Tremonti svela il ricatto della Bce all'Italia del 2011

In un editoriale pubblicato su Italia Oggi, l'ex ministro Giulio Tremonti racconta che il 5 agosto del 2011 la Bce inviò al Governo Berlusconi una lettera di Diktat.

Sono passati 8 lunghi anni dal "golpe finanziario" del 2011 contro il governo guidato all'epoca da Silvio Berlusconi. A 8 anni di distanza, l'ex ministro Giulio Tremonti, in un editoriale firmato su Italia Oggi sul tema delle clausole Iva, torna sulla "lettera della Bce" inviata il 5 agosto 2011 al governo di allora: un vero e proprio ricatto contro un governo democraticamente eletto. "Il 5 agosto del 2011 la Bce inviò al Governo della Repubblica Italiana una lettera Diktat" ricorda Tremonti, sottolineando che il "Decreto di Ferragosto" fu determinato dal ricatto su cui si basava quella lettera. Della serie: se non fate quello che vi 'consigliamo' non compriamo titoli del debito pubblico italiano causandone il default.

L'ex ministro dell'economia ricorda come quel decreto non conteneva alcuna clausola di salvaguardia, che fu introdotta solo a seguito della successiva e strumentale insistenza europea ma "in ogni caso, e questo è il punto essenziale, la clausola così introdotta era totalmente priva di valore giuridico non producendo effetti vincolanti e specifici (come è invece stato dopo per le altre e vere clausole) esaurendosi nella forma di un impegno politico-programmatico. Impegno che tra l'altro era a sua volta subordinato all'ipotesi del non verificarsi degli effetti della manovra impostata dal Governo italiano".

Giulio Tremonti, nel ripercorrere quei mesi estremamente travagliati e complessi per il nostro Paese, afferma che il piano vincolante sull'Iva, caduto il governo Berlusconi, fu operato dal Governo Monti che per primo introdusse il tipo di clausola che poi è stato sviluppato nel corso degli anni. Altre volte, sottolinea Tremonti, "è stato evidenziato il movente della citata lettera del 5 agosto: in crisi non era l'Italia, ma erano le banche tedesche e francesi creditrici della Grecia. Quando il Governo italiano si oppose all'uso del Fondo Salva Stati per salvare quelle banche si scatenarono gli spread e poi l'azione che ha infine portato alle gesta della Troika in Grecia". Un vero e proprio bluff ai danni dell'Italia.

Nel 2014, in tempi non sospetti, Il Giornale raccontava il "golpe" contro Silvio Berlusconi del 2011. Un "complotto" - termine sintetico per indicare la convergenza di diversi soggetti - che passò anche dalle agenzie di rating: furono gli arbitri indiscussi della finanza internazionale a dare il colpo di grazia al sistema Italia. Nel dicembre 2017, anche l'ex premier Romano Prodi ammise che contro Berlusconi si consumò un golpe finanziario: "La mia sensazione - raccontò Prodi a lex direttore del Sole24Ore Roberto Napoletano - è che questa volta i mercati vogliano far pagare a Berlusconi anche la posizione italiana a favore di Putin, di Gheddafi e della stabilità iraniana. Si tratta di una scelta di campo giusta per tutelare l'interesse nazionale e io la condivido, ma ha scatenato le mire francesi sulla Libia, l'interesse tedesco per la partnership con i russi che ci danneggia, l'insofferenza americana per un'alleanza storica che reputano tradita. Purtroppo è un dato di fatto che, alla fine, l'errore della guerra della Libia lo paghiamo noi".

Giornata chiave fu il 5 febbraio 2011: nella capitale russa, il consigliere del Cremlino Sergei Prikhodko annuncia l'arrivo a Roma del presidente Dmitry Medvedev per la firma di uno storico contratto con l'Eni, destinato ad aprire le porte della Libia al gigante del petrolio russo Gazprom. A Milano, nelle stesse ore, il giudice per le indagini preliminari Cristina Di Censo deposita il rinvio a giudizio per gli imputati del processo Ruby. A Bengasi, invece, scoppiano i disordini che spingeranno la Nato all'intervento militare e all'eliminazione di Gheddafi. Per l'Italia il 2011 rappresentò una sconfitta su tutti i fronti.

Commenti

rokko

Gio, 22/08/2019 - 16:07

Secondo me Tremonti si è ammalato, non ricorda più nulla del passato. Mi spiace, perchè alla fine, seppur non fosse il massimo, non era pessimo.

Ritratto di vraie55

vraie55

Gio, 22/08/2019 - 16:12

Tremonti si tiene pronto per il prossimo governo Salvini-1 ?!

Una-mattina-mi-...

Gio, 22/08/2019 - 16:13

PERCHE' NON L'HA DETTO PRIMA?

ESILIATO

Gio, 22/08/2019 - 16:17

Cosa aspettiamo ad uscire dall' EU. ?Non ne avete ancora avuto a sufficienza dei loro abusi nei nostri confronti.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Gio, 22/08/2019 - 16:29

Viene pero' spontaneo chiedersi perche' queste rivelazioni siano rese pubbliche a quasi dieci anni dai fatti. Evidentemente all'epoca Tremonti e Berlusconi non c'erano, o se c'erano dormivano.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 22/08/2019 - 16:32

TUTTO VERO. TUTTO NOTO. Erano infatti "le banche tedesche e francesi" -come ricorda Tremonti- in forte difficoltà (per avere prestato somme ingenti ai Greci); il fondo "salva stati" (ESM) poi architettato in gran fretta dalla UE costrinse l'ITALIA a fare la sua parte (60 miliardi di € dal 2011 al 2015 versati dagli ITALIANI al fondo citato) che andarono alla Grecia per poi essere prontamente girati verso FR e DE e relative banche. Peraltro La BCE (che crea denaro dal nulla e per questo detiene IL VERO POTERE) non ha mai smesso di ricattare l'Italia, bastava solo che in questi ultimi anni chiudesse il rubinetto degli acquisti di titoli sovrani ITA, per fare lievitare lo Spread e tenete il paese costantemente sulle spine. Ci sono due modi per sottomettere una Nazione, il PRIMO è con la FORZA (delle armi, antico concetto) il SECONDO è quello di AVERE CONTROLLO SUL SUO DEBITO = con l'adozione dell'€uro e la costituzione di UE e BCE, ci sono riusciti pienamente.

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 22/08/2019 - 16:42

Tutte queste cose hanno un fondo di verità E MI FANNO VERAMENTE SCHIFO!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 22/08/2019 - 17:16

Meglio tardi che mai! MA PERCHE' NON LO HA DETTO PRIMA, ANCHE SE TUTTI LO SOSPETTAVANO AMPIAMENTE??

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 22/08/2019 - 17:18

Speriamo che LA GENTE SI SVEGLI E SI ARRABBI QUANTO E' GIUSTO!!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 22/08/2019 - 17:22

ELEZIONI SUBITO!!! RIPRENDIAMOCI IL GOVERNO DEMOCRATICAMENTE, CHE SIA UN GOVERNO DI VERA DESTRA, CHE CACCI A PEDATE TUTTI I SINISTRI INFRATTATI NEGLI ORGANI DELLO STATO, COSI' CHE NON POSSANO PIU' CONTINUARE A FAR DANNI SERVENDO POTERI STRANIERI.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 22/08/2019 - 17:27

Anche se lo avesse detto prima, cosa cambiava? Nulla! Eravamo ormai in balia dello sgoverno di monti mario (minuscolo obbligatorio) e sinistrume vario.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 22/08/2019 - 17:29

Una-mattina-mi-..., non era necessario dirlo prima. Le persone più attente avevano già capito il trucco franco-tedesco e quelle direttamente interessate delle nostre istituzioni sapevano tutto a cominciare dall'ex PDR cui interessava unicamente far fuori l'odiato SB rendendosi così complici di questo golpe a danno degli italiani. L'ex PDR rimane una figura meschina, da buon comunista falso e traditore degli italiani, anzi, il più grande traditore italiano della storia moderna.

investigator13

Gio, 22/08/2019 - 17:33

sono tra coloro che ha seguito con attenzione dal primo giorno all'ultimo giorno la legislatura del governo Berlusconi mentre moltissimi si abbuffavano di antiberlusconismo tralasciando cosa succedeva veramente durante il governo Berlusconi, Tremonti ha ricordato tutto per filo e per segno. Ricordo perfettamente che la troika impose al Ministro dell'economia Tremonti di racimolare entro un mese 4O miliardi per il fondo salva Stati che poi in realtà se li sono spartiti le banche tedesche e francesi come ha sempre detto Tremonti, nessun altro Stato ha mai versato nulla per il fondo salva Stati.

Ritratto di Arminius

Arminius

Gio, 22/08/2019 - 17:42

Non credo che le cose stiano esattamente così come le racconta Tremonti. A fine ottobre del 2011 scadeva il governatorato di Trichet per cui mi sembra inverosimile che ad agosto si sia preso il mal di pancia di ricattare l'Italia con la minaccia del mancato rinnovo dei titoli del debito pubblico. Anche perchè allora la Bce nel suo statuto non poteva comprare direttamente i titoli di nessun debito sovrano. Bastava che Berlusconi avesse aspettato tre mesi e con Draghi in cattedra le eventuali minacce sarebbero state vanificate. Ma allora qual è la morale di tutto ciò? La morale è che non bisogna avere debiti! Il debitore è schiavo del creditore, specialmente quando una grossa fetta del debito è in mano straniera. Lo sanno tutti, anche i bambini, ma pare proprio che questo semplice concetto sfugga ai politici. E poi sono proprio questi che si lamentano quando gli altri fanno cadere i governi.

vince50

Gio, 22/08/2019 - 17:44

I sudditi sono ricattabili e devono obbedire,peggio ancora se la sudditanza è stata ed è volontaria.

investigator13

Gio, 22/08/2019 - 17:46

a tutti coloro che ora dicono perchè Tremonti lo dice solo adesso posso solo pensare che costoro non hanno seguito il governo Berlusconi preferendo seguire i PM politicizzati. La lettera del 5 agosto del 2011 faceva richiesta di altri 15 miliardi e Tremonti si oppose tant'è che poco dopo Tremonti preferì dimettersi. Berlusconi invece di Tremonti andò a Bruxelles lamentandosi sulle condizioni di austerità per l'Italia, abbiamo visto poi come è finito. Altri miliardi dovevano colpire le pensioni, ci ha pensato Il governo Monti.

Abit

Gio, 22/08/2019 - 17:51

Rokko Tremonti non si è ammalato. La BCE e la Banca Centrale Tedesca furono le responsabili dei malori del 2011.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 22/08/2019 - 17:51

Libia 1911 Libia 2011 ... vorrei incontrarti fra cent'anni.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 22/08/2019 - 17:53

I veri traditori sono stati quegli elettori boccaloni che si sono fatti infinocchiare il voto.

agosvac

Gio, 22/08/2019 - 17:57

L'errore è stato di Berlusconi che, anni prima, aveva salvato i tedeschi dalla rovina opponendosi a procedure contro di loro.

sibermassai

Gio, 22/08/2019 - 18:17

Fanno ridere quelli che scrivono "Ma perchè non lo ha detto prima ?" quando invece lo ha detto e stradetto, ma il ventre molle dell'Italia ssorbe tutto.

killkoms

Gio, 22/08/2019 - 18:17

@agosvac,concordo!i tedeschi non conoscono la "riconoscenza"!e se posso aggiungere,altro grave errore del Berlusca,fu l'avere mandato a bruxelles come commissari conto Italia,la bonino e mon ty!gente che non ha mai fatto gli interessi dell'Italia!

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 22/08/2019 - 18:23

Le dichiarazioni di Tremonti sono conferme di FATTI di cui da anni si legge, non sui media ufficiali, perché troppo scomodo e inopportuno. Bei partner abbiamo in questa UE! Di contro abbiamo perfino un partito che si chiama +Europa, più una lunga processione di volenterosi servitori di questa UE. Alla gente basta propinare distrazione di massa per tenerla ingabbiata... e additare al pubblico ludibrio il sozzone Salvini perché gli scappa una zinxxraccia. Desolante.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 22/08/2019 - 19:00

il ricatto continua anche se sotto un'altra forma. manda tutti gli scafisti delle ong a lampedusa

GeoGio

Gio, 22/08/2019 - 19:10

Quello che si legge nell'articolo e' conosciuto, risaputo. Ma spiegati questai fatti, il golpe in libia, un genocidio voluto, interferenza su di uno stato democratico,il nostro, scorrettezza politica e commercile, cioe' azioni criminali, fatti raccontatti tra l'indifferenza dei molti se non la complicita' del PD che anche ora pro-francese chiede piu' europa???!!! questa sonnoloenza e il continare a ignorare che ci hanno dichiarato guerra e' inaccettabile

killkoms

Gio, 22/08/2019 - 19:20

@arminius,c'era il problema grecia e la guerra in libia!

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Gio, 22/08/2019 - 19:33

Noi abbiamo pagato con i NOSTRI soldi! Chi ci renderà quello che abbiamo perso sui valori immobiliari, sulle pensioni, sulle tasse, sulle vite di tanta gente rovinata? Plutarco scrisse un trattato sul ritardo della punizione divina. Senza bisogno di andare a rileggerselo, possiamo stare certi che alla fine la pagheranno e se la pagheranno i loro figli, sarà perché sono uguali ai loro genitori. L'Europa unita è una frottola: lo si è visto. Ci hanno derubato, ma in loro stessi e nelle loro strategie c'è il marcio che ogni anno che passa non riescono più a nascondere. Sono i fatti e gli accadimenti oltre la loro volontà, che li stanno perdendo. Si fregheranno da soli.

Agev

Gio, 22/08/2019 - 19:40

Chi allora/oggi ha occhi e sensi per vedere sentire sapeva già tutto ciò . Per questo già da allora affermati che Berlusconi e' stato un grande Signore ma non e' diventato un principe signore. Il principe signore quando e' il momento mette sul piatto della bilancia tutto ciò che E'/Ha . Berlusconi sapeva esattamente coda stava avvenendo e non ha saputo divenire un Principe/Sovrano . Poteva unire tutti gli Italiani informandoli della situazione in essere... Aveva le televisioni ... Oltre ed al di la della piccola morale da piccoli uomini messa in atto per eliminarlo . Sappiate che nel Unita tutto e' possibile e non c'è nessun potere AK mondo e nel cosmo che può nulla verso la vera Unita e Volontà di un popolo . Ci saremmo evitati tutta la miseria che ne e' venuta e il teatrino che ne e' seguito . Gaetano

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Gio, 22/08/2019 - 19:49

Che fosse un complotto solo gli imbecilli o le sinistre che poi appoggiarlo i golpisti dei governi tecnici non l'hanno e non lo hanno voluto capire per convenienza. E adesso ancora insiste la sinistra. E gli Italiani se la bevono .....

baronemanfredri...

Gio, 22/08/2019 - 19:55

RICATTI CONTRO L'ITALIA SOLO NEL 2011? E' COME DIRE CHE FEBBRAIO HA 31 GIORNI. OGGI E' PIU' DI PRIMA IL SISTEMA DI RICATTO, SE PRIMA ERA BCE. OGGI SONO DECINE ANZI CENTINAIA, COMPRESE MUCCUSE, SIGNIFICA RAGAZZINE VENDUTE E PAGATE DALLA GERMANIA CHE SI POSSONO PERMETTERE DI PRENDERE A PERNACCHIE UNA NAZIONE. TREMONTI NON DICE NULLA DI NUOVO GIA' SI SAPEVA CHE QUELL'ANNO STAVA INIZIANDO L'ATTACCO, OGGI C'E' DON CICCIO L'ARGENTINO E SORO E ALTRI. RICORDATEVI SARKOSY CHE CERCAVA DI SFOTTERE BERLULSCONI. TREMONTI AGGIORNATI NON PENSARE AL PASSATO, TRANNE PER RICORDARE CHE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA FONDATA SUL PROTETTORATO STRANIERO.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 22/08/2019 - 19:57

Scusa e Arminius 17e42, ma mi sembra che tai facendo un po di confusione. Elsa Fornero disse pubblicamente di essere stata contattata a Giugno da Monti, per chiedergli di fare il ministro in un governo guidato da Lui, che Napolitano gli aveva offerto!!!! Quindi cosa c'entri l'aspettare i 3 mesi di Berlusconi a dimettersi,come scrivi tu,non ha niente a che vedere. Napolitano aveva gia architettato TUTTO anche l'obbligo di concedere le basi Siciliane agli Americani per bombardare Gheddafi!!! Quindi l'artefice fu SOLO Lui!!! Berlusconi ha poi sbagliato a far votare ai suoi (che allora erano tanti e quindi contavano) la RIELEZIONE di Napolitano per il secondo mandato. Saludos.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 22/08/2019 - 19:59

Visto che siamo un popolo di risparmiatori, obbligavi gli italiani ad acqistare i BTP e mandavi al diavolo la BCE. Io ne comprai un bel po'e ci ho pure guadagnato.

lisanna

Gio, 22/08/2019 - 20:36

non e' che che non l'ha detto prima: queste manovre si conoscevano piu' o meno, solo vietato parlarne tutto pur di far cadere Berlusconi, Napolitano d'accordo, i media nessuno che difendesse la sovranita' italiana, infatti B. ha sbagliato molto ma in politica estera aveva ragione ed ecco la guerra in Libia a cosa ci ha portato. MA ORA VI RENDETE CONTO CHE IL PROSSIMO GOVERNO DEI VINTI CHE TORNANO IN SELLA VOGLIONO PIU' EUROPA? (ZINGARETTI) , QUESTA EUROPA NONUNITA CHE CI TRATTA DA ZERBINO?

PRALBOINO

Gio, 22/08/2019 - 20:56

Gli europeisti hanno spezzato le reni alla Grecia non dandole solidarietà Dobbiamo aspettare quando spezzeranno le reni all'Italia oppure fare qualcosa prima che ciò accada?

Alfa2020

Gio, 22/08/2019 - 21:36

NON tutto ci dicono quello che succede nella politica se ci dicevono quello che succedeva che nussuno italiano voleva restare in europa

rokko

Gio, 22/08/2019 - 21:56

Abit sì certo, la banca centrale tedesca, come no. Bah

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 23/08/2019 - 09:09

Sono francamente "basito" nel leggere commenti di stupore a questo articolo con relative dichiarazioni di TREMONTI in merito AL RICATTO PERPETRATO da UE, da Francia e da Germania, NEI CONFRONTI DELL'ITALIA nell'estate 2011. (e il ricatto non si è certo fermato a quell'anno). SI TRATTA di DATI DI FATTO ormai ampiamente comprovati, per chi si informa NON dai canali del "politicamente corretto" imposto dal regime di Stato (UE, e in ITALIA i media di sistema ben noti, dal Corriere al Sole24, dalla RAI, a LaStampa e Repubblica di quel "gentiluomo" di DeBenedetti...) ma da organi di informazione SERI e INDIPENDENTI; peraltro questo prova anche perchè in ITALIA non esiste una OPINIONE PUBBLICA COMPATTA DEGNA DI NOTA, perchè la maggioranza è incantata da "partite al pallone" e/o da "sederi in bella mostra" generosamente elargiti da quei media che hanno tutti gli interessi a farlo...

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 23/08/2019 - 09:25

@ Rokko : alla Bundesbank nell'estate del 2011, venna dato ordine (da un entità di vertice potenzialmente più forte della bundesbank stessa, E NON E' DIFFICILE IMMAGINARE CHI POSSA ESSERE, in Europa...) DI VENDERE TUTTO IL VOLUME DI OBBLIGAZIONI SOVRANE ITALIANE (Btp varie scadenze) CHE DETENEVA, e questo è un DATO DI FATTO PROVATO. Questo GIGANTESCO VOLUME di bond sovrani immessi in un botto sul mercato secondario ha inenvitabilmente fatto impennare lo Spread nel giro di 24-48h, altro DATI DI FATTO PROVATO, mettendo sotto presione l'ITALIA e il suo esecutivo di governo (Berlusconi). Serve altro, per rendersi conto di quanto "bene" i tedeschi e i francesi vogliono agli italiani ?!? A volte mi sembra di parlare con gente che viene e ha vissuto sempre su Marte, ma non è nemmeno colpa vostra, per come siete vittime della (dis)informazione opportunamente predisposta nei vs confronti...

giovanni951

Ven, 23/08/2019 - 09:57

si possono ricattare solo i pavidi....non i coraggiosi.

ghorio

Ven, 23/08/2019 - 10:02

La Bce avrà ricatto l'Italia, ma l'Italia non è che poi abbia applicato la lettera della Bce e ha fatto molto poco, anche con l'arrivo di Monti. Tra l'altro guarda caso Forza Italia aveva appoggiato Monti e addirittura Berlusconi l'aveva proposto come leader del centrodestra. Di conseguenza anche Tremonti dovrebbe prendere atto e rumane il mistero perché la revisione dello spreco della spesa pubblica non ha avuto mai attuazione.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 23/08/2019 - 10:34

@ Arminius 17:42 "La morale è che non bisogna avere debiti!" - MA COSA STÀ DICENDO? NON LO SA CHE LA SOCIETÀ CAPITALISTA DI STAMPO OCCIDENTALE È BASATA SUL DEBITO? (non solo quella: anche i "comunisti" cinesi da quando hanno aperto il paese al WTO e all'occidente hanno scoperto da 20anni "le delizie" del capitalismo e sono ormai anch'essi PIENI DI DEBITI INTERNAMENTE, COSA CHE NESSUNO DICE PERCHE' I CINESI SONO BRAVI NEL NON FARE FILTRARE BRUTTE NOTIZIE). E non è solo una questione di DEB PUBBL, ma di DEBITO PRIVATO! I nord americani stanno affogando in un mare di DEBITO PRIVATO di oltre 10.000 miliardi di $ (dati FED 2018, e già hanno oltre 20.000 miliardi di $ di DEB PUBBL!) i Giapponesi hanno un debito PUBBL MOSTRUOSO (oltre 250% rapp DEB/PIL), i CINESI hanno accumulato un debito PRIVATO GIGANTESCO che sommato a quello pubblico li proietta al 300% di rapp DEB/PIL AGGREGATO! Il MONDO INTERO (maggiori paesi OSCE, dati 2018) stà "viaggiando" con totale rapp DEB/PIL del 300%!!!

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 23/08/2019 - 10:43

seguito da interv precedente - E quello che è assai curioso in un mondo che stà letterlmente affondando nel DEBITO (AGGREGATO: PUBBLICO + PRIVATO) è che i media specializzati esteri (UK, USA, del resto le famigerate Ag. di rating appartengono a questi paesi, non a caso) mettono spesso sotto i riflettori il DEB PUBBL ITALIANO che per i suoi miseri 2300 miliardi è UNA GOCCIA NELL'OCEANO DEL DEBITO!!! Nel mondo ci sono Nazioni infinitamente più indebitate dell'ITALIA (che a livello PRIVATO può vantare insieme ai Giapponesi IL RISPARMIO PRIVATO PIU' INGENTE A LIVELLO MONDIALE) a cominciare dagli USA e dalla Cina! Per proseguire con UK Francia e Germania, che a livello PRIVATO SONO ENORMEMENTE PIù INDEBITATI DELL'ITALIA! (per la Francia occhio anche al suo debito PUBBL che la fà LA VERA MALATA D'EUROPA) Capito per chi fà comodo mettere sotto i riflettori sempre l'Italia ?!?

nerinaneri

Ven, 23/08/2019 - 11:03

aorlansky60: quando capirai che la speculazione è lecita e disciplinata per legge in tutto il globo terrestre (da nx alla alaska) vedrai che capirai meglio...

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 23/08/2019 - 11:15

@ nerinaneri : come al solito non si capisce nulla di ciò che dice e di quello che intende dire; secondo me lei dà fiato alle trombe e alla tastiera perchè non ha null'altro da fare, se non contraddire il proprio interlocutore. Lei è lo stereotipo di "numero" che tanto piace al sistema, secondo il concetto "vivi, consuma, muori". Amen.

nerinaneri

Ven, 23/08/2019 - 11:25

aorlansky60: esatto! non ho null'altro da fare...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 23/08/2019 - 11:35

Bianchinarossa - Ci sono banche ed hedge fund che, attraverso società fittizie e contabilità fuori bilancio hanno ri-creato quel sistema-ombra che fu alla base del crack del 2008 e che, immancabilmente, provocherà il crack prossimo venturo. In effetti questa cosa sarebbe proibita, ma chi controlla? Dulcis in fundo le le pene sono irrisorie fino ad oggi, per cui il gioco vale la candela.

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 23/08/2019 - 11:42

Avrebbe dovuto mandare una segnalazione al Gabibbo sos di striscia la notizia.

wintek3

Ven, 23/08/2019 - 11:44

Non si può dire che non ci sia qualcosa di vero in quello che dice Tremonti, ma ritengo che qualora ci fosse stata una lettera di quel tenore ne saremmo venuti a conoscenza e sarebbe stata un boomerang per colui che l'avrebbe scritta, comunque sarà agli atti da qualche parte. Nella realtà invece l'Italia era nel mirino dell'Europa da parecchio per il suo enorme debito pubblico che a detta di Berlusconi non sarebbe stato un problema in quanto in contropartita potevamo vantare una enorme ricchezza pro capite, cosa che detta così non ha tranquillizzato l'Europa ed ha generato il patatrack. quello che dice di giusto Tremonti riguarda invece la Libia, Putin ed il controllo da parte di Eni del petrolio Libico che non garbava ai Francesi ed ai Tedeschi. Poi anche il nostro beneamato ex presidente ci ha messo molto del suo per far tracollare tutto.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Ven, 23/08/2019 - 12:00

@ Wintek3 : c'è qualcosa di più in ALTO al vertice, di FR e DE. I padroni del mondo sono gli USA, OK? sono loro che controllano tutto a livello GLOBALE; il grande errore di Berlusconi, quando fu premier politico, è stato quello di allacciare buoni rapporti (A FINI COMMERCIALI) con la russia di putin e la libia di gheddafi, due soggetti che erano scritti a caratteri cubitali nel LIBRO NERO dei neocons USA, che non hanno mai perdonato a Berlusconi questa iniziativa. A buon intenditore poche parole...

nerinaneri

Ven, 23/08/2019 - 12:07

Marcello.508: se non ho fiducia in un paese, vendo...se penso che un titolo possa scendere, vendo ( e magari ricompro più basso)...se ho 8 miliardi di btp come aveva dbank e non sono sicura, vendo...poi c'è: shortare un titolo, vendite allo scoperto, prestito titoli...tutte cose ASSOLUTAMENTE LECITE ovunque...

Ritratto di Jannis

Jannis

Ven, 23/08/2019 - 12:13

Secondo me Tremonti,il teorico anti-globalizzazione + Borghi, il genio dei mini-bot e l'allievo di Modigliani Savona che non si sa cosa abbia fatto di buono fino a d'ora sono da tener chiusi per un po di tempo perché meno parlano e meglio e per tutti... mi sa tanto che in vista di nuove elezioni, stanno fiutatando odore di poltrone di alto livello

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 23/08/2019 - 14:10

Bianchina rossa - Ma lei è capace di comprendere quello che ho scritto o fa finta di niente? Non ho detto che la speculazione è vietata, ho scritto di altro. Ma lei sembra più sorda di una campana.

nerinaneri

Ven, 23/08/2019 - 15:11

Marcello.508: non sono interessata al complottismo...kalergi etc...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 23/08/2019 - 20:30

nerinaneri - 15:11 Anche in questa faccnnda non ha proprio compreso un bel niente. Non ho accennato al complottismo ma a pratiche scorrette dell'alta finanza. Se non ci arriva, un bel tacere non è stato mai scritto.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 23/08/2019 - 20:56

Quanto pronunciato da Tremonti - anche qualche anno fa - non è stato smentito da nessuno. I circa 40 mld. di € fatti sborsare all'Italia pro Grecia, sono finiti in Francia e Germania per sistemare il rosso di molte loro banche, dissanguate da debiti greci non onorati (questo in sostanza il pensiero di Tremonti). Esiste un libro dell'ex ministro del tesoro usa Geithner (Stress test) che in un passaggio afferma: «Ad un certo punto quell'autunno (2011), alcuni funzionari europei ci hanno proposto un piano per far cadere Berlusconi, volevano che rifiutassimo di sostenere gli aiuti del Fondo monetario internazionale fino a quando lui non fosse rimasto fuori gioco,scrive Geithner. Noi riferimmo al presidente quanto ci era stato detto, ma così come avremmo auspicato una migliore leadership europea, allo stesso modo non potevamo rimanere coinvolti in un piano di questo tipo». Lo stesso Geithner dice:«Non potevamo sporcarci le mani col suo sangue».

killkoms

Sab, 24/08/2019 - 08:58

@marcello508,prima di mon ty l'Italia era esposta al debito pubblico greco per circa 2 miliardi di €.col prof. del men ga siamo passati a 39 miliardi!più della francia!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 24/08/2019 - 10:00

killkoms - 08:58 Esatto. E quegli euro sono finiti non certo alla Grecia. É questo che provoca in me un grande disgusto verso il lodenato.