Pizzarotti: "Raggi non doveva accettare gli ordini imposti dall'alto"

Il sindaco di Parma: "Stanno isolando Virginia Raggi, come hanno fatto con me"

"Stanno isolando Virginia Raggi, come hanno fatto con me", ma "non può limitarsi a fare quello che le dicono altri. Al suo posto non lo accetterei". Così il sindaco ex 5 Stelle di Parma, Federico Pizzarotti, in un'intervista a La Stampa, parla della bufera che ha colpito il Campidoglio e la sua sindaca. "È sola - afferma - . L'ho rivista in Vaticano lo scorso 9 dicembre per il summit dei sindaci europei sui rifugiati: era fredda, distaccata, poco empatica. E ho pensato che il clima di lavoro in Campidoglio non fosse dei migliori. Non conosco il suo rapporto con Marra e con le altre persone vicine alla destra romana", premette. Ma "secondo me lei deve fare due cose: meno video ingessati e conferenze gelide, più risposte ai cittadini e ai giornalisti".

E ancora, secondo Pizzarotti, la sindaca Raggi "deve capire se la maggioranza del Consiglio comunale è ancora con lei oppure se è spaccata in correnti. Quando il M5S decise di abbandonarmi mi sono riunito con i miei e ho visto che c'era la volontà politica di proseguire nell'amministrazione di Parma. A quel punto, non avendo risposte dai vertici, ho deciso di uscire io dal M5S". Il primo cittadino di Parma ribadisce, a proposito del rimpasto capitolino: "Io non mi sarei privato di un mio fedelissimo, come può essere il vicesindaco Frongia per lei, per degli ordini imposti dall'alto". E sul futuro di Virginia Raggi prevede: "Rischia di rimanere ancora più sola, come è successo a me o alla sindaca di Quarto. Così i vari big, come Di Battista e Di Maio, riusciranno a sfilarsi senza uscirne male. Ma i problemi restano: anzi, sono all'ordine del giorno quando provi a governare", conclude.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 18/12/2016 - 10:55

Pizzarotti è l'unico che ragiona e fa bene il mestiere. Difatti è stato il primo ad essere colpito dagli stessi amici. Incompetenti, inesperti e inaffidabili, quelli del 5S.

LOUITALY

Dom, 18/12/2016 - 10:59

manna mia che palle quedtonpizzarotti

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Dom, 18/12/2016 - 11:45

La Raggi ha ammesso i suoi errori e la sua incompetenza ed il M5S applica la norma del "patteggiamento". Con la Raggi è facile: la signora per rimanere sindaco è disposta a tutto perché lei (absit iniuria verbis) applica la norma delle "mezze tacche".

titina

Dom, 18/12/2016 - 12:22

caro Pizzarotti, la Raggi ha accettato perchè non ha la tua "stoffa".

Iacobellig

Dom, 18/12/2016 - 13:51

PIZZAROTTI, RAGGI È UNA IMMATURA E PRIVA DI CAPACITÀ, PERTANTO NON PUÒ RICOPRIRE IL RUOLO DI SINDACO E NON PUÒ NEPPURE FARE ESPERIENZA A SPESE DEI CITTADINI!

Ritratto di ..WeThePeople...

..WeThePeople...

Dom, 18/12/2016 - 14:45

se qualcuno del M5S aveva ancora qualche dubbio ecco che il pizza provvede subito a dissiparli dimostrando che è stato giusto cacciarlo

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 18/12/2016 - 14:53

----caro pizzarotti ---lei e qualche altro con i neuroni al posto giusto--avreste potuto salvare il salvabile del partito favorendo una scissione ed isolando il malsano gruppo dirigente che fa capo a casaleggio e grillo---solo il pensiero che milioni di italiani che votano 5 stelle delegano la loro forza voto a tizi che si sono autoproclamati capi è abominevole--il pensiero che la città di roma sia governata da casaleggio che non si sa chi sia è abominevole---contenti i 5 stelle contenti tutti----hasta