Approvati manovra 2019 e decreto fiscale. Da febbraio via a quota 100

M5s e Lega accelerano sul fronte previdenziale. Addio alla Fornero anticipato di due mesi. Sforbiciata agli assegni sopra i 4.500 euro: risparmio da un miliardo di euro

L'accordo sulla pace fiscale alla fine c'è, i tagli alle pensioni d'oro pure, la riforma della legge Fornero con quota 100 prenderà il via già da febbraio. Per i dettagli bisognerà aspettare ancora ma dopo un fine settimana ad alta tensione, riunioni disertate e l'ennesimo vertice fiume di lunedì pomeriggio - circa due ore e mezza - i due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno trovato l'accordo sui principali punti della manovra. Il documento programmatico di Bilancio dovrà essere caricato sul portale della Commissione europea per iniziare il percorso che porterà, entro fine mese, alla promozione o alla bocciatura da parte di Bruxelles.

"Dopo averlo dimostrato sull'immigrazione e la sicurezza, anche su temi economici continuiamo a mantenere le promesse con gradualità e coraggio. Fornero, flat tax, Equitalia: anche su questi temi siamo il cambiamento", ha esultato Salvini (video), mentre su Facebook Di Maio gli ha fatto eco: "Questa non èuna semplice manovra, è un nuovo contratto sociale che lo Stato stipula con i cittadini". Oggi il governo gialloverde ha trovato la quadra su due questioni spinose: la quota 100 che darà il via all'addio alla Fornero e la pace fiscale. Negli ultimi giorni era emersa l'ipotesi di uno slittamento di quota 100 ad aprile. Adesso il cambio di rotta: l'uscita dal lavoro a 62 anni con 38 anni di contributi di fatto partirà a febbraio. Con due mesi di anticipo sulla tabella di marcia prevista verrà posta la parola fine sulla legge Fornero. In questo modo il governo e la sponda leghista accelerano sulla riforma principale che prevede il sistema pensionistico.

"Sono stanco ma estremamente soddisfatto", ha ammesso Salvini, nel corso della conferenza stampa che ha fatto seguito all'approvazione della manovra economica. "Manteniamo gli impegni presi, gradualmente ma con coraggio, a partire dallo smontare mattone per mattone la legge Fornero, restituendo il diritto alla pensione già dal prossimo 2019, senza penalizzazioni di alcun tipo". Nel vertice che ha anticipato il Consiglio dei Ministri è stata anche chiarito il punto che riguarda il taglio alle pensioni d'oro. Negli ultimi giorni è scoppiata una guerra delle cifre tutta interna al governo su quanto si ricaverebbe dalla sforbiciata. Per Di Maio l'obiettivo è un miliardo che andrebbe a finanziare l'aumento delle pensioni minime portandole a 780 euro. Il taglio era previsto già nel decreto fiscale, ma il sottosegretario Giancarlo Giorgetti ha frenato i Cinque Stelle chiudendo le porte all'inserimento delle sforbiciate nel decreto. I grillini però hanno rilanciato inserendo il taglio delle pensioni d'oro nella legge di Bilancio con un ricavo di un miliardo nei prossimi tre anni. Alla modifica della riforma Fornero con lo schema "quota 100" saranno destinati "7 miliardi lira più, lira meno" nel primo anno. Così il governo punta a "dare una sostanziosa iniezione di ossigeno" per 400mila italiani. Si partirà, dunque, con lo schema "62-38 per quest'anno" con cui Salvini conta di dare "inizio a un percorso che vale sette miliardi quest'anno. È chiaro che l'obiettivo finale è azzerare tout court la Fornero inserendo quota 41".

Con la tanto discussa pace fiscale, contenuta nel decreto collegato alla manovra, si potrà sanare la propria posizione presentando una dichiarazione integrativa su cui ci sarà una tassazione al 20% sul maggiore imponibile Irpef dichiarato nei 5 anni precedenti, con un massimo dichiarabile di un terzo sull'imponibile dell'anno precedente. Il tetto, come chiedevano i Cinque Stelle, è fissato a 100mila euro, e in più i pentastellati portano a casa la rassicurazione che "non ci sarà nessun salvacondotto" ma anzi "per gli evasori ci sarà la galera". Non basta. Di Maio rivendica l'impegno su una nuova rottamazione: via sanzioni e interessi per tutti su cartelle e liti, con pagamento dilazionato in 20 rate trimestrali, cioè in cinque anni. Lo stralcio riguarda le cartelle sotto i mille euro ante 2010: si tratta del 25% del magazzino fiscale per circa 10 milioni di contribuenti.

Commenti

HARIES

Lun, 15/10/2018 - 19:43

In ordine di apparizione nella foto: FORZA DI MAIO FORZA CONTE FORZA SALVINI Un triunvirato perfetto. Date a Cesare quello che è di Cesare. E date al Popolo quello che gli spetta. Avanti tutta.

stefano_

Lun, 15/10/2018 - 19:49

Io, e come me milioni di altri, sono andato in pensione a 65 anni...i grillini andranno in pensione a 62 anni! per loro questo non è un privilegio mentre è privilegio solo quello di essere andati in pensione col retributivo! I 5s e dintorni sono solo degli opportunisti mistificatori demagoghi...oltretutto montati di testa che si credono di essere dei geni!

stefano_

Lun, 15/10/2018 - 19:54

Il miliardo di tagli ricavabili dalle "pensioni d'oro" è solo l'ennesima presa per il cxxo (si può dire, sig. censore?) messa in giro da quel demagogo di di maio....in realtà se ci ricavano 500 milioni è grasso che cola...ma se prima non si riuscirà a liberarsi da questi pazzoidi demagoghi del 5s, è quasi certo che il miliardo e anche più lo ricaveranno dal taglio di altre pensioni che d'oro non sono!

Anonimo (non verificato)

venco

Lun, 15/10/2018 - 20:23

Giusto tagliare le pensioni alte, si sappi che non sono coperte dai contributi, specialmente quelle di ex dipendenti pubblici che sono 3/4 del totale.

investigator13

Lun, 15/10/2018 - 20:38

una marea di numeri miliardi e miliardi, ce ne dessero qualcuno bono per giocarselo al lotto o al superenalotto per diventare milionari….

Ritratto di pensatoreindipendente

pensatoreindipe...

Lun, 15/10/2018 - 20:54

Il ceto medio che andrà in pensione con 62 anni prenderà mediamente sui 900 1000 euro, chi non ha mai LAVORATO o lavorato poco, magari prendendo dei sussidi tipo reddito di inclusione, prenderà 780. Forse potremmo vederla come equa distribuzione, un'appiattimento di stampo socialista, ma al contempo chi si è dato da fare, lavorando e pagando tasse, non verrà ripagato delle sue fatiche, togliendo un po' di libertà economica.questo modo di governare in passato non ha dato buoni frutti. Ora nella versione di Grillo verrà riproposto andando ad incidere anche sul debito pubblico e sentendo il parere degli esperti, negativamente. Eppure gli italiani hanno voluto questo. Chi fa di sua testa pagherà di sua borsa.

Silvio B Parodi

Lun, 15/10/2018 - 20:56

stefano_ i geni erano quelli che c'erano prima??Fornero Monti Renzi??ecco perche' siamo andati a finire nella cxxxa!! io sono andato in prepensionamento a 55 anni, e in pensione a 57troppo presto, avrei potuto lavorare ancora 5 anni ma non me lo hanno permesso, cosi come ho fatto, ma qui negli Usa,62/63 . E' l'eta' giusta, se si hanno i contributi dopo comincia essere pesante, perche' ci sono gli xxxixxxhi solo che i politici che lavorano al fresco d'estate e al caldo d'inverno, non capiscono chi lavora sui pali della luce o sulla costruzione di case o magari sull'autrostrada, con 10-zero

sparviero51

Lun, 15/10/2018 - 20:59

DA OGGI IN AVANTI NELLE "SQUOLE" SI INSEGNERÀ UNA NUOVA DISCIPLINA : " LA MATEMATICA È UNA OPINIONE " !!!!!!!

Silvio B Parodi

Lun, 15/10/2018 - 21:22

Salvini Dimaio Conte avanti tutta!!!!speriamo che qualche magistronzo di sinistra non trovi il pelo nell'uovo come contro Berlusconi,Dai Boccassini Robrero Bruti Liberati, possibile non ci sia niente???io so che 30 anni fa' Conte si diceva che se la faceva con una prof??e che Salvini una volta e andato allo stadio gratis..e Dimaio si beveva le coca cola che doveva vendere>>>dai forza indagateli tutti e tre!! perepepepe' bandiera rossa la trionfera' sui cessi pubblici della citta'

giomag42

Lun, 15/10/2018 - 21:25

Caro luca romano (rigorosamente minuscolo), perche' non ti fai prestare un bel paio di forbici dal tuo collega grilli? Oppure potrai comprartene uno nuovo, così potrete "sforbiciare" allegramente tutti e due, insieme all' idiota innominato.

Ritratto di SilviaBarros

SilviaBarros

Lun, 15/10/2018 - 22:28

@stefano_ scrivi : Io, e come me milioni di altri, sono andato in pensione a 65 anni...i grillini andranno in pensione a 62 anni! per loro questo non è un privilegio mentre è privilegio solo quello di essere andati in pensione col retributivo! I 5s e dintorni sono solo degli opportunisti mistificatori demagoghi...oltretutto montati di testa che si credono di essere dei geni! bene : hai 65 anni? vuol dire che negli ultimi 47 hai votato a scelta per 1) prodi 2) renzi 3) bossi 4) andreotti 5) spadolini 6) berliguer 8) almirante scegli, anzichè ribellarti ( politicamente ) hai accettato i governi dal 48 ad oggi. Bene. Come te, tutti. Avete quello per cui NON avete combattuto. Bene

basterebbeunpod...

Lun, 15/10/2018 - 23:18

@stefano... se non sbaglio purtroppo quelli che sono andati in pensione a 65 o oltre sono davvero pochi, milioni? E' sicuro?... secondo se non sbaglio è salvini, il fenomeno, che ha spinto di più e si gloria del successo di mandare in pensione a 62 anni. di maio non è da meno e ci appiaoppa la pensione di cittadinanza... altro abominio

basterebbeunpod...

Lun, 15/10/2018 - 23:19

Francamente non capisco... mi sembrano parole al vento Soprattutto da parte di Salvini, ex leader dei comunisti padani, “mantenere le promesse con gradualità e coraggio” che gradualità? mandare le persone in pensione a 62 anni tra le età più basse in Europa? Da febbraio, Si ci vuole proprio un bel coraggio.. o forse vergogna. “Così il governo punta a dare una sostanziosa iniezione di ossigeno" per 400mila italiani. Anche qui non capisco.. in che senso ossigeno? Magari per chi ha fatto lavori usuranti ma per la maggior parte in ufficio e dipendenti statali non penso sia così

basterebbeunpod...

Lun, 15/10/2018 - 23:22

Si vuole arrivare ad andare in pensione con 41 anni di contributi… così anche a 58/59 si potrà accedere alla pensione e con la speranza media di vita di 85 anni si avranno pagati 41 anni di contributi e si incasseranno 36/37 di pensione… e meno male che fa questo per le future generazioni e per i suoi figli, spero davvero che li mantengano loro i baby pensionati creati da tanto padre. E che al momento dovuto lo cerchino per dimostrare la grande riconoscenza per queste conquiste, che possono essere fatte solo in un paese sano e di grande etica calvinista come l’Italia.

Dordolio

Mar, 16/10/2018 - 02:46

stefano_, lei sembra intento a rosicare come un castoro. Invidioso come è di chi andrà in pensione prima di quando c'è andato lei. Se non ricordo male - glielo dico così rosicherà più ancora e meglio - mi pare che negli anni 70-80 si andasse in pensione sui 60 anni... Ho l'impressione che il governo attuale - che pure non ho votato - si muova bene, cercando (come da promesse elettorali che intende mantenere) essere dalla parte del popolo. E i quattrini di cui si parla ci saranno di sicuro: Ezra Pound scriveva che sostenere che uno Stato non può realizzare dei progetti per mancanza di denaro equivale a dire che un ingegnere non può costruire una strada per mancanza di chilometri...

ESILIATO

Mar, 16/10/2018 - 03:42

Adesso mandiamo la Fornero in esilio........basta mantenerla.

Popi46

Mar, 16/10/2018 - 06:47

@Silvia Barros: vede, a mio parere, fare paragoni al peggio è cosa ingenua, della serie che se io sono cornuta e la mia vicina di casa pure, non è che le mie corna spariscono, sempre cornuta resto ( e non so quanto contenta.... ). Ergo, se quelli di prima non sono stati dei geni quelli di oggi non sono da meno, quelli di prima hanno speso a debito (era possibile), quelli di oggi promettono di spendere soldi che non hanno. Chi è il più geniale?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 16/10/2018 - 08:45

Caro SALVINI ho letto il decreto per le assicurazioni auto,e come al solito oltre al reddito di cittadinanza al sud,noi del nord che ti abbiamo dato i voti,veniamo puniti pagando di più per sostenere le truffe perpetrate in altra itaglia.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mar, 16/10/2018 - 10:32

La lega non rispetta il contratto stipulato con gli elettori del centro destra. Che fine ha fatto la flax tax per le famiglie? 0,6 miliardi dedicati alla flax contro 9 miliardi per il reddito. La flax tax era il cuore del programma di centrodestra e tu caro Salvini hai tradito chi ti ha votato. Voltagabbana tu e tutti i tuoi per la poltrona,vero?

stefano_

Mar, 16/10/2018 - 15:35

@basterebbeunpod ma a me sta benissimo che in futuro si vada in pensione a 62 anni e magari anche meno...non m'importa neppure se abbia spinto salvini o di maio... m' interessava solo mettere in risalto la contraddizione dei grillini i quali definiscono "privilegio" l'avere avuto il calcolo "retributivo" della pensione ma non dicono che è un privilegio per loro andare in pensione a 62 anni! Ma come fa lei a dire che in passato solo una minoranza è andata in pensione a 65 anni se questa era proprio l'età prevista per legge? ci saranno anche stati quelli che sono andati prima in pensione ma si vedevano la pensione sforbiciata alla grande!