Paola Nugnes (M5S) con i sindaci: "Sollevazione comprensibile"

Paola Nugnes, senatrice pentastellata oggetto di procedimento dei probiviri, sostiene la sollevazione dei sindaci iniziata da Leoluca Orlando

Paola Nugnes del Movimento 5 Stelle si schiera con i sindaci contrari al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. "A quanto mi risulta, non solo Palermo, ma anche altri Comuni sono pronti a non applicare il decreto sicurezza. Mi riferisco al comune di Napoli, quello di Quarto, ma ci sono state mozioni in altre città, come Roma e Torino... La sollevazione dei sindaci è assolutamente comprensibile, perchè sono i primi che dovranno affrontare le conseguenze di questo provvedimento, che ho sempre considerato gravi, non solo per i migranti che sono in attesa di un rinnovo o avevano fatto domanda per il diritto di asilo, ma anche per i cittadini italiani". Queste le parole della senatrice pentastellata all'Adnkronos.

La Nugnes, su cui pende il procedimento disciplinare dei probiviri del Movimento, ha commentato così la decisione del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, con cui ha sospeso l'applicazione del decreto voluto da Salvini. "Sicuramente il decreto aggraverà la situazione sul fronte della sicurezza nei territori, aumentando il numero degli irregolari. Ci sarà un notevole aggravio per i territori comunali. Il programma 'Welcome', formula nata nel 2014, aveva avuto dei risultati molto interessanti, perchè consentiva un'affluenza migratoria ben gestita e una buona integrazione nel tessuto comunitario locale. Così si permetteva ai sindaci di avere una buona gestione di un fenomeno che esiste, piaccia o meno. Abbiamo, infatti, oltre 500mila irregolari sul nostro territorio e se ne aggiungeranno -dal calcolo fatto in audizione in Commissione- almeno altri 120 mila nel 2019".

Nugnes critica poi l'anuncio di Salvini di ricorrere alle vie penali: "Mi risulta strano che laddove si vuol portare avanti il federalismo e l'autonomia, adesso venga sbandierato un centralismo statalista di questo tipo. Vedo una forte contraddizione, non si può richiedere autonomia e federalismo solo quando ci conviene".

Commenti

Mauritzss

Mer, 02/01/2019 - 21:13

Stai zitta !!!. . . .

Robdx

Mer, 02/01/2019 - 21:35

Visto che non è d’accordo con l’eseculivo dovrebbe dimettersi e cercarsi un lavoro se mai ne è capace ma ho dei seri dubbi

STREGHETTA

Mer, 02/01/2019 - 21:39

Finalmente questa bef++a zazzeruta ha reso evidente qual'è il suo vero partito, e dove andrà a sbattere se mai i 5Stelle dovessero scaricarla. Ma credo che la terranno : è troppo compagna per non smuovere le corde più profonde delle Stelle che contano.

vince50

Mer, 02/01/2019 - 21:40

Ma smettetela una volta per tutte di definirli migranti,non lo sono affatto.E poi chi ha stabilito che debbano avere il fantomatico diritto di migrare.

roberto zanella

Mer, 02/01/2019 - 21:42

forza Lega altro che Forza Italia o adesso è meglio dire Forza la Lega d'Italia

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 02/01/2019 - 21:50

Gnetile Sig.ra Nunes, le leggi si rispettano sopratutto se si è dei pubblici ufficiali come lo sono i sindaci. Troppo comodo quando delle leggi, emanate dal governo o dal parlamento cioè organi eletti dal popolo sovrano, non sono gradite, non rispettarle. Inoltre in questo caso si configura di certo ilo danno erariale di cui dovrenno rispondere poi i trasgressori nelle sedi competenti.

tRHC

Mer, 02/01/2019 - 21:51

queste zecche s'infiltrano dappertutto,i 5 stalle ne' e' stracolmo e delle peggiori specie!!!

Malacappa

Mer, 02/01/2019 - 21:51

Brutta com'e' meglio che si nasconda

cgf

Mer, 02/01/2019 - 21:52

Perché non spiega CON PAROLE SUE quali problemi genera il DL? dove si trovava lei quando è passato? Non stiamo parlando di Nutella, tutti sanno cosa sia, piace o non piace.

Yossi0

Mer, 02/01/2019 - 21:52

questa presa di posizione indica che è un alto potenziale, una grande statista in pectore !!!

Ritratto di Rudolph65

Rudolph65

Mer, 02/01/2019 - 21:54

Ma C'è qualcuno che rispetti ed esegua gli ordini/leggi emanate da un Ministro della Repubblica? Ma siamo in balia dei comunisti,centri sociali e Sindaci che vogliono fare i fighi a spese nostre? Arrestarli e bastonarli.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 02/01/2019 - 22:04

La verità fa male ....

Dordolio

Mer, 02/01/2019 - 22:11

Si può discutere a lungo sul fatto che i grillini abbiano fatto o facciano bischerate. Su una però non si può che essere tutti d'accordo: aver portato in parlamento gente come questa Nugnes lo è stato di sicuro. Eccome!

killkoms

Mer, 02/01/2019 - 22:15

una morta di sonno!

btg.barbarigo

Mer, 02/01/2019 - 22:23

Salvini cacciala.Fa' parte di quelli che cercano di pugnalarti alle spalle.

lucas2

Mer, 02/01/2019 - 22:32

La vera follia del M5s è tenere personaggi come questa tra le proprie fila. Vorrei vedere se nella Lega qualcuno si permettesse una linea di perenne dissidio dagli alleati di governo. Per me prima Salvini stacca il respiratore che tiene in vita i Grillini, meglio è.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 02/01/2019 - 22:43

---la tipa ha ragione---se uno si legge il decreto capisce immediatamente una cosa---i clandestini per le strade aumenteranno sensibilmente di numero---e con essi anche il senso di insicurezza percepito dalla popolazione---quello che la tipa ignora è che l'intento di felpini è proprio quello---mantenere costante e se possibile aumentare il senso di insicurezza nelle strade---perchè finchè la situazione rimarrà così i suoi consensi di presunto uomo d'ordine accresceranno a dismisura----swag evviva i boccaloni italici--spaventa et impera

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 02/01/2019 - 22:48

Per Salvini Superman sta arrivando la Kriptonite!

Reip

Mer, 02/01/2019 - 22:51

Quanto e’ brutta la sinistra grillina! Non si puo’ guardare!

Romolo48

Gio, 03/01/2019 - 08:52

@ elkid ... come sempre tu sai tutto, persino quel che Salvini pensa. I "boccaloni italici" sono quelli che ti stavano a sentire mentre affermavi che la povera Desirèe era solita prostituirsi in cambio di droga. Non abbiamo letto tuoi commenti all'esito che smentiva le tue certezze.

killkoms

Gio, 03/01/2019 - 20:43

elpirl,col vecchio sistema,dopo 6 mesi andavano in strada tutti!e quelli che avevano avuto una qualsiasi forma di asilo/protezione,e quelli a cui non veniva riconosciuto nulla!la differenza era che ai secondi veniva consegnato il foglio di via con l'ingiunzione di andarsene entro 15 giorni!