Il programma del G7 di Taormina

Il vertice del G7 di Taormina prevede fitte sessioni di lavoro su crisi internazionali, economia e immigrazione

Il G7 di Taormina avrà inizio alle 11,30, al teatro Greco, con la cerimonia inaugurale e la foto di famiglia. Dopo che il premier Paolo Gentiloni avrà accolto nell'ordine Theresa May, Justin Trudeau, Shinzo Abe, Angela Merkel, Emmanuel Macron e Donald Trump si apriranno le sessioni di lavoro che si terranno all'hotel San Domenico dalle 12,30 alle 17.15.

La prima sessione sarà dedicata alla politica estera e alla sicurezza e, poi, toccherà ai temi economici come la crescita sostenibile, il commercio e il clima. Il saluto delle Frecce tricolore, che voleranno nel cielo di Taormina verso le 13 farà da intermezzo al Vertice, mentre per le 19 è previsto il concerto dell'Orchestra filarmonica della Scala al teatro Greco. Intorno alle 20, i leader del G7 saranno ospiti della cena del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, all'hotel Timeo.

Domani si riprenderà, al mattino, alle 8.30 con la cerimonia di benvenuto ai Paesi invitati per la sessione 'outreach' e alle organizzazioni internazionali, sempre all'hotel san Domenico. Dalle 9.15 alle 11.15 è in programma la sessione di lavoro 'outreach' dedicata ai Paesi africani cui seguirà la foto di gruppo. Alle 11.45 riprenderanno le sessioni di lavoro del G7 su immigrazione, parità di genere e sicurezza alimentare. Durante il pranzo di lavoro l'attenzione si sposterà sulle 'global relations' del G7. Alle 15 la chiusura formale sarà affidata alla conferenza stampa del premier Paolo Gentiloni, che in qualità di presidente, parlerà per primo per illustrare le conclusioni.