Di Pietro torna (già) in politica: parte da movimento in Molise

L'ex pm tiene a battesimo una nuova creatura politica: si chiama "Il Molise di tutti" e imbarcherà tanti Idv e qualche Pd

A volte ritornano. L'ultimo della lista è Antonio Di Pietro. Che sembra proprio non riuscire a staccare la spina dalla politica. Dopo l’addio all'Italia dei Valori, l'ex pm riparte dal Molise tenendo a battesimo una nuova creatura politica.

Il nuovo "figlio" di Di Pietro si chiama "Il Molise di tutti". È una associazione politica fondata dagli ex militanti dell'Idv. Sabato prossimo verrà presentata a Campobasso. "Sarà un grande contenitore civico - preannunciano i promotori dell’iniziativa - che andrà al di là delle tessere di partito e che sarà riempito di programmi, di uomini e donne che vorranno fornire un contributo concreto alla crescita e allo sviluppo di questa regione". Alla presentazione, oltre ad Antonio Di Pietro, ci saranno anche il governatore Paolo di Laura Frattura (Pd), l’assessore regionale Pierpaolo Nagni, i consiglieri regionali Cristiano Di Pietro e Carmelo Parpiglia (tutti provenienti dall’Idv) ed esponenti delle amministrazioni comunali e provinciali di Campobasso e Isernia.

Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 23/04/2015 - 14:12

POVERA ITALIA, SIAMO PROPRIO CONCIATI MALE. CHISSA' SE AVRA' IMPARATO A PARLARE IN ITALIANO....

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Gio, 23/04/2015 - 14:16

Si fa di tutto pur di non lavorare ..........

odifrep

Gio, 23/04/2015 - 14:21

Non sarebbe meglio Falce e Trattore? Perché "Il Molise di tutti"; un pò di rispetto per coloro che non si riferiscono al suo progetto politico e che si ritengono più Molisano di lui?

Antonio43

Gio, 23/04/2015 - 14:44

Ha qualcosa da guadagnare per cui fa finta di fare qualcosa per gli altri, ma in fondo fa i cacchi suoi. Ma come mai non ha fondato una onlus?....senza scopo di lucro.... perchè ridete?

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Gio, 23/04/2015 - 14:58

Ma chi lo vuole il tuo Molise, tientelo!

Stefano Matera

Gio, 23/04/2015 - 15:52

patetico, inutile offenderlo perchè è già lui stesso offesa sempre per se stesso

Lorenzo Cafaro

Gio, 23/04/2015 - 15:58

Certa gente non ha proprio la faccia. No0n gli sono bastati i quattrini raccolti ad oggi.

Duka

Gio, 23/04/2015 - 16:03

Del "che c'azzecca" NON ne possiamo più. Ci salvi dagli strafalcioni. Se avesse continuato da PM non sarebbero bastate 3 vite per intascare quanto ha già intascato da politicante . Resti in Molise ma sopratutto stia zitto.

bruna.amorosi

Gio, 23/04/2015 - 16:06

per pagare la Tasi l'IMU o come diavolo la chiamano cioè la tassa sulla casa ci vogliono soldi e lui di case ne ha tante perciò la politica serve .

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Gio, 23/04/2015 - 17:47

ma stare nei campi noo!? secondo me quel posto a zappare gli si addice, con tutti i dovuti rispetti per i contadini.

krgferr

Gio, 23/04/2015 - 17:56

Perché tanta perfidia nei confronti del povero contadino? Gli si sarà rotto il trattore e con quel che costano, al giorno d'oggi, le riparazioni bisogna pur provvedere in qualche modo. Saluti. Piero

opinione-critica

Gio, 23/04/2015 - 18:01

La politica rende e a Di Pietro rende molto più di qualsiasi attività egli possa intraprendere...

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 23/04/2015 - 18:27

Forse si è accorto che a far niente in politica,si guadagna molto di più che a sudare nei campi.Bravo di dietro.

marco46

Ven, 24/04/2015 - 00:39

Ti conviene falciare l'erba che è ora di fare il fieno, danni ne hai fatto abbastanza.

Amos59

Ven, 24/04/2015 - 08:43

Ma non aveva provato a fare l' avvocato? Avrà' mollato perché forse non ci prendeva troppo, per questo e' tornato alla terra. Adesso ci ripensa " Il Molise di tutti" l'ultima trovata di un grande statista. E' vero un posto non si nega a nessuno. Ma stai a casa che è meglio

elio2

Ven, 24/04/2015 - 08:47

Avrà in vista di acquistare qualche palazzo, adesso che sono super svalutati, sono dei veri affaroni, e magari valuterà anche l'acquisto di un trattore nuovo, chissà?