Scabbia, tubercolosi e Aids. Dai migranti bomba sanitaria

In un anno e mezzo, la Ong ha sbarcato oltre 5mila irregolari con malattie tra cui meningite e sifilide

Oltre 14mila migranti irregolari sbarcati in Italia nel 2017 avevano la scabbia, una malattia contagiosa della pelle provocata da un parassita. Dal 2015, gli anni di boom grazie alle Ong, gli infetti sono stati 43.787. Secondo l'ordinanza di sequestro di nave Aquarius della procura di Catania in un anno e mezzo l'organizzazione non governativa Medici senza frontiere (Msf) ha portato in Italia 5088 migranti con malattie infettive per la maggioranza come la scabbia, ma pure meningite, tubercolosi, Aids e sifilide.

Non bisogna scatenare inutili allarmismi, ma «i migranti pongono una questione di sanità pubblica ineludibile» ha dichiarato Francesco Blasi, presidente del centro studi della Società italiana di pneumologia. Nell'ordinanza della procura di Catania sull'inchiesta Bordless, che accusa 24 esponenti di Msf, sono stati evidenziati «numerosi e documentati casi di malattie registrate dai vari Uffici di Sanità Marittima siciliani e del Sud-Italia intervenuti al momento dell'arrivo dei migranti nei porti italiani». In pratica dal gennaio 2017 all'esatto 2018, le due navi collegate a Msf, Aquarius e Vos Prudence, hanno sbarcato nel nostro paese 21.236 migranti irregolari. Durante i controlli sanitari sono stati «rilevati 5.088 casi sanitari a rischio infettivo (scabbia, meningite, tubercolosi, Aids e sifilide)» si legge negli atti dell'inchiesta. Secondo questi dati circa il 25% dei migranti avrebbero sofferto di patologie infettive. Si tratta solo di una parte degli arrivi, grazie alla flotta delle Ong, alla Guardia osteria e altre navi. Il totale degli sbarchi nello stesso periodo di un anno e mezzo è di 139.856 persone. Questo significa che in proporzione i migranti infetti da varie malattie sono molti di più.

Secondo un documento del ministero della Salute scovato da il Giornale solo nel 2017 sono stati identificati allo sbarco dei migranti irregolari ben 14.155 casi di scabbia. Nel 2016 erano 17.837 e l'anno prima 11.795. La scabbia è una malattia della pelle abbastanza contagiosa «legata alle condizioni disagiate di vita ed alla promiscuità sia nei luoghi di partenza che durante il viaggio» dei migranti. La scabbia si cura facilmente, se gli irregolari non fanno perdere le proprie tracce, come è capitato ad alcuni migranti della nave della Guardia costiera Diciotti bloccata dal Viminale e sbarcati proprio per patologie simili.

Lo scorso anno sono stati controllati nei porti di attracco il 93,3% dei migranti arrivati in Italia ovvero 111.361 persone. Quasi il 14% aveva la scabbia e altri 1406 soffrivano di sintomi che possono nascondere malattie infettive anche più gravi. Secondo la tabella del rapporto ministeriale in 141 casi è stata diagnosticata una febbre di «natura non identificata» (Ndd). Altri 90 migranti avevano infezioni da accertare e 822 sono stati «ospedalizzati». Non significa che tutti soffrivano di malattie infettive, ma pure nei 349 casi di «patologie respiratorie» potrebbero nascondersi situazioni più gravi come la tubercolosi.

Dal 2013 a causa dell'ondata di arrivi sui barconi favoriti dalla Ong è nato il progetto Speim, Salute pubblica ed immigrazione. Nel corso degli anni la malattia infettiva più diffusa fra i migranti è sempre stata la scabbia. Nel 2016 solo nei centri di accoglienza a Milano c'erano duemila casi di questa infezione della pelle e 38 di tubercolosi. In Italia i casi di tubercolosi sono in diminuzione, ma è indubbio che dal 2009 si è registrato un costante aumento in proporzione della patologia fra i migranti (dal 44% del 2005 al 66% del 2014). Attualmente gli stranieri sono oltre il 60% dei casi totali con un tasso 10 volte maggiore rispetto ai nati in Italia.

Anche per l'Aids la comunità «straniera residente in Italia risulta avere un'incidenza dell'infezione - secondo i dati ufficiali - di quasi quattro volte superiore alla popolazione italiana».

Commenti

27Adriano

Mer, 21/11/2018 - 08:45

Le autorità italiane sono state informate? Ci sono i presupposti per una denuncia penale: tentivo di strage.Pper fortuna tra gli operatori c'erano medici!!!

Happy1937

Mer, 21/11/2018 - 08:47

Non è una scoperta, la cosa era nota da tempo.

oracolodidelfo

Mer, 21/11/2018 - 09:02

I fautori dell'accoglienza incontrollata, non si sentono colpevoli di attentato alla salute pubblica? Patronaggio, dove sei?

venco

Mer, 21/11/2018 - 09:15

I migranti devono stare a casa propria, se non hanno pane a sufficienza glielo mandiamo noi gratis.

Tommaso_ve

Mer, 21/11/2018 - 09:24

Mi chiedo spesso, come facciano persone come Pietro Bartolo ad affermare pubblicamente e senza essere spudoratamente smentite, che non vi sono casi di malattie infettive nei migranti. Lo trovo abominevole. Un moderno untore "post litteram"... ma è già un po' che non si sente... speriamo trascorra la sua lunga vita nel silenzio... in Africa.

DemetraAtenaAngerona

Mer, 21/11/2018 - 09:27

Potrebbero essere circa 85.000 i bambini sotto i cinque anni ad essere morti per malnutrizione acuta negli ultimi tre anni, nel corso della guerra in Yemen tra Houthi e il governo del paese internazionalmente riconosciuto. A dirlo è Save the Children che ha aggiunto, inoltre, che il numero corrisponde all'intera popolazione al di sotto dei cinque anni di Birmingham, seconda città del Regno Unito. Ricorda di citare la fonte: https://www.valigiablu.it/yemen-guerra-bambini-malnutrizione/ Licenza cc-by-nc-nd valigiablu.it E chi bombarda lo Yemen? L'Arabia Saudida e chi ha detto che A.S. è uno Stato, insieme a Israele, Buono? Trump, e chi gli vende le armi? Gli USA, altri e credo anche l'Italia...come siamo buoni!

Abit

Mer, 21/11/2018 - 09:28

Non credo che l'articolo porti delle novità. Per ottenere la residenza in un paese africano mi furono richiesti, tra l'altro, lastra TBC ed esame AIDS. Aggiungo che dovetti depositare al Tesoro Pubblico, anche il 50% del costo del biglietto di ritorno in Europa (che non riuscii mai a recuperare)!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 21/11/2018 - 09:29

Ma davvero? Ma non erano risorse?

giancristi

Mer, 21/11/2018 - 09:36

Mandateli in Vaticano. Che li curi Bergoglio! Si spera che vescovi e cardinali vengano infettati. Così vanno in paradiso!

DemetraAtenaAngerona

Mer, 21/11/2018 - 09:49

Ieri qualcuno commentando l'articolo che parlava della legge proposta dai 5 Stelle e bocciata dalla Lega in merito alla distribuzione gratuita dei preservativi migranti diceva che bisognerebbe inondare di preservativi l'Africa così non si riproducono così tanto e non si trasmettono malattie mortali come l'AIDS, ebbene chi è che distribuisce, tra le altre ONG, i preservativi in Africa vediamo un po' se riuscite ad indovinare? Bravi, avete indovinato è Medici Senza Frontiere...finanziano le ONG così non solo non arrivano le malattie ma muoiono sul posto!!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 21/11/2018 - 10:02

Ai fautori dell'immigrazione senza limiti, ai sostenitori del sillogismo per cui "anche gli italiani sono stati migranti": Quando, nei porti d'arrivo venivano trovati in condizioni sanitarie precarie VENIVANO RESPINTI AL PORTO D'ORIGINE (a parte che partivano muniti di documenti). A tutti i fautori dell'immigrazione incontrollata propongo di farsi buoni samaritani ed andare ad operare in centri di raccolta fra tubercolosi, sifilitici, scabbiosi ed altri portatori di patologie infettive.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mer, 21/11/2018 - 10:13

Ringraziamo tutti quei maledetti dell'accoglienza!

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 21/11/2018 - 10:17

Bisogna processare le ong ed i governi che hanno permesso ed addirittura incoraggiato ed aiutato queste nefandezze !!!!! siamo al cospetto di criminali nemici del popolo italiano che hanno attentato alla sua salute ed alla sua vita !!!!!

oracolodidelfo

Mer, 21/11/2018 - 10:23

Demetra 9,27 - mi sono stufata di Save the Children, di Telethon, di Medici senza Frontiere, di UNRHCR ecc. ecc. Ne sono sorti troppi. In TV imperversano queste Onlus. Ong, che chiedono donazioni via telefono. Donazioni delle quali nessuno controlla la cifra, e la destinazione reale. Il fatto è che queste Organizzazioni si sono inventate una attività economica ed un posto di lavoro ed ai bisognosi arriva neanche la metà di quanto si dona. Ovviamente salvo poche e lodevoli eccezioni. La maggior parte dei quattrini viene usata per stipendi e spese di rappresentanza. Non ci credo più.

Nick2

Mer, 21/11/2018 - 10:44

Non mi avete fatto passare una battuta. Pace. Ora faccio discorso serio. I casi di scabbia in Italia sono aumentati, ma a causa del maggiore turismo (soprattutto sessuale) degli italiani all'estero, non certo per i migranti. Il tasso di tubercolosi è fra i più bassi al mondo ed è in continua discesa. Per quanto riguarda l'Aids, i contagi, dagli anni 80 ad oggi sono calati sistematicamente, di anno in anno, passando da 18000 a 3500. Biloslavo, una curiosità, lei non ha mai sofferto di patologie infettive nella sua vita? Il suo articolo è inqualificabile!

Valvo Vittorio

Mer, 21/11/2018 - 10:45

Sembra di essere ritornati in pieno medioevo con relativa caccia agli untori e maledizioni divine per atti ignobili degli umani! Gli Stati Uniti, agli albori dell'immigrazione europea, usavano la quarantena per eliminare contagi; la nostra sinistra, che si effigia, di essere democratica, scalpita per impossessarsi del potere; ha spalancato le porte per avere il suffragio dei cattolici! Questa è la cultura dei micro cefali, pericolosi per qualsiasi nazione.

ginobernard

Mer, 21/11/2018 - 10:47

si chiama lotta per la sopravvivenza ... alla fine il più adatto di solito il più violento avrà la meglio. E' come nel medioevo ... un assalto al castello. Questi che arrivano sono disperati ... non lasciano niente da dove vengono ... vogliono quello che abbiamo noi e non ci servono per niente. Abbiamo già milioni di disoccupati nostrani ... quanti ancora ne dobbiamo introitare ? il PD ha attuato una politica folle ... un pò per stupido idealismo e molto per bieco interesse di lobbies catto-comuniste. In un paese normale la destra nazionalista sarebbe già al potere ... da noi il papa sta distruggendo la società

DemetraAtenaAngerona

Mer, 21/11/2018 - 10:49

RICORDO CHE MSF opera in 72 paesi del mondo 40 mila sono Gli operatori umanitari impegnati nel 2017 10.6 mln Le visite mediche effettuate nel 2017. E A SOSTENERLE SOLO DONAZIONI VOLONTARIE!!! SE VI CAPITERÀ DI ANDARE IN UNO DEI 72 PAESI DI CUI SOPRA POTRESTE BENEFICIARE DEGLI OSPEDALI MSF...pensateci bene prima d'infagare gratis MSF. E tutte le altre ONG che in giro per il mondo curano e impediscono o tentano di farlo la diffusione delle malattie. Buona giornata a tutti.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mer, 21/11/2018 - 10:49

preso atto dell'operato della magistratura sul problema dello smaltimento dei rifiuti scaricati dalle navi buoniste, quello che mi viene spontaneo pensare è chi controlla i rifiuti che stanno girovagando per le nostre strade o si accampano nei parchi gioco per i bambini?

sirio50

Mer, 21/11/2018 - 10:54

LA BALDRINA E LA SINISTRA LO SAPEVANO CHE ENTRAVANO DELLE MALATTIE MA ANNO CHIUSO GLI OCCHI SE SALVINI CHIUDE I PORTI A LE SUE RAGIONI

Rossana Rossi

Mer, 21/11/2018 - 11:16

Ma non c'era bisogno di essere laureati o medici per capire una cosa del genere.........ringraziamo i sinistrati accoglitutto per questi regali che ci fanno.........

VittorioMar

Mer, 21/11/2018 - 11:22

...avevamo tanta voglia di ritornare a : TBC...MALARIA...SCABBIA...VAIOLO ...MENINGITE...LEGIONELLA...ROSOLIA ...Ecc....CI MANCA ANCORA L'EBOLA ..!!....è per questo MOTIVO LA CORSA AI VACCINI ??...DITELO...!!!

Libertà75

Mer, 21/11/2018 - 11:22

DemetraAtenaChiacchierona, super informato vedo, quanti turisti hanno trattato quelli di MSF nel 2017? Giusto per capire la portata delle tue affermazioni.

Duka

Mer, 21/11/2018 - 11:49

Il min. della sanità CHE NON C'E' ed i suoi predecessori ugualmente in tutt'altre faccende affaccendati CHE COSA DICONO ??? Certamente nulla ringraziano il miracolo della loro abbondante busta paga che ritirano puntuali ogni mese.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 21/11/2018 - 11:58

Mah...l'altro giorno eravate scandalizzati sulla proposta di distribuire anche agli immigrati i preservativi,proposta che aveva proprio l'obiettivo di prevenire i contagi e la diffusione di alcune malattie.Si lo so, devono tornarsene tutti a casetta loro,nemmeno più un centesimo da spendere per questa gente.Ma fintanto che salvini si muove sarebbe cosa saggia cautelarsi, anche perchè sul fronte rimaptri salvini sta a 0 e quindi piaccia o meno il problema per ora sta qui.

Ritratto di uplomb

uplomb

Mer, 21/11/2018 - 12:08

Leggevo su un'altra testata online il commento di un medico che asseriva la non pericolosità per la salute pubblica di indumenti infetti e materiale infermieristico usati sulle navi e trattati come spazzatura indifferenziata. Mi chiedo allora come mai le nostre ASL spendono tanto per trattare rifiuti ospedalieri come rifiuti speciali? siamo fessi noi o sono banditi loro?