Scontro Mentana-Becchi: "Fregnacce, stia buono"

Faccia a faccia tra Enrico Mentana e Paolo Becchi sul ruolo del presidente della Repubblica nella nomina dei ministri di un governo

"Sta dicendo cose che non hanno niente a che fare con la Costituzione. La Carta dice chiaramente che il presidente della Repubblica nomina il presidente del Consiglio e poi su proposta di questo i ministri. Se il potere discrezionale è già limitato per quanto riguarda il premier, è pressocché nullo per quanto riguarda i ministri. Andatevi a leggere tutti i più importanti manuali di diritto costituzionale. State dicendo delle cavolate totali". Inizia così lo scontro i diretta su La7 tra Enrico Mentana e Paolo Becchi.

Ospiti di Tiziana Panella a Tagadà, il direttore del tg di La7 e il professore si scontrando sulla possibile nomina di Paolo Savona al ministero dell'Economia. Un nome che sarebbe poco apprezzato da Sergio Mattarella perché troppo anti Ue. Mentana ribatte a Becchi: "C'è uno ius consuetidinario che si è sviluoppato tante volte...nel 2001 Ruggero venne imposto a Berlusconi come ministro degli Esteri". Ma il professore interrompe: "Voi non avete capito che siamo ad una svolta epocale. Sta iniziando in Italia una rivoluzione sovranista. Quello che è successo nel passato è passato". A questo punto Mentana si altera: "Deve mettersi d'accordo con se stesso. Prima cita la Costituzione e poi dice che c'è una rivoluzione. Da quando la rivoluzione si fa con la Costituzione in mano? Ma non diciamo fregnacce, stia buono un attimo professore. Stiamo ai fatti, poi lei può dire tutto quello che vuole..."

Commenti

lavieenrose

Ven, 25/05/2018 - 13:24

paolo becchi è solo un cafone che ha fatto dell'arroganza ignorante la cifra per avere visibilità.

INGVDI

Ven, 25/05/2018 - 13:24

Mentana, indisponente.

cameo44

Ven, 25/05/2018 - 15:20

Bisogna scindere la teoria dalla pratica anche se la Costituzione dice alcune cose nei fatti dal 1994 con la discesa in politica di Berlusconi molte cose sono cambiate tantè si presentava come futuro Preisente così è stato con Prodi Renzi ed ultimi Salvini e Di Maio Napolitano ha fatto tante cose che la Costituzione non prevede ed è un'utopia pensare che il Governo lo fa il Parlamento in quanto espressione del popolo visto i tanti cambi di casacca a che serve votare per il centrosinistra se questi vanno col centrodestra o vi ceversa uno dei motivi per cui serve il vincolo di mandato contesta to da Pomicino e tanti altri trasformisti occorre rispettare la vo lontà degli elettori

Ritratto di romoloromaniko

romoloromaniko

Ven, 25/05/2018 - 15:40

soli contro tutti, media giornali talk-show tutti contro 'sto governo! Emblematico il comportamento di molti talk-show che stanno facendo in massa l'ultimo passo rimasto a loro disposizione, il lavaggio del cervello alla gente, battente e costante - ormai parlano solo le opposizioni - le cosiddette forze di goberno non compaiono mai, dalee 5,6,7, persone a parlare tutte contro le forze del governo, ma dall'altra parte non c'è quasi mai nessuno!L'unico onnipresente è quel Becchi, a cui ogni tanto gli viene concessa qualche replica! Oggi monta la polemika del P.R. che teme che il premier possa subire diktat od altro. Bravo sor Presidè!! Monti - letta - renzuccio - padoanucciu ecc. era tutti indipendenti? E mitraglietta, saccente iper kostituzionalista, dà lezioni in diretta... e sono gli altri che dicono fregnacce!!

Ritratto di romoloromaniko

romoloromaniko

Ven, 25/05/2018 - 15:44

soli contro tutti, media giornali talk-show tutti contro 'sto governo! Emblematico il comportamento di molti talk-show che stanno facendo in massa l'ultimo passo rimasto a loro disposizione, il lavaggio del cervello alla gente, battente e costante - ormai parlano solo le opposizioni - le cosiddette forze di governo non compaiono mai, dalle 5,6,7, persone a parlare tutte contro il ne governo, ma dall'altra parte non c'è quasi mai nessuno!L'unico onnipresente è quel Becchi, a cui ogni tanto gli viene concessa qualche replica! Oggi monta la polemika del P.R. che teme che il premier possa subire diktat od altro. Bravo sor Presidè!! Monti - letta - renzuccio - padoanucciu ecc. era tutti indipendenti? E mitraglietta,il saccente iper kostituzionalista, dà lezioni in diretta... ma sono gli altri che dicono fregnacce!!

Ritratto di romoloromaniko

romoloromaniko

Ven, 25/05/2018 - 16:00

soli contro tutti, media giornali talk-show tutti contro 'sto governo! Emblematico il comportamento di molti talk-show che stanno facendo in massa l'ultimo passo rimasto a loro disposizione, il lavaggio del cervello agli spettatori, battente e costante - ormai parlano solo le opposizioni - come un cartello, le cosiddette forze di governo non compaiono mai. Vediamo spesso dalle 5,6,7 e più persone che parlano tutte contro il neo governo, ma dall'altra parte non c'è quasi mai nessuno! L'unico onnipresente è quel Becchi, a cui ogni tanto gli viene concessa qualche replica! Oggi monta la polemika del P.R. che teme che il premier possa subire diktat od altro. Bravo sor Presidè!! Monti - letta - renzuccio - padoanucciu ecc. erano tutti indipendenti? E mitraglietta, saccente iper kostituzionalista, dà lezioni in diretta... e sono gli altri che dicono fregnacce!!

Ritratto di romoloromaniko

romoloromaniko

Ven, 25/05/2018 - 16:03

soli contro tutti, media giornali talk-show tutti contro 'sto governo! Emblematico il comportamento di molti talk-show che stanno facendo in massa l'ultimo passo rimasto a loro disposizione, il lavaggio del cervello agli spettatori, battente e costante - ormai parlano solo le opposizioni - come un cartello, le cosiddette forze di governo non compaiono mai. Vediamo spesso dalle 5,6,7 e più persone che parlano tutte contro il neo governo, ma dall'altra parte non c'è quasi mai nessuno! L'unico onnipresente è quel Becchi, a cui ogni tanto gli viene concessa qualche replica! Oggi monta la polemika del P.R. che teme che il premier possa subire diktat od altro. Già monti - letta - renzuccio - padoanucciu ecc. erano tutti indipendenti! E mitraglietta, oggi saccente iper kostituzionalista, dà lezioni in diretta... e sono gli altri che dicono fregnacce!!

Ritratto di romoloromaniko

romoloromaniko

Ven, 25/05/2018 - 16:17

A proposito di .. 'fregnacce', voglia l'illustrissimo servetto mitraglietta spiegargi quante volte nelle Costituzione appare e si fà riferimento alla parola SOVRANITA'? LA sovranità per mitraglietta era la reggenza dell'emerito napoletano o trattasi di sovranità POPOLARE? Ed ancora, quanti sono gli articoli del codice Penale che configurano reati tutti gli attacchi alla Sovranità Popolare? Quindi, caro servetto dell'informatia, quando senti parlare nei tuoi studi di partiti sovranisti con tutte le critiche a loro mosse, per te, i partiti, come dovrebbero essere? Ti segnalo una fregnaccia da scoop, intervista l'avv. Mori di Genova, quello che ha presentato decine di denunce contro l'emerito a te tanto caro, vai a scqkuola da lui, vedrai quante fregnacce dici tu, .. a tua insaputa!?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 25/05/2018 - 16:28

Chicco mitraglia, lo "ius consuetidinario" c'è stato in poche occasioni e solo perchè venne accettato dal P.d.c. incaricato (non c'è scritto da nessuna parte che quest'ultimo debba accettare: forse non ricordi la fine che ha fatto Ruggiero imposto dal P.d.R. pochi mesi dopo? ), altrimenti il ius sai dove te lo puoi in@@@are?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 25/05/2018 - 17:50

Becchi ha ragione, Mattarella non può mettere alcun veto. ça ira !

rossini

Ven, 25/05/2018 - 18:07

Mentana è un cafone e mostra di avere perso le staffe quando ha accusato Becchi di dire fregnacce. E invece Becchi ha pienamente ragione. La Costituzione assegna al Presidente della Repubblica, che non è eletto dal Popolo, un ruolo del tutto marginale nella nomina dei Ministri. Se poi le prassi si sono involute assegnando al PdR un potere che la Costituzione non gli ha mai conferito, ciò è dipeso dalla debolezza dei Partiti e della Politica. Ergo quel potere il PdR se lo è arrogato. Del resto, chi esprime di più la volontà del Popolo Sovrano? Di Maio e Salvini, che hanno la maggioranza in Parlamento, dove siedono gli eletti del Popolo, o Mattarella, eletto da un Parlamento che non esiste più?

stedo54

Ven, 25/05/2018 - 19:15

Mentana smetti di fare l'insopportabile presuntuuoso. E ricordati che sei stato sfamato per venti anni da Berlusconi.

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Ven, 25/05/2018 - 22:02

Becchi, laurea in Filosofia, esperienza come assistente alla cattedra di Filosofia e Sociologia del Diritto in Germania, professore di Filosofia del Diritto, e Mentana, diplomato... Citiamo i curriculum, dato che sono di moda... La Costituzione è rigida, il presidente della repubblica non sceglie, nomina, è un atto formale.

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Ven, 25/05/2018 - 22:09

Articolo 1: l'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. La SOVRANITÀ appartiene al POPOLO, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione (formula di Fanfani). In altre parole, è una democrazia rappresentativa. L'effettiva sovranità viene esercitata dal Parlamento, i nostri rappresentanti.

Ritratto di MyriamZ.

MyriamZ.

Ven, 25/05/2018 - 22:42

Ripubblico: a proposito di curriculum, Becchi è un docente di Filosofia del Diritto mentre Mentana ha un diploma... Il presidente della Repubblica NOMINA, NON SCEGLIE. Le leggi costituzionali sono RIGIDE.

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 26/05/2018 - 06:34

Tutti contro, allora vuol dire che Paolo Savona è la persona giusta al posto giusto come futuro ministro dell'Economia. L'unica alternativa è il voto. E' la linea del Piave.

stefano751

Sab, 26/05/2018 - 08:35

In altre nazioni quando un presidente non si attiene alla costituzione scatta l'impeachment.

Ritratto di Antonosofiro

Antonosofiro

Sab, 26/05/2018 - 08:41

Ogni tanto capita (e per fortuna) di cambiare impressione sui personaggi pubblici. Non stimavo il Professor Becchi per alcuni pensieri espressi durante i Talk, mentre simpatizzo per Mentana attribuendogli (da marginale impressione di "uomo della strada (spero un po sopra le "chiacchiere da BaAR")" onestà intellettuale e espressioni dirette e poco filtrate (quasi strano per un giornalista). Venendo al punto, l'art 92 è chiaro; il PdR NOMINA il Presidente del Consiglio (incaricato e che accetta con riserva) e su PROPOSTA di QUESTI, nomina i Ministri. E' evidente che la scelta spetti al PdC (incaricato) senza veti da parte del PdR (sebbene sia una PROPOSTA). Che ci sia uno ius consuetudinario... beh se la Costituzione c'è vale quella, la ius si puo infrangere di fronte ad una presa di posizione del PdC (incaricato).... Altrimenti ci tenevam o una bellissima Magna Carta non scritta !

stefano751

Sab, 26/05/2018 - 08:43

Mattarella si sta comportando come un eroe, sta combattendo una strenua battaglia, sta praticando l'accanimento terapeutico per salvare il PD. Ma è stato eletto PdR o volontario della Croce Rossa?

stefano751

Sab, 26/05/2018 - 08:44

Brava MyriamZ.

stefano751

Sab, 26/05/2018 - 08:46

Ma scusate è naturale che ad uno del PD non va a genio nessuno del CDX! Però non si può governare con pregiudizi o antipatie!

Nick2

Sab, 26/05/2018 - 08:54

Costituzione che, proprio in questi punti, poteva essere cambiata con il referendum del 2016. Ma, ironia della sorte, i buffoni grillino-padani si sono strenuamente battuti affinché non venisse modificata. Siete ridicoli e patetici.

stefano751

Sab, 26/05/2018 - 08:54

L'Italia è la patria dei pregiudizi. Esempio di pregiudizi: durante la spartizione della Russia il confine passava sulla casa di un contadino russo. Gli fu chiesto: "Compagno Nicolaev vuoi che il confine passi davanti alla tua casa in modo da rimanere russo, o dietro la casa diventando tedesco?" Il contadino rispose: "Preferisco diventare tedesco, perchè alla mia età non sopporterei il freddo della grande madre Russia"...