Siri, i grillini attaccano Salvini: "Tira fuori le palle e scaricalo"

Crisi di governo alle porte. Salvini blinda Siri: "Non abbandono i miei uomini". E i Cinque Stelle lo attaccano: "Parli come Berlusconi"

"Io sono abituato a non abbandonare mai gli uomini con cui si è fatto un pezzo di strada insieme...". Durante un comizio elettorale a Firenze in sostegno del candidato sindaco del centrodestra Ubaldo Bocci, Matteo Salvini torna a tendere la mano a Armando Siri. Ma con gli alleati di governo è sempre più ai ferri corti. I Cinque Stelle continuano a chiedere le dimissioni del sottosegretario leghista indagato per corruzione. "Sulla questione morale il Movimento 5 Stelle non fa passi indietro - si legge sul Blog delle Stelle - e alla Lega chiediamo di non cambiare sempre discorso, ma di tirare fuori le palle su Siri e farlo dimettere".

Salvini non vede all'orizzonte una crisi di governo, ma sulle dimissioni di Siri non è assolutamente disposto a fare marcia indietro. "Che ci sia quantomeno un rinvio a giudizio - dice in una chiacchierata con il Corriere della Sera - non si dice una condanna in terzo grado, ma nemmeno può bastare l'apertura di un'indagine basata su una telefonata tra due persone che parlano di una terza...". In caso contrario, avverte, "la democrazia corre dei rischi". La resa dei conti è prevista per mercoledì prossimo quando si riunirà il Consiglio dei ministri dove i Cinque Stelle hanno la maggioranza. Da Palazzo Chigi è trapelato che Giuseppe Conte sarebbe anche pronto a dimettersi nel caso in cui i leghisti dovessero disertare il voto per revocare la carica al sottosegretario del Carroccio. Ma Salvini assicura che mercoledì "non succederà niente". "E giovedì? Niente. E niente sabato e domenica. Anzi - continua - se vuole sapere che cosa succederà mercoledì in Consiglio dei ministri, le dico che conto di portare alla seduta un testo unico sull'immigrazione".

I Cinque Stelle continuano a pungolare. Non fanno altro che alzare i toni. L'ultimo attacco arriva, appunto, dal Blog delle Stelle. "Continuiamo a non comprendere tutto questo baccano da parte della Lega su Siri - esordisce sul blog il Movimento 5 Stelle - Troviamo sconvolgente che si arrivi a minacciare persino la caduta del governo per non mollare una poltrona di un loro sottosegretario indagato per corruzione in un'inchiesta dove c'è di mezzo anche la mafia". Negli ultimi giorni il giustizialismo grillino è stato portato ai massimi livelli nella speranza di recuperare un po' dei voti persi negli ultimi mesi. È la strategia imposta da Luigi Di Maio dopo le cotinue batoste incassate alle ultime tornate elettorali. Il timore, in casa Cinque Stelle, è di un flop anche alle elezioni europee. E così i vertici hanno deciso di pestare duro contro Siri, anche se l'inchiesta fa acqua da tutte le parti. "È fin troppo facile sparare false promesse ai cittadini se poi una forza politica non è in grado di assumersi le sue responsabilità davanti agli italiani - scrivono oggi sul Blog delle Stelle - perché, vedete, è comodo dire 'aspettiamo la condanna'. Così parlava Berlusconi!".

Per i grillini Salvini "dovrebbe mostrare più coraggio e maggiore coerenza". E gli ricordano che, quando il sottosegretario del governo Renzi, Simona Vicari, era stata indagata per concorso in corruzione, aveva detto: "Le dimissioni del sottosegretario non mi soddisfano. Non basta chiedere scusa e dimettersi". "All'epoca non bastavano nemmeno le dimissioni, mentre adesso trattiene Siri sulla poltrona", accusa il M5S invitando i leghisti a mostrare di "avere gli attributi non solo quando c'è da attaccare il Movimento, come è stato fatto ieri con il ministro Trenta". Una polemica strumentale, come lo è stato appunto lo scontro di ieri sul tweet del ministero della Difesa. Tanto che Salvini ha fatto notare che non ha "uomini o poteri da difendere" ma che alla base della sua battaglia c'è la tenuta delle regole della democrazia. "Si è colpevoli se si viene giudicati colpevoli. Si deve avere il diritto di dimostrarsi estranei senza essere linciati sulla piazza".

Commenti

ex d.c.

Dom, 05/05/2019 - 14:10

Se le avesse avrebbe già scaricato il M5S

giosafat

Dom, 05/05/2019 - 14:25

Salvini deve stare a guardare, lasci ai grillini, che sono ormai sull'orlo di una crisi isterica, il compito di menare sia le danze che il torrone. La conta dei caduti si farà alla fine...

paco51

Dom, 05/05/2019 - 14:30

aspetta le europee!

Totonno58

Dom, 05/05/2019 - 14:32

Troppo bello, sta diventando un vero spettacolino (tra bambini ovviamente, perchè Salvini e Di Maio tali sono e restano)

mcm3

Dom, 05/05/2019 - 14:48

Salvini parla sempre di lotta alla mafia, alla criminalita', di cambio pagina con il passato, non fara' mai cadere il governo per difendere una persona, anche se sua, accusata di corruzione, darebbe cosi' ragione a chi lo accusa di parlare come Berlusconi

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Dom, 05/05/2019 - 14:49

Salvini,lo sapevi dall'inizio che i 5 star sono manettari e non applicano la presunzione di innocenza,come costituzione prevede.Hai fatto con costoro un patto scellerato e sarai costretto a ingoiare molti rospi perché la colla sulle poltrone è molto forte e poi la bulimia mediatica ti ha dato alla testa,come renzi e come renzi farai la stessa fine.stacca la spina ai 5 star che scompariranno nel qualunquismo.

nopolcorrect

Dom, 05/05/2019 - 14:49

I cinque patacche - come li ha giustamente ribattezzati Sgarbi - cercano disperatamente di riguadagnare qualche punto alle elezioni europee. Tutto qui.

Ritratto di babbone

babbone

Dom, 05/05/2019 - 14:51

Tenpo al tempo. Siccome voi, 5s, di politica e lavoro "zero" quando arriverà l'onda la prenderete in pieno.

Alessio2012

Dom, 05/05/2019 - 14:51

ADESSO SALVINI DEVE TOGLIERE SIRI SOLO PERCHE' DUE PERSONE AL TELEFONO PARLANO DI SIRI... UN GIOCHETTO GIA' VISTO E RIVISTO PER FAR FUORI I CANDIDATI DEL CDX...

Dordolio

Dom, 05/05/2019 - 14:52

Il governo non cadrà di sicuro (come spera Tajani coi suoi sicofanti). Dopo le europee - i cui risultati sono scontati - Salvini dirigerà invece chiaramente l'orchestra governativa. Ah, che Forza Italia non speri di far parte dei musicanti. I tromboni sfiatati sono chiaramente fuori dai giochi.

Cheyenne

Dom, 05/05/2019 - 14:57

DI MAIO HAI SCASSATO DEFINITIVAMENTE TORNA A FARE IL BIBITARO

paolo1944

Dom, 05/05/2019 - 15:01

Questi falsi dei 5 stalle non mollano la presa alla gola, vogliono la crisi prima delle europee per attaccare a fondo la lega su tutti i fronti, preferibilmente sul caso Siri, pronti a giurare false verità. A Salvini conviene cercare subito un altro pretesto di rottura (migranti, sicurezza) perché da ora al 26 sarà sottoposto a un fuoco incrociato e micidiale, non sempre potrà rispondere con la puttanata dello zen. In ogni caso dopo le europee chiusura definitiva con questa banda di incapaci a tutto e elezioni col centrodestra. Obbligatorie.

amedeov

Dom, 05/05/2019 - 15:12

giggino se hai gli attributi, scarica la raggi e trenta

Duka

Dom, 05/05/2019 - 15:19

Ma se avesse gli attributi li avrebbe già messi sul tavolo almeno 6 mesi fa quando anche la logica gli avrebbe dato ragione. Ora è tardi e si è bruciato. Sarà utilizzato come testa di legno dopo di che per lui è finita. Meglio così l'aver firmato un "contratto" con i 5stalle senza riservarsi nessun ministero economico è stata semplice idiozia e incapacità politica.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 05/05/2019 - 15:20

Ma, da quale fogna escono questi Grillini??? Con molta probabilità, escono dalle fogne delle Boldrini, dei Napolitano, dai Fiano, da coloro che odiano la popolazione Italiana, ma che non possono smetterla, di attingere alla fonte del danaro pubblico!!!

Triatec

Dom, 05/05/2019 - 16:51

Ho la vaga sensazione che i Grillini facciano la stessa fine dei pifferi di montagna, che andarono per suonare e furono suonati. Aspettiamo qualche giorno e vediamo se è solo un'impressione.

Ritratto di adl

adl

Dom, 05/05/2019 - 17:08

Caro Capitano, questa volta sono costretto a dare ragione a loro: "Tira fuori le palle e scaricali...........caxxo" !!!!!!!

MarioNanni

Dom, 05/05/2019 - 17:14

da quel che ho letto, l'informazione di garanzia non doveva essere, al momento, neppure notificata a Siri, sino a che il piemme non fosse incappato in una notizia ascrivile a prova del supposto reato incolpato a Siri. che appare vittima di una trama; s'intercettano due supposti millantatori ma si sputtana l'amico di Salvini. e i manettari si tuffano a corpo morto sull'osso, come gli i Grifoni sulla carcassa. gioco davvero sporco. viva lo stato di diritto e le responsabilità civili e penali dei magistrati.

VittorioMar

Dom, 05/05/2019 - 17:17

..esigendo almeno un RINVIO A GIUDIZIO,dimostra di avere RISPETTO PER LE REGOLE GIURIDICHE...per la DEMOCRAZIA...per gli elettori della LEGA...per non avere TIMORE di andare al VOTO...AVERE LE "PALLE" si dimostra anche così !!!...non si abbandona chi HA BISOGNO NEL MOMENTO DI DIFFICOLTA'!!..sono i 5S ,se hanno le palle, chiedere di andare al VOTO !!! si devono DIMOSTRARE i FATTI non l'ODORE DI REATO !!

cardellino

Dom, 05/05/2019 - 17:24

voglio il mio commento. Basta censure quotidiane

leopard73

Dom, 05/05/2019 - 18:00

Matteo porta pazienza sono mancanti di MATERIA!!!

Popi46

Dom, 05/05/2019 - 18:01

Domanda: che cosa sono gli “attributi”? Se ne parla sempre, ma non saprei a che cosa riferirli....

caste1

Dom, 05/05/2019 - 18:09

Volendo che tutto andasse a rotoli ho votato assieme ai miei familiari i 5 stelle. avendo ottenuto lo scopo adesso torno tranquillamente a votare Salvini che può anche essere un pò arruffone, ma è l'unico che dice le cose e le fa, a dispetto dei soliti politicanti da 4 soldi.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 05/05/2019 - 18:19

Mi pare che non vi sia stato neppure il rinvio a giudizio. Si deve dimettere anche se si tratta di una "panzana" giudiziaria! Ma lo deve fare per ragioni di giustizia o per motivi politici, per gusto del crollante M5S?

cardellino

Dom, 05/05/2019 - 18:29

Non voglio che pubblichiate la richiesta del mio commento ma il commento. Non sono il vostro zimbello pagliacci dell'informazione o meglio della disinformazione. Certo che se censurate uno che critica chi difende un condannato pe corruzione e indagato per corruzione e contiguità colla mafia significa che siete corruttori, corrotti e mafiosi. Vergognatevi

Divoll

Dom, 05/05/2019 - 18:39

Senti chi parla di palle...

Seawolf1

Dom, 05/05/2019 - 18:46

Ci vediamo il 26 maggio, buffoni

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 05/05/2019 - 18:54

giosafat Esatto! C'è una isterica accelerazione da parte dei grillini per colpire con ogni mezzo lecito o illecito l'immagine di Salvini e togliere voti alla Lega alle prossime europee. Salvini non deve reagire alle provocazioni, ma tirar dritto, non deviando di una virgola dalla linea fin qui tenuta. Deve proseguire con la sua politica anti-immigrazione e rafforzare, se possibile, quella sulla sicurezza. Se vogliono mandare a casa Siri, provino a farlo (non so se, costituzionalmente, il p.d.c. possa "licenziare" un sottosegretario, ma non credo proprio), e se ne assumano tutte le responsabilità. Volete togliere l'incarico a Siri? Benissimpo, fatelo, ma sappiate che lo dovete fare pubblicamente, di fronte a tutti gli Italiani e lui non si dimetterà per facilitarvi il compito. lui Poi, dopo il voto, ne riparliamo.

Ritratto di abutere

abutere

Dom, 05/05/2019 - 19:05

Come disse una tal conduttrice

carlottacharlie

Dom, 05/05/2019 - 19:46

Personalmente prenderei delle palle da bowling e le tirerei in testa ad ognuno dei grillazzi così d'accontentarli.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 05/05/2019 - 19:51

@Totonno58 - tu al loro confronto devi ancora nascere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 05/05/2019 - 19:52

@cardellino - puoi andare altrove a fare i lfazioso comunsita invasato. Ma chi c..o ti ha mai chiamato?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 05/05/2019 - 22:00

Perchè vogliono che Salvini tiri fuori le palle? Non le hanno mai viste? Non le hanno loro?

qualunquista?

Lun, 06/05/2019 - 00:39

Forse sono un po' "tardo" e mi sfugge qualcosa, perché ad un semplice avviso di indagine un soggetto dello Stato dovrebbe dimettersi? Perché questa presunzione dovrebbe valere per un ministro o viceministro e non per un sindaco? Il parossismo è nel fatto che l'indagine pare sia stata comunicata prima ad un organo di stampa prima che all'interessato. E che comunque sia stata comunicata a un organo di stampa, o qualsiasi altro soggetto La mia vicinanza ai principi dei 5 stelle è al limite

Alessio2012

Lun, 06/05/2019 - 09:06

SALVINI TIRI FUORI LE PALLE, APPUNTO, IMPEDENDO CHE I PM SFASCINO LA LEGA CON I SOLITI MEZZUCCI USATI IN PASSATO...

Algenor

Lun, 06/05/2019 - 10:28

Invece perché la Raggi non si é dimessa quando l'hanno indagata?