Renzi e Merkel ai ferri corti: conferenze stampa separate al summit europeo di Milano

Muro invalicabile tra i due leader dopo il consolidamento dell'asse Italia-Francia. Mercoledì conferenza stampa semparata sul lavoro

Matteo Renzi e Angela Merkel sono ai ferri corti. I rapporti si stanno facendo via via più tesi. A dividerli è il diverso approccio nell'affrontare la crisi economica. Pur avendo garantito che l'Italia rispetterà tutti i patti e i vincoli imposti dall'Unione europea, il presidente del Consiglio ha fatto una scelta di campo schierandosi con il premier francese Manuel Valls che, lo scorso giovedì, si è ribellato all'austerity stabilendo che il deficit sarà portato sotto la soglia del 3% solo nel 2017. Una posizione che ha mandato su tutte le furie la cancelliera tedesca. Che adesso non vuole farsi vedere in giro con Renzi.

Non ha citato mai direttamente la Merkel, ma il messaggio alla cancelliera che non ultimi giorni è tornata più volte a invitare i Paesi dell'Eurozona a "fare i compiti a casa", è stato a dir poco chiaro: "Nessuno ha il diritto di trattare gli altri Paesi come si trattano gli studenti, l'Europa non è un posto per insegnanti e studenti". Al termine dell'incontro con il primo ministro britannico David Cameron, durante il quale ha incassato solidarietà sulla flessibilità, Renzi ha colto l'assist della Merkel per consolidare l'asse con la Francia, che i compiti a casa, almeno fino al 2017, non li farà, e sfidare la super potenza tedesca. "Io sto con Hollande - ha messo in chiaro in conferenza stampa - se la Francia ha deciso di posticipare il rientro nei parametri del 3% ha i suoi motivi". Precisando, però, che la situazione italiana è "diversa" e che Roma intende "rispettare i patti" e non sforerà il tetto del 3% sul bilancio. Resta il fatto che "un Paese libero e amico come la Francia", che rappresenta la seconda potenza europea, non può essere trattato come uno scolaretto. Così come gli altri Paesi dell'Eurozona. E l'Italia ne sa qualcosa.

Una posizione che la cancelliera tedesca non ha affatto digerito. Tanto che, come svela Marco Galluzzo sul Corriere della sera, al summit europeo di Milano di mercoledì prossimo eviterà Renzi. I due leader parteciperanno, infatti, a due conferenze stampa separate. Impossibile dire chi abbia imposto questa linea.  La scelta, però, è inusuale, fuori da qualsiasi "etichetta" diplomatica. A meno di ripensamenti dell'ultimo momento, mercoledì, al termine del vertice sul lavoro la Merkel e Renzi non saranno inquadrati insieme. "Il palco della conferenza stampa sarà tutto per il presidente del Consiglio - si legge - un door step con parole e messaggi diversi sulla politica del bilancio e le regole fiscali della Ue sarà appannaggio della Cancelliera. È un dettaglio, ma non secondario".

Dietro al vertice milanese la regia è tutta firmata da Renzi. È stato lui a volerla per fare il punto sulle riforme del mercato del lavoro. Un vertice che è stato programmato e riprogrammato più volte, fino all'ultima conferma. Tutti i big, compreso il presidente francese Francois Hollande, hanno fatto sapere che saranno presenti. Tuttavia, non stanno mancando le difficoltà organizzative persino nella gestione del messaggio che dovrà arrivare ai media alla conclusione dell'incontro.

Annunci

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 05/10/2014 - 12:46

vedremo come andrà a finire :-) se tanto mi da tanto.... forse era meglio quando berlusconi era al governo :-) almeno queste figuracce non le facevano....

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 05/10/2014 - 12:52

Tranquilli! Quando anche la merkel capirà che quelle di renzi sono solo parole, al contrario di Hollande che le risponde coi fatti e va giù a muso duro, la pace e l'idillio fra i due tornerà come e meglio di prima. In fondo, è lei che ci governa tramite la marionetta toscana.

moshe

Dom, 05/10/2014 - 13:11

Continua a fare il buffone, il suo governo fantoccio sta già pensando di aumentare l'iva sui generi di primo consumo e di eliminare gli sgravi fiscali, per poter rientrare nei diktat imposti dalla culona, e ci vuole far credere di fare il duro con la merkel.

Korintos

Dom, 05/10/2014 - 13:12

La mia netta sensazione che che nei tedeschi, per carità, lavoratori precisi ed indefessi, attenti e partecipi, vi sia, però, una sorta di mania dell'egemonia, assonanza a parte, è come una volontà al predominio su tutti, alleati e non. Manca, in sostanza, la capacità di interloquire alla pari con gli alleati. Insomma a me di Renzi non piace nulla, lo considero un Pinocchio: promesse come bugie e bugie come promesse, ma questa presa di distanze da Berlino, insieme alla posizione di Hollande la trovo interessante, anche se, per qual che ci riguarda, sembra un atteggiamento da guascone non da moschettiere.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 05/10/2014 - 13:20

Altre passerelle insignificanti, chiacchiere per prendere per il sedere i cittadini italiani ed europei. Di conferenze non si campa ed ancor più si spera! Ma un decretuccio, che sia uno, per dire abbassiamo tutte le tasse esistenti dell'1% prendendo i soldi dal taglio delle spese inutili, e dei super stipendi e benefits della casta neanche l'ombra!

agosvac

Dom, 05/10/2014 - 13:29

C'è gente, direi più appropriatamente gentaglia, che non riesce ad accettare un "favore". Sono i presuntuosi ed i maleducati ed il motivo è semplice: per loro non sono favori ma cose dovute. Tutti sanno, ormai, che ai tempi dell'ultima presidenza italiana dell'UE la Germania, detta cruccolandia perché popolata da crucchi, era in gravi difficoltà economiche. Berlusconi si operò per concedere alla Germania più tempo per rientrare nei parametri europei. Una persona normale ne sarebbe stata grata ed avrebbe ricambiato il favore, Hitler/merkel cosa sia la gratitudine neanche lo sa. Adesso che ha superato il periodo di crisi, guai a chi chiede più tempo per rientrare nei parametri europei così bellamente da lei superati a suo tempo: tutti devono fare i compiti a casa, nessuno può più sforare i parametri europei. La cosa è spiegabile perché un crucco è crucco e crucco resterà finché campa!!! La cosa strana è che cruccolandia non è più così solida come all'inizio della crisi quando tutti erano in recessione e loro macinavano record di crescita! Anche loro sono in difficoltà, quanto gravi lo sanno solo loro perché non ce lo vengono di certo a dire. Qualcosa si sa per deduzione. Per esempio qualche giorno fa si è saputo che la disoccupazione in Germania invece di restare stabile sta aumentando, pur considerando occupati quelli che nel resto dell'UE si chiamano precari e che loro, i crucchi, considerano invece pienamente occupati. Altro indice è la vendita dei bund: ormai da tempo non riescono a fare il pieno delle loro emissioni, così che la bundesbank è costretta ad acquisire i bund invenduti per evitare che succeda il patatrac ed aumentino i loro tassi cosa che farebbe ulteriormente abbassare gli spread degli altri paesi. Per non parlare della crisi immobiliare che, probabilmente è superiore a quella degli altri paesi dell'UE. In definitiva i crucchi sono molto bravi ad ordinare agli altri di rispettare le regole europee, ma sono ancora più bravi a nascondere le loro difficoltà.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 05/10/2014 - 13:42

Il bullo fa finta di fare il duro. Poi si cala le braghe è fa quello che dice la merkel, che ovviamente fa l'interesse della Germania che frega l'Italia.

Fradi

Dom, 05/10/2014 - 13:45

Korintos, la tua analisi è corretta. Posso solo aggiungere che per un tedesco (e li conosco bene) è una sconcertante anomalia che possa esistere in Europa qualcuno che non sia tedesco e che possa democraticamente imporre cosa si deve fare.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 05/10/2014 - 13:47

Se sono ai ferri corti sono all'uncinetto,fossero a quelli lunghi c'è un bel maglione o giubbetto di lana. Tutto a spese nostre.

Furgo76

Dom, 05/10/2014 - 13:52

Bravo Renzi! Ma vai fino in fondo questa volta!.....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 05/10/2014 - 14:02

Sceneggiate fantozziane. Al primo incontro con frau kulonen il coyote l'implorerà di farci ancora male...

GVO

Dom, 05/10/2014 - 14:07

.......ma cosa si aspetta a mandare fuori dall'Europa la Germania? Che se ne vadano e si riprendano il marco, ma basta continuare a farli arricchire sulle nostre spalle....SVEGLIA!

mbotawy'

Dom, 05/10/2014 - 14:40

Piano,piano si concreta il piano "Berlusconi": Fuori dall'Euro e dalla U.E. - Nuova Unione con la Russia - Distanze con gli U.S.A. fino all'elezione del loro presidente. Collocamento della massa afro-clandestina in zona orientale russa.

Gioa

Dom, 05/10/2014 - 14:43

NON SI PUO' FARE DI TUTTA UN ERBA UN FASCIO....RENZI UNA BOTTA AL CERCHIO E UNA ALLA BOTTE PIENA....RENZI DICE CHE L'ITALIA E' SOTTO AL 3% POI SI ALLENA CON LA FRANCIA...POI SI ALLENA CON OBAMA...POI E' AI FERRI CORTI CON LA MARKEL OGGI...DOMANI SI AMAO....SVEGLIA ITALIA NE ABBIAMO PIENE LE TASCHE DI QUESTE INUTILI PERSONE.....IPOCRISIA?... QUANTO TI AMO VERITA'....

Gioa

Dom, 05/10/2014 - 14:46

RENZI SFIDI I TEDESCHI?...CAMERUN FLESSIBILITA'?...STO RENZI DIETRO LE QUINTE...SA LUI!! MA QUALE FLESSIBILITA'....I BILANCI DEVONO CHIUDERE IN POSITIVO...2+2=4....RENZI STUDIA LE TABELLINE E FALLE RISTUDIARE AL TUO AMICO FRANCESE..ORAMI C'E' SOLO LUI DALLA TUA PARTE....SVEGLIATEVI EUROPEI...IL LETERGO E' FINOTO. CHI DORME NON PIGLIA I PESCI...SE ASPETTATE QUESTO RENZI I PESCI....VI FANNO NERI!!!

Gioa

Dom, 05/10/2014 - 14:47

MERKE E RENZI...IN CHE MONDO VIVETE?...ANCHE TRA I SINDACATI ESISTONO PERSONE CHE CREDONO CON PASSIONE AL LORO CONTRIBUTO VERO VERSO I LAVORATORI...RIFORMA DEL LAVORO?....FATE LA RIFORMA DEL PIFFERO!!....

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 05/10/2014 - 14:57

truppe al brennero !! un grande condottiero l'ha già fatto !! almeno quegli imboscati di militari si guadagnerebbero la pagnotta invece di rubare le palanche con le missioni inutili !!

eloi

Dom, 05/10/2014 - 16:03

Penso che al summit di marcoledi a Milano vi sia per la Merkel la stessa accoglienza che ha riservato Lampedusa a Sciultz.

Ritratto di 01010101010

01010101010

Dom, 05/10/2014 - 16:06

renzie SERVO della merdkel e dei massoni

eloi

Dom, 05/10/2014 - 16:08

GVO ore 14,07 Appogio in pieno il Suo pensiero. E tanto che lo posto.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 05/10/2014 - 16:13

Si SCANDALO truppe al Brennero. Ora al Brennero c'è anche un magnifico centro commerciale con annessa un'enoteca di prima classe!

giovaneitalia

Dom, 05/10/2014 - 16:21

Ma non sarebbe ora di ritornare a votare visto che l´ultima volta che il Popolo Italiano "Sovrano" si é espresso é stato con il Governo del Cavaliere??? Povera Italia!

filder

Dom, 05/10/2014 - 16:24

Bravo Matteo, anche se la Merkel per questione sua personale, porta anche Lei i pantaloni,fagli vedere che gli attributi li hai tu e non ti fare intimorire dalla Krucca autoritaria che a prescindere del suo tanto sventolato austerity, ci vorrebbe vedere specie noi Italiani con le pezze al culo, per poi mettere le mani su qualche altro dei nostri gioielli che tanto fanno gola ai tedeschi,vedi nad es: (Ducati-Lamborghini-Bugatti- carrozzieri-Circuito di Nardò ecc. ecc.

linoalo1

Dom, 05/10/2014 - 17:12

Qualcuno ci crede?Domani l'altro,la lingua di Renzi tornerà al suo posto,con somma gioia della Merkel!Lino.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 05/10/2014 - 17:18

Renzi e Merkel si saranno già messi d'accordo sulla sceneggiata e renzino si adopererà al meglio per sembrare aggressivo. Ma chi crede ancora d'incantare renzi, il gioco è talmente scoperto...

COSIMODEBARI

Dom, 05/10/2014 - 17:28

Tranne un paio di commenti, uno su tutti quello di "agosvac", gli altri sono da carta vetro, ma quella grossa, dei falegnami.

pilandi

Dom, 05/10/2014 - 17:29

mortimermouse no, infatti, ne faceva di molto peggiori...

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Dom, 05/10/2014 - 17:33

wilegio stai attento a come parli. Abbiamo visto cosa e' stato combinato con avellinesi, lombardi e veneti. Prima di parlare, sciaquati la bocca, defi...nte

Ritratto di Svevus

Svevus

Dom, 05/10/2014 - 17:41

Basta non comperare auto tedesche o prodotti tedeschi...vedrete la fine che fa la culona ! Comprate auto giapponesi !

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 05/10/2014 - 17:42

guardate come trema La Merkel a fianco aun comunista italiano..wilegio già lo conosce fino dall'inizio o forse anche prima.

bastaballe

Dom, 05/10/2014 - 18:25

bravi italiani. siete proprio intelligenti. infatti e la merkel che continua a fare prelevamenti dal vostro portafoglio e a sperperare i vostri soldini. se questo non vi da fastidio, non sarà perchè quei soldini li avete rubati e quindi non avete fatti nessuna fatica per guadagnarli ?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 05/10/2014 - 18:55

lucabilly a parte che non capisco cosa voglia dire e cosa c'entrino gli avellinesi, la pregherei di darmi del lei. Quanto ai deficienti, se ne vuol vedere uno, provi a guardarsi allo specchio. Mi sembra che anche franco-a-trier, a forza di stare in germania, abbia dimenticato l'uso della lingua Italiana... sempre che lo abbia mai conosciuto. Chi è che conosco io, secondo lei?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 05/10/2014 - 20:35

pilandi, peggiori di quelli fatti da napolitano, sputtanato in tutto il mondo? :-) ma che razza di partito siete? ah si, dimenticavo... il partito di merda.... cancerogeno visto che è color rosso sangue in mezzo al marrone ....

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 05/10/2014 - 20:36

Omar El Mukhtar.. tu sei arabo e come i krukki di vino non capite un azzo quindi al brennero non ci può essere un enoteca al massimo un negozio di birra oppure un ritrovo di culatoni !!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 05/10/2014 - 20:43

Renzi, fai arrabbiare anche angela kasner poi merkel !!!, vai sempre meglio!!!!!!!, insomma sei il meglio dei meno peggio. La signora angela kasner potrebbe tirarsela meno dato che viene dalla germania dell'est ex comunista, dove la genete,grazie a quell'economia, spesso mangiava pane e sputo, lo sputo cera sempre ma per il pane si dovevano fare lunghe file,altro che parametri del 3% del ca..o, i compagni dell'est i parametri te li tenevano in ordine a fucilate nella schiena.

vince50_19

Dom, 05/10/2014 - 20:58

Non si amano più perdutamente? Vediamo a chi darà la colpa il giudice che presiederà il "divorzio".. ahahahahaha..

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Dom, 05/10/2014 - 21:25

Questi maledetti tedeschi a cominciare dal suino schultz nemmeno dovrebbero metter piede in Italia. Nazisti erano, nazisti sono.

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 05/10/2014 - 22:04

se la merkel si permette da sempre di darci ordini significa che siamo sudditi.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Dom, 05/10/2014 - 22:58

wilegio son stato anche troppo garbato. Risciacquati la bocca deficiente prima di parlare di marionette toscane. Abbiamo visto il resto di ciarpame italico cosa ha combinato. Ritira l'offesa.

Roberto Casnati

Dom, 05/10/2014 - 23:11

Forse alla Merkel è passata la voglia di ridere? Oppure presto tornerà a sghignazzare quando Renzi andrà da lei scodinzolando?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 06/10/2014 - 00:51

Ma quali ferri corti. Se c'è qualcosa di corto in questa storia è l'atteggiamento di un presidente del consiglio italiano che abbaia contro la Merkel ma non sa fare altro che obbedire supino all'imposizione del 3%. TANTE CIANCE E POCO ARROSTO.

Duka

Lun, 06/10/2014 - 07:31

Beh questa non è : bullaggine o cafonaggine, ma semplice MALEDUCAZIONE.