Quell'intesa ipocrita con l'islam

La sinistra ha affossato la proposta del centrodestra sul registro pubblico delle moschee e sull'albo degli imam. Ma pochi mesi dopo Minniti ha firmato un patto con le comunità islamiche che prevede praticamente le stesse cose

Che differenza c'è tra una legge e un'intesa? Semplice, il secondo non prevede sanzioni e, soprattutto, non alza polveroni. E in Italia, quando si parla di islam, il rischio che si scateni un putiferio è sempre alto. Ma non solo da parte della comunità islamica, bensì dalla sinistra che ha sempre preferito la strada della tolleranza rispetto a quella della legalità. È successo così con la proposta di legge avanzata dal centrodestra e rimasta ibernata per tre anni prima di ricevere il netto no della commissione Affari costituzionali della Camera dei deputati.

Motivo? È stata considerata anticostituzionale e discriminante. Ma cosa prevedeva esattamente quel testo? Istituiva un Registro pubblico delle moschee in Italia e un Albo nazionale degli imam; forniva al prefetto il controllo sulle moschee registrate e la facoltà di sospendere un imam "qualora il comportamento dell’imam costituisca una minaccia per l’ordine pubblico e la sicurezza, anche in considerazione dei procedimenti penali in corso". Il tutto in nome della "salvaguardia dell’identità e del ruolo delle moschee e degli imam e il rispetto delle esigenze di trasparenza e di sicurezza".

Un'apocalisse. Per la sinistra. Infatti, nel novembre 2017, il Partito Democratico ha pensato bene di affossare la proposta di legge.

Qualche mese dopo, il ministro dell'Interno Marco Minniti ha firmato però un'intesa con le comunità islamiche italiane. Un patto che prevedeva la "formazione di imam e guide religiose e personalità in grado di svolgere efficacemente un ruolo di mediazione tra la loro comunità e la realtà sociale e civile circostante", sermoni del venerdì svolti o tradotti in italiano; massima trasparenza nella gestione e documentazione dei finanziamenti alle moschee".

Praticamente una fotocopia della proposta di legge del centrodestra. L'unica differenza l'ha rilevata lo stesso Minniti (contro il quale la sinistra però non ha aperto bocca): "È mia profonda convinzione che sulle materie relative alle religioni e ai luoghi di culto è sempre meglio cercare la via del dialogo. Su queste materie il nostro paese ha sempre scelto la via della "intesa" e non dell'intervento a carattere legislativo, sulle leggi serve una certa cautela".

Ma davvero si crede che con una stretta di mano e una firma si possano spazzar via le moschee abusive, la radicalizzazione, i sermoni che istigano alla jihad e gli imam "pericolosi"? Proprio in queste ore è emerso che gli amici del terrorista Amri si incontravano in un centro islamico di Latina per progettare una strage nella metropolitana di Roma.

Una società è fondata da regole scritte, da leggi da far rispettare, soprattutto quando attengono alla sicurezza nazionale. L'intesa, siglata tra l'altro con associazioni che rappresentano circa il 70% del mondo musulmano in Italia (e con l'altro 30% come la mettiamo?), si poggia su base volontaria e non obbliga nessuno a partecipare, per esempio, ai corsi di formazione per imam. E non garantisce poi sanzioni né margini di azione per prevenire e contrastare eventuali anomalie e illegalità. Cosa che invece una legge avrebbe garantito.

Commenti

leopard73

Ven, 30/03/2018 - 15:31

Sempre i komunisti al contrario del volre del popolo INFAMI VERGOGNATEVI anche tu minniti????

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 30/03/2018 - 15:46

Da tanto tempo cerco di spingere gli italiani, codardi, ad impiccare i traditori della patria. spesso censurato dal solerte "moderatore" Ma quanto scritto nell'articolo prova che avevo ragione da vendere e che voi ormai siete filocomunisti. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Gianni11

Ven, 30/03/2018 - 15:46

La sinistra vuole solo l'invasione e distruzione del nostro Paese fino alla sostituzione della nostra etnia. Sono nemici mortali dell'Italia e degli italiani. Vogliono cancellarci. L'invasione e' il metodo; la nostra distruzione e' lo scopo. Favoriscono qualsiasi cosa e chiunque contro di noi. Ancora non l'abbiamo capito? Vanno trattati come nemici; non sono piu' italiani.

vince50

Ven, 30/03/2018 - 15:53

La sinistra è composta da quella parte degli Italiani che lottano strenuamente per far sprofondare nell'abisso l'altra parte e l'Italia compresa.Pur di ottenere il potere continuativo nulla li fermerà,traditori si nasce non lo si diventa.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 30/03/2018 - 16:03

Con gli islamici non si tratta! Si espellono!

Giorgio5819

Ven, 30/03/2018 - 16:11

La sinistra italiana è un grumo di ignoranti dall'atteggiamento chiaramente criminale nei confronti della nostra società. Lo schifoso disegno di devastazione sociale che si sta realizzando è frutto della maledetta ideologia comunista che ci sta ammorbando da 70 e passa anni.

steacanessa

Ven, 30/03/2018 - 16:35

L’unica intesa possibile con l’islam è la sottomissione. Maledetti sinistri.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 30/03/2018 - 16:37

Secondo me se uno di questi ammazza uno o più italiani Minniti potrebbe essere complice

ambrogiomau

Ven, 30/03/2018 - 16:44

Ma i futuri alleati del CENTRO DESTRA come si comporteranno su questo tema? Davvero qualcuno del prossimo Governo metterà in sottordine le pretese e le angherie degli islamici nei confronti delle usanze italiane ?

ambrogiomau

Ven, 30/03/2018 - 16:48

Oltre alle intese economiche , ci saranno intese anche sul tema di come tenere a bada le pretese degli islamici in campo religioso-sociale? Quando gli isalmici saranno il 15% della poplazione avremmo a che fare con un loro partito politico che vorrà la sharia?

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 30/03/2018 - 17:01

Di che vi meravigliate?? Basta leggere idioti come Elpirl, Pirlandi, Pinozzo, Tontonno, Babbei per sempre, e scusate se dimentico qualche idiota, per capire che sono dei poveri servi anti-italiani. Sono come quei nobili appecoronati che mettevano i bastoni tra le ruote a Giovanni de Medici quando cercava di scacciare francesi e tedeschi dal suolo italiano.

Cheyenne

Ven, 30/03/2018 - 17:07

la sinistra andrebbe messa al bando

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 30/03/2018 - 20:15

Non vedo pubblicato il mio comment: riprovo. Questa sinistra, ipocrita fino all'inverosimile, continua a parlare di islam moderato che esiste solo nel mondo dei (loro) sogni. Se solo imparassero a conoscere il vero significato della taqiyya (dissimulazione, 3:28) secondo cui "i musulmani NON devono fare amicizia con i NON musulmani se NON per guardarsi da loro. Essi si devono fingere amici ma non devono sviluppare un vero sentimento di amicizia", sarebbe già grasso che cola. Certa sinistra è assimilabili allo stolto di cui in un vecchio detto cinese: "Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito".

Ritratto di nordest

nordest

Ven, 30/03/2018 - 23:29

Perché quando Questa gente esibizionista fa finta di pregare al duomo di Milano qualcuno non libera alcuni maiali vedrete che là nessuno ci tornerà più .

PaoloPan

Sab, 31/03/2018 - 00:21

I maomettani ci vogliono uccidere o sottomettere.

Silvio B Parodi

Sab, 31/03/2018 - 00:39

Marcello purtroppo hai ragione!!!

Popi46

Sab, 31/03/2018 - 06:58

Data l’attuale situazione sarebbe stato preferibile che fossero i cosacchi ad abbeverare i loro cavalli a San Pietro, almeno erano cristiani....

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Sab, 31/03/2018 - 09:10

L'islam é una religione che ti permette di ammazzare chiunque in nome di un dio sanguinario . Sarebbe questo l'islam di pace? Si , di pace eterna, la nostra.