Quanti disoccupati con il 5% Ecco chi dirà addio al Palazzo

Da Casini alla Meloni, l'alta soglia di sbarramento può creare un nuovo partito: quello dei politici senza lavoro

Il tasso di disoccupazione tra i politici di professione rischia di crescere dal prossimo anno. Se passa la riforma elettorale improntata al modello tedesco, tanti dinosauri del Parlamento devono dire addio alla «dorata» poltrona di Montecitorio. La soglia di sbarramento al 5%, contenuta nella proposta di legge elettorale su cui stanno convergendo Pd, Forza Italia, Lega Nord e M5S, produce un effetto immediato: l'esclusione da Senato e Camera dei deputati di partitini e movimenti civici nati solo per conservare il posto in Parlamento a leader e familiari.

La prima vittima di un'eventuale riforma elettorale sarà un politico che ha varcato per la prima volta le porte di Montecitorio nel 1983 alla giovanissima età di 28 anni: Pier Ferdinando Casini, da quel giorno, la poltrona in Parlamento non l'ha più mollata. Ha visto cadere i governi della Prima e della Seconda Repubblica: l'ex allievo di Forlani ha assistito al ciclone Tangentopoli, senza essere travolto, ha sostenuto premier di centrodestra come Silvio Berlusconi e di centrosinistra come Letta, Renzi e Gentiloni, senza mai perdere lo status di parlamentare. Ora, per l'ex presidente della Camera dei deputati la strada verso la pensione si fa in discesa. Casini con il suo partitino Centristi per l'Italia, nato dopo la scissione dell'Udc, difficilmente riuscirà centrare l'obiettivo del 5% per conservare lo scranno a Montecitorio. L'unica mossa per resistere è la richiesta a Matteo Renzi di una candidatura blindata nelle liste del Pd.

Quel 5% terrorizza un altro dinosauro della politica italiana: Angelino Alfano che, dopo l'addio a Forza Italia per sostenere i governi Letta e Renzi, ha fondato già tre partiti (Ncd, Area Popolare e Alternativa Popolare) con l'unico scopo di scongiurare l'addio alla poltrona. Il ministro degli Esteri minaccia, addirittura, di far cadere il governo Gentiloni se nella proposta di legge del Pd non sarà cancellato lo sbarramento al 5%: oggi Alfano incontra Renzi per ottenere risposte, non sui problemi dell'Italia, ma sulla sua rielezione in Parlamento. Nessuno vuole mollare la sedia: nessuno ha voglia di ritornare a lavorare. Anche perché, né Casini né Alfano hanno mai avuto un lavoro. Casini e Alfano seguiranno un altro «traditore» di Berlusconi: Gianfranco Fini. Alle elezioni politiche del 2013 gli italiani hanno spedito in pensione l'ex presidente della Camera. Oggi, Fini è impegnato a limitare le conseguenze dell'inchiesta della Procura di Roma sulla famosa casa di Montecarlo.

Un'altra vittima della nuova legge elettorale è un veterano dei Palazzi romani: Denis Verdini, l'ex braccio destro di Silvio Berlusconi, sta provando a mettere insieme un po' di sigle politiche, dagli ex di Scelta Civica al movimento Fare del sindaco di Verona Flavio Tosi, per ottenere la certezza di una ricandidatura in Parlamento. In bilico c'è anche la leader di Fdi Giorgia Meloni, data al 4,5%: l'obiettivo resta a un passo. Sfide impegnative per due formazioni debuttanti non ancora rilevate dai sondaggi: Stefano Parisi sogna di riunire sotto la sigla di Energie per l'Italia l'intero mondo dei moderati, da Gaetano Quagliariello e Raffaele Fitto, mentre il Movimento animalista di Michela Vittoria Brambilla testerà il proprio peso già alle prossime Comunali.

Tempi duri anche per gli eredi del Pci che sono cresciuti a pane e politica. Lo sbarramento al 5% è la vendetta di Renzi contro Pier Luigi Bersani che con il nuovo partito Mdp non riuscirà a portare nemmeno un rappresentante a Roma. Stessa sorte per Stefano Fassina: Sinistra italiana è data al 2,4%. Per tutti c'è una sola prospettiva: la disoccupazione. A suon di vitalizio.

Commenti

manfredog

Lun, 29/05/2017 - 16:23

..!!..poverini..!!..quindi dopo moriranno di fame..!!..be', allora possono sempre rivolgersi alla caritas o ad un centro d'accoglienza; anche se non sono migranti, saranno pur sempre.. clandestini della politica o 'briganti economici'..!! mg.

ghorio

Lun, 29/05/2017 - 16:26

Andrei cauto sui disoccupati, perché partitini affini possono allearsi e poi le elezioni possono essere diverse dai sondaggi , di moda negli ultimi trent'anni. Per esempio, se votassero gli indecisi, ammesso poi che anche questo dato possa essere giusto, la musica cambierebbe.

cameo44

Lun, 29/05/2017 - 16:28

Se passa lo sbarramento al 5% il problemama non è per i trombati Casini Alfano e soci ma degli Italiani che devono mantenere questi parassiti che non hanno mai lavorato fino alla loro morte come già facciamo per Fini e tanti altri oltre allo sbarramento serve stabili re che finito il mandato parlamentare si torni a fare il proprio la voro per chi cè la diversamente faranno i disoccupati come i tanti normali Italiani

ilbarzo

Lun, 29/05/2017 - 16:31

Questi signori nella foto riprodotta,tranne Bersani e Fassina non sono politici,questi sono opportunisti eletti dal centrodestra e vigliaccamente passati a sinistra.L'elettorato però non dimentica,costoro faranno la fine del traditore Fini.Gentaggia da prendere a calci in culo e schiaffi in faccia.

jaguar

Lun, 29/05/2017 - 16:33

Auguro alla Meloni di superare il 5%, per gli altri nella foto pochissimi italiani ne sentiranno la mancanza.

diesonne

Lun, 29/05/2017 - 16:34

diesonne finisce il tempo delle vacche grasse e dell'ideologia nulla e fasulla-sono le idee che muovono le realtà e non la fissità- cambiare per migliorare,questo è il problema

Libertà75

Lun, 29/05/2017 - 16:34

Ma va, quelli a sinistra del PD faranno un movimento unico e andranno verso 8-10%. Al centro decideranno con chi stare, se PD, FI o un altro assemblamento vario (anche qui sappiamo (per differenza con FI) che l'aria democristiana di cdx vale circa un 10%). Forse il dilemma più grossa sarà FdI perché il 5% è un obiettivo arduo (a meno che i vari esponenti di destra non facciano tutti un passo indietro per restare uniti, casapound compresa). A logica sappiamo che potranno esserci fino a 7 partiti (Sinistra, M5S, PD, Centristi, FI, Lega Nord, Destra). Tuttavia i ticket elettorali (come potrebbero essere alcuni) sono destinati a sparire nel tempo, perché chi si unisce per poi disgregarsi sarà punito la volta successiva.

malgamax

Lun, 29/05/2017 - 16:38

Li dovremo mantenere a vita ma perlomeno ce li togliamo dalle palle!!

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Lun, 29/05/2017 - 16:39

Caro Pier..e ora come fai? Viaggiare in aere come uno qualsiasi...ah, ..no no , c'è Azzyrra.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 29/05/2017 - 16:40

Illusione..dolce chimera sei tu...

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Lun, 29/05/2017 - 16:41

ho dimenticato, scusate,...se poi Prodi di ce che è sbagliato...allora abbiamo vinto, avanti cosi'.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Lun, 29/05/2017 - 16:41

Fosse vero, ma se non vedo, non credo.

VittorioMar

Lun, 29/05/2017 - 16:42

....MAGARI FOSSE VERO !!!...MA NON CI CREDO..!!....TROVERANNO IL MODO PER RICICLARSI.!!....MA SE SI METTESSERO TUTTI INSIEME "APPASSIONATAMENTE"....FORMEREBBERO UN PARTITO AL 25-28%...PRIMO PARTITO ITALIANO "PARTITO DEGLI OTTONI" !! ...E GLI ALTRI "ROSICHEREBBERO"!!

Albius50

Lun, 29/05/2017 - 16:43

Sognare si potrebbe ma vedendo le facce dei cosi detti DISOCCUPATI credo che il vostro articolo è di pura FANTASIA, le scorte di ATTACK sono enormi e ogni giorno ne versano abbondantemente sulla sedia.

Marzio00

Lun, 29/05/2017 - 16:44

Si consoleranno con la pensione tranquili

ilbelga

Lun, 29/05/2017 - 16:44

per quello che hanno fatto per l'Italia, sarebbe da togliere loro anche il vitalizio.

settemillo

Lun, 29/05/2017 - 16:46

NON preoccupatevi per questi poveri diseredati; fino a ieri hanno subito una vera e propria ABBUFFATA per cui NON MORIRANNO DI fame. L'essenziale è che NON rompano più i MARONI ai poveri cittadini alla camera del GAS.

paolo1944

Lun, 29/05/2017 - 16:46

Fosse vero sarebbe meraviglioso....

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 29/05/2017 - 16:47

Fosse vero! Sarebbe come centrare una cinquina o meglio, secondo la foto in alto, un sei al Superenalotto!

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 29/05/2017 - 16:58

..quello dei politici senza lavoro... Perché, adesso lavorano?

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 29/05/2017 - 16:59

MAGARIIII!!! AMEN.

florio

Lun, 29/05/2017 - 17:03

E così sia. L'italia dei piccoli partiti, una riforma è obbligatoria, uno sbarramento al 5% fa fuori quei partitini che creano solo danni. Non si può essere ostaggi di chi non ha numeri e contesta per tenere le poltrone. Oltre 30 partiti è fuori da ogni logica. Cominciamo ad eliminare i traditori e tutti quelli inutili che costano soldi agli italiani e servono a niente. Un Liprandi per esempio, essere inutile quanto dannoso che sparisca dalla politica, come Alfano, Casini, Verdini, Fassina, Buttiamo via la zavorra.

vince50

Lun, 29/05/2017 - 17:03

Tranquilli stanno già lavorando alla soluzione per'altro molto semplice,basta fare una bella ammucchiata in modo da superale lo sbarramento et voilà!!!problema risolto.Le idee politiche e altre fregnacce del genere?,discorsi da bar.

accanove

Lun, 29/05/2017 - 17:03

..fosse vero! Ma non ci credo, troppo vecchio per credere alla sparizione estemporanea di parlamentari.

Marcolux

Lun, 29/05/2017 - 17:04

Ma figuriamoci! Questi delinquenti abituali per non perdere la poltrona si alleeranno anche col diavolo!

Zizzigo

Lun, 29/05/2017 - 17:06

A forza di 5% si eliminerà la democrazia, con il 20%, forse il 30%, di elettori non più rappresentati. Con la scusa della governabilità si vira alla dittaturicchia. E allora a cosa serve il parlamento, se non si parlano più?

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 29/05/2017 - 17:07

Io avrei sperato in un sbarramento del 10%, speriamo si ravvedano in futuro. Lo "spezzatino politico" non giova a governare il Paese per questo prima di proporsi come forza politica alternativa dovrebbero confrontarsi e contarsi.

Holmert

Lun, 29/05/2017 - 17:11

Ci riusciranno a fare lo sbarramento al 5%? Io lo metterei al 10%.Non è più possibile che ognuno si faccia un partitello con i suoi caudatari e poi vada a condizionare la vita politica italiana,perché con il suo sostegno è possibile governare altrimenti mancano i numeri. Pensate a FI di Berlusconi che si è sciolta in tanti rivoli: Alfano NCD-Meloni FDI-Verdini-Fitto-Quagliarello etc. Iopenso che Renzi ci sta,perché deve distruggere MPD di Bersani e D'Alema. Pensate che abbiamo una presidenta della camera espressa da un patituncolo lilliput,quello del moglio Vendola che sta facendo più danni di un elefante in cristalleria.. Roba da a pazzi. E se poi costoro faranno ricorso,come andrebbe a finire?Cosa direbbero i tanti gradi di giudizio e la consulta?

perseveranza

Lun, 29/05/2017 - 17:19

Io aspetterei. Già si sentono le voci di chi dice sistema tedesco ma italianizzato. Ora la cosa buona (forse l'unica) del sistema tedesco, almeno a mio parere, é la soglia di sbarramento al 5%. Spiace per Meloni e FdI che é li li (pare 4,9% nei sondaggi), ma togliersi dai piedi una buona volta Alfano e i suoi voltagabbana centristi, Casini, Sel, la sinistra estrema ecc é indubbiamente impagabile. Ridurre il potere di ricatto di quei partiti col 2,1% é fondamentale. Io avrei preferito di gran lunga un sistema maggioritario (sempre con sbarramento alto) ma se proprio non si riesce a trovare accordo, va bene al sistema tedesco, basta che poi ci facciano votare. Mi auguro solo che il proporzionale non ci porti dritti dritti ad un governo PD con Forza Italia. In Italia a pensar male si fa peccato ma ci si azzecca sempre.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 29/05/2017 - 17:21

Stavolta NON concordo caro Zizzigo 17e06, perche secondo me quel 20% di(secondo Te non piu rappresentati) sapendolo anticipatamente, sceglieranno di VOTARE e farsi rappresentare dai partiti piu grandi ognuno secondo il proprio gusto, la scelta rimarra comunque ampia. Saludos dal Nicaragua.

forbot

Lun, 29/05/2017 - 17:22

Sono tranquillo che tutti questi Signori non avranno problemi per poter sopravvivere in tranquillità, con o senza un altro lavoro. Finalmente in Italia si inizierebbero a fare le cose seriamente. Sapete a cosa servono tanti piccoli partiti? A fare solo tanta confusione. Auguro veramente che non si scenda al di sotto della soglia del 5% - Auguri Italia -

Michele Calò

Lun, 29/05/2017 - 17:42

Sono favorevole da sempre ad uno sbarramento del 10% sia per la governabilita' stessa del Parlamento che dell'esecutivo ma con un Presidente della Repubblica votato dai cittadini e non dai partiti. Assurdo, infatti, che l'arbitro sia espressione degli stessi su cui deve vigilare. Oltre alla decadenza in caso di cambio di casacca va impedito ai magistrati di entrare in politica prima che siano trascorsi non 5 bensi' 10 anni da quando hanno lasciato l'Ordinamento Giudiziario, e cio' per ben intuibili motivi.

Beaufou

Lun, 29/05/2017 - 17:47

Mi permetto di dubitare che la soglia sarà mantenuta al 5%. Questa soglia "tedesca" sarà italianizzata al 2-2,3%, come sovente succede... Ahahah.

tormalinaner

Lun, 29/05/2017 - 17:48

Vedere sparire politicamente Alfano e quella bionda Morticia Addams che lo accompagna come portavoce è uno dei pocchi godimenti che la vita mi riserverà nel futuro. Speriamo bene!

vottorio

Lun, 29/05/2017 - 17:54

tanto importante è la soglia di sbarramento al 5% che eliminerà un folto numero di "pidocchiosi" dal parlamento, ma altrettanto importante è il vincolo di mandato che non consentirà più la sconcia abitudine della compravendita dei parlamentari maggiormente "bisognosi".

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 29/05/2017 - 18:03

@perseveranza. E dove vuoi che ti porti? Un bel proporzionalone che renderà indispensabile il grande inciucione! PD e FI assieme è dato per scontato (ma del resto quando mai sono stati separati dall'avvento del buffone fiorentino?), peccato che da soli non e la facciano quindi dentro anche la Lega dell'altro Matteo, così il trittico di buffoni sarà completo!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 29/05/2017 - 18:12

No. Non sono polli. Troveranno il modo di aggregarsi in un partito inutile per avere la percentuale, poi ognuno in giro a fare la mina vagante. Il risultato, per governare, sarebbe disastroso. Basterebbe non essere rieletto dopo due mandati (per me dopo uno) e mandarli in pensione con il contributivo, senza alcun benefit. Visto i parrucconi che abbiamo, ne mandiamo a casa il 90 % senza batter ciglio. Sarebbe da fare, visto che hanno tutti fallito.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 29/05/2017 - 18:15

Il napoletano potrebbe ancora svolgere la sua missione e mettere a posto l'Italia.Grande uomo ,grande statista,grande figlio di questa terra................

Gianca59

Lun, 29/05/2017 - 18:40

Tra i tagliati citati non vedo la Boldrini....la numero 1 degli indesiderati

Polgab

Lun, 29/05/2017 - 19:10

Forse è la volta buona! Speriamo, sai che goduria!

Una-mattina-mi-...

Lun, 29/05/2017 - 19:24

MA COME MAI NON SI PARLA DELLA BOLDRINI, CHE PONTIFICA AL MONDO INTERO, DALL'ALTO DEL SUO 2% SCARSO????????? COS'E', UNA MIRACOLATA DEI DITTATORI VIGENTI??

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Lun, 29/05/2017 - 19:33

Siamo ad una svolta importante, là dove Berlusconi riesce a sfondare con la sua saggezza gli altri succhiaruote, per non dire altre parole, dovranno giocarsi altro che la barba di La Russa per contarsi e rimanere a galla in questa prospettiva di riforma elettorale. C'è sempre l'incognita del Gruppo Misto ogni volta che si candidano con Forza Italia e dovremmo tenerne conto perché un conto sono le parole e un'altro i fatti. Comunque ritorniamo a votare in massa moderati e facciamo la Nostra parte. Shalòm.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 29/05/2017 - 19:55

Tanto questi non lavorano a prescindere. A galla ci restano sempre, un ente, una cooperativa, una società partecipata, tranquilli, non muoiono di fame.

lawless

Lun, 29/05/2017 - 20:05

governanti pezzenti e ladri, ciarpame della società che mai hanno fatto qualche cosa a favore del popolo italiano. Partiti, partitucci, partitelli il cui unico risultato ottenuto è l'ingovernabilità di questo paese. In italia i partiti DEVONO ESSERE DUE, capito? DUE. Chi governa e chi sta all'opposizione. Se uno fa male l'altro prende il suo posto. QUESTA è la vera democrazia. Questo spezzatino politico, tutto italiano, ha sempre generato inciuci e tradimenti che di fatto hanno fatto collassare il paese.

mariod6

Lun, 29/05/2017 - 20:16

Se lo sbarramento butterà fuori Alfano, Verdini, Casini e soci....FESTA!!

Happy1937

Lun, 29/05/2017 - 20:34

Come sono felice di veder scomparire finalmente tutti questi trappoloni ed il falso "normalista".

apostata

Lun, 29/05/2017 - 21:01

Questa sarebbe una grazia di dio, una mano santa! Eliminare piccoli leader e partitini che sfruttano la loro posizione talvolta determinante, per ostacolare e ricattare l’azione politica e per compensare la loro base clientelare.

carlottacharlie

Lun, 29/05/2017 - 21:10

Siamo carne da macello per questa ignorante gentaglia, una tizia del parlamento, di cui non ricordo il nome ha proposto di dare la pensione agli eredi per evitare che vadano a lavar pavimenti e cessi. Sembra che i pidioti, in massa, accolgano applaudendo. I deficienti che li votano, invece, continueranno a pulir cessi e pavimenti.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Lun, 29/05/2017 - 21:34

dare del disoccupato a questi e un oltraggio alla categoria

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 29/05/2017 - 21:37

Solo una domanda: se lo sbarramento lo si alza al 8 o al 9 % , si manda in pensione anche Berlusconi?

Ritratto di pediculus

pediculus

Lun, 29/05/2017 - 21:38

Dico per dire, salviamo pure Bersani e Fassina in quanto gente seria, ...il resto è robaccia !

Trinky

Lun, 29/05/2017 - 21:39

OK per qualsiasi sbarramento ma....vogliamo mettere per legge che se uno cambia partito deve lasciare la poltrona ed andarsene?

Duka

Lun, 29/05/2017 - 21:53

Confido che se ne vadano tutti a pedate nel cu...banda di ladri incalliti

libertà38

Lun, 29/05/2017 - 21:55

al giornalista pasquale napolitano vorrei ricordare che sinistra italiana+ MDP +pisapia ed altre forze di sinistra finalmente si riuniranno, arriveranno al 10-11%, questa è la sorpresina. Poi ci si potrebbe alleare con il M5S anche con appoggio esterno e i fiochi sono fatti. Attenti evasori e manutengoli sta per finire la pacchia.

Giorgio1952

Lun, 29/05/2017 - 22:01

Finalmente ci togliamo di mezzo tutte queste mezze calzette, da Alfano senza quid al maneggione Verdini, da Casini che ha sempre vissuto alle spalle degli italiani allo smacchiatore di giaguari Bersani, così pure Fassina si quello del Fassina chi? Da Fitto che fa il conservatore riformista al saltatore Quagliariello nomen omen, ci toglieremo di torno anche la “sora Cecioni” pardon la sora Meloni e pure la sciura Santanchè, che ha detto se Berlusconi si accorderà con Renzi lei non rimarrà in FI, quindi si fa un movimento suo oppure aderirà al Movimento animalista della Brambilla, che testerà il proprio peso già alle prossime Comunali forte del 20% attribuitogli da un sondaggio di chi non si sa bene; sfida impegnativa anche per il debuttante Parisi il cui movimento Energie per l'Italia, invece non è ancora rilevato nei sondaggi.

federik

Lun, 29/05/2017 - 22:39

Fanno schifo, Alfano anche per la viscidità da campionati del mondo.

Silvio B Parodi

Lun, 29/05/2017 - 22:53

Gianca,59, ecco a proposito la SboldrinA??? non sara' elimminata?? e Grasso?? vedrete che il sel si unira' agli altri partitucoli di sinistra e ci rifileranno ancora la piu' odiata d'Italia.

leopard73

Mar, 30/05/2017 - 00:08

speriamo vivamente che rimangano fuori questi partitini che sono il male dell'ITALIA vogliono comandare con il voto degli altri.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 30/05/2017 - 00:22

Ma figurati! Non ci saranno le preferenze, ragion per cui i partiti "grossi" nomineranno tutti costoro nelle proprie liste, per il semplice motivo che sono portatori di voti, soprattutto quelli del sud. Pensate forse che uno come mastella rimanga fuori? Non vi illudete di liberarvi facilmente di questi cialtroni.

19gig50

Mar, 30/05/2017 - 00:59

Una delle cose più importanti è che sparirà la presidenta.

Ritratto di luigin54

luigin54

Mar, 30/05/2017 - 05:54

Escluso BERSANI che x lo meno è una persona seria x gli altri sono molto felice specie se vanno a lavorare nei campi (loro vero mestiere).

Popi46

Mar, 30/05/2017 - 06:01

Signori,nervi saldi e piedi piantati per terra! Il non vedere più quelle facce mi sembra troppo bello per essere vero e non vorrei che per dritto o per traverso riuscissero a fare come l'araba fenice!

Templar

Mar, 30/05/2017 - 07:01

fuori dalle palle, mi dispiace solo per la Meloni se non riesce, gli altri hanno rubato abbastanza.

Duka

Mar, 30/05/2017 - 07:05

Dipendesse da me lo alzerei all'8% oltre ad un parlamento dimezzato cioè il 50% in meno di fannulloni da pagare e già sarebbe una vittoria , oltre alla interdizione da qualunque incarico pubblico dopo due legislature. Forse già da quì inizieremo a vederci un po' più chiaro.

Italianinelmondo

Mar, 30/05/2017 - 07:14

fuori dalle B.......e

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mar, 30/05/2017 - 07:16

Magari se andassero a casa, ma in realtà le cose andranno molto peggio di ora, esistono inutili coop, onlus, fondazioni, associazioni culturali, musei, ecc., ecc. dove questa inutile gente, verrà parcheggiata per inutili incarichi, ricevendo inutili, ma lauti, stipendi. Basterà loro dare un voticello qui ed un altro lì a chi di dovere.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 30/05/2017 - 07:31

L`importante, è che a questi parassiti, """NON VENGA DATA NE BUON`USCITA, NE DISOCCUPAZIONE QUESTA GENTE MERITA L`ERGASTOLO"""!!!

mezzalunapiena

Mar, 30/05/2017 - 08:50

sarebbe l'unica cosa decente

restinga84

Mar, 30/05/2017 - 14:42

Prima del cinque,dell`otto,del dieci per cento,l`Italia abbisogna, data l`attuale situazione in cui agonizza,l`intervento di un generale in servizio attivo per un periodo tale da riportare la Italia al posto che gli compete come grande Nazione, oggi paragonata ad una repubblichina del centro Africa.La politica italiana e` corrotta e con essa,tutto quanto gravita ad essa.I politici,incapaci a governare il paese pensano unicamente al loro personale tornaconto,anteponendolo all`interesse della Nazione.Per il mio lavoro sono spesso all`estero ove sento che campane suonano,quando si parla dell`Italia,cosa,Cari Connazionali,da vergognarsi.