Salvini: "Vogliono processarmi perché sanno che vinco in Emilia-Romagna"

Il leader della Lega prosegue la campagna elettorale in vista del 26 gennaio: "Non voteranno pesci, ma uomini e donne: il M5S prenderà il 5%"

Matteo Salvini è sicuro: riuscirà a sbancare anche l'Emilia-Romagna. Nell'intervista rilasciata a La Repubblica, ha però precisato che non dilagherà come in Umbria: "Non sarà di quella stessa misura. Ma sia chiaro che qui noi vinciamo. E conterà solo quello: dal 27 gennaio cambierà il mondo". Il leader della Lega prosegue minuziosamente la sua campagna elettorale in vista delle elezioni Regionali: un porta a porta costante mirato a prendersi i voti di persona, uno ad uno. Alla base di questa azione c'è una convinzione precisa: "Tutto questo si trasformerà in voti, perché qui tutti mi dicono che votavano comunista ma ora non più perché questi di oggi non sono più comunisti, sono altra roba".

Le manovre della Lega puntano a raccogliere quanto più possibile gli elettori in libera uscita: "Vinceremo qui e in Calabria. Il Movimento 5 Stelle prenderà il 5%. Dove andranno a quel punto? Quanto potranno resistere sulle poltrone? Non andranno lontano, perché dove ci fanno votare vinciamo noi, non c'è più storia". L'ex ministro dell'Interno però non si accontenta e volge lo sguardo anche ai prossimi cruciali appuntamenti in agenda: "Succederà anche in Toscana. Tanto hanno paura che hanno paralizzato il Paese per 20 giorni, in attesa del voto e della sconfitta".

Negli ultimi mesi sono state diverse le polemiche nei confronti della candidata Lucia Borgonzoni che, a detta di molti, è passata in secondo piano per l'eccessiva importanza conferita al segretario federale del Carroccio: "Ci siamo divisi i compiti e le zone, per questo lei non si vede, il governatore pensi a Facebook, ormai si vede solo lì, qui in giro ci sono solo io". "Il 26 non voteranno pesci, votano uomini e donne", ha proseguito lanciando una frecciatina alle sardine.

Processo e politica estera

Continua l'assalto della sinistra sul caso Gregoretti: "La sinistra vuole eliminarmi per vie giudiziarie non potendomi sconfiggere politicamente. Vorrei sapere dai magistrati quanto sta costando la mia indagine, avrei voglia di guardarli negli occhi".

L'ex vicepremier è poi uscito allo scoperto sulle ultime questioni di attulità: "C'è un Paese in ginocchio, economia ferma, la guerra fuori dalla porta e di cosa si discute in Italia? Della censua di Rula Jebreal a Sanremo, una giornalista palestinese che ha definito gli italiani razzisti e fascisti, ora infine assodata a quanto pare. Ma questo è un Paese di matti!". Si è detto molto preoccupato della crisi internazionale: "Soprattutto per la Libia, praticamente casa nostra". Ha rivelato che sta tenendo vivi i contatti (riservati) con fonti libiche: "Le ho coltivate per più di un anno al Viminale". Salvini, più che prendersela con Luigi Di Maio, si è scagliato contro Giuseppe Conte: "Non aveva detto che alla Libia ci pensava lui? Si è visto. Già la conferenza di Palermo, disertata da tutti, è stata un fallimento, ma lui era soddisfatto per l'averci escluso, nonostante il Viminale seguisse la crisi da mesi".

Commenti

schiacciarayban

Mer, 08/01/2020 - 09:43

Abbassa la cresta Salvini, ormai la gente ha capito di che pasta sei fatto. Questo processo comunque ti porterà qualche voto, sarà una delle ultime occasioni per far parlare di te e della tua grande bufala dell'invasione africana, il tuo cavallo di battaglia.

mzee3

Mer, 08/01/2020 - 09:51

ahahahaha...il capitone ha paura e chiama a raccolta il branco. Capisce che da solo è una nullità e allora fa capire che senza branco non va da nessuna parte. "se condannano me condannano tutto il popolo italiano"..."venite tutti ad autodenunciarvi!"

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mer, 08/01/2020 - 09:54

Speriamo lo processino. La magistratura e il governo ne farebbero un martire, alienando ulteriormente l'opinione pubblica. Salvini avrebbe così un'utilità politica almeno simbolica, visto che per il resto sta diventando il nuovo Alfano.

glasnost

Mer, 08/01/2020 - 09:59

La gente in ER non si presenta agli incontri di Salvini perché ha paura delle ritorsioni che i sinistri, aiutati dalle loro minacciose truppe cammellate, faranno nei loro riguardi. Soprattutto chi ha un'attività. Ma questa situazione falsa anche i sondaggi. Qui funziona così, esattamente come avveniva sotto il fascismo. Un saluto da Bologna

Calmapiatta

Mer, 08/01/2020 - 10:10

@schiacciarayban Rispetto le sue idee. Ma io vorrei un suo parere, al dilà dei protagosnisti (perchè la legge è tale per tutti), sulla vicenda. Ovvero,è lecito che un ministro venga processato, da solo, per quelle che sono, evidentemente, scelte politiche del governo? E' lecito che gli altri ministri interessati non siano neanche stati sentiti? Poi parlianmo di Salvini e di ciò che rappresenta o meno.

schiacciarayban

Mer, 08/01/2020 - 10:44

@calmapiatta - Un processo è sempre lecito, durante il processo si capirà di chi sono state le scelte e se ci sono stati comportamenti illeciti. Si vedrà se ci sono dei colpevoli o meno, se Salvini risulterà innocente, come credo, buon per lui, ma la deve smettere di inveire contro tutti per qualsiasi cosa.

schiacciarayban

Mer, 08/01/2020 - 10:46

@glasnost - Altra fantapolitica? Certo che hai una bella fantasia...

UnBresciano

Mer, 08/01/2020 - 11:13

Schiacciaocchiali abbi almeno la decenza di stare zitto,non ti si può sentire

Steff0312

Mer, 08/01/2020 - 11:13

@mzee3 hahahah ma che paura. La paura l'avete voi. Poveretti

glasnost

Mer, 08/01/2020 - 11:28

@schiaccia...: avrò anche una bella fantasia, ma purtroppo sono di Bologna e credo più ai miei occhi che alle mie orecchie. Buona giornata

Ritratto di RindoGo

RindoGo

Mer, 08/01/2020 - 11:37

schiacciarayban, io non rispetto le tue idee, perché ti considero un fannullone mantenuto dallo Stato, che ha anche parecchio tempo da perdere per scrivere qui cose sbagliate e volutamente tendenziose. L'invasione africana ed islamica è in atto, e se tu la neghi se ignorante dei fatti e non hai preparazione e istruzione per poterla valutare, oppure semplicemente ti fa comodo.

Libertà75

Mer, 08/01/2020 - 11:48

purtroppo i commentatori di sinistra, di bassissima cultura, non difendono né lo stato di diritto, né la democrazia... Corriamo pericoli di derive dittatoriali usando la magistratura come arma di gestione del potere... eppure 70 anni fa persero la guerra e oggi vogliono, di nuovo, ridurci le libertà.

maxxena

Mer, 08/01/2020 - 11:51

gent.mo schiacciarayban Mer, 08/01/2020 - 10:44 mi scusi se mi permetto, ma la premessa non è cosi inalterabile: "il processo è sempre lecito", si, ma se la magistratura fosse non schierata ed i processi ai politici non fossero sempre così "puntuali". Io non sono Salviniano come non ero Berlusconiano, ma entrambi i casi mi hanno inquietato ..e molto, come mi inquieta che chi potrebbe un giorno giudicarmi, lo possa fare non in base alla legge ma in base ad una ideologia politica diversa dalla mia.La storia non è immobile, e quella magistratura oggi schierata in un certo modo potrebbe anche schierarsi completamente all'opposto. Come si sentirebbe lei? io come per gli altri casi, molto, parecchio a disagio. (sono un nostalgico della Democrazia e della separazione dei poteri...). Tutto questo in ogni caso convinto che tutti possano essere processati.buona giornata

jaguar

Mer, 08/01/2020 - 11:58

Non ci vedo niente di strano, ha solo detto la verità.

Macrone

Mer, 08/01/2020 - 12:01

Gli unici che hanno paura siete voi 5stalle e PD. Sapete di essere finiti. Fino ad ora solo Grillo se ne è reso conto e ha provveduto a scavarsi la fossa per portarsi avanti con il lavoro.

lappola

Mer, 08/01/2020 - 12:10

Vai avanti Salvini, HAI RAGIONE A PRESCINDERE !!! Vinceremo anche in Emilia ! E prenderemo due piccioni con una fava; via i fasciocomunisti dall'Emilia Romagna e via anche dal governo. I Dimaiani sono defunti già da tempo perciò non sono un problema!

ex d.c.

Mer, 08/01/2020 - 12:12

È logico. Sarà orgoglioso di avere preso il posto di Berlusconi senza averne capacità è merito

antonellielio

Mer, 08/01/2020 - 12:37

la fantasia dei galli di sinistra è smisurata pari alla loro distanza dalla realtà e dalla Verità . aspettiamo i loro commenti il 27 gennaio.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 08/01/2020 - 12:52

glasnost Vero! Succede anche qui in Romagna. Ma alle urne sarà tutt'altra cosa...

fergo01

Mer, 08/01/2020 - 12:56

SCASSAOCCHIALI un processo è lecito se è motivato e devono essere eventualmente processati anche tutti gli altri attori del reato. qui non c'è reato ma solamente la volontà di eliminare un avversario politico con interpretazioni che nemmeno un praticante al primo anno avrebbe l'ardire di enunciare. un tanto perché, abbi fede, di legge ne capisco solo un pochino

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 08/01/2020 - 12:58

Meglio la fuga che la guerra, il terreno di battaglia è pendente verso l'ignoto.

glasnost

Mer, 08/01/2020 - 13:00

A proposito della dittatura fascio-comunista in Emilia Romagna di cui vi parlavo sopra, dicendo cha la gente ha paura di andare a sentire la Lega nei comizi per non subire ritorsioni dal potere PD.Se non vivete da queste parti e non subite queste discriminazioni provate a leggervi "falce e carrello" di Caprotti e constaterete quante ne ha dovute passare per non essere amico del PD e delle Coop rosse.

OttavioM.

Mer, 08/01/2020 - 13:02

Ieri ho sentito Travaglio dire in tv che è abbastanza difficile che lo condannino in caso di processo, perchè come sequestro non sta in piedi, una nave se ne può sempre andare altrove e che le navi ong, se sono straniere, non hanno diritto di sbarcare. E ho sentito Mieli in un'altra trasmissione dire che i casi Diciotti e Gregoretti sono praticamente identici. Allora che senso ha questo processo?

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 08/01/2020 - 13:06

Comunque vada, sarà un successo. Ne riparleremo dal 27 in poi, ma nel frattempo vi invito a dare un'occhiata ai risultati delle precedenti regionali (2014) in emilia-Romagna (si trovano facilmente sul web). Il pd prese da solo il 44,5% dei voti + un altro 5% a liste di sinistra variamente mascherate. Alla Lega andò il 19,4% mentre un 10% circa se lo spartirono FI e F.d'I. Insomma, 20 punti secchi fra sinistre al 49,7 e centro-Destra al 29,7. Scommettiamo che stavolta, comunque vada, saranno molto più vicini? E questo non è un dato poco significativo, in una regione che è da sempre stata rossa che più rossa non si può e in cui la sinistra ha avuto 70 anni di tempo per creare cooperative ed elargire prebende, posizioni di favore, incarichi, posti di lavoro e via dicendo. E ve lo dice un "indigeno" che quegli anni li ha vissuti tutti qui.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 08/01/2020 - 13:18

@mzee3 - non ridere babbeo. Siete sempre aggrappati alla magistratura, che guarda caso casualmente sotto elezioni vuole processare il maggior candidato del cdx, vedi per 20 anni anche Berlusconi, salvo poi fare un buco nell'acqua, ma intanto le maggioranze si capovolgono. Ma non gridavate che prima dobbiamo attendere il processo e tre gradi di giudizio, bebbaei? O vale solo per i sinisrti? Dimostratemi che siete contenti visto che avevate già visto la sconfitta in faccia. Non ridate vittoria anzitempo, fresconi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 08/01/2020 - 13:23

L'hanno fatto anche per Berlusconi. La sinsitra è così, no naccetta concorrenza.

ST6

Mer, 08/01/2020 - 13:36

wilegio: può tranquillamente vincere la Bergonzoni, o il PD, oppure tutti rapiti dagli alieni: non cambia niente, Salvini resta un inetto nullafacente incapace. Punto

mifra77

Mer, 08/01/2020 - 13:37

In Emilia-Romagna, tutti sanno e tanti lo dicono espressamente che se non ti schieri a sinistra,sei finito. Questo lo sanno le cooperative, gli imprenditori,gli insegnanti e gli studenti e persino i preti,i lavoratori e la gente di strada. Da questo ricatto, viene la sicurezza di vincere le elezioni. La sinistra continua a ripetere che questa è una regione d'eccellenza ma gli ultimi due presidenti sono stati processati. Il primo(Errani)fu scalzato e promosso ai fondi dei terremotati, quando ancora non erano state emesse sentenze ed il secondo(Bonaccini) eletto mentre patteggiava spese illecite. Questa è la regione modello dove tutti convintamente votano a sinistra?

omaha

Mer, 08/01/2020 - 13:52

x schiacciarayban A me sembra che chi sta scomparendo, se non usando violenza mediatica e fisica sia il PD Già il M5S non esiste più Più viene usata la violenza contro Salvini e più la gente capisce che deve votarlo, non tanto perchè un grande politico, ma perchè è nettamente migliore della politica di sinistra, che pensa ai migranti anzichè agli italiani Ma l'Italia è fatta ancora di italiani, non di vu cumprà E non vogliamo che il nostro paese si trasformi in un ghetto

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 08/01/2020 - 13:53

@Libertà75, io da liberale credo invece che lo stato di diritto non coincide con lo stato di impunità.Se ci sono gli estremi per un reato il processo è giusto e doveroso e li l'imputato ha la possibilità di dimostrare le sue ragioni.Nel caso specifico poi, l'imputato lo ricordiamo tutti credo, nei suoi video su facebook, sfidava i giudici e chiedeva di essere processato per dimostrare le sue ragioni.Persa la verve?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 08/01/2020 - 13:57

@wilegio, io penso che le liste sovraniste potrebbero essere anche maggioranza perchè negli ultimi 5 anni sono cambiate tantissime cose e oggi l'ideologia sovranista ha un enorme consenso anzi, mi sorprenderebbe non fosse così.La stessa sfida tra i candidati pare incerta nonostante tutti, avversari inclusi, riconoscano la ottima amministrazione di Bonaccini, segno evidente che sta prendendo piede un voto ideologico in un contesto che sarebbe esclusivamente amministrativo.La sua è una scommessa già vinta sotto questo aspetto ma non è così soprendente.

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 08/01/2020 - 14:12

Chi prende più voti succede che rimane escluso, solo i perdenti saranno primi! hihihihihihihihihihi

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Mer, 08/01/2020 - 14:17

Salvini dovrebbe augurarsi di perdere in Emilia Romagna. A parte che per vincere dovrebbe prendere il 60% dei voti (visto che almeno il 9% dei voti contro il "partito" andranno "persi" nei seggi dove "loro" fanno da sempre quello che vogliono) e la cosa la vedo alquanto dura. Ma se per caso davvero vincesse e strappasse la regione rossa per eccellenza dalle grinfie dei kompagni non gliela farebbero certamente passare liscia. La persecuzione mediatica, sociale e giudiziaria che come leader dell'opposizione sta già subendo ora (per quanto già a livelli da paese sudamericano anni '70, ma anche Italia anni '30) aumenterebbe a livelli tali da rendergli davvero impossibile la vita e nel giro di poco tempo farebbero terra bruciata attorno a lui tanto che manco sua madre vorrà più averci a che fare.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 08/01/2020 - 14:18

@ mifra77 13:37 "In Emilia-Romagna, tutti sanno e tanti lo dicono espressamente che se non ti schieri a sinistra, sei finito." . Sono d'accordissimo, dato che il concetto l'ho visto applicare sulla mia pelle, in quasi 40anni di carriera: da lavoratore dipendente di una grossa società della regione, ho visto colleghi schierati a sinistra avanzare assai più del sottoscritto e di altri schierati politicamente "dalla parte sbagliata".

schiacciarayban

Mer, 08/01/2020 - 14:33

Salvini ti stai dando troppa importanza, alla gente normale delle tue vicende gli frega poco o nulla! Interessa solo ai tuoi adepti. E per favore piantala di dire che parli a nome del popolo Italiano, semplicemente non è vero. Ormai sembri un povero pesciolino rosso che si agita nella sua bolla di vetro girando in tondo per farsi notare.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mer, 08/01/2020 - 14:46

L'Italia non é un Paese di matti, ma un Paese dove le forze progressiste hanno occupato tutti i gangli vitali dello Stato. Soprattutto i media. La RAI veicola interpretazioni della Storia, dell'Economia, della Scienza, del Diritto, del Lavoro, della Sanità, della Giustizia, etc. etc. etc. secondo una programmazione funzionale alle politiche progressiste della sinistra. Salvini e la Meloni devono iniziare una "disinfestazione" di tutto l'apparato mediatico proponendo persone e programmi all'altezza della situazione. L'Italia é governata da un "Sistema" in cui convergono molteplici interessi che la maggioranza dei cittadini non può distinguere.

Ritratto di lurabo

lurabo

Mer, 08/01/2020 - 14:49

non ce la fanno e non ce la faranno mai a vincere nelle urne e questo e il loro sistema da sempre per impossessarsi del paese

HARIES

Mer, 08/01/2020 - 15:27

Salvini ha ragione quando afferma: "La sinistra vuole eliminarmi per vie giudiziarie non potendomi sconfiggere politicamente. Vorrei sapere dai magistrati quanto sta costando la mia indagine, avrei voglia di guardarli negli occhi". Il problema dei costi è relativo. Quel team di Magistrati & Co è sempre pagato dallo Stato, qualunque lavoro facciano. Il problema è ben più grave: Invece di usare quel Team per lotta politica, dovrebbero operare su cose molto più serie e importanti per l'Italia. Ma questo costa molta fatica per i Magistrati!!!

Giorgio1952

Mer, 08/01/2020 - 15:55

Salvini comincia a mettere le mani avanti "Vogliono processarmi perché sanno che vinco in Emilia-Romagna", su una cosa sono d'accordo "questo è un paese di matti", quelli che lo votano.

mimmo1960

Mer, 08/01/2020 - 16:27

Per Giorgio1952. Questo è un paese di matti, perchè lo dice lei??

buonaparte

Mer, 08/01/2020 - 16:37

GIUSTO basta chiamare i comunisti progressisti- sei mai stato all'est guidato da loro? ebbene quanto progresso hai visto? hai visto tanta fame come possono testimoniare i tanti dell'est qui in italia a lavorare.sul fatto che nello stato hanno messo dentro tutti i suoi nei posti chiave ed in modo definitivo hai ragione. ed è questo il trucco dei comunisti fare concorsi taroccati come insegnato dalla scuola di frattocchie per poter mettere i propri uomini nelle amministrazioni e mantenere il potere anche quando perdono le elezioni.

baio57

Mer, 08/01/2020 - 16:56

Tutti i sondaggi "telecomandati"dal mainstream danno un vantaggio del candidato presidente Bonaccini sulla Borgonzoni,ed invece un lieve vantaggio della coalizione di Cdx sul Csx.Sanno benissimo i vertici sinistrati che i sondaggi non si fanno solo nei centri storici e durante le manifestazioni "ittiche" o fuori dai cessi asociali,perchè su circa 4 milioni di elettori almeno il 70% risiede nelle periferie ,nelle cittadine minori e nei paesini della pianura e dell'Appenino ....zone abitate da beceri analfabeti leghisti (prima Komunisti).Per questo se la stanno facendo sotto ricorrendo a tutti gli sporchi mezzucci che conosciamo da decenni,è il loro marchio di fabbrica...Ma la mattina del 27 sarà un brutto risveglio.

mzee3

Mer, 08/01/2020 - 17:26

Leonida55 ### Come vado dimostrando da qualche tempo tu sei un ignorante funzionale e cioè, per dirtelo in modo che tu possa capire… tu leggi ma non capisci. Io non ho mai parlato né di vincite né di perdite… ho solo detto che il capitone ha paura delle proprie responsabilità e chiama a raccolta il branco per avere più coraggio. Solo nel branco lui si sente forte e quando qualcuno gli chiede di rispondere dei propri atti se la fa sotto e allora chiama la piazza...i 60 milioni di italiani...dei tesserati che dovrebbero auto denunciarsi… HAI CAPITO?

Giorgio1952

Mer, 08/01/2020 - 17:28

mimmo1960 legga l'articolo lo ha detto Salvini.

Libertà75

Mer, 08/01/2020 - 17:43

@agrippina, e allora? dovremmo mandare a processare chiunque affinché un giudice stabilisca la presenza o meno di reati? E tu? Perché non ci vai a processo? Questo in generale. Poi se tu conoscessi la costituzione e la rispettassi sapresti che nessun parlamentare può essere giudicato per il pensiero che esprime. Quindi se lui sfida, la magistratura non deve rispondere alla sfida, perché la costituzione è garante. Terzo, può una magistratura decidere che un'azione politica è illegale, nonostante (al momento in cui è stata compiuta) avesse la maggioranza politica in Parlamento ossia la maggioranza democratica, ossia la maggioranza di popolo, visto che siamo una democrazia parlamentare. Capisco benissimo il tuo punto di vista, tuttavia, sintetizzando: chi lo vuole a processo, disprezza la nostra costituzione oppure ha gravi lacune in materia.

maurizio-macold

Mer, 08/01/2020 - 18:06

Signor LIBERTA'75 (17:45), riprendo una frase del suo post per chiarirle che la maggioranza politica, quale essa sia, deve rispettare la costituzione, ed e' strano che questo SEMPLICE concetto non le sia chiaro. Insomma, le lacune in materia costituzionale sembra averle lei e non la signora Agrippina.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 08/01/2020 - 18:24

Difficile vincere in Emilia Romagna, ma tutto é possibile, specialmente a Salvini, che ha convinto, in poco più di un anno, milioni di Italiani, stanchi di una politica troppo di parte, interessata essenzialmente ai fatti propri. A Roma voterei Meloni, ma in Emilia passerei a Salvini, per il coraggio che ha dimostrato quando era Ministro dell'Interno.

Epietro

Mer, 08/01/2020 - 18:58

Sono perfettamente d'accordo con quanto scritto da Giusto1910R alle 14.46. E' ora di finirla con infiltrati velinari che non capiscono nulla della vita e ci vomitano addosso una miriade di panzane predisposte dal PCI. Perchè di PCI si tratta e non di altro nonostante abbiano cambiato dieci nomi. La parola esatta citata da Giusto è "disinfestazione" come per le zecche ed i topi e così purtroppo per loro sarà. Basta con i voltagabbana.

caren

Mer, 08/01/2020 - 19:11

schiaccia, mzee3, avete ingoiato il Prontuario del Piccolo Comico per potervi esibire alla prossima festa di condominio? Scorrevo i commenti scritti qui, e quando sono arrivato a leggere quello di ST6, mi sono detto: questo è un fuoriclasse.

caren

Mer, 08/01/2020 - 19:13

Quintus Arrius Sertorius, il suo commento mi sembra leggermente contorto e senza logica.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 09/01/2020 - 00:44

Agrippina Lei non ha capito una cippa. Non è un voto ideologico, ma estremamaente pratico. Qui si tratta di liberarci da questo malefico governaccio, e il voto nella mia regione è un ottimo modo per riuscirci. Dell'ideologia non mi frega assolutamente niente.

Libertà75

Gio, 09/01/2020 - 12:01

@maurizio-macold, il fatto che tu prenda una sola parte del discorso dimostra la totale assenza di onestà intellettuale. Oppure, puoi tranquillamente elencarmi quali articoli della Costituzione avrebbe violato l'allora Governo (e non solo Ministro). Difatti, la contestazione è a livello di codice penale, che se tu avessi la minima formazione culturale, sapresti essere una fonte di diritto subordinata alla Costituzione. Questo è tutto, rinnovo l'invito a STUDIARE perché è stomachevole vedere un'onda di ignoranza provenire costantemente sempre dalla medesima area politica. Studiare rende liberi, quindi STUDIA!