La stoccata di Di Maio: "Macron? Lo butteranno giù i francesi"

Il vicepremier pentastellato è intervenuto sulla crisi tra Italia Francia: "Sono andato a conoscere i gilet gialli. Lesa maestà..."

"Sono andato a conoscere i gilet gialli. Lesa maestà...". Lo ha detto il vicepremier e capo politico M5S Luigi Di Maio nel corso della serata di chiusura della campagna elettorale in Abruzzo.

Di Maio è tornato così sulla crisi in corso tra Italia e Francia. A irritare Parigi nei giorni scorsi sono state le polemiche sollevate dal Viminale per le continue incursioni da parte dei gendarmi francesi sui treni a Ventimiglia e l'incontro avvenuto a inizio febbraio tra Di Maio e Alessandro Di Battista e i gilet gialli.

"Io non sono andato a dire ai gilet gialli 'buttate giù Macron'. Quello lo faranno i francesi", ha affermato il vicepremier pentastellato.

"Sono tornato in Italia, Macron ha deciso di convocare l'ambasciatore. Quando Hollande veniva alla festa dell'Unità del Pd noi dicevamo che non era possibile. Il governo francese resta il nostro interlocutore ma dal punto di vista politico non condivido nulla, perché è quello che ha fatto il Jobs Act francese e sta per fare la Fornero francese", ha concluso Di Maio.