Sanità umbra, pressing del Pd: Marini verso le dimissioni

Marini verso le dimissioni, pressing da parte del Pd di Zingaretti: "Confido nel senso di responsabilità e nelle valutazioni della presidente"

Catiuscia Marini a breve potrebbe dimettersi. La presidente dem della Regione Umbria, iscritta nel registro degli indagati dell'inchiesta sulla sanità che ha scosso la sua stessa giunta, nel pomeriggio potrebbe annunciare la decisione. Salvo clamorosi colpi di scena si andrà dunque per la rinuncia all'attuale ruolo: l'eventuale dichiarazione pubblica ci sarà solamente in seguito ad una riunione con gli assessori.

Le posizioni del Pd e quell'evento FB...

Nel Partito Democratico c'è stato l'intervento del segretario Nicola Zingaretti, che confida "nel senso di responsabilità e nelle valutazioni della presidente Marini perché faccia ciò che è meglio per l'Umbria e la sua comunità". In altre parole: dimissioni. Non ha usato giri di parole invece Carlo Calenda: "La rimozione del segretario regionale non è sufficiente e in caso di coinvolgimento provato, la presidente della regione Marini si deve dimettere come si fa in ogni paese normale. Perderemo l'Umbria ma manterremo l'onore".

Intanto su Facebook è circolato un evento intitolato "Tutti in piazza per le dimissioni della Giunta Regionale Umbra", con allegate la foto della Marini e la scritta "dimissioni immediate, #ciaobella". L'appuntamento è in programma giovedì 18 aprile dalle 18.00 alle 23.00 di fronte al consiglio regionale e a Palazzo Donini, sede della giunta.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 16/04/2019 - 17:16

conosciamo benissimo il giochetto del PD, per rifarsi la verginità :-) cosi si scaricano le colpe sulla malcapitata di turno, che tra l'altro ha avuto la meritatissima colpa di fidarsi del PD.... :-)

mozzafiato

Mar, 16/04/2019 - 17:18

devo ripetere quanto gia' scritto ieri sera: sulle raccomandazioni della regione Umbria, aleggia uno strano distaccato silenzio ! La notizia pare di quelle da mettere in secondo o terzo piano da parte dei "media che contano". No perche' immagino cosa sarebbe successo a livello mediatico se, per ipotesi, il fatto fosse avvenuto nella regione Veneto ! Mah ! E'proprio vero che le vie del Signore sono infinite ... soprattutto quelle che vedono negativamente coinvolti pidini e comunisti vari!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 16/04/2019 - 18:25

Quasi quasi do ragione a Calenda che non al molliccio Zinga..

APG

Mar, 16/04/2019 - 18:47

Però, che segretario PD, che manager ,"..."nel senso di responsabilità e nelle valutazioni della presidente Marini perché faccia ciò che è meglio per l'Umbria e la sua comunità ...". Ah ah ah ... come ha fatto finora. Di bene in meglio. Dimissioni solo lei? E gli altri coinvolti? A babbo morto?

sparviero51

Mar, 16/04/2019 - 18:57

QUESTA DONNICCIOLA COMUNISTA NON CONOSCE VERGOGNA . LA SUA SPOCCHIA E' CLASSICA DEGLI INTOCCABILI ROSSI CHE NON SI ARRENDONO NEANCHE DI FRONTE ALL 'EVIDENZA !!!

vincentvalentster

Mar, 16/04/2019 - 19:32

Doveva già dimettersi senza il pressing del PD

GPTalamo

Mar, 16/04/2019 - 19:54

Peccato che non abito piu' a Perugia, altrimenti sarei senza dubbio andato a questa manifestazione di piazza.

giuseppe_s

Mar, 16/04/2019 - 20:09

QUANTO SONO IPOCRITI! UN ALTRO ESEMPIO DI "SUPERIORITA' MORALE" CHE FINISCE ALLE ORTICHE.