Trattativa Pd-magistrati

Renzi svela l'accordo con la procura di Milano: grazie per la vostra sensibilità

In visita ieri a Milano per il dopo Expo, Matteo Renzi ha detto: «Ringraziamo i magistrati che hanno avuto sensibilità nel rispetto rigoroso delle leggi», svelando così un segreto di Pulcinella. Perché quello che tutti sapevano, e che nessuno osava dire, è che c'è stata una trattativa sull'asse Quirinale-Palazzo Chigi-Procura di Milano per sospendere le inchieste giudiziarie sui vertici dell'Expo per tutto il periodo della rassegna universale. Non si doveva rovinare la festa al governo di sinistra, non scalfire l'immagine di Giuseppe Sala, capo di Expo e futuro candidato sindaco del Pd a Milano. Altro che trattativa Stato-mafia. Qui siamo alla trattativa Stato-magistrati, che evidentemente - ce lo dice Renzi in persona - è andata a buon fine.

Sarebbe interessante sapere chi ha trattato con chi, chi ha ordinato ai magistrati di fermarsi e chi a Palazzo di giustizia si è fatto garante dell'accordo. Verrebbe da dire: finalmente qualcuno fa valere l'interesse di Stato sulla furia devastatrice di pm incoscienti. Ma ci chiediamo anche perché questo sano principio non sia stato applicato durante la ventennale caccia a Silvio Berlusconi presidente del Consiglio, che enormi danni ha provocato all'interessato ma soprattutto al Paese.

Ricordate l'avviso di garanzia - il primo a un premier in carica nella storia repubblicana - spedito da questi stessi magistrati a Berlusconi a Napoli, nel pieno della conferenza internazionale sulla criminalità organizzata? Non ci fu alcuna «sensibilità», né «rispetto delle leggi», tanto che l'allora premier fu poi totalmente assolto. Così come gli interessi del Paese sono stati negli anni calpestati con inchieste farlocche sui vertici delle nostre grandi aziende, da Eni a Finmeccanica, da Fastweb a Unicredit.

Solo con un governo di sinistra i magistrati abbassano la testa e ripongono nei cassetti i faldoni delle intercettazioni. Questa è la prova che l'uso politico della giustizia non è una fantasia di qualche squilibrato. È un fatto. Le procure si muovono contro una parte, che è sempre la stessa, ma anche a difesa di una parte che, guarda caso, è pure quella sempre la stessa.

Tutto ciò spiega anche perché Giuseppe Sala stia prendendo tempo prima di accettare la candidatura del Pd a guidare Milano: vuole sapere se il suo lasciapassare è scaduto con la chiusura dei cancelli di Expo o se sarà rinnovato fino alle elezioni, meglio all'infinito. Ma così la partita è truccata. E addio democrazia.

Commenti

Amos59

Mer, 11/11/2015 - 17:26

Purtroppo ormai è la canzone che si ripete da tempo ed è da tempo che le partite sono truccate. Quando si tratta dell'altra parte politica i magistrati applicano la legge scrupolosamente perché è sempre un atto dovuto ed è necessario fare chiarezza (un avviso di garanzia non si nega a nessuno).Mentre per i compagni c'è sempre tempo.... Calma!!!

Zizzigo

Mer, 11/11/2015 - 17:30

DEMOCRAZIA? dove? anni fa, ce la siamo lasciati ammazzare davanti agli occhi, senza fare un plissé!

glasnost

Mer, 11/11/2015 - 17:37

Comincio a temere che questo sistema di giustizia non sia più recuperabile con le buone maniere. Ma è certamente inaccettabile, anche moralmente, una Magistratura così di parte.

UNITALIANOINUSA

Mer, 11/11/2015 - 18:05

Va bene,ma la cosiddetta magistratura dovrebbe pur sapere che,spingi spingi,alla fine c'e' la rivoluzione e i primi a prenderlo,voi sapete dove, saranno proprio loro. ITALIANO IN USA

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 11/11/2015 - 18:54

Democrazia chi? Purttroppo è un sodalizio tacito fra il Partitone rosso e gli Ermellini. I primi governando anche non eletti soddisfano le loro richieste, i secondi chiudono occhi ed orecchie dove gli accomoda. In questo momento non c'è Speranza per uscirne. Senza allusione al Politico.

lavitaebreve

Mer, 11/11/2015 - 20:13

Come sono fortunati questi comunisti. Hanno tutti e tutto dalla loro parte : magistrati, giudici, sindacati, giornali, giornalisti, rai, attori, attrici, cantanti, ballerini, presentatori, comici , e poi dice che uno si butta a sinistra.

Edmond Dantes

Mer, 11/11/2015 - 21:39

Cosa aspettiamo per andare alla presa della nostra Bastiglia ?

Gioa

Mer, 11/11/2015 - 21:45

E TU RENZI SARESTI L'UOMO GIUSTO?...MA NEPPURE CON TUTTA LA NOSTRA BUONA VOLONTA' TI VEDIAMO GIUSTO....GRAZIE MAGISTRATI PER LA VOSTRA SENSIBILITA'...LA SENSIBILITA' DI AVER INSABBIATO LA CORRUZIONE PRESENTE AD EXPO....QUELLO CHE NON SI FA CON LA "CAMPAGNA DEL PARAMENTO" PER PARARTI LA TUA POLTRONA E DEI AMICI!!. LA CORRUZIONE ALL'EXPO PER GARE D'APPALTO TRUCCATE C'E E FORSE ANCHE DI PIU'...CHE VENGA ALLA LUCE!!. SIGNOR TU DI CHE HAI PAURA?..DELLA TROPPA SENSIBILITA' DEI MAGISTRATI?!!. VERGOGNA!!.

Ritratto di gangelini

gangelini

Mer, 11/11/2015 - 21:48

Cari miei amici cittadini con la testa sulle spalle (esclusi i sinistri che credono agli asini che volano) rassegniamoci la democrazia in Italia non si è mai vista, e la sinistra sta completando l'opera svendendoci alla Germania.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 11/11/2015 - 21:55

NOOO caro Italianoinusa,mi spiace contraddirti, ma i primi a prederlo sempre in quel posto,(in saccoccia) saremo NOIII Italiani, lasciatelo dire da un Italiano in Nicaragua. Saludos.

Georgelss

Mer, 11/11/2015 - 21:56

Anche per loro verra'presto la ghigliottina

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 11/11/2015 - 21:59

secondo me dovrete trovarne un'altra, questa non puo' reggere a lungo...

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 11/11/2015 - 22:01

UNITALIANOINUSA nel caso che facciamo? ti teniamo un posto o resti li?

elio2

Mer, 11/11/2015 - 22:05

Una magistratura corrotta e di parte, che stà agli ordini del sistema vorrebbe pure essere rispettata?

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Mer, 11/11/2015 - 22:12

Questa é una organizazione criminale, é le forze dell'ordine sono diventati i suoi gorilla,. Sono passati tutti i limiti di demograzia. Siamo sotto dittatura di una volgare sinistra. saluti.

rossono

Mer, 11/11/2015 - 22:43

Fino che i polli italiani si fanno governare dai sinistri e magistrati vedranno solo guai..Dai paesi dell'est non hanno imparato un tubo..

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mer, 11/11/2015 - 23:47

Sallusti. Questo dramma lo risolve soltanto un colonnello uscendo con i carri armati e mettendo al muro una lista lunga di traditori della partria italiana.

nunavut

Gio, 12/11/2015 - 02:22

Questo Liberati e il suo amico Renzi sono dei grandissimi manipolatri delle parole (semantica).Parlano in maniera che il popolo che non é abituato alle loro evoluzioni linguistiche non possa capire un cavolo e se la ridono sotto i baffi.

timba

Gio, 12/11/2015 - 09:52

Hai ragione Riccio.lino: non regge a lungo, ed infatti, come tutte le inchieste che riguardano la sx, si dimenticherà in fretta, tutto insabbiato, poi prescritto o, in moltissimi casi s sosterrà che TUTTI POTEVANO NON SAPERE!! La tragicommedia di De Luca fosse successa con uno di dx... aprici cielo. E se al posto di Penati ci fosse stato un Maroni? E se invece ci MPS ci fosse stata Mediulanum? Peggio della porcheria che c'è a dx esiste solo l'ipocrisia, il marciume e la doppia morale di sx.

timba

Gio, 12/11/2015 - 09:58

Aggiungo che, come dice Sallusti, finalmente qualcuno ha fatto valere l'interesse dello stato. Il Berlusca aveva provato a fare una legge in tal senso, ossia sospendere eventuali procedimenti al fine di poter permettere di governare. All'epoca la sx ipocrita e con le solite due facce, era insorta appellandosi alla solita costituzione più bella del mondo. Oggi che è toccato a loro si parla di interesse supremo nazionale. Ma quanto fate schifo?

Joe Larius

Gio, 12/11/2015 - 10:52

Repetita iuvant:"Le LEGGI, la morale e la religione fanno parte dei numerosi pregiudizi borghesi dietro i quali si nascondono altrettanto numerosi interessi borghesi". Dal "Manifesto del Partito Comunista" di Charly Marx.

vittoriomazzucato

Gio, 12/11/2015 - 11:20

Sono Luca. Mi rivolgo al DIRETTORE ALESSANDRO SALLUSTI per fargli notare come la magistratura sia in questi due-tre anni diventata attenta alle frodi-corruzioni-concussioni sull'attività pubbliche-private. Caso Mantovani-Lombardia, caso De Luca-Campania, caso Mafia Capitale Roma ecc...... e questo rientra nella solita routine a cui la magistratura è stata autorizzata dai Kompagni più o meno radicalizzati dal 1990. Prima che il PCI governava l'Italia con la DC NIENTE, SILEZIO ASSOLUTO. Per le cose più piccole e banali voglio richiamare l'attenzione sul caso Emanuela Falcetti: giornalista RAI che si proclama una apolitica che ha condotto RadioRai alle 06 del mattino "Italia, istruzioni per l'uso, dal 2014 alle 17 sempre per RadioRAI "Italia sotto inchiesta" e qualche apparizione anche in programmi televisivi sempre per RAITV. E' da ascoltarla perché questa è un'invasata di sinistra. GRAZIE.

narteco

Gio, 12/11/2015 - 12:11

Le penose scuse,frasi di comodo che sala ha proferito dopo gli arresti dei suoi + stretti collaboratori la dice lunga sulla sua integrità morale,tradita la mia fiducia non mi sottraggo alla mia responsabilità che comnque è sempre in capo a chi guida una società senza poi aver dato le sue dimissioni a fortiori dopo aver prima negato e poi ammesso viste le intercettazioni di aver inserito greganti in Expo,altro Ke mai visto in vita mia frase tipica dei poletti,marino,penati ecc.I greganti,levorato,maltauro,rognoni erano quelli che sala doveva denunziare a Robledo invece a paris che gli chiese di farlo in quanto commissario sala rispose fallo tu se vuoi e se non segui rognoni ti devi dimettere.Dopo gli arresti e vile moratoria sala esclude Slunga e infila eataly del compagno farinetti senza contratto o appalto pretestando una super unicità suggerita forse da pietro galli già condannato a 2 anni x bancarotta fraudolenta e in Expo con mega ruolo fino alla fine.Sala santo subito!

Fradi

Gio, 12/11/2015 - 13:35

Regime. E se non ci svegliamo in tempo ci sarà da temere non per la democrazia (già archiviata) ma per noi stessi.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 12/11/2015 - 16:02

«Ringraziamo i magistrati che hanno avuto sensibilità nel rispetto rigoroso delle leggi». Confesso di faticare a capire questa frase, andando oltre un generico ringraziamento alla magistratura per il lavoro svolto. Per sostenere che, nei mesi in cui ha funzionato l'expo, i magistrati hanno sospeso indagini e processi, venendo meno al dovere di obbligatorietà dell'azione penale (violando il quale sono anche perseguibili penalmente e disciplinarmente), bisognerebbe avere qualche notizia certa di qualche procedimento insabbiato. Almeno di un solo procedimento insabbiato. In mancanza, direi che è tutta fuffa, la solita montatura tesa a screditare la magistratura e le istituzioni.

narteco

Gio, 12/11/2015 - 17:24

circensepensiero77 solo un sinistrato come te può ancora chiedere prove su archiviazioni,prescrizioni,insabbiamenti, cecità,doppiopesismi di certe toghe a favore dei compagni,il caso di Berlusconi ed ora Mantovani sono fatti irrefutabili.Gli unici che hanno delegittimato magistratura ed istituzioni sono un manipolo di toghe rosse ben agguerrito che da oltre 20 anni sperperano tonnellate di denaro pubblico per una stolta guerra personale contro Berlusconi e centrodx.La maggioranza degli italiani ne è disgustata.Il caso Expo e relativa moratoria o inazione dimostrano per l’ennesima volta che il soccorso rosso è vivo e vegeto,al g7 di Napoli per Berlusconi non vi furono simili privilegi malgrado fosse tutta una farsa come il caso Ruby e tanti altri,Silvio fu poi assolto in toto,ad expo è accaduto di tutto e se al posto di Sala ci fossero stati Formigoni o Tajani non avrebbero certo avuto lo stesso trattamento speciale,solo un clown sinistrato può crederci.Giustizia libera!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 12/11/2015 - 17:38

Ribadisco, per parlare di trattativa governo-magistratura e di insabbiamenti di indagini e processi, ci vogliono i fatti, non bastano le chiacchiere.

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Gio, 12/11/2015 - 17:49

Egr. Direttore, approfitto di questo articolo per segnalarLe, del resto Lei ne è al corrente, che il giornalista inviato di PiazzaPulita a nome Antonino Monteleone è stato sottoposto a fermo per oltre 4 ore al Tribunale di Napoli volendo intervistare il giudice Scognamiglio, l'avrà fatto certamente portando dentro senza autorizzazione gli strumenti audiovisivi, ma una Sua parola in merito la gradirei, la libertà di stampa ed il lavoro del giornalista sono il baluardo della libertà e della democrazia. Strano che non ci sia tanta meticolosità nella vita di tutti i giorni nei Tribunali quando ognuno col proprio telefonino può riprendere di tutto anche senza farsi accorgere. Grazie

glasnost

Ven, 13/11/2015 - 08:59

E' necessario che i giornalisti, che non cedono alla paura e che non sono servi del potere sinistro,denuncino giorno per giorno TUTTI i trattamenti di favore che la magistratura fa ai sinistri. E far arrabbiare bene la gente per questo. Perché, vedete, i sinistri protetti stanno bene attenti a non farsi scoprire, a non lasciare prove, come ben dice liberopensiero77.

tonipier

Ven, 13/11/2015 - 09:11

quali sono i processi a porte chiuse?