La rivolta dei sindaci italiani: "Tasse sul business migranti"

Da Nord a Sud, amministratori locali sulle barricate. Non possono chiudere i centri di accoglienza. Così attaccano il business delle cooperative

"Non possiamo fare nulla, abbiamo le mani legate. I prefetti ci mandano i migranti e non non possiamo opporci". Sembra ancora di sentirli i sindaci di tutta Italia: lamentele contro l'accoglienza dei richiedenti asilo, centri profughi che crescono come funghi, prefetture che non si coordinano con i primi cittadini e proteste ad oltranza "perché così ci scavalcano".

Fino a pochi mesi fa gli amministratori locali subivano le decisioni del governo senza poter far nulla. Ora le cose sono cambiate. E non tanto (o non solo) per il calo degli sbarchi e la nuova "dottrina Minniti". Ma soprattutto perché hanno trovato il modo per mettere i bastoni tra le ruote alle cooperative dell'accoglienza e ad uno Stato "che riempie i nostri borghi di immigrati".

Tassa sul profugo

Un sindaco, come noto, non può opporsi alle scelte del Prefetto in tema di immigrazione. Ma può firmare alcuni decreti per costringere le coop che operano nel suo territorio a pagare più imposte. È così che Matteo Camiciottoli, primo cittadino di Pontivrea, si vanta di aver liberato dagli immigrati il suo paesino da 847 abitanti in provincia di Savona. Nel marzo scorso con un decreto ha equiparato le abitazioni affittate alle cooperative agli hotel, costringendo i proprietari a pagare l'Imu e la Tari come se fossero strutture commerciali. Poi ha imposto una tassa di soggiorno da 2,5 euro al giorno per ogni profugo accolto. E per finire, qualora uno graditi ospiti commettesse un reato, il Comune è pronto a presentare il conto alle associazioni costituendosi in sede legale per chiedere loro un (lauto) risarcimento.

Risultato finale: dopo nove mesi a Pontivrea non ci sono più buonisti disposti a farsi carico dei migranti. Costi troppo alti. "Ho dimostrato che l'accoglienza è un business - esulta ora Camiciottoli - Sono andato a colpire le cooperative nel portafogli".

In breve tempo la mossa del primo cittadino della Lega Nord fa scuola. A maggio a Lucca il candidato sindaco Donatella Buonriposi inserisce nel programma elettorale lo stesso balzello sul soggiorno degli immigrati ideato a Pontivrea. A Tortona Gianluca Bardone avvia verifiche sulla posizione della Tari delle coop, scoprendo che le case adibite a centri di accoglienza pagano le tasse come se fossero utenze domestiche, nonostante producano più rifiuti degli alberghi. E così le inserisce nella stessa categoria Tari delle case di riposo, triplicandogli - di fatto - l'importo delle imposte.

E pensare che a Rovigo il leghista Massimo Bergamin già un anno fa aveva annunciato di voler chiedere tra i 3,5 e i 5 euro al giorno a migrante alle associazioni che li ospitano. Su di lui si scatenò una bufera politica, ma ora il vento è cambiato. Per esempio tira un'altra aria a Genova, dove pochi giorni fa l'assessore Stefano Garassino si è detto pronto a contrastare il "business dei profughi che ci ha rotto le palle". In che modo? Obbligandole a fornire un elenco dei profughi prima del loro arrivo (pena: una multa) e costringendole a pagare un balzello in stile Pontivrea. Si parla di 2,5 euro al giorno a profugo e le coop sono già in rivolta.

Dove i sindaci sposano le linee buoniste, ci pensano le opposizioni a smuovere le acque. A settembre ad Arezzo il consigliere comunale Roberto Bardelli chiede al Comune di impedire la partecipazione a nuovi bandi della prefettura. In che modo? Introducendo una tassa di soggiorno sul profugo. Il motivo? "I migranti producono reddito". Quindi vanno pagate più imposte. E lo stesso provano a fare le minoranze a Città di Castello (Umbria) e a Merate (Toscana).

Scatta la multa

Per chi non ama aumentare le i balzelli, c'è sempre la strada delle multe. Come a Palazzago (Bergamo), dove ad agosto il sindaco ha inventato una nuova contravvenzione pensata appositamente per i proprietari di case che stipulano un affitto con le cooperative d'accoglienza. O informano il Comune entro 48 ore dalla sottoscrizione dei contratti di locazione, oppure dovranno versare fino a 15mila euro di contravvenzione. Un salasso. E per non essere da meno la collega di San Germano Vercellese, Michela Rosetta, ha annunciato una multa da 150 a 500 euro a chi affitta la casa agli immigrati. Coop avvisata, mezza salvata.

Più innovativo invece il sistema dei sindaci leghisti di Borgosesia e San Germano: hanno deciso di sanzionare quelle cooperative i cui ospiti vengono beccati a chiedere l'elemosina in giro. Il profugo fa accattonaggio? Paga l'associazione che avrebbe dovuto tenerlo a bada.

Tutti contro il business immigrazione

E non pensate che la rivolta degli amministratori locali sia una questione solo leghista. Sono in tanti a lamentare l'incapacità dello Stato di gestire il fenomeno immigrazione. E così accade che Alice Zanardi, sindaco Pd di Codigoro (Ferrara), annunci di voler diversificare le tassazioni per le coop dei migranti, aumentandogli le tasse e emettendo un decreto per inviare controlli sanitari e fiscali. Matteo Renzi la sconfessò, dicendo pubblicamente che si trattava di una scelta sbagliata. Ma il disagio rimane. E il business pure.

Commenti

ziobeppe1951

Sab, 07/10/2017 - 10:21

Fasisti .. rasisti

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 07/10/2017 - 10:26

Esiste anche un rimedio radicale a questa svendita del territorio. Cacciare fuori dalle palle l'attuale esecutivo. In maniera, s'intende, democratica ed antifascista.

vince50

Sab, 07/10/2017 - 10:26

Non abbiamo ancora realizzato che l'intera Europa è sottomessa alla piovra comunista.Questo causa questa di devastazione a 360°,l'impoverimento e la sottomissione dei popoli.Il tutto prima o poi sfocerà in guerre civili ovunque,quando sarà superato il limite dell'umana sopportabilità.Nel frattempo i dittatori e farabutti rossi si saranno arricchiti,lasciando ai popoli i morsi della fame.

steluc

Sab, 07/10/2017 - 10:46

@ Memphis35 , ovviamente concordo , ma temo non basti , visto che i gangli dello stato , i giornaloni , e soprattutto la magistratura son quel che sono , chiedere a al Berl. che ne sa qualcosa. Comunque un plauso a quei (pochi) sindaci che non han calato le braghe e fatto valere le proprie prerogative.

onurb

Sab, 07/10/2017 - 10:58

Fatto più unico che raro, devo riconoscere che in questa circostanza le tasse sono le benvenute.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 07/10/2017 - 11:01

SMETTETE DI BELARE ED ADERITE AI NOPECORONI.IT WEB E TWITTER.

jackmarmitta

Sab, 07/10/2017 - 11:13

finalmente anche i sindaci si svegliano, dovrebbero farlo anche il resto degli italiani buonisti a prescindere , sono aumentate le tasse per mantenere i clandestini che arrivano a farsi le vacanze e delinquere

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 07/10/2017 - 11:13

scassa sabato 7 ottobre 2017 Menphis 35 non sono convinta del metodo ,preferisco il sistema San Valentino ........da più affidamento perché esclude magistratura e politica faziosa ! E quanno ce vo ce vo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!scassa.

exsinistra50

Sab, 07/10/2017 - 11:16

Sarà una buona idea ma non si risolve nulla, l'unico rimedio è rimandarli tutti ai loro paesi

Ritratto di karmine56

karmine56

Sab, 07/10/2017 - 11:39

Questo è l'antipasto della Lega. Aspetto il pranzo quando sarà al governo.

Happy1937

Sab, 07/10/2017 - 11:54

Perfetto. Bravissimo Matteo Camiciottoli, speriamo che tutti si comportino intelligentemente come hai fatto Tu. Fate pero’ attenzione alla Geografia: Merate e’ in Brianza, non in Toscana dove la trasferite Voi!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 07/10/2017 - 11:58

Avanti cosi, nessuna tregua ai banditi delle coop e dell'accoglienza fasulla. Certo che se i banditi al governo dovessero vincere le elezioni di sicuro faranno una leggina per bloccare i sindaci e rendere i parassiti africani e le coop più intoccabili di Dio.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Sab, 07/10/2017 - 12:00

vince50, concordo. Sempre ad opera dei sinistroidi falsi buonisti aggiungiamoci anche la sempre più probabile sottomissione all'islam.

Reip

Sab, 07/10/2017 - 12:11

Troppo tardi! Ci dovevate pensare prima! Le coop rosse hanno fatto troppi soldi, e hanno adesso il potere di corrompere amministratori, giudici e politici! Oramai fanno quello che vogliono... Il governo, il PD, la sinistra, spalleggiati da una magistratura di parte hanno messo in moto una macchina, quella del business dell'immigrazione clandestina, che è completamente fuori controllo, e continua a far entrare centinaiaia di migliaia di finti profughi clandestini pur di fagocitare milioni di euro... Il tutto sulla pelle e sul sangue degli italiani!

antipifferaio

Sab, 07/10/2017 - 12:14

Il Sindaco della mia città parlando giorni fa con un gruppo di persone tra cui c'ero io ha detto testualmente questo: "le prefetture ormai sono diventate agenzie immobiliari per migranti"... "ci chiedono in continuazione di trovare allogi, pensioni, camere d'albergo e possibilmente strutture sequestrate, tutto destinato ai migranti...non agli italiani"..."nel mio ufficio ogni giorno ricevo famiglie, gente che conosco da anni, alcuni anche vecchi amici di mio padre, sfrattate e disperate e mi vergogno...mi viene una tale rabbia che spesso ho la voglia di dimettermi"... Ecco signori, questa è la situazione in cui il PD ha ridotto l'Italia...e ditelo anche a Berlusconi in modo che eviti che canale 5 faccia spot continui allo ius soli...

@ollel63

Sab, 07/10/2017 - 12:20

BASTA con l'invasione, BASTA! Le frontiere di casa nostra sono sacre, nessuno deve varcarle specie se musulmani e ofricani. SI MOBILITI L'ESERCITO: "NON PASSA LO STRANIERO". Sono morti tantissimi, centinaia di migliaia di giovani soldati per questo "motto". Si abbia almeno RISPETTO per la patria e per i patrioti italiani. I sinistrati comunisti italiani e i papisti bercollioni siano messi atacere e incriminati per "alti crimini" contro la nazione, condannati ai lavori forzati o espulsi verso il continente africano.

MOSTARDELLIS

Sab, 07/10/2017 - 12:38

E già qualcosa, ma bisogna andare oltre, di molto. Bisogna tassare le navi delle ONG che fanno commercio di esseri umani (o come dicono loro salvano tante vite...), anche perché come fanno ad avere navi che costano milioni di euro? Chi gliele dà? Babbo Natale? Significa che hanno tanti soldi per affittarle o comprarle e quindi che paghino anche le tasse.

roberto zanella

Sab, 07/10/2017 - 12:52

Bisogna mandare a Casa questo Governo anche se spero poco da uno come Berlusconi , io voterò Salvini di certo , ma visto come siamo messi con la Boldrini , Grasso , Kienge e DelRio , vada pure al Governo pure il Berlusca , lo sopporteremo...

carlo dinelli

Sab, 07/10/2017 - 14:20

Speriamo che il vento cominci davvero a cambiare - Vedrete che quando le coop rosse saranno sommerse di tasse, saranno loro a non volerne sapere dei cosiddetti "profughi".

brunicione

Sab, 07/10/2017 - 15:06

Chi si oppone, rende evidente che con i migranti si fanno soldi facili a carico dei cittadini Italiani

Trinky

Sab, 07/10/2017 - 16:15

Ma guarda un po'........

uberalles

Sab, 07/10/2017 - 17:03

Accoglienza, aiuto, carità, ma quando si tocca il portafoglio si scatena la guerra...Allora? Vorrei una spiegazione dalla sig.ra Riflessiva o dal mitico El Kid. Il sig. Pontalti non vorrei scomodarlo, ha un'intelligenza troppo superiore per queste quisquilie: è un politico vero e proprio...

tigerfish

Sab, 07/10/2017 - 17:47

preoccupante il silenzio della lorenzin sui nuovi casi di malaria sicuramente autoctoni.Certo è più facile straparlare degli"errori"dei medici di Trento

sparviero51

Sab, 07/10/2017 - 20:50

LA STRADA DELLE TASSE È SEMPRE PERICOLOSA . UN DOMANI POTREBBE ESSERE UN PRECEDENTE DA APPLICARE AD ALTRE REALTÀ CHE NULLA A CHE VEDERE CON I CLANDESTINI. PURTROPPO NOTO CHE I NUOVI SINDACI ,QUANDO SI CANDIDANO, VANNO A SCUOLA DI "TASSE" . TIRASSERO INVECE GLI ATTRIBUTI E AFFRONTINO IL PROBLEMA IN PRIMA PERSONA ANCHE A COSTO DI RIMETTERCI IL POSTO !!!

istituto

Sab, 07/10/2017 - 21:18

Rivolta dei Sindaci Italiani.....E a primavera ci sarà la rivolta degli elettori Italiani...

Oraculus

Sab, 07/10/2017 - 22:44

Non si nasce razzisti!! , razzisti lo si diventa!! , e chi non lo divente??...e' perche' non conosce l'umanita'.

Oraculus

Sab, 07/10/2017 - 22:44

Non si nasce razzisti!! , razzisti lo si diventa!! , e chi non lo divente??...e' perche' non conosce l'umanita'.