Se i gazebo della Lega mettono a rischio la "quadra"

Ore decisive per la coalizione di centrodestra

Roma - È un fine settimana decisivo e ad alta tensione per il centrodestra. Due giorni nei quali si farà chiarezza sul quadro delle candidature romane, ma soprattutto si capirà se il «patto di Bologna» tra i leader riuscirà a sopravvivere alle fibrillazioni di Matteo Salvini e al suo dietrofront sul nome di Guido Bertolaso. Oggi e domani andrà in scena nella Capitale la consultazione popolare voluta dal leader del Carroccio. Attraverso i gazebo l'elettorato leghista - e non solo, anche Francesco Storace si recherà a votare - si esprimerà sul candidato preferito per il Campidoglio. È possibile che si verifichi una convergenza sull'ex capo della Protezione Civile, ma anche che dalla consultazione possa uscire il nome di Irene Pivetti o dello stesso Storace. In quel caso il rischio che l'alleanza possa sciogliersi è concreto.Silvio Berlusconi - che ieri ha incontrato Roberto Dipiazza, candidato civico del centrodestra a Trieste - è molto soddisfatto del modo in cui Bertolaso sta portando avanti la sua campagna elettorale, da «uomo del fare quale è». Così come ritiene molto efficaci i primi passi di Stefano Parisi. Giovedì c'è stata la conferenza stampa di lancio del candidato milanese, preceduta da una cena in un ristorante nei pressi di via Montenapoleone, tra Matteo Salvini, Deborah Bergamini, Mariastella Gelmini, Ignazio La Russa, Maurizio Lupi, il responsabile economico di «Noi con Salvini» Armando Siri e lo stesso manager in pista per il capoluogo lombardo. Un momento conviviale in cui sono stati ipotizzati due grandi comizi di apertura e chiusura della campagna con tutti i leader. Ma è chiaro che la questione romana rischia di innescare un effetto domino e disinnescare la portata dell'accordo milanese, possibile laboratorio per un centrodestra allargato. A Bologna, ad esempio, il sostegno azzurro alla leghista Lucia Borgonzoni potrebbe venir meno, a favore di Galeazzo Bignami, più nelle corde di una parte di Forza Italia e gradito anche a Fratelli d'Italia. D'altra parte a Torino Matteo Salvini non stravede per il forzista Osvaldo Napoli e a mali estremi potrebbe decidere che la Lega fa da sé. A Roma per Bertolaso iniziano ad arrivare segnali importanti. Secondo la rilevazione di Tecnè per TgCom24 tre candidati sono in una situazione di tendenziale parità: il centrosinistra (Morassut/Giachetti) si attesta al 24-27%, Guido Bertolaso del centrodestra al 23-26%, Virginia Raggi del M5S al 22-25%. A livello nazionale, invece, sale la fiducia per il governatore della Liguria Giovanni Toti e per Giorgia Meloni che hanno l'indice più alto e un trend positivo negli ultimi 12 mesi. Stabile Salvini, ma la Lega nelle intenzioni di voto perde un punto e mezzo. In discesa gli altri, da Renzi ad Alfano.

Commenti

Adinel

Sab, 27/02/2016 - 09:23

Ora , romani, non guardate sempre, se ë di destra o di sinistra. Guardate la Persona che puo fare a Roma , non solo a chiacchere! Insomma uno con esperienza!

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 27/02/2016 - 10:07

Da interessato al voto dico che:!Salvini ha ragione".Candidare Bertolaso è un favore alla sinistra.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 27/02/2016 - 10:29

Salvini, a tutto c'é un limite, anche alla tua presunzione!

Giorgio1952

Sab, 27/02/2016 - 10:59

"Stabile Salvini, ma la Lega nelle intenzioni di voto perde un punto e mezzo". Ma come De Feo ieri Rame ha titolato "Renzi e il Pd giù nei sondaggi: torna a correre la Lega Nord"!

cameo44

Sab, 27/02/2016 - 11:01

Salvini ha fatto tanto per la Lega ha riconquistato tanti elettori ora sta facendo in modo di far perdere il centrodestra con le sue condizioni anzicchè approfittare delle spaccature nel centrosistra Salvini le crea nel centrodestra ancora una dimostrazione che si fa tutto per interessi personali e non per la collettività

Mr Blonde

Sab, 27/02/2016 - 11:07

Giorgio Giorgio ma ancora non hai capito questi giornal(ai)? salvini sale o scende a seconda dell'articolo che lo schiavetto deve scrivere

quapropter

Sab, 27/02/2016 - 11:09

Che stron...catura sto Salvini! Quanno ce ce' ce vo'! Sarebbe un peccato non poter contare su un uomo, Bertolaso, che ha dato prova di essere uno che fa a fronte di altri, solo parolai e venditori di fumo. A differenza di Gigliese credo che Bertolaso sia un rischio per la sinistra. Ma avete visto bene Giachetti, il più accreditato candidato del PD a vincere le primarie PD?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 27/02/2016 - 11:19

Mr Blonde lo stesso suo post le potrebbe ritornare tipo boomerang.

Ritratto di Sniper

Sniper

Sab, 27/02/2016 - 11:37

La mediocrita` in politica e` la nuova normalita`. Io attribuisco cio` a Berlusconi che nel '94 cambio` la scena politica italiana, fino ad allora totalmente corrotta, in un a bolgia sguaiata-cafona-mediocre, ma sempre totalmente corrotta, grazie ai personaggi che chiamo` sulla scena. Ecco l'eredita` politica lasciataci da quest'uomo (Molto piu` allettante invece l'eredita` che lascera` alla sua famiglia grazie al suo impegno in politica...).

Ritratto di mambo

mambo

Sab, 27/02/2016 - 11:38

Berlusconi ha ampiamente dimostrato l'incapacità di scegliere gli uomini di comando. Fa bene Salvini ad opporsi ad un ulteriore personaggio come Fini, Alfano, Verdini, Cicchitto, Bondi, ecc...ecc....ecc..ecc.. Che Bertolaso l'abbia suggerito Renzi? Però, ricicciare un cadavere come la Pivetti è un errore ancora più grosso! Salvini ripensaci!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 27/02/2016 - 11:44

Ma finiscila salvini. Se non fate tutti un passo indietro ci terremo i pidioti per 5000 anni.

Mr Blonde

Sab, 27/02/2016 - 12:02

gianniverde io scrivo quello che penso (spero come lei) e non sono pagato per pensare con la testa di un altro

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 27/02/2016 - 12:15

.....dov'è silvio46?.....quello che ci parla ogni giorno della compattezza ed unione di intenti della destra?....a saperlo

igiulp

Sab, 27/02/2016 - 12:16

Che Salvini voglia rendersi conto dell'orientamento elettorale, è un suo diritto. Per il momento, di buon mattino, stiamo già assistendo ad un ribaltamento di un gazebo da parte dei soliti sinceri "democratici".

conviene

Sab, 27/02/2016 - 12:28

SARO' VERAMENTE IGNORANTE. BERTOLASO STA FACEDO CAMPAGNA ELETTORALE COME CANDIDATO PER IL CENTRO DESTRA (COMPRESA LA LEGA) E OGGI E DOMANI LA LEGA A ROMA F ALE PRIMARIE PER SCEGLIERE IL CANDIDATO PER IL CENTRO DESTRA A ROMA. SIAMO ALLE COMICHE O ALLA REALTA'. UNA LOTTA INTRENA AL CANTRODESTRA VIENE SCARICATA SUI CITTADINI E SU ROMA. BELLA CREDIBILITA'. IERI NON NEL MEDIORVO PER IL GIORNALE LA LEGA GUADAGNAVA UN PUNTO E SEI IN PERCENTUALE. OGGI PERDE ALTRETTANTO. MA STATE PRENDENDO PER I FONDELLI CHI? BOLOGNA SPACCATA, TORINO IDEM. E' QUESTA TRA F.I., FRATELLI D'ITALIA, E LA LEGA LA VERA UNIONE INCIVILE, CHE SI STA CONSUMANDO SULLA PELLE DEI CITTADINI PER LA SEMPLICE SETE DI POTERE DI TRE PARTITI ALLO SBANDO

ziobeppe1951

Sab, 27/02/2016 - 12:37

Stenos 11.44... Sono d'accordo

peter46

Sab, 27/02/2016 - 12:54

Adinel...se c'è uno di 'effettiva' e 'conclamata' esperienza "sul campo",compresa la conoscenza della macchina amministrativa e non di quella 'appaltatrice',quello non può che essere Francesco Storace,che può non piacere,oh!,ma che a 'seguire' il tuo 'ragionamento' non può che essere l'unico...o al massimo Rampelli per gli anni trascorsi a fare il consigliere comunale.

conviene

Sab, 27/02/2016 - 13:02

de feo mettiti d'accordo con rame sull'andamento della lega. ieri più 1,6 oggi meno i,5. perfetto. si vede che i vostri lettori sono tutti idioti per voi . Io non ci sto a passare per scema nemmeno da parte di questo pseudo giornale

ziobeppe1951

Sab, 27/02/2016 - 13:31

Conviene13.02 ...ma non ti vogliono proprio al manifesto o all'unità?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 27/02/2016 - 14:21

@conviene - Qualche domanda:" Ma lo stenterello di Rignano con quali voti sa facendo le riforme???? le risulta con i traditori del Centrodestra??? La sinistra è compatta???? A Roma chi c'era ultimamente?? A Napoli come va????Saluti.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Sab, 27/02/2016 - 15:18

Salvini non delude: gli errori di Berlusconi non li ha commessi e nelle candidature occorre vederci chiaro.

Keplero17

Sab, 27/02/2016 - 16:39

Speriamo si mettano d'accordo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 28/02/2016 - 09:15

Conviene" egregio senza avvisare la polizia postale(perchè alla fine le parole più dissacranti le ha scritte lei)innanzi tutto abbiamo una sinistra fondata sui traditori eletti dal CDX e poi vorrei pure dire che in una coalizione non può esistere un re che detti legge con un partito che ha dimezzato,ma credo sia opportuna la consultazione e l'accordo con gli altri partner.Non le pare che in entrambi gli schieramenti ci sia qualcosa che non torna???????