Show di Mimmo Lucano a Milano: "Vorrei una società senza autoctoni"

Il sindaco di Riace, sospeso a seguito dell'inchiesta della procura di Locri per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, ha parlato a Milano in sala Alessi su invito di Basilio Rizzo e introdotto del sindaco Beppe Sala

Il sindaco di Riace, Mimmo Lucano, è intervenuto a Milano in sala Alessi in un incontro organizzato dal consigliere Basilio Rizzo e introdotto da Giuseppe Sala. Tra standing ovation dei presenti, che hanno intonato "Bella Ciao" e scandito slogan come "Riace non si arresta" e "Ora e sempre Resistenza" quello di Lucano è stato un vero e proprio show. "Ogni essere umano è un panorama che non ha uguali. Vorrei una società dove nessuno si può dire autoctono", dice il sindaco di Riace. Il politico calabrese è poi tornato sulla vicenda giudiziaria che lo vede protagonista e continua a non considerarsi colpevole di alcun crimine. E ha dichiarato: "È stato meglio accogliere, aver salvato anche solo una persona ed essere stato arrestato che essersi comportato come questo governo o il governo precedente".

Rivolgendosi alla platea, Lucano ha detto che "c'è fame di umanità" e che "non è vero che dobbiamo accettare che questa società ci porta alla barbarie. Noi non siamo altro che una piccola storia che trasmette questo messaggio: tutti vogliamo la dignità e il rispetto degli esseri umani".

Lucano, in conflitto con il governo e in particolare con il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha è poi lanciato in un'accusa nei confronti della società italiana: "C'è una sindrome da fastidio degli esseri umani, è la fine della società" ha denunciato il sindaco, adesso sospeso a seguito dell'inchiesta della procura di Locri per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. E il sindaco è tornato a parlare di Riace, dove, secondo Lucano, "disperati hanno incontrato disperati ed è venuta fuori una storia di riscatto sociale, economico ma soprattutto umano. Ma una storia come quella di Riace è possibile ovunque: un'altra umanità è possibile".

Commenti

uberalles

Mar, 30/10/2018 - 22:24

Chiedete a Venditti che cosa ha dichiarato sulla Calabria: che conoscesse "Mimmo" Lucano?

daniel66

Mar, 30/10/2018 - 22:31

PER DISTRUGGERE UN SIMILE INDIVIDUO, PER CANCELLARLO DALLA FACCIA DELLA TERRA SU CUI VIVE, EDUARDO AVREBBE PROPOSTO "NU PERNACCHIO".

killkoms

Mar, 30/10/2018 - 22:51

un paese di "figli di ...",vero?ma sei sei diventato sindaco di quel paese lo devi grazie a quegli i()lli di autoctoni che ti hanno votato!

Maura S.

Mar, 30/10/2018 - 22:52

Questo individuo non vuole una società senza autoctoni. E chi ha pagato per mantenere quei migranti: la divina provvidenza.

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Mar, 30/10/2018 - 22:53

Non ti sputo perchè ti lavo, non ti piscio perchè ti profumo.

tosco1

Mar, 30/10/2018 - 23:02

Ma da dove gli viene il coraggio di esprimere un desiderio come questo.? Pensare che ha fatto il Sindaco di un Comune italiano. Queste allucinanti parole di Lucano , a mio parere, lo rendono il piu' puro razzista che io conosca.

tosco1

Mar, 30/10/2018 - 23:02

Ma da dove gli viene il coraggio di esprimere un desiderio come questo.? Pensare che ha fatto il Sindaco di un Comune italiano. Queste allucinanti parole di Lucano , a mio parere, lo rendono il piu' puro razzista che io conosca.

Ritratto di Evam

Evam

Mar, 30/10/2018 - 23:05

In questi casi si è soliti dire "non essere più in grado di intendere e di volere". Per gli astanti, è chiaro, soffrono della stessa patologia.

Happy1937

Mar, 30/10/2018 - 23:18

Lucano e Sala? Dio li fa e poi li accoppia!

gianrico45

Mar, 30/10/2018 - 23:22

Lucano non sa o non vuole sapere che quello che ha fatto, lo ha fatto esclusivamente con i soldi guadagnati con il lavoro e i sacrifici degli autoctoni,pertanto umanità o disumanità, ne deve rendere conto.

carlottacharlie

Mar, 30/10/2018 - 23:46

Evviva, non vuole autoctoni! Prendiamo la palla al balzo, gettiamolo a mare. In fin dei conti è un autoctono, ancorchè sciocco.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mar, 30/10/2018 - 23:49

E' l'intento della classe intellettuale nichilista e globale da decenni: vogliono realizzare un mondo tutto uguale, dove la religione è una imposizione, dove l'amore è solo rassegnazione, dove il papa deve dire quello che dicono loro, senza un dio che ci comunichi un minimo di speranza; dove solo la droga e il sesso possono consolarci del nulla che ci circonda, come nei paesi comunisti di beata memoria. Ma, per loro, le 'radici' e un fantoccio di speranza se li tengono, eccome!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 31/10/2018 - 02:52

Incomincia con la tua famiglia la produzione della tua non autoctona razza, e poi ci fai sapere come ti sei trovato. Visto che sei a milano convinci anche Sala nel cominciare con la sua famiglia la produzione di non autoctoni milanesi, ma di bas---tardi.

Teobaldo

Mer, 31/10/2018 - 06:31

Ciò che spaventa di questo soggetto è la rozzezza argomentativa...parrebbe adatto a stare con in 5*...strano che non lo appoggino, o meglio i più grezzi fra di loro (Fico, il più bello del bigoncio...andate a guardarvi il suo CV) già lo fanno

mich123

Mer, 31/10/2018 - 07:12

A sinistra dicono che hanno capito le ragioni della sconfitta. Non tutti.

Albinoni

Mer, 31/10/2018 - 07:12

comincia a sparire tu và......

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 31/10/2018 - 07:26

malafede??? no! solo stupidità!

Geegrobot

Mer, 31/10/2018 - 07:43

Fatemi capire? Cioè questo è appurato che infrange la legge, e stato indagato da minuti PD candidato segretario, e va da sala a milano Pd? Questi se la cantano e se la suonano valli a capire sti masochisti

roberto.morici

Mer, 31/10/2018 - 07:44

Ha parlato 'o marziano...

Geegrobot

Mer, 31/10/2018 - 07:49

Scusate ma quei rom che sono andati a rubare in casa di sala non lo hanno pervaso fatto per dare damangiare ai propri figli? Mi sembra a che passa il messaggio che se lo fa uno dei loro e legittimo se lo fanno gli altri....fasisstiii?

patrenius

Mer, 31/10/2018 - 07:52

Versiimo! Se gli autoctoni sono come te è meglio che si estinguano. Forse non sai che l'Italia, prima che arrivaste voi comunisti, è stata un faro di civiltà e cultura per 2500 anni. Adesso che trionfi l'Africa dei Kalascnikov e peggio!

lisanna

Mer, 31/10/2018 - 07:56

la platea di bella ciao e' quella dei 4gatti alla lerner saviano santoro e ..sala ,che ha gettato la maschera e sara' votato solo dai radical dentro l'areac. ma la cosa piu' interessante e' una terra senza autoctoni: ma cosa vuol dire? una terra di passaggio ? ma si rende conto che ogni civilta' si e' costruita con autoctoni con apporto magari di altre conoscenze? perxhe' questi illuminati di sindaci non fanno in modo che la gente perbene non scappi dal sud invece di volerlo popolare con non autoctoni?

lento

Mer, 31/10/2018 - 08:02

Poi pretendiamo che i clandestini rispettino le leggi Italiane,quando poi nemmeno questo sindaco le ha rispettare !

Tip74Tap

Mer, 31/10/2018 - 08:05

A questi han dato LSD al posto del latte da piccoli?

Gianx

Mer, 31/10/2018 - 08:12

MA chi è quel troglodita che ha votato Sala a Milano????

revanx1977

Mer, 31/10/2018 - 08:17

Questo squallido personaggio è proprio l'incarnazione di tutto il male che c'è in Italia. Mi vengono i brividi solo a leggere quello che dice.

Stormy

Mer, 31/10/2018 - 08:20

Un delinquentello saccente .......speriamo si levi presto da Milano........complimenti a Sala.......ce ne ricorderemo.

jenab

Mer, 31/10/2018 - 08:26

è andato! T.S.O.

Savoiardo

Mer, 31/10/2018 - 08:31

Da processare per vilipendio e da espellere dall' Italia e dalla UE.

Ritratto di mircea69

mircea69

Mer, 31/10/2018 - 08:44

Dietro al suo buonismo, il totale disprezzo per i valori tradizionali della civiltà italica. Perché non si fa un viaggetto in Sudamerica per toccare con mano cosa sono le civiltà multirazziali?

biricc

Mer, 31/10/2018 - 08:48

Questo vorrebbe una società fatta a sua immagine e somiglianza, cioè zeppa di cialtroni nullafacenti.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mer, 31/10/2018 - 09:00

Per questa persona, l'assistenzialismo perpetuo e PASSIVO è diventato un diritto. Tanto pagano sempre gli altri, paga sempre il Nord, meridionali trapiantati compresi. E finirà che Popoli meticciati di un determinato Stato faranno guerre a Popoli meticciati di un altro Stato, altro che pace mondiale. Inutile illudersi.....

KlausM

Mer, 31/10/2018 - 09:21

un altro kompagno che sogna l'Italia completamente sottomessa a africani impestati e a maomettani

Papilla47

Mer, 31/10/2018 - 09:36

Vi figurate se individui come questo si moltiplicassero a dismisura? Il caos.

honhil

Mer, 31/10/2018 - 09:48

Di cittadini indagati e poi risultati innocenti, anche dopo aver scontato anni e anni di carcere, la cronaca nera e gli archivi delle inefficienti procure italiche traboccano. Enzo Tortora, l’indimenticabile Enzo Tortora, in un certo senso, li rappresenta tutti. Ma il denominatore comune che li tiene per mano è stato ed è, tranne il caso del sindaco di Riace, la perfetta sintonia tra quelle procure e la sigla che il fu PCI sì ritrovava ad avere cucita addosso in quel momento. Che strana bestia è l’ideologia! E dire che sarebbe bastato un “Enzo, siamo con te”, per non trovarsi adesso con un oceano di canagliume, tra le sponde di quel mancato appello e della presente attestazione. "Vorrei una società senza autoctoni". Che assurdità! Una tale società non potrebbe che essere itinerante. Eternamente. Ma se questa è la sua massima aspirazione, che Lucano lasci lo Stivale: dando concretezza alla sua idea.

perseveranza

Mer, 31/10/2018 - 10:09

"voglio un Italia senza autoctoni" (ossia senza italiani). Quest'uomo é malato ed ha serissimi problemi mentali. La sinistra ha troppi figli dementi che fanno danni.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 31/10/2018 - 10:14

.... a cominciare da te .....

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 31/10/2018 - 10:15

... a cominciare da te ....

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 31/10/2018 - 11:58

io vorrei un italia senza comunisti "economici"! questo pagliaccio va in tournée per arricchirsi(35 euro docet)mentre gli italiani del suo paese, stentano per sopravvivere!