Scontro sulle matite cancellabili: ora si muovono anche la Digos e i prefetti

Il Viminale rassicura: "Sulla scheda il segno è indelebile". Ma in tutta Italia fioccano denunce per le matite cancellabili. E molti parlano di brogli

Denunce in tutta Italia, tensioni nei seggi, la nota del Viminale e l'allarme brogli lanciato da più parti. Il referendum sulle riforme costituzionali è accompagnato da uno strascico di polemiche e mal di pancia. Nei seggi sono schierati gli scrutatori, ma gli occhi attenti degli elettori si fiondano immediatamente sulle matite che vengono date per votare. Non sono indelebili come il ministero dell'Interno vorrebbe far credere. O, perlomeno, non lo sono tutte. "Sulla scheda - fanno sapere dal Viminale - il segno è indelebile". Ma in tutta Italia fioccano denunce. E molti parlano di brogli.

Il caso delle "matite cancellabili" è già sulla scrivania di 140 magistrati. Il Codacons ha presentato un esposto in tutte le procure d'Italia per vederci chiaro su quello che rischia di essere uno scandalo senza precedenti. D'altra parte le segnalazioni fioccano da tutta Italia. Le irregolarità vengono messe a verbale e in vari casi denunciate a polizia e carabinieri. Tre lotti di matite sono stati sostituiti a Catania nei seggi allestiti per il referendum nella scuola Dante Alighieri. A Roma Francesco Paola denuncia all'Adnkronos: "Ci hanno dato una matita non copiativa, che si poteva cancellare con una classica gomma". Lo ha scoperto lui stesso e ha preteso che la matita venisse sostituita ma senza ottenerlo. "Io sono un insegnate - racconta - fino a ieri ho spiegato la Costituzione ai ragazzi, questa cosa non va bene. So che problemi simili si sono verificati anche in altri seggi. Abbiamo già fatto mettere tutto a verbale, faremo anche un esposto".

Di ora in ora quello che sembrava un fantasma che aleggiava solo nelle chat dei social network è diventato un vero e proprio problema per il Viminale. Molti politici si sono fatti portavoce delle preoccupazioni degli elettori e hanno chiesto un intervento del ministro dell'Interno Angelino Alfano. Che affida a una nota la difesa delle matite: "Sono indelebili e sono destinate esclusivamente al voto sulla scheda elettorale". E spiega quante e dove sono state comprate. Ma le rassicurazioni del Viminale non bastano. A Vibo Valentia gli elettori chiedono (e ottengono) l'intervento della Digos che si presenta ai seggi. A Napoli si muove la polizia sollecitata da una elettrice. A San Cosimo Albanese, nel Potentino, viene fuori che nel kit consegnato dal Viminale erano presenti matite ordinarie e indelebili. Lo stesso problema viene riscontrato a Isernia dove un'insegnante di 60 anni si è ritrovata in mano una matita identica a quelle copiative regolamentari, ma più sottile. Anche in questo caso è dovuta intervenire la Digos che ha sequestrato le matite non a norma.

Le rassicurazioni del Viminale cadono presto nel vuoto. E, mentre diverse prefetture invitano gli elettori a "evitare inutili allarmismi" perché, qualunque sia il timore di irregolarità, "chiunque può assistere allo scrutinio subito dopo la chiusura dei seggi" e rendersi conto personalmente della sua regolarità, il presidente del Codacons Carlo Rienzi ha già fatto sapere che domani chiederà a 140 procure d'Italia di "aprire indagini relative ai seggi sul territorio, per raccogliere le denunce degli elettori e verificare il rispetto delle disposizioni vigenti e la piena regolarità del voto".

Commenti

Italianoinpanama

Dom, 04/12/2016 - 17:52

ma alfanae scema? come puo dire che sono indelebili se si cancellano con una gomma! BROGLI!!!!!! cose da sudamerica!!

Ritratto di riflessiva

Anonimo (non verificato)

dinopan

Dom, 04/12/2016 - 18:00

qualche ixxxxxxxe in malafede ha lanciato l'allarme ed ecco a voi la psicosi di altri ixxxxxxxi

Raoul Pontalti

Dom, 04/12/2016 - 18:08

Le solite bufale internettiane: la matita copiativa in uso ai seggi elettorali italiani lascia un segno indelebile anche se l'elettore traccia il segno in modo leggerissimo. Tutt'al più il presidente dell'ufficio elettorale di sezione (per capirci: il presidente del seggio) dovrà verificare controluce l'avvenuta espressione del voto sulla scheda votata da elettore (di norma anziana elettrice...) dalla scarsa vigoria digitale (nel senso proprio delle dita che ordinariamente in numero di cinque completano distalmente l'autopodio del tetrapode umano in carattere appunto di acropodio).

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 04/12/2016 - 18:09

Le zecche non perdono mai il vizio di truffare.

astarte

Dom, 04/12/2016 - 18:15

Che idiozia terribile... nella foto dell'articolo testé rimosso o spedito in seconda linea, la presunta cancellatura sulla scheda di Pelù aveva lasciato una x visibilissima sulla scheda. Inoltre si intuisce dall'articolo che la sostituzione sarebbe avvenuta per favorire il sì; e gli scrutatori dunque sono tutti prezzolati? Ma per favore, lo credo che il paese va a rotoli, è il cervello degli italiani a essere in pappa...

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 04/12/2016 - 18:17

Ma perché qui dove abito, in Francia, mi devono sempre prendere per il kulo? Come faccio a dir loro che si sbagliano quando in Italia accadono ose simili? Italiani, solia storia, voltagabbana, truffatori. Il bruto é che hanno pure ragione.

ilbarzo

Dom, 04/12/2016 - 18:23

Non mi merraviglierei affatto se la sinistra (democratica un cxxxo),Renzi e il ministro Alfano pur di vincere il referendum elettorale avessero messo in atto dei brogli,poichè ne sarebbero sicuramente capacisasimi.Cosa non farebbero pur di mantenere le poltrone questi cialtroni del governo.

Ritratto di mbferno

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Dom, 04/12/2016 - 18:24

che figura di mxxxa direbbe emilio ex fido

Dolcevita1960

Dom, 04/12/2016 - 18:26

Ma che sorpresa.... non per niente 'ITalia é il paese di Pulcinella.....vogliono governare con la forza e con l'imbroglio....come succede da sempre...Sono in Francia e purtroppo anche qui é la stessa cosa...niente da invidiare agli Italiani per truffe e imbrogli elettorali....Staremo a vedere che succederà...Per fortunza Hollande é eliminato...ma gli atri non sono da meno.....Viva Berlusconi, Salvini e M.me LePen......e tutti gli altri che vogliono difendere gli europei contro l'oriente e il selvaggi!!!

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 04/12/2016 - 18:26

BEH PENSO CHE GLI ITALIANI SAPPIANO BENISSIMO CHI E' RENZI, UNA PERSONA BUGIARDA, SCORRETTA E DISONESTA, UN MANIPOLATORE CHE VUOLE SOLO RAGGIUNGERE IL SUO SCOPO USANDO QUALSIASI MEZZO ANCHE ILLECITO, LA LEALTA' NON ESISTE NEL SUO VOCABOLARIO PER CUI CARI ITALIANI SE VINCE IL SI SARANNO DOLORI

ilbarzo

Dom, 04/12/2016 - 18:28

qualora venisse accertato che vi sono stati dei brogli nel referendum elettorale,verrà sicuramente messo tutto a tacere poichè Renzi è cosi che vuole ed intende vincere.Nessuna istituzione oserà mai dar contro al padrone.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 04/12/2016 - 18:33

X completare lo schifo perfetto, direi che ci sono riuscito alla GRANDA...!

aldoroma

Dom, 04/12/2016 - 18:59

uno schifo pure le matite truccate....mi fa schifo vivere in questa nazione.

Ritratto di cape code

Anonimo (non verificato)

Halfio44

Dom, 04/12/2016 - 19:29

anche io oggi ho chiesto di provare la matita se era indelebile,ma non avevano una gomma da cancellare per provare, no problem !!, l'ho portata io ! Tutto OK !! W il NO !

astarte

Dom, 04/12/2016 - 19:33

Tutti esperti di matite copiative... e chissà quanti grulli domani grideranno allo scandalo... solo se vince il sì, naturalmente, altrimenti tutto ok. A chi ha ancora una testa pensante consiglio di leggere l'articolo della Stampa, che ha il coraggio di chiamare col suo nome, ossia bufala, la storia patetica della matita che si cancella (lasciando un bel solco sulla carta...).

Halfio44

Dom, 04/12/2016 - 19:42

CON QUESTI COMUNISTI(NON ELETTI) AL GOVERNO (grazie al L'EX PRINCIPE ROSSO) STALINISTA, EX RE GIORGIO, ormai e' inutile piu' parlare !! passiamo ai fatti !! FUORI TUTTI !DAL NOSTRO PAESE ! CLANDESTINI,MUSULMANI,NERI,MULATTI e TUTTI GLI ITALIANI LORO AMICI E SIMPATIZZANTI ( PER INTERESSI ECONOMICI ) POLITICI,FUNZIONARI ,SINDACI ED AMMINISTRATORI VARII COMUNISTI VERI E ANCHE QUELLI CAMUFFATI....altrimenti a breve saremo tutti noi altri buoni VERI ITALIANI a rimetterci la pelle !!!

Ritratto di caviste

caviste

Dom, 04/12/2016 - 19:53

Siamo arrivati al fondo del pozzo. Questi sinistrosi prendenno per i fondelli la gente comune.

Anonimo (non verificato)

Fjr

Dom, 04/12/2016 - 20:06

La solita Repubblica delle banane alla De Luca, quell'altro va a votare ma senza carta di identità' perché' lui è' un personaggio conosciuto, io fossi in lui cercherei di non farmi troppo vedere in giro, specialmente nei paraggi dei correntisti di Banca Etruria, perché' quelli adesso hanno la sua foto segnaletica come nei western , Wanted dead or Alive, Renzi &Co .

Anita-

Dom, 04/12/2016 - 20:18

Che miseria questi Italiani creduloni che seguono qualsiasi bufala su internet. Già ignorano che importante non è la matita ma la carta delle schede, secondo partono dal principio che allo spoglio tutti gli scrutatori tirano fuori una matita e tranquillamente cancellano un voto (con quale miracolo poi...)e scrivono il loro voto di cuore, e questo vale anche per i 6 mila scrutatori del viminale, tutti potenziali truffatori. L'uomo del bar in Italia, si sa, non è molto furbo, ma neanche i giornalisti?

Giacinto49

Dom, 04/12/2016 - 20:24

Magari non saremo capaci a fare le necessarie riforme, ma a rendersi ridicoli possiamo dare lezioni a chiunque!

Anita-

Dom, 04/12/2016 - 20:37

Ma bravo a questo imprenditore veneto che fa i capricci davanti alla sua scheda di voto, sull'onda pelù!! Se per dirigere un'impresa serve cervello, capisco perché l'economia in Italia è messa male...

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Dom, 04/12/2016 - 20:57

effettivamente la cosa sa di grande bufala .... però rimane il fatto che questi sinistri sono degni di ogni azione ...

snips

Dom, 04/12/2016 - 21:01

Ho dovuto calcare a forza..a tal punto che si è spezzata la punta! Mai successo in 45 anni di votazioni. Tutto dire.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 04/12/2016 - 21:08

@Halfio44. se fosse vero e se avessi votato al mio seggio con una matita non copiativa il tuo voto sarebbe stato annullato per legge. Segnoche dovevi far conoscere il tuo voto al tuo protettore cxxxxxxe.

Ritratto di italiota

italiota

Dom, 04/12/2016 - 21:14

Sono quarant'anni che vado a votare e questa sxxxxxxxa delle matite cancellabili non mi era mai capitata Alfaaanoooooo.... ??!! Angeliiinoooo ??!! come me la spieghi questa

lamiaterra

Dom, 04/12/2016 - 21:26

LE URNA NON HANNO I SIGILLI CON I RELATIVI TIMBRI E FIRME --- BASTA, BASTA!! SONO 25 ANNI CHE DENUNCIO QUESTO, AI CARABINIERI, ALLA PREFETTURA, MA E' SEMPRE INUTILE. HO ANCHE LE PROVE REGISTRATE.. --- PUBBLICATELO E FATELO SAPERE AGLI ITALIANI.

Georgelss

Dom, 04/12/2016 - 21:35

Perche non danno la penna biro,questi figli di puttana?

lavieenrose

Dom, 04/12/2016 - 22:27

sinceramente nel seggio dove ho votato io non c'era neppure una matita copiativa. Io ho calcato moltissimo sul cerchio che mi interessava e quindi anche cancellando resterà sicuramente la traccia, ma, ribadisco, neppure una matita era a norma di legge. Boh, un errore? Non ne sono del tutto convinta.

Raoul Pontalti

Dom, 04/12/2016 - 22:56

@lavieenrose di quale cerchio vai cianciando? Alle elezioni politiche e amministrative trovi i cerchi contenenti i simboli delle liste, ai referendum trovi due quadrati con inscritti rispettivamente SI (senza accento perché quei somari del Viminale ignorano che sì deriva da sic est) e NO. Oltre a confondere cerchi con quadrati avrai anche confuso matite colorate con matite copiative...

Raoul Pontalti

Dom, 04/12/2016 - 23:24

VINCE IL NOOOOOOO! VIVA LA VITTORIA!!! SIEG HEIL! ARRIBA EL NO!

lavieenrose

Lun, 05/12/2016 - 00:49

Caro Pontalti, ti compatisco. Ti attacchi a delle sciocchezze perchè non sai cosa dire. Hai bragione, erano quadrati,non cerchi, ma il senso di quanto da me denunciato era chiarissimo e la confusione sui simboli geometrici deriva dalla rabbia accumulata per le TANTE e meschine stranezze che ho visto al seggio elettorale.

lavieenrose

Lun, 05/12/2016 - 00:57

Ops, pardon, mi sono dimenticato che mi ero riproposto di non leggere neppure più i post a nome Pontalti. Errare è umano cosa ci volete fare.

swiller

Lun, 05/12/2016 - 01:25

Altrimenti i SI sarebbero stati al 5% altroché palle.