Quando Renzi diceva che la legge elettorale non va fatta a colpi di maggioranza

In un tweet del gennaio 2014 il leader Pd scriveva che "le regole si scrivono tutti insieme". Ora fa l'esatto contrario

Renzi intende far approvare a tutti i costi la nuova legge elettorale, meglio nota come Italicum. Il Consiglio dei ministri ha autorizzato la fiducia. E l'annuncio ufficiale, alla Camera, lo ha fatto il ministro Boschi: "A nome del governo pongo la questione
di fiducia". Le sue parole vengono accolte da un boato delle opposizioni, che protestano contro la decisione del governo.

Tradotto dal politichese: se il ddl di riforma della legge elettorale non passa, il governo va a casa. La decisione è stata presa per evitare modifiche in corso d'opera che farebbero saltare (o comunque rinviare non di poco) le tappe della riforma. Per spiegare quanto ad essa tenga il Pd Renzi pochi giorni fa aveva scritto una lettera a tutti i militanti usando queste parole: "Se questa legge elettorale non passa è l'idea stessa di Partito Democratico come motore del cambiamento dell'Italia che viene meno... nel voto di queste ore c'è in ballo la legge elettorale, certo. Ma anche e soprattutto la dignità del nostro partito".

Poi aveva spiegato il senso politico del ragionamento: "Non approvare la legge elettorale adesso significherebbe bloccare il cammino di riforme di questa legislatura. E significherebbe dire che il Pd non è la forza che cambia il Paese, ma il partito che blocca il cambiamento. Sarebbe il più grande regalo ai populisti". E ancora: "Ma sarebbe anche il più grande regalo ai tanti che credono nel potere dei tecnici: quelli che pensano che la parola politica sia una parolaccia e bisogna affidarsi ai presunti specialisti che ci hanno condotto fin qui, prima dell'arrivo al governo del Pd".

L'Italicum è la conditio sine qua non del percorso di riforme avviato da Palazzo Chigi. Non se ne può fare a meno. Se non altro, come spiega lo stesso premier, per un discorso di coerenza.

Ma se proprio vogliamo fare un discorso di coerenza, bisogna rileggere questo tweet: "Legge elettorale. Le regole si scrivono tutti insieme, se possibile. Farle a colpi di maggioranza è uno stile che abbiamo sempre contestato". Sapete chi lo ha scritto? Matteo Renzi. Risale al 15 gennaio 2014. All'epoca il leader del Pd rivendicava il diritto-dovere di riscrivere le regole con una maggioranza il più ampia possibile. Era lo spirito del Patto del Nazareno, che sarebbe stato siglato da Renzi e Berlusconi tre giorni dopo (18 gennaio 2014).

Ora Renzi ci ha ripensato: le regole vanno bene anche se fatte da una parte sola. E vanno bene anche se votate a colpi di maggioranza. L'esatto contrario di quello che diceva poco più di un anno fa. Alla faccia della coerenza.

Intanto le opposizioni protestano. "Forza Italia contro questa riforma elettorale, Forza Italia contro Renzi, Forza Italia unita e compatta per dare un segnale forte al Paese e al Parlamento". Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in sala stampa a Montecitorio. "No a questa legge elettorale che produrrà un uomo solo al comando, Renzi, in una deriva autoritaria. Noi compatti, uniti contro questa legge elettorale".

Commenti

Libertà75

Mar, 28/04/2015 - 14:27

quale segretario del partito antidemocratico cosa vi aspettavate?

Tuthankamon

Mar, 28/04/2015 - 14:27

Era ed e' ovvio che ce la fara'. Interessa a troppi di raggiungere i fatidici vitalizi ... poi si vedra' ....

Villanaccio

Mar, 28/04/2015 - 14:29

Un partito che ha fatto un accordo del Nazareno, ha concordato insieme una legge elettorale, l'ha votata la prima volta alla camera e successivamente anche al senato. Ora per l'approvazione finale vota contro e non va più bene scrivendo questi articoli? Ero del PDL quando questo era un partito serio......non ho parole per non essere offensivo....

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 28/04/2015 - 14:33

Tutti insieme se ci sono proposte serie, altrimenti si cambia metodo, giusto o non giusto è la sua linea.

agosvac

Mar, 28/04/2015 - 14:34

Per quanto riguarda i rapporti con la minoranza PD Renzi ha ragioni da vendere: mai fu fatta una legge elettorale più a favore del partito di maggioranza che, ovviamente, Renzi pensa sia il PD. Questa legge Renzi-centrica, infatti, premia il partito non la coalizione. In effetti non riesco a capire cosa abbiano contro questa legge i dissidenti del PD. E' vero che è una porcata molto peggio del vecchio porcellum, ma solo per gli altri, non per il PD. Ovviamente Renzi non tiene conto del 50% che non è andato a votare alle europee e che, se solo andasse a votare, potrebbe cambiare tutto. Ma questo non c'entra. Ora come ora i dati dicono che Renzi vincerebbe e con Renzi anche il PD.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 28/04/2015 - 14:34

Tratto da Wikipedia:« Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi; è il suonatore di ghironda che, a ogni tappa, canta le canzoni di gesta alle persone; è il ciarlatano che diverte la folla agli incroci delle strade; è l'autore e l'attore degli spettacoli che si danno i giorni di festa all'uscita dalla chiesa; (CONTINUA)

glasnost

Mar, 28/04/2015 - 14:40

Questi sono gli uomini della sinistra, bellezza!!!@villanaccio : guarda bene che non si trattava della stessa cosa..

magnum357

Mar, 28/04/2015 - 14:45

Se la votino da soli !!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 28/04/2015 - 14:48

Troppe ne ha dette Renzi, spesso anche l'una diversa dall'altra. Cominciò dichiarando il suo programma di governo, se incaricato di formarlo, cosa che pareva imminente: "legge elettorale, elezioni, riforme". Applausi. Però uscendo dal Quirinale subito chiarì le cose: "governerò per 4 anni". Poi la clamorosa affermazione: "abolirò il Senato". Applausi scroscianti, ma una settimana dopo già apparve chiaro che erano solo chiacchiere. Poi chiacchiere, chiacchiere. Ora vuole varare una legge elettorale a futura memoria: infatti per ora e verosimilmente almeno per un paio di anni non sarà applicabile. Tutto per tenersi buono l'indispensabile sostegno del servo sciocco. Inattendibile in tutto ciò che fa e dice. Crozza è troppo buono con lui.

CONDOR54

Mar, 28/04/2015 - 14:52

se ben ricordo la frase (( un uomo solo al comando )) era riferito a coppi e tuttalpiu al ginettaccio nazionale bartali. ora vogliamo forse paragonare il pifferaio renzi a loro??? questa e una bestiemmia bella e buona non sia mai meditate italiani veri meditate !!!!!

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mar, 28/04/2015 - 14:56

Ma questo è un PALLARO, un CONTABALLE, un QUAQUARAQUA' in parole povere un CIOCCAPIATTI. Non l'avevate ancora capito?????? Ma veramente vi aspettavate qualcosa di diverso da un democristiano alla guida dei komunisti????

gianrico45

Mar, 28/04/2015 - 14:59

Parola di piccola marmotta.

paolo b

Mar, 28/04/2015 - 14:59

non rimangia nulla e farà bene a mettere la fiducia, non possiamo sempre rinviare, modificare qualsiasi cosa venga proposta, prima vi era un accordo poi rimangiato, questo è il sistema per non fare mai nulla. in quasi 70 anni di repubblica non si è fatto quasi nulla, il mondo cambia rapidissimamente e noi continuiamo a tenerci costituzione e leggi obsolete e nessuno è capace o vuole modificare alcun chè, la legge elettorale precedente è stata bocciata dalla corte costituzionale perché quando è stata fatta è stata modificata all'infinito per accontentare tutte le varie correnti e correntine partorendo una schifezza. se in futuro si vedrà che non funziona bene si modificherà senza tante storie per renderla funzionale.

MEFEL68

Mar, 28/04/2015 - 15:02

Chiarimento: Renzi intendeva dire che GLI ALTRI partiti non devono fare le leggi a colpi di maggioranza. Quando è il PD a farlo è solo perchè la cosa è giusta. Questo è il PD.

marcomasiero

Mar, 28/04/2015 - 15:06

dovrebbe sputarsi in faccia controvento !!! un poveruomo davvero !

celuk

Mar, 28/04/2015 - 15:06

tanto sa bene che nessuno rinfaccerà le sue parole. Ha sistematicamente occupato tutto l'occupabile con i suoi! solo in questi mesi di governo si potrebbero scrivere interi volumi sulle fregnacce dichiarate (da lui e dai suoi ministri in particolare da padoan)

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 28/04/2015 - 15:11

probabilmente Renzi e' colui che piu' di chiunque altro ha fatto leggi di destra in questo Paese.

magnum357

Mar, 28/04/2015 - 15:16

beh allora se la facciano da soli cosi' poi si andrà a referendum !!!!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 28/04/2015 - 15:17

è il conduttore delle danze che fa ballare la gioventù; è il cantimpanca [cantastorie]; è il suonatore di tromba che scandisce la marcia delle processioni; è l'affabulatore, il cantore che rallegra festini, nozze, veglie; è il cavallerizzo che volteggia sui cavalli; l'acrobata che danza sulle mani, che fa giochi coi coltelli, che attraversa i cerchi di corsa, che mangia il fuoco, che fa il contorsionista; il saltimbanco sbruffone e imitatore; il buffone che fa lo scemo e che dice scempiaggini; il giullare è tutto ciò e altro ancora. »

little hawks

Mar, 28/04/2015 - 15:27

Ma al popolo che lavora e paga le tasse non importa niente! Siamo acri stanchi dei balletti della casta che ci affama mentre nessuno fa qualcosa di serio per difenderci dall'invasione islamica.

vince50_19

Mar, 28/04/2015 - 15:34

Questa è un'altra delle numerose perline di questo ominicchio "nominato", ad iniziare da certe promesse fatte a Letta di non scalzarlo dalla poltrona di presidente del consiglio se non con regolari elezioni, promesse rimangiate nel giro di pochi giorni. E' vero che la smania di potere ottunde le menti e lui ne è un esempio lampante. Con questo atto accederà in esclusivi club in odore di massoneria cui aspira da tempo (come sostiene il massone Magaldi)?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 28/04/2015 - 15:38

Bravo Renzi vai avanti e non perderti in mille ripensamenti e mediazioni.Questa legge e' stata scritta a 4mani con FI(realtore on Sisto),votata prima alla camera e poi al senato anche da FI quindi e' una regola condivisa anche dall'opposizione.Spiegassero a quei 4gatti rimasti a votarli del perche' oggi si rimangiano tutto,cosi alle prossime elezioni spariscono dalla circolazione questa manica di incapaci e falliti che in 20anni hanno solo fatto chiacchiere.

unosolo

Mar, 28/04/2015 - 15:40

ormai è una Star , parla ma senza contraddittorio , agisce d despota senza discuterne con altri partiti , da subito appena insediato si è evidenziato con il rapporto che aveva con alcuni giornalisti a lui cari , forse fatti arrivare dalla Toscana . Mai tante fiducie senza rispettare il dialogo.

zadina

Mar, 28/04/2015 - 15:58

Renzi ha fatto benissimo a mettere la fiducia sulla legge elettorale, dopo infinite discussioni si deve votare e decidere, se la minoranza del suo partito non gli piace la prossima volta cerchino di avere il consenso se ci riescono,poi quando saranno loro la maggioranza faranno le leggi che preferiscono, ma col la loro arroganza e prepotenza che dimostrano tipo STALINIANO la maggioranza in quel partito non la raggiungeranno, r

sniper21

Mar, 28/04/2015 - 15:58

Qui ci troviamo davanti una catastrofe. Non voglio discutere la legge elettorale giusta o sbagliata che sia ma il risvolto che essa produrrà. Renzi sarà garantito per l'eternità di un potere assoluto. E' agghiaciante sapere che le prossime legislature il nome di Renzi comparirà ovunque, questo è un subdolo golpe sotterraneo a tipo stampo dittatoriale. Invito tutte le forze politiche a bloccare o modificare sostanzialmente questa legge. Se non dovesse essere possibile chiedo l'intervento del Presidente Mattarella che oltre ad essere un politico è stato Giudice della Consulta e chi meglio di lui può entrare nel merito sulla incostituzionalità di questa legge e lo inviterei ad emettere un vera e propria sentenza.

MarcoE

Mar, 28/04/2015 - 16:03

Il nostro è un cialtrone e furbastro! Si sa ... Ma a sentore oggi Buttiglione in Parlamento c'era veramente da schifarsi

Nerone64

Mar, 28/04/2015 - 16:04

non è che me ne faccia qualcosa di questa ennesima barzelletta, ma credo che potrà essere lo strumento pe valutare i M5S.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Mar, 28/04/2015 - 16:06

Ieri, dopo grande strombazzare ed inveire contro il fascismo renziano e gli attentati alla democrazia, erano in 20, dicesi venti, a discutere alla camera della legge elettorale. Della legge elettorale non gliene fotte una min.... Interessa alla minoranza PD la storia dei capi lista scelti dall'alto. Abituati da sempre, attraverso il "ricatto" politico, a comode poltrone contrattate in via preventiva, non gli va giù di essere presi a pedate. Quanto a Brunetta e Forza Italia, siamo al ridicolo, alla barzelletta, alle comiche. Fa benissimo Renzi a mettere la questione di fiducia. Ci risparmieremo le buffonate, gli aventini, le stupidate delle opposizioni.

Libertà75

Mar, 28/04/2015 - 16:10

Monocamerale, legge elettorale fatta a colpi di fiducia... Ricordo che almeno Mussolini aveva consenso reale nel popolo italiano, questo non è neanche passato dalle urne e vuole fare peggio... Bandiera rossa la vincerà

linoalo1

Mar, 28/04/2015 - 16:13

C'erano.forse,dubbi che andava a finire così?Adesso,cosa altro dobbiamo aspettarci da questa Armata Brancaleone al Governo,oltre ad un sicuro aumento delle Tasse e dell'Iva?

game_over

Mar, 28/04/2015 - 16:33

Questo dimostra che è un buffone!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 28/04/2015 - 16:34

Liberta'75,non diciamo sciocchezze,la fiducia viene messa solo perche' i soliti politicanti dopo averne condiviso la scrittura e votata gia' due volte in entrambe le camere,oggi vorrebbero tornare indietro per non decidere nulla.Basta con questo teatrino insulso,i tornaconti elettorali sono la malattia della politica italiana e comunque non ricordo che lei e qualcun'altro si lamentarono allorche' alla vigilia delle elezioni del 2006 il governo berlusconi a colpi di maggioranza(e con la fidilucia delle camere!)cambio la legge elettorale poi rivelatasi incostituzionale.Gia',allora eravate fautori della teoria che la maggioranza poteva fare cio' che voleva in forza dei suoi numeri.Quanta ipocrisia tra i superstiti di forza itaglia.

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 28/04/2015 - 16:40

Mi meraviglio, che tutti si meravigliano del comportamento del comunista Renzi. La parola di un comunista, vale come il due di briscola, questo è stato ieri, e oggi, così sarà anche domani.

glasnost

Mar, 28/04/2015 - 16:42

E' un po come se la Juventus che è in testa al campionato ( e del numero di tifosi) decidesse di rifarsi da sola le regole del calcio! Vi piace così?

abocca55

Mar, 28/04/2015 - 16:44

E' giusto mettere la fiducia. Il governo è nato principalmente per fare le riforme, le stesse votate dai nostri deputati FI al senato, ed ora ricusate. Se non c'è più l'accordo, allora il voto decreterà le sorti del Governo. Tutto questo con eleganza e con il rispetto delle regole. E' una barzelletta? Lo so! Noi votanti di FI siamo per riforme, dopo di che si potrà fare tutte l'opposizione voluta, ma le riforme sono sacrosante!!!

abocca55

Mar, 28/04/2015 - 17:01

FI sta facendo la politica di brunetta e dei fittiani, che faranno la fine dei finiani. Non capisco perché il nucleo sano e intelligente di FI non ne esca fuori da queste buffonate. Occorre una resa dei conti, altrimenti saremo noi votanti a costringerli ad un copmporamento serio e ragionevole. Prima cosa occorre stabilire di che tipo di destra deve essere il Partito, e cioè se una destra liberale o una destra sociale. Il 90% dei votanti è sicuramente per una destra sociale, mi dispiace Silvio, ma ne dovrebbe prendere atto. A noi del reaganismo non ce ne frega una mazza.

Ritratto di .superciuck...

.superciuck...

Mar, 28/04/2015 - 17:12

Il Bomba l'anno prossimo lo vedrete a sanremo, canta MILLE BALLE BLU

Giorgio5819

Mar, 28/04/2015 - 17:18

Ancora qualche dubbio sul concetto di colpo di stato e dittatura comunista ?

Zizzigo

Mar, 28/04/2015 - 17:21

Non s'era ancora sentito di un pinguino Imperatore col naso da Pinocchio...

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 28/04/2015 - 17:30

Mi dovete scusare, ma chi è che è stato definito da voi giornalisti di Destra e non solo come un "grande statista"? Non sarà mica per caso lo stesso che, poco più di un anno fa, non aveva capito che dare un dito a un aspirante duce significa dovergli poi cedere braccio, reni, cuore e tutto il resto? Quando in senato si sarebbe potuta fermare questa legge truffa, quando i cambiamenti come quello del premio di maggioranza alla lista avevano di fatto stravolto l'impianto originario, peraltro già abominevole, della legge elettorale, per quale oscuro motivo un "grande statista" impose ai suoi di votarla? Pensava forse di poterla cambiare in seguito, in una camera dove il ducetto fiorentino conta su una maggioranza assoluta? Adesso vi lamentate? Dovete piangere solo voi stessi e smetterla di essere ipocriti.

vince50_19

Mar, 28/04/2015 - 17:39

Agrippina - Lei confonde l’opposizione di metodo con quella di merito, quest’ultima propria di FI (n.d.r.: non ho mai votato FI così le tolgo subito dalla testa il solito giochino bianchi contro neri etc. che mi pare lei prediliga). In primo luogo il meccanismo è partitocratico, ovvero un partito potrebbe ottenere il 25% dei voti e avere il 55% dei seggi. Potrebbe cioè vincere il ballottaggio con il 51% dei voti e un'affluenza al 50% e quindi con il 25% dei consensi effettivi. In questo modo il segretario del principale partito che diventa P.d.C. ha un potere superiore anche a quello del presidente Usa. Cioè si crea un blocco dì potere che dura cinque anni, mentre negli Usa è di soli due anni poiché esistono le elezioni di Midterm che “costringono” la Casa Bianca a dialogare con il partito di opposizione. Pertanto l'insieme di di Italicum e Senato non quadra: è poco democratico per me e non me ne frega niente se inizialmente FI lo ha appoggiato.

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mar, 28/04/2015 - 17:43

Commenti superati.Il mondo avanza e noi siamo al ballatoio con le ringhiere e al campanilismo di borgata..Questi non li schioda nessuno e ai giovani: provate ad accendere la partita iva( che salira' ancora).Poi vi accorgerete perché non c'e' lavoro.buon italicus a tutti, tanto non si votera' piu' e quando sara' molti avranno la pelle scura di diritto.

gianrico45

Mar, 28/04/2015 - 17:50

"Le leggi si scrivono insieme," SE POSSIBILE" la scuola dei preti,dire tutto e il contrario di tutto,così non si sbaglia mai.

Maura S.

Mar, 28/04/2015 - 17:57

presto il nuovo ducetto dovra' scontrarsi con il problema dei migranti, gli italiani oramai ne hanno piene le pa..e. Come dicevano Bud Spencer and Terence Hill= altrimenti ci arrabbiamo = ma temo che gli italiani = siano gia' arrabbiati =

elpaso21

Mar, 28/04/2015 - 18:10

A Berlusconi non interessa affatto se l'Italicum sia una buona legge o meno, voterà contro soltanto per ripicca dell'elezione di Mattarella, inoltre essendosi rassegnato al fatto che il suo partito avrà in avvenire consensi rarefatti preferisce il pantano politico attuale (ama la politica "debole").

xgerico

Mar, 28/04/2015 - 18:26

@vince50_19-- 17:39 Hai ragione! Al ballottaggio gli elettori poi li dovrai portare con le manette ai polsi, per raggiungere il 100% altrimenti per lei la legge/voto non sarà mai valida! Ma mi faccia il piacere!

xgerico

Mar, 28/04/2015 - 18:26

@vince50_19-- 17:39 Hai ragione! Al ballottaggio gli elettori poi li dovrai portare con le manette ai polsi, per raggiungere il 100% altrimenti per lei la legge/voto non sarà mai valida! Ma mi faccia il piacere!

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 28/04/2015 - 18:36

Ein volk,ein reich ein fuhrer . La felicita' di ingrippina.

Tarantasio.1111

Mar, 28/04/2015 - 18:42

Renzi è solo un prezzolato...prima o poi (meglio prima) lo segheranno.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 28/04/2015 - 18:47

Loro,uomini e donne del comitato centrale,avrebbero usato la pistola o il gulag.

cast49

Mar, 28/04/2015 - 18:58

falso e bugiardo, VERGOGNATI, MI FAI SCHIFO....

VittorioMar

Mar, 28/04/2015 - 19:00

..non si smentisce mai!!Così credevano!!!

Gianca59

Mar, 28/04/2015 - 19:19

Fa bene altrimenti fra 10 anni saremo ancora qui a parlare di porcellum: questa nuova la chiameremo renzellum ma almeno votiamo con una legge diversa approvata, fino ad un certo punto, anche da Berlusconi.....

Eraldusik

Mar, 28/04/2015 - 19:24

Un ARROGANTE che fa della DIARREA verbale il suo cavallo di battaglia!Il vero dittatore del XX° secolo!!! Mussolini?...... un dilettante!!!!!!!

Eraldusik

Mar, 28/04/2015 - 19:28

PS. Con l'ovvio gioco delle parti delle varie "opposizioni"

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mar, 28/04/2015 - 19:39

Brutto cialtrone farabutto e democratico! Quando andrai a casa non sarà sempre troppo tardi! Noi di Firenze ti conosciamo bene! Trema solo se gli Italiani vanno a votare: vedresti i sorci "rossi"!

vince50_19

Mar, 28/04/2015 - 19:40

xgerico - La prossima volta è meglio che lei, ripeto lei, argomenti meglio: a scrivere fesserie è imbattibile.

Ritratto di semovente

semovente

Mar, 28/04/2015 - 19:42

renzi, SEI UN BUFFONE MATRICOLATO E BUGIARDO PER DEFINIZIONE.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/04/2015 - 19:43

sceeeeeemiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii sceeeeeeeeeeeeeeeeeeeemiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!! scemi di sinistra, non solo fate schifo, ma fate pure ridere a tutti quanti, solo i vostri genitori piangono per avervi cresciuti in questo modo cosi patetico :-)

Accademico

Mar, 28/04/2015 - 19:50

Una bella faccia di bronzo!

CIGNOBIANCO03

Mar, 28/04/2015 - 19:51

...non se ne salva uno: quanto ce piace la poltrona morbida.evviva l'itaglia dei parolai che hanno distrutto un paese.VERGOGNA!!

AH1A

Mar, 28/04/2015 - 20:13

Qualcuno oggi ha detto una cosa: non capisco perchè FI trovi incostituzionale una legge che ha già votato al Senato, chi mi risponde? è o no una sacrosanta verità?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 28/04/2015 - 20:24

Agrippina @ FI ha votato il nome Italicum,ma dopo gli stravolgimenti questo italicum non ha niente da spartire con il vecchio.Sarebbe come votare una persona per il cappello che porta,senza vedere chi sta sotto.

vince50_19

Mar, 28/04/2015 - 20:32

xgerico - Aggiungo, visto che i suoi riflessi mentali sono molto lenti: conosce il senso di un ragionamento cosi detto "di merito"? Provo a spiegarglielo.. Secondo lei questa legge dell'Italicum va basata sugli aventi diritto al voto o su quelli che vanno a votare o meno (volontà del singolo)? La prossima volta, prima di scrivere (fesserie ad libitum) connetta i polpastrelli al cervello. Mi raccomando.. (prego l'amministratore di pubblicare. Grazie)

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 28/04/2015 - 22:03

prima di essere nominato diceva anche che avrebbe moralizzato la politica, che 1000 parlamentari erano troppi, che le auto blu erano troppe, che avrebbe eliminato le province, che avrebbe abbassato le tasse, che avrebbe fatto ripartire le assunzioni, che avrebbe ridotto il debito pubblico, che avrebbe fatto ripartire gli investimenti esteri.....un buffone!!! un buffone con in mano le chiavi dell'italia!!!

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 28/04/2015 - 22:16

ah dimenticavo, il buffone ha annunciato che ha in cassa il tesoretto da 1,5 miliardi. vero o falso che sia, trucco contabile o no , non capisco come si possa parlare di tesoretto quando abbiamo un debito pubblico che aumenta mese dopo mese.....spendo piu' di quello che incasso e ho un tesoretto???....ma chi abbiamo alla guida del paese, pulcinella?

MEFEL68

Gio, 30/04/2015 - 19:16

@@@ elpaso21- è esattamente quello che ha fatto la sinistra in tutti gli anni del governo Berlusconi. Contraria su tutto a prescindere. "La Costituzione più bella del mondo non si tocca" ora invece si rende necessario. Guai a voler riformare la Giustizia, ora se ne comincia a ravvisare la necessità. Potrei continuare....ma la cosa più assurda è che questo va bene anche ai sinistri elettori i quali guardano più a chi firma la legge che al suo contenuto. Così non progrediremo MAI.

Duka

Mer, 11/11/2015 - 07:26

Da quando siede in poltrona NON HAI MAI FATTO CIO'CHE DICE- E' un ballista nato.