri che vogliono mettere i bavagli alla stampa. L'ignoranza dovuta alle meningi poco ricettive, all'essere nati ottusi porta sempre alla dittatura, che sempre inizia con le censure alla stampa. I farabutti hanno paura dei giornali, è la paura d'essere scoperti a mentire e far danni. Non tollerare che si venga messi sotto osservazione è tipico di chi ha da nascondere malaffare, stupidità, ignoranza, incapacità e furberie. Non dargli tregua a questi, tenerli sotto la lente d'ingrandimento che già hanno dimostrato d'essere i peggiori che sono passati dai posti di comando. E noi, popolo, non dobbiamo darla vinta alla stupidità.

opuslupus

Sab, 10/11/2018 - 19:04

Sei solo chiacchiere e distintivo. Appartengo alla così detta maggioranza silenziosa, democristiano moderato prima e berlusconiano poi. Ho sempre evitato di andare in piazza a manifestare e ho sempre letto i giornali come “corriere” “ il giornale” . Ma se ti azzardi a toccare la stampa e i giornalisti e’ la volta buona che salirò Sun un pullman, cosa per me odiosa , e parteciperò , se qualcuno la organizza , ad una manifestazione contro di te , contro il tuo partito, contro quello che scrive scemenze dall’’America Latina . Farò l’abbonamento a repubblica e a tutti i giornali che vorrai fare chiudere. Sei solo un bambino capriccioso che pensa di potere fare tutto ma , rimani solo, chiacchiere e distintivo.

Libero 38

Sab, 10/11/2018 - 19:16

Questa si ch'e' grossa.Il bue che chiama cornuto all'asino.Come dire un idiota che chiama sciacalli agli altri.

stefano1951

Sab, 10/11/2018 - 19:18

E' stata assolta in primo grado, la Raggi. Ora ci aspettiamo l'appello del pm, dimostrando di non essere al servizio dei grillini, cosa che secondo questi ultimi dovrebbe eliminare la prescrizione e la loro "compagna" sia sempre soto inchiesta e processo senza fine.

vottorio

Sab, 10/11/2018 - 19:33

I giornalisti devono essere più responsabili perché lo "sciacallaggio" è la tentazione quotidiana della "serva" che c'è in molti di noi. Una regola che freni e sanzioni notizie faziose e false è bene che ci sia sempre nel rispetto delle regole democratiche.

carlottacharlie

Sab, 10/11/2018 - 20:01

Uno, che è favorevole ad elargir denari per un voto dice che chi scrive è corrotto moralmente, come vuol essere apostrofato questo tizio che compra voti? Salvatore della patria oppure mafioso? Io propendo, con certezza, per il secondo appellativo.

Yossi0

Sab, 10/11/2018 - 20:14

Gli editori puri ? Beato lui è forse è il solo a credere che ci siano ancora dei puri in questo beato paese

Tranvato

Sab, 10/11/2018 - 21:07

"Attendiamo le motivazioni della sentenza per un eventuale appello". E' quanto afferma il pm Francesco dall'Olio commentando la sentenza di assoluzione della sindaca di Roma Virginia Raggi dall'accusa di falso. La Procura aveva chiesto una condanna a 10 mesi di reclusione.Forse all' On. Di Maio sfugge che la questione non è chiusa, bisognerà attendere tutti i gradi di giudizio per cantare vittoria. Ma se è fortunata, va in prescrizione ...

HARIES

Sab, 10/11/2018 - 21:49

Siamo più precisi e diciamo la verità. Di Maio critica aspramente (a ragione) certi giornalisti che fanno gli sciacalli. Non ha detto: "tutti i giornalisti". Poi, che una parte cospicua di giornalisti hanno sulla loro coscienza un certo numero di falsità, anche questo è vero. Julian Assange ha svelato un eccellente metodo per essere un perfetto giornalista occidentale. Ve lo ricordate?

roberto zanella

Sab, 10/11/2018 - 21:54

Bè cari Mandarini della Carta stampata non siete la BBC dove là fanno i giornalisti . Qui i giornalisti fanno le fazioni politiche o meglio sono dei potenziali politici....a Il Giornale evidentemente non si ricordano più di come altri giornalisti trattavano Berlusconi ....la Raggi se farà ancora il Sindaco lo decideranno i Romani...e per dirla tutta , la Raggi è lì grazie alle fesserie di Berlusconi che invece di seguire la Meloni e Salvini si è Tafatizzato scegliendo Bertolaso e Marchini...per cui si tenga la Raggi fino a prova contraria...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 10/11/2018 - 21:59

Allora deve cominciare da quelli di sinistri, senza scordarsi della rai, che andrebbe privatizzata, oppure senza canone.

Ritratto di IlMerovingio

IlMerovingio

Sab, 10/11/2018 - 22:49

La Casaleggio e Associati come l'INGSOC di 1984. Siamo caduti dalla padella alla brace,povera Italia... Salvini,lascia questi invasati al loro destino!

lavieenrose

Sab, 10/11/2018 - 22:53

ho tre figli. Meno male che nessuno è rimbamba come questo rincocò.

frabelli1

Dom, 11/11/2018 - 01:12

Allora, oggi nessuno scende in piazza per difendere la libertà bertà di stampa? Nessuno grida all’oscurantismo, a leggi fasciste?

asalvadore@gmail.com

Dom, 11/11/2018 - 03:57

FATE ATTENZIONE, L'ATTACCO AI GIORNALISTI É LA PRIMA MISURA, LA SECONDA É L'ABOLIZIONE DELLA PRESCRZIONE CHE CON UN PM AMICO TI PORTA IN TRIBUNALE E RAPIDAMENTE INCOLPATO O ASSOLTO SEI ELIMINATO A VITA. cON LE DUE SI ARRIVA ALLA TIRANNIA. STANNO PREPARANDO UN CAMPO MINATO PER FAR SALTARE QUELLO CHE CONOSCIAMO COME DEMOCRAZIA. nE FARANNO UN'ALTRA ALLO STILE DEL FU cHAVEZ.

un_infiltrato

Dom, 11/11/2018 - 04:46

Ma questo poveretto non è lui che gongola, non è lui che decide, non è lui che pensa. Lui è solo un figurante che ripete quello che gli dicono di dire. Di lui c'è solo l'incipit "prima di tutto", immancabile in ogni esternazione.

forzanoi

Dom, 11/11/2018 - 06:53

a leggere i commenti sulle esternazioni rabbiose del ministro e di altri vacanzieri,c'è da pensare che, come tutti i dittatori nel mondo, vogliano mettere la democrazia nell'angolo! stanno cercando di soffocare piano piano la cultura ,il perbenismo ,l'eleganza espressiva e la libertà di pensiero. In un mondo in cui i veri valori umani improntati sul lavoro , sulla vera onestà ,sulla solidarietà ,sullo studio e sulla formazione, sono elementi che purtroppo una parte del governo sta soppiantando aizzando l'odio sociale e impedendo qualsiasi forma di dialogo o di contraddittorio. Ma la storia è ricca di uomini che fecero grande l'Italia ,poeti pittori scienziati narratori politici economisti, e come tutti i periodi bui, anche questo sarà destinato a scomparire!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Dom, 11/11/2018 - 07:33

Giusto esultare per linnocenza della raggi, ci stà che da novello masaniello annunci purghe per i giornalisti che hanno enfatizzato la notizia dell'incriminazione, ma perchè non annunciare anche una bella purga per chi ha portato alla sbarra un'innocente?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Dom, 11/11/2018 - 07:36

X -Alsikar-: se fosse vero quello che affermi basterebbe che gli italiani semplicemente smettessero di vedere la TV e di leggere i giornali ....e l'Italia sarebbe il paese migliore del mondo, magari ache del "bengodi".

titina

Dom, 11/11/2018 - 07:58

la loro canzone: "tutti i giornali sono sciacalli tutti.. meno uno...". Cioè quei giornalisti che a parole di definiscono con la schiena diritta ma è evidente per chi tifano.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 11/11/2018 - 08:25

Contro la raggi è stata messa in moto la macchina del fango per denigrarla giornalmente. Non ci sono reati. Ma come al solito i sinistri sono dei deficienti, invece di montare accuse inesistenti, aiutati dalla magistratura e da tutti quei lacchè stupidi che scrivono sui giornali, dovevano solo esaltare le intrinseche capacità di questa donna, incapace quindi, non idonea a fare il sindaco. Ora invece gli hanno fatto un favore, ma intanto i romani continuano a vivere in una città ormai invivibile. Già ma dei cittadini che gli frega a questi zozzi politicanti.

frank173

Dom, 11/11/2018 - 09:36

Una sistematina alla stampa italiana che ricordo è considerata dagli organismi internazionali agli ultimi posti nel mondo in quanto a indipendenza dell'informazione. Mi pare simo dietro alla Colombia. Non è un problema d poco.