La svolta 2.0 di Fratelli d'Italia

"Terra Nostra" è il nuovo contenitore di centrodestra: nato per unire vers un congresso nazionale aperto agli ex An

Fratelli d'Italia si allarga e crea il comitato nazionale «Terra Nostra – Italiani con Giorgia Meloni», che vuole raggruppare cittadini ed esponenti politici o della società civile non iscritti a Fdi. L'idea è quella di lavorare per convergere, in sede congressuale, in un grande movimento rappresentativo della destra politica italiana.

Ieri l'iniziativa è stata presentata a Roma, in una conferenza stampa a Montecitorio, cui hanno partecipato la leader del partito e i promotori Alberto Giorgetti, Giuseppe Cossiga, Walter Rizzetto e Leopoldo Facciotti. Il comitato intende riunire coloro che, insieme a Giorgia Meloni, intendono tracciare un percorso costruttivo verso il congresso aperto, che rappresenta uno dei principali impegni assunti da Fdi nella recente assemblea della Fondazione An.

«Terra Nostra – Italiani con Giorgia Meloni» vuole quindi fornire un contributo concreto per allargare e riunire l'area che oggi ha nel partito di destra l'unico rappresentante politico forte di un proprio gruppo parlamentare e di strutture territoriali ormai capillari e in continua crescita, anche come rappresentanze politico-istituzionali.

In preparazione del congresso nazionale aperto Fdi-An si apre, come spiegano gli organizzatori, a un «dialogo con le forze sociali libere da condizionamenti che ragionino su un progetto politico serio, inclusivo, indiscutibilmente alternativo alla sinistra, più forte e più pronto alle sfide che attendono il centrodestra e l'Italia».

Commenti

michetta

Gio, 05/11/2015 - 09:32

Ecco la risposta, a quanto pubblicato dal Giornale, ieri e......cancellato immediatamente, dopo aver letto le nostre opinioni-rimostranze! Mi fa piacere, che la signora Meloni Giorgia, Degna e sicuramente, Capace Giovane politico, apprezzi i consigli, che vengano da parti interessate, ESCLUSIVAMENTE, per il bene dell'Italia e degli Italiani. La Lega di Salvini e, debitamente ripulito dalle deficienze improponibili, Forza Italia, sono gli unici due gruppi (aggiungendo la dx di Storace?), che uniti a quello disegnato da Giorgia, andranno certamente al Governo. E ANDIAMO/ANDATE TUTTI AL VOTO.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 05/11/2015 - 10:00

Può essere una buona idea. Purché non divenga uno strumento per portare aiuto da dx al furbo nazionale, il nefasto Renzi. Timore giustificato se è vero, come risulta in altra parte di questo sito, che una manovra del genere è già in atto - per iniziativa di Ncd - in vista delle elezioni comunali a Roma.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 05/11/2015 - 10:11

Andatelo a dire a La Destra, Casa Pound, Fiamma Tricolore, Destra sociale, Forza Nuova e gli altri, tutti a guardare i loro meschini interessi personali, nessuno che capisca come l'UNIONE FA LA FORZA. Per tanta idiozia si meritano di restare in quel limbo inefficace dove si sono cacciati da soli. Ma forse non è tutta responsabilità loro. Una riforma che prevedesse solo tre partiti, destra, centro, sinistra potrebbe porre fine a questi assurdi frazionamenti che giovano solo ai due, massimo tre, gruppi dominanti, che si spartiscono il potere pur non rappresentando la maggioranza dei cittadini.

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 05/11/2015 - 10:13

In bocca al lupo a Terra Nostra, a Giorgia Meloni e a tutti coloro che vorranno impegnarsi con senso civico e di Nazione per risollevare questa povera Italia dal lassismo, dall'individualismo, dall'ignoranza della competizione internazionale, dal malaffare, dalle farragini e ottusità della giustizia, dall'omologazione neutralista internazionalista.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Gio, 05/11/2015 - 17:14

Mi auguro che questa iniziativa della Meloni tenga conto dei programmi politici della Lega di Salvini se vuol essere un riferimento reale (e non surreale!) per un Cdx più solidale.