Trump-Kim, Razzi rivendica: "Fiero e orgoglioso, non era fantascienza"

Antonio Razzi rivendica il suo ruolo nella stretta di mano tra Donald Trump e Kim Jong-un: "Lo avevo detto in tutte le salse"

La storica stretta di mano tra Donald Trump e Kim Jong-un? Merito (anche) di Antonio Razzi. Lo rivendica lo stesso esponente di Forza Italia che pubblica su Facebook la foto della lettera che mandò al presidente Usa il primo febbraio 2017.

"Lo avevo detto in tutte le salse, ci credevo, ci ho sempre creduto a questo incontro tra Kim Jong Un e Trump che si è tenuto a Singapore", esulta Razzi, "La pace era a portata di mano già da anni e bisogna riconoscere che Trump ha fatto ciò che aveva promesso nel suo programma di governo. Sono veramente contento che si sia trovata la strada quella più ragionevole e giusta per il bene di tutto il mondo. Non è mai stata fantascienza ma una via che è sempre stata aperta dalla Repubblica Democratica Popolare di Corea".

L'azzurro sottolinea l'importanza del suo ruolo nell'accordo sigrato oggi tra Usa e Corea del Nord: "Personalmente ho lavorato in questo senso e sembrava, quella sì fantascienza, perché un senatore qualunque benché segretario della Commissione Esteri non fosse in grado di allacciare rapporti diplomatici privilegiati con Kim Jong Un", scrive ancora: "Avevo scritto al Presidente americano il primo febbraio 2017 mettendomi a disposizione per ogni e qualsiasi eventualità perché quella stretta di mano di oggi tra Kim e Trump durata dieci secondi si sarebbe potuta avere già da tempo. Siamo stati sull’orlo di una crisi gravissima che avrebbe potuto portare ad una guerra nucleare per la stoltezza ed inadeguatezza dei cosiddetti politici. Sono fiero ed orgoglioso di quanto ho cercato di fare usando solo ed unicamente il buon senso".

Commenti

Boxster65

Mar, 12/06/2018 - 17:48

Ragazzi, sono commosso, cerebralmente parlando. Certo che se Razzi riesce ad apparire quasi al livello di uno statista, a questo mondo può accadere davvero di tutto!!

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 12/06/2018 - 18:01

---caro razzi---chi te lo ha scritto questo intervento?--facciamoci due spaghi numero 5-

falco41

Mar, 12/06/2018 - 18:11

Infatti è stato invitato al summit, quale artefice diretto nella pace fra usa e corea del nord.

Anonimo (non verificato)

lonesomewolf

Mar, 12/06/2018 - 21:14

ROSICATE. INTANTO TRUMP E' IN TESTA A TUTTI GLI OMUNCOLI CHE SI AGGIRANO SUL PIANETA. LA SINISTRA E' FINITA E CON ESSA TUTTE LE MxxxE.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/06/2018 - 07:35

@lonesomewolf - ben detto, sottoscrivo.

Duka

Mer, 13/06/2018 - 07:47

Ecco il grande comunicatore , anche se ha molti problemi con i verbi, è LUI e solo LUI l'artefice della PACE NEL MONDO - Sia glorificato SUBITO.

adal46

Mer, 13/06/2018 - 10:48

Viene da sorridere, certo, anche grazie a Crozza. Ma è un fatto che i politicanti ora livorosi succeduti sui vari troni non hanno capito ne' fatto un' "H". E ora si arrogano "il diritto del mugugno", che invece urlano da beceri senza che nessuno glielo chiuda con un calcio sul muso.

Duka

Mer, 13/06/2018 - 11:42

Questo è l'emblema del politicante di mestiere: un somaro al cubo che si recita il MAGNIFICAT da solo. Purtroppo ne abbiamo un esercito strapagati roba da 15/20.000 euro mese non è uno scherzo!!!

Tenedotante

Mer, 13/06/2018 - 12:14

Trump, che politico non è, rischia di mettere una pietra tombale sui professionisti della politica. Senza, ovviamente, cercare alcuna correlazione con personaggi del 'nostro' passato prossimo. Molto prossimo.

dagoleo

Mer, 13/06/2018 - 13:08

Grande Razzi. Io proporrei Razzi come consigliere personale di Conte. Magari potrebbe anche redigergli i discorsi o correggere le bozze.

un_infiltrato

Mer, 13/06/2018 - 13:14

Pur variamente contrastato dai soliti detrattori di défault, ho sempre riconosciuto al senatore Antonio Razzi, doti di rara eccellenza. Oggi, l'umanità intera mi dà ragione e si inchina - grata e riverente - alla elevata statura di cotanto Grande Uomo Politico il cui personale intervento diplomatico valse a cambiare il corso dell'Astoria.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 13/06/2018 - 14:50

Anche un orologio rotto ha ragione 2 volte al giorno, caro Razzi.

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 13/06/2018 - 16:39

Caspita dalle parole ai fatti e non dai fatti alle parole..

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 14/06/2018 - 08:41

Bè , nel suo piccolo ha cercato di fare qualcosa , una cosa buona . Immaginate tante cose buone sommate l'una all'altra : il risultato è certamente buono . Anche la Bibbia dice che più preghiere fanno una buona preghiera . Nello specifico , Kim ha saputo : ora ha la conoscenza . Fratelli , ricordatevi sempre che polvere siete e polvere ritornerete . Yeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

WSINGSING

Gio, 14/06/2018 - 09:04

Qualcuno di voi conosce la storia della mosca cocchiera?

dagoleo

Gio, 14/06/2018 - 09:47

Sarà anche vittima di critiche per i suoi modi spicci e la sua poca cultura, ma Razzi è come Bertoldo....scarpe grosse ma cervello fino....sebbene poco acculturato i suoi fatti se li sà guardare benissimo ed il fatto di aver avvicinato il Koreano, unico occidentale ad averlo fatto, potrebbe aver giovato non poco a questo esito positivo della vicenda. Fior di cervelloni studiosi e di sapienti non ci sono riusciti. Lui sgrammaticato e rozzo, c'è riuscito. Sarà un caso, farà sorridere, ma così è. E non è la prima volta che succede.

Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Gio, 14/06/2018 - 11:11

Quel che sta succedendo fra i capi dell'America e della Corea del nord ricorda molto le commediole parrocchiali di tanti anni fa dove gli attori recitavano copioni caserecci con battute scontate che avevano però il pregio di coinvolgere gli spettatori. In questa recita può entrare a pieno titolo anche il nostro sedicente statista. Quelle rappresentazioni si chiudevano con la farsa.

gneo58

Gio, 14/06/2018 - 11:32

se con questo tizio e' finito tutto a tarallucci e vino un motivo ci sara' - tra l'altro la Cina e' proprio difronte......

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 14/06/2018 - 12:04

Il "becero" Trump riesce dove il "grande" Obama non ha cavato un ragno dal buco. Sinistrati rosicate, rosicate!!