Posta il video "Acqua di frogio". Un'altra gaffe imbarazza il Pd

Fabio Ragni, candidato alla segreteria dem, condivide su Fb la parodia "Acqua di frogio". Il Pd in imbarazzo lo attacca. Anche le associazioni gay all'attacco

Scoppia un nuovo caso che imbarazza il Pd. Questa volta succede ad Ancona. Fabio Ragni, candidato alla segreteria dem, è finito nel tritacarne (politico e mediatico) perché ha condiviso su Facebook un video "Acqua di frogio". Ovviamente si tratta di una parodia. Ma il video, in cui vengono pubblicizzate le qualità di un profumo che riuscirebbe a trasformare gli eterosessuali in gay, ha scatenato parecchi mal di pancia nel partito di Matteo Renzi e tra le associazioni arcobaleno. Sebbene Ragni lo abbia rimosso subito, "Acqua di frogio" è stato riproposto da Gaypost e il caso politico è esploso in tutto il Pd.

Nei giorni scorsi a finire nell'occhio del ciclone il consigliere comunale del capoluogo marchigiano Diego Urbisaglia che, sempre in un post su Facebook, era intervenuto sulle vicende che durante il G8 di Genova del 2001 portarono alla morte di Carlo Giuliani. "Se in quella camionetta ci fosse stato mio figlio - aveva scritto - gli avrei detto di prendere bene la mira e sparare". Dopo questo post Urbisaglia era stato obbligato a dimettersi. Ora a finire sotto accusa è Fabio Ragni, candidato alla segreteria dem di Ancona. Il video, pubblicato sempre su Facebook e rilanciato da Gaypost, sta imbarazzando nuovamente il Pd che taccia il suo uomo di omofobia. Eppure gli stessi autori del video specificano che "non si vuole offendere nessuno. L'unico intento era quello di fare una pausa studio, facendo un pò di risate".

La reazione di Silvia Fregolent, responsabile Pd per le Pari opportunità, è stata immediata. "Deridere, per passatempo o per gioco, l'orientamento sessuale delle persone - afferma - è un atto ignobile, ancora più grave se commesso da chi è iscritto al Pd e si candida oggi ad assumere ruoli dirigenziali nel partito". "Episodi di questo tipo, anche se risalgono ad alcuni anni fa ed i responsabili hanno già chiesto scusa, feriscono comunque - aggiunge l'esponente dem - la sensibilità di chiunque si impegni per costruire una società inclusiva garante della dignità e dei diritti di tutti i cittadini". "È anche a causa di questi atteggiamenti - conclude la Fregolent - che si alimenta e si giustifica un clima diffuso di intolleranza ed omofobia come i recenti rifiuti di affittare alle coppie omosessuali in Calabria e Salento".

Su Facebook sono, poi, arrivate anche le scuse di Ragni. "Chi mi conosce - spiega in un post pubblicato dopo la bufera politica - sa che persona sono, sa che mi sono battuto per i diritti degli omosessuali, sa che ero a favore di una legge Cirinnà che prevedesse i matrimoni e non solo le unioni civili. Detto questo - si legge ancora - mi scuso con tutta la comunità gay se il video che ho fatto ha offeso". Quindi Ragni conclude: "Mi dispiace, non ho giustificazioni, se non il fatto che il video in questione è stato fatto molto tempo fa. Ho poi provveduto a rimuoverlo in tempi non sospetti perché ho, ben pensato, fosse di cattivo gusto".

Commenti

manfredog

Dom, 30/07/2017 - 14:05

Se fossi gay risponderei..'Acqua di frogio.. Acqua di pregio, siete solo capaci dello sfregio', e poi ignorerei per il resto della vita questa cosa; ma forse scandalizzarsi fa comodo, chissà..!! mg.

jonathanx963

Dom, 30/07/2017 - 14:06

Un problemone!

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Dom, 30/07/2017 - 15:46

Ah ah solo perchè di cognome fa "Ragni" mi è simpatico... i ragni sono i migliori animali da allevare :-)

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Dom, 30/07/2017 - 15:50

Ricordatevi le mie parole, comunque. Questo 'politicamente corretto' ci porterà alla tomba. Già, perchè qualcuno, oggi, è scandalizzato da questo genere di cose... nel mentre il terrorismo (Islamico) ammazza a più non posso in Europa. Quindi, fatemi capire... dobbiamo ri-doppiare i film degli anni '70/80 tipo quelli con Tomas Milian in cui la parola "proibita" usata nei confronti dei Gay, veniva ampiamente usata?

cecco61

Dom, 30/07/2017 - 16:06

Per i sinistrati e i gay ormai anche ridere è "peccato". L'unica satira ammessa è la loro, gli altri in galera. E c'è ancora una massa di beoti che li vota.

maurizio50

Dom, 30/07/2017 - 16:34

Da cinque anni abbiamo in tutte le strade d'Italia delinquenza, lazzaroni, derelitti da mantenere; tutti sussessi della politica della sinistra. Ma il "vero" problema qual'è?? Ma ,Signori, è "l'acqua di frogio". Ecco a che serve il P.D. A farci capire quale sia il "vero" problema che ci assilla!!!!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 30/07/2017 - 17:37

Più che politicamente corretto, bisognerebbe parlare di politicamente CxxxxxO!

killkoms

Dom, 30/07/2017 - 21:35

il compagno può!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 30/07/2017 - 22:52

Ormai bisogna stare attenti anche a raccontare una barzelletta, alla faccia della libertà! Neanche durante il fascismo si era arrivati a tanto!

acam

Lun, 31/07/2017 - 00:17

Ma vi rendeteconto che Ci sono problemi più Grandi dell'omofobia da risolvere in questo paese che state distruggedo?

Celcap

Lun, 31/07/2017 - 01:25

Sinistra, siete arrivati alla frutta. Dopo aver portato l'Italia al disastro il vostro problema principale é quello di fare la battaglia pro froci. (che tra le altre cose a me resta assolutamente indifferente) Ma non potreste pensare agli italiani che devono arrivare alla fine del mese e non ce la fanno, magari, se ci riuscite, pensare anche alla loro sicurezza che tutti i giorni é messa in pericolo dalle vostre politiche sia dell'accoglienza che economiche. No loro pensano a indignarsi per una cosa che, tra l'altro, é stata fatta o detta per ridere. Ah giá in Italia non di puó più fare battute che non piacciono al regime.

Celcap

Lun, 31/07/2017 - 01:33

Tra un po' toglieranno dal mercato tutto ció che non soddisfa i sinistri, la sboldrina, ecc. Per cui preparatevi al fatto che verranno ritirati tutta la filmografia degli anni del boom, i libri che parlano degli argomenti che non piacciono alla sinistra compresi quelli di storia perché devono essere riscritti senza che si parli del fascismo, i monumenti i quadri ecc. ecc. Che bello finalnente siamo liberi con la simistra...come quando c'era Stalin.

un_infiltrato

Lun, 31/07/2017 - 07:30

Il livello di questa gentaglia è veramente basso.

Fjr

Lun, 31/07/2017 - 08:23

Ce li hanno proprio frogiati,gli zebedaus

Fjr

Lun, 31/07/2017 - 08:25

Ma frogio non era uno dei personaggi de "il signore degli anelli"?:)

istituto

Lun, 31/07/2017 - 08:56

Quando il CENTRODESTRA governerà pregasi di tagliare tutti i fondi pubblici alle associazioni omosessuali parassitarie che vengono foraggiate dalla SINISTRA al Governo.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Lun, 31/07/2017 - 09:05

Fantastico!! Continuiamo pure a parlare di "frogi" e intanto l'Italia continua ad affondare, allontanandosi ogni giorno di più da quella meravigliosa dimensione sociale che ne faceva una nazione delle più invidiate al mondo.

paolonardi

Lun, 31/07/2017 - 09:16

Stiamo scivolando lungo la brutta china che introdurra', e gia' in parte c'e', il reato di opinione di stalinista memoria. Speriamo che le elezioni facciano piazza pulita di quest'accozzaglia di liberticidi.

donald2017

Lun, 31/07/2017 - 10:45

non penso che i Gay si offendono,è come dire a quelli del PD che sono grandi intenditori di gnocca

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 31/07/2017 - 11:07

Bloccate la vendita di "acqua di pdiota",,ce ne sono ancora troppi in gro!!!