Tutti uomini e nessun siriano. ​Ecco la verità sui migranti

Il 77% delle domande di asilo rigettate, i finti minorenni, i clandestini e i "migranti fantasma": tutti i dati (ufficiali) sull'immigrazione

Sugli ultimi tre anni di immigrazione si contrappongono due narrazioni: quella di chi predica accoglienza contro chi chiede respingimenti. Normale sia così: ponti contro muri. Questi ultimi però da tempo denunciano alcune anomalie nel flusso migratorio, affermando che i profughi sono tutti uomini, che non fuggono dalle guerre, che si fingono minorenni e che anche se clandestini non vengono mai espulsi. Hanno ragione? Difficile dirlo per principio. Bisogna far parlare i numeri (guarda il video con i veri numeri).

Dal 2014 a ottobre 2016 sono entrati in Italia 455.660 immigrati. I dati più aggiornati (Commissione parlamentare d'inchiesta) dicono che nel biennio 2015-2016 su 300.414 ingressi ben 219.301 sono maschi e appena 41.478 le donne. E anche tra i minorenni c'è prevalenza di sesso maschile: dei 14.225 minori censiti nel 2016, il 94,1% sono ragazzi contro soltanto 835 bambine.

Bene. Sugli under 18 sorge peraltro un altro dilemma. A ottobre un'inchiesta dell'Antimafia di Bologna ha dimostrato che molti dei migranti "minorenni" in realtà sono ben più maturi. Non è un caso se il 54,3% (7.723) di loro ha 17 anni e il 27,1% (3.860) ne ha 16. Possibile siano tutti a un passo dalla maggiore età? Possibile. Infatti, come scrive l'Unhcr, in Italia non c'è una "procedura unica per determinare l'età" e sovente ci si basa sull'esame auxologico (controllo sulla crescita delle ossa). Purtroppo il margine d'errore è alto e viene quasi sempre passato a favore del profugo. Cosa significa? Che se un immigrato afferma di avere 16 anni e l'esame dice che ne ha più di 18, le autorità dichiarano 17 anni in base ai principi di "presunzione della minore età" e "beneficio del dubbio". Cioè "qualora non sia possibile stabilire con certezza l’età di un individuo" viene comunque considerarlo minorenne.

"Nessuno scappa dalla Siria"

Fuori da ogni ideologia, i numeri dimostrano che chi arriva in Italia non fugge dalle guerre. Da gennaio a ottobre 2016 sono stati rilevati 159.496 ingressi e di questi solo 953 scappavano dalla Siria. La maggioranza viene da Nigeria (33.807), Gambia (10.489) e Guinea (11.131). E le nazionalità più rappresentate sono peraltro quelle che ottengono la più alta percentuale di respingimenti delle richieste d'asilo: nel 2016 i siriani sono lo 0,6% e il 98% ha ottenuto lo status di rifugiato; i nigeriani invece sono il 21.2% e addirittura il 71% si è visto respingere l'asilo. Non va meglio a Gambia e Guinea, la cui percentuale di accoglimenti crolla al 4%.

Anche il dato aggregato racconta la stessa storia. Nei primi 10 mesi del 2016, delle 76.448 domande esaminate, solo il 19% (14.562) ha ottenuto una forma di protezione internazionale (status di rifugiato, 5%; protezione sussidiaria, 14%). Poi c'è un 20% che riceve la "protezione umanitaria", un tipo di permesso di soggiorno tutto italiano e che negli altri Paesi è usato solo in via residuale. Infine, al 57% (43.898) è riservato netto diniego. A conti fatti, quindi, il 77% non è tecnicamente un "rifugiato".

Che fine fanno i migranti?

Viene da chiedersi allora che fine facciano quelli che non ottengono il permesso di soggiorno. Semplice: scompaiono. Negli ultimi due anni ben 5.086 persone sono risultate irreperibili dalle Commissioni. A questi vanno aggiunte le mancate espulsioni, ovvero migranti che non vengono rimpatriati perché costa troppo: il ministero parla di 33.422 individui nel biennio 2015-2016. Infine ci sono i cosiddetti "migranti fantasma", cioè coloro che dopo il rigetto della domanda d'asilo presentano ricorso in tribunale e lo perdono. In tre anni 99.618 richiedenti si sono visti negare la protezione internazionale e secondo la magistratura il 56% perde il ricorso. Dovrebbero abbandonare il Paese, ma non lo fanno. A conti fatti si tratta di 55mila persone cui viene dato un foglio di via nella speranza (vana) che si allontanino autonomamente. Sommando le tre voci (irreperibili, mancate espulsioni e migranti fantasma) si arriva così a 93mila clandestini. Liberi di girare nel Belpaese.

Nessun siriano, molti clandestini e pochi (veri) rifugiati. Ecco. I numeri dicono tutto questo. E i numeri, è evidente, non possono sbagliare.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 23/11/2016 - 10:12

Ma va'? Chi l'avrebbe mai detto? Ed intanto l'invasione, progammata dal nostro Governo degli illuminati, continua imperterrita. Con minacce di requisizione di immobili privati e carcerazione per i "renitenti" alla sostituzione etnica.

egi

Mer, 23/11/2016 - 10:13

Siccome rendono allo stesso modo soldi facili per rossi con coop e vaticano per spot.

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 23/11/2016 - 10:18

Questa è l'ennesima conferma della superficialità del governo sulla gestione dei migranti. C'è da chiedersi perché arrivano tutti giovani. Sembrano "militari" senza divisa. C'è da preoccuparsi! Poi questa gente sembra arrivare dal nulla; da quale paese arrivano? Non si sono fatti accordi con questi paesi per limitare il loro numero? E possibile che non si parla di rimpatri? Siamo preoccupati per la piega che può pendere nel nostro paese visto l'indifferenza del governo a ricercare soluzioni.

rocky999

Mer, 23/11/2016 - 10:21

La protezione umanitaria è una vergogna, siamo gli unici fessi che la concediamo, sarebbe da abolire domani mattina. Per quanto mi riguarda dovremmo accettare una piccolissima percentuale di donne e bambini, che possano accertare tramite documento di identità di provenire da zone di guerra e che siano solamente cristiani. I giovani maschi dovrebbero essere rispediti indietro a combattere per il proprio paese e conquistarsi la loro libertà con il sangue, come fecero i nostri nonni.

Keplero17

Mer, 23/11/2016 - 10:22

Ma alla sinistra renziana questo non interessa. Hanno detto più volte che per loro non c'è differenza tra povertà o guerra. Il fatto è che se continuano ad arrivare diventiamo anche noi poveri come loro. Naturalmente c'è chi si arricchisce. Prendi una casa in affitto da 100 mq e anziché metterne 4 ne metti 16. Metti che paghi 1.000 d'affitto e 5.000 per sfamarli vestirli e per le pulizie, ti rimangono 10.000 euro al mese di guadagno esentasse.

Cheyenne

Mer, 23/11/2016 - 10:26

MA è OVVIO LO SANNO TUTTI CHE L'ITALIA E' IL PAESE DI BENGODI. I SIRIANI NON FUGGONO MA COMBATTONO, POCHE MIGLIAIA SCAPPANO MA SE LI PRENDONO I CRUCCHI. E' L'ENNESIMA DIMOSTRAZIONE DEL MANGIA MANGIA ITALICO E DELLE FACCE DI BRONZO DI FONZIE E AL-FANGO, PER NON PARLARE DELL'ISLAMICO ROMANO

alberto_his

Mer, 23/11/2016 - 10:29

Se ci sono 41.478 donne allora non sono tutti uomini; se 953 venivano dalla Siria allora probabilmente ci sono anche Siriani

paolonardi

Mer, 23/11/2016 - 10:36

Solo dei minus habens possono credere alle favole di questa massa di raccattati che ci governa.

giancristi

Mer, 23/11/2016 - 10:40

Anche se i rimpatri costano, devono essere assolutamente effettuati. Un clandestino che ha visto rigettate tutte le sue istanze non ha alcuna possibilità di lavoro e finirà per commettere crimini per sopravvivere. I costi per la comunità saranno quindi alti. Inoltre i rimpatri indurrebbero gli aspiranti migranti ad evitare di partire.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 23/11/2016 - 10:43

sai come sono contente le donne italiote??po le femmiste....ahahahha

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 23/11/2016 - 10:46

#alberto_his - 10:29 Le donne? Sono le uniche ad avere una professione stabile. Anche se con ritmi circadiani differenti dagli altri mestieri...

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 23/11/2016 - 10:47

Queste, sono delle vere brigate che senza vergognarsi, ma approfittando di quei C*G*I*NI di buonisti, che l`Isis manda in avanguardia per risvegliarle al momento giusto!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 23/11/2016 - 10:48

alberto-his se tu sei contento della situazione va bene così.Magari un giorno ti accorgerai di avere aperto il vaso di pandora,ma non preoccuparti subiranno anche gli altri...................fin che la barca va......................

longbard

Mer, 23/11/2016 - 10:48

Solo un cieco non vede che questo è un grandissimo problema logistico, organizzato. Dato che il grosso dei migranti sono giovani, in età da "militare" , che ne direste se un giono gli organizzatori li rifornissero massicciamente di armi, con quel che segue.....? Con il vantaggio che , partendo dalle città, difficilmente potrebbero essere bombardati perchè disporrebbero dei cittadini come scudo.

obiettore

Mer, 23/11/2016 - 10:54

@alberto_his..contento di aver fatto il compitino di aritmetica?

Archimede37

Mer, 23/11/2016 - 10:54

Questo esercito di baldi clandestini sono quasi tutti mussulmani e questo la dice lunga sull'attuale invasione incoraggiata dal papa e da una sinistra stalinista.

honhil

Mer, 23/11/2016 - 10:58

Se questi sono i dati, l’africanizzatore Alfano andrebbe processato e con lui Renzi. Mattarella, a questo punto della triste storia, dovrebbe decidersi se continuare a coprire un governo che, con la scusa dell’accoglienza, e la quinta colonna di un’invasione oramai inequivocabilmente accertata o schierarsi a fianco degli italiani di cui, istituzionalmente, è la massima espressione.

Ritratto di italiota

italiota

Mer, 23/11/2016 - 11:00

vengono qui a farsi mantenere vitto e alloggio in albergo, cellulare e wifi gratis, invece di rimboccarsi le maniche al loro paese... questa è la verità per i 90% di loro

venco

Mer, 23/11/2016 - 11:01

Vengono tutti senza documenti, per non farsi riconoscere, e son quasi tutti pregiudicati o scappati da galere nei loro paesi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/11/2016 - 11:20

qualcuno ha deciso di investire in Africa e si sta liberando del "superfluo". Intanto le nostre navi sono partite da piccole motovedette e stanno diventando dei transatlantici per importarli. Scommetto che i cantieri navali iniziano a respirare per le commesse dal Governo.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 23/11/2016 - 11:22

In Italia la monnezza mafiosa al potere che ha occupato stabilmente i luoghi della politica, della cultura, della informazione e della giustizia ha ridotto il popolo italiano a una penosa massa ammuffita di vigliacchi senza intelligenza e senza autonomia di giudizio eterodiretti gerarchicamente dalla prepotenza del sudiciume mafioso al potere ... Questi migranti negri e di qualunque colore siano con la loro limpidezza di animo sono la unica speranza per il rinnovamento di un codice genetico ormai ridotto al marciume e quindi i semi di un Paese totalmente nuovo, coraggioso, bello, intelligente e creativo.

perseveranza

Mer, 23/11/2016 - 11:24

Una realtà risaputa, piu' volte denunciata da Salvini. Il governo e il vaticano fingono di non sapere e mentono spudoratamente ingannando gli italiani. Andiamo verso il disastro. Per questo al referendum voterò NO convintamente. Il governo si dimetta e si metta mano in modo deciso alle espulsioni dei clandestini prima che la situazione diventi drammaticamente violenta.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/11/2016 - 11:25

a me non interessa se poi lavorano, a me interessa non sostituire l'italiano con l'africano. Ne fai una questione di colore? SI! Ma anche di religione e di aumento di popoli che vivono di assistenzialismo. Eppoi se ve ne siete accorti, siamo in troppi, troppe code per andare a lavorare, per parcheggiare, anche per andare ad una festa cittadina, non si riesce più a camminare senza urtarsi...insomma siamo troppi.

istituto

Mer, 23/11/2016 - 11:27

Se il 77% delle richieste di asilo viene rigettato,sul dire che il 23% viene accolto, ed il 23x100 è una percentuale altissima visto che come da indagine ministeriale nel 2015 meno del 10% di richiedenti hanno ottenuto lo status di rifugiato. Il che vuole dire che il nostro (S)Governo si sta dando da fare non solo con l'accoglimento delle richieste per lo status di rifugiato ma soprattutto accordando a molti la "protezione umanitaria" . Tanto paga Pantalone cioè noi. L'unica è mandarli a casa con un NO in massa al REFERENDUM e poi alle elezioni votare massicciamente la DESTRA (Lega Nord e Fratelli d 'Italia) visto che Forza Italia più di tanto non spinge per la battaglia contro CLANDESTINI.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 23/11/2016 - 11:28

In Italia la monnezza mafiosa al potere che ha occupato stabilmente i luoghi della politica, della cultura, della informazione e della giustizia ha ridotto il popolo italiano a una penosa massa ammuffita di vigliacchi senza intelligenza e senza autonomia di giudizio eterodiretti gerarchicamente dalla prepotenza e dalla ottusitá del sudiciume mafioso al potere ... Questi migranti negri e di qualunque colore siano con la loro limpidezza di animo sono la unica speranza per il rinnovamento di un codice genetico ormai ridotto al marciume e quindi i semi di un Paese totalmente nuovo, coraggioso, bello, intelligente e creativo.

GVO

Mer, 23/11/2016 - 11:28

Solo un bisness x le coop rosse con gudagni enormi ....e io voto NO a questo governo...!!

seran

Mer, 23/11/2016 - 11:30

Ma ve ne siete accorti solo ora ? Sarà più di un anno che i cittadini se ne erano accorti. Ma dove vivete ?

Ritratto di Evam

Evam

Mer, 23/11/2016 - 11:40

Parafrasando una metafora che volendo potrebbe anche avere un tono trans-Hitleriano, "se ti arriva un pacco che non ti serve, o le rispedisci al mittente oppure lo distruggi".

Edmond Dantes

Mer, 23/11/2016 - 11:41

Al conto bisogna aggiungere 1. Ovvero quel clandestino che si veste da papa. È vero che è in carico al vaticano ma rompe le palle a tutta l'Italia.

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 23/11/2016 - 11:44

Se il grande IGNORANTONE di nome Alfano, si interesserebbe di più sulla politica Estera, capirebbe chi sono questi migranti, quando vengono intervistati dai luoghi di partenza. Ma il Grande Alfano, su questo girotondo, deve avere una mano in pasta per essere cosi attivo.

Giorgio Rubiu

Mer, 23/11/2016 - 11:44

E a quel 77% di richiedenti asilo la cui richiesta viene rifiutata, cosa succede? Sono rimpatriati per direttissima o sono lasciati liberi di andarsene in giro per l'Italia come clandestini? Non basta rifiutare la richiesta di asilo.Se il 77% dei richiedenti fosse rispedito all'origine si sfoltirebbe un bel po' dell'invasione (specialmente quella nigeriana) e,al paese di provenienza si spargerebbe la voce che è inutile venire in Italia a chiedere asilo se non si hanno i requisiti per ottenerlo.Di conseguenza,ci sarebbero meno partenze.Questa gente paga fior di quattrini per la pericolosa traversata.Se vedono tornare i loro connazionali al punto di partenza,forse ci penserebbero due volte prima di imbarcarsi sui gommoni e tentare la sorte.E poi,perché non vanno in Sud Africa (Paese molto più ricco dell'Italia) dove possono arrivarci anche a piedi?

Libertà75

Mer, 23/11/2016 - 11:56

l'ennesima dimostrazione che non scappano da nulla, ma vengono qui perché spinti dai procacciatori d'affari del PD che pescano in quella fascia di persone senza cultura, esattamente come qui in Italia

19gig50

Mer, 23/11/2016 - 12:01

Sono solo gli imbecilli di questo Stato che continuano a chiamarli risorse mentre invece sono dei parassiti che cercano di sfruttare la situazione.

paràpadano

Mer, 23/11/2016 - 12:11

Senza documenti rimportali al volo da dove son partiti.

manente

Mer, 23/11/2016 - 12:32

Soros ha ordinato la invasione e gli euro-servi pidioti ubbidiscono. Quanto a Bergoglio, con Trump alla casa bianca e la conseguente perdita di potere delle lobby mondialiste della finta accoglienza, speriamo che il Signore apra finalmente gli occhi al sostituto di Papa Ratzinger e se proprio non dovesse essere possibile, provvedesse almeno a chiuderglieli!

Finalmente

Mer, 23/11/2016 - 12:32

giro spesso per lavoro nelle vie del centro, all'interno dell'area C, il numero di mendicanti fuori dai negozi è passato da uno ogni 200 metri a uno ogni 50... all'inizio allungavano solo il cappello, adesso si parano davanti perché il numero di quelli che gli regalano pochi centesimi è calato, diamo tempo qualche mese e ti metteranno le mani in tasca anche se nelle vicinanze c'è una pattuglia... stanno capendo che qui possono fare quello che vogliono, il governo è dalla loro parte.

timba

Mer, 23/11/2016 - 12:37

Non è vero che rispedirli è troppo caro. Per mantenere e curare questa gente spendiamo tra i 4 e i 6 miliardi di Euro all'anno. Se è vero come è vero solo il 20% ha diritto, viene fuori che si risparmierebbero circa 3 miliardi. La differenza mettiamola nei charter che fanno la spola con l'Africa. Sai quanti viaggi per rispedirli al mittente verrebbero fuori? Se poi analizziamo attentamente e vediamo che meno del 5% effettivamente ne ha i requisiti, si arriverebbe quasi a 3,8 miliardi da investire nei voli di SOLA ANDATA. E SAI CHE PIAZZA PULITA??? Però non foraggeremmo le pletore di COOP ROSSE diventate multimilionarie da qualche anno a questa parte... vero.. mi sfuggiva questo particolare.

Alessio2012

Mer, 23/11/2016 - 12:39

Era inevitabile. Li abbiamo curati, sfamati, abbiamo costruito case per loro. Così sono cresciuti di numero, erano già tanti, ma ora sono diventati miliardi. Presto gli daremo le nostre case, già gli diamo le donne più belle... E poi?

Finalmente

Mer, 23/11/2016 - 12:41

@ Giorgio Rubiu, non vanno in Sud Africa o in qualunque altro posto, perché dovrebbero lavorare, mentre qui sanno che ci sono dei ladri, che li accolgono e sfamano gratis, rubando allo stesso tempo i soldi agli italiani per mantenerli.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 23/11/2016 - 12:42

La parola chiave, direbbe Woody Allen, è “Narrazione”. La troviamo già alla prima riga. Oggi nessuno dice più racconto, interpretazione, rappresentazione, descrizione, etc. No, anticaglia, anacronismi, oggi per essere chic devi dire “narrazione”, come faceva Vendola. Così lo usano tutti, intellettuali e lavandaie. La “narrazione” sta diventando un’ossessione, come “assolutamente sì, piuttosto che, quant’altro, ben ritrovati, etc… e tutti gli inutili anglicismi di uso quotidiano.”. Il degrado sociale e culturale (dal quale deriva tutto il resto) lo si capisce anche da questi dettagli che sembrano insignificanti, ma sono più esplicativi di un trattato di sociologia. Non leggo nemmeno l’articolo; vedere questo generale appiattimento sul pensiero (e linguaggio) unico imposto dai media di regime, mi provoca delle violente reazioni allergiche. Provate ad andarvene a quel paese e, magari, fateci la “narrazione” del viaggio.

nopolcorrect

Mer, 23/11/2016 - 12:57

Liberi di girare nel Paese dei Balocchi chiedendo l'elemosina per le strade e davanti ai supermercati, sommandosi agli zingari. L'intera storia fotografa il comportamento da Paese di Pulcinella. E vorremmo pure che gli Alto-Atesini ci rispettassero...

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 23/11/2016 - 13:12

Invasione progressiva, favorita dal buonismo idiota degli stati della UE, preoccupati soltanto di salvare un "esercito" di giovani maschi musulmani, legittimando un'invasione che punta ad essere religiosa e violenta, alla faccia del papa argentino, un pericolo buffone.

Massimo Bocci

Mer, 23/11/2016 - 13:13

Immigrati???Chiamiamoli con il loro vero nome quello COMMERCIALE Meticcio, LA MERCE DA INVASIONE, scientemente prodotta (in allevamenti tipo Avicoli!!!!) allevamenti pagati da Noi Bue Occidentali, sotto l'occhio esperto di speudo CRICCHE!!! Onuls (Soros,e Papaline,Francescane terzo settore quello CRIMINALE!!!), e poi fatti transumare da pastori ISIS, con fame,guerre, sgozzamenti e truffe, per indirizzarli??? SOLO in Italia ci sono loro bande di CORREI CRIMINALI, onde poter distruggere DEFINITIVAMENTE il nostro paese, cancellando se ci fosse rimasto nei Bue qualsiasi rimasuglio di libertà,ci hanno trasformato nella prima DISCARICA INUMANA, di schiavi UE, un altra sarebbe la Grecia ma ormai e un protettorato Nazista, gli hanno FUMATO tutto dunque come schiavi in schiavitù non hanno il diritto di PAROLA,figuriamoci quello di proprietà sulla loro ex terra.

alberto_his

Mer, 23/11/2016 - 13:17

@obiettore: affermo che per essere credibili bisogna scrivere il vero, altrimenti non si è seri.

killkoms

Mer, 23/11/2016 - 13:33

la scoperta dell'acqua calda!la maggior parte dei finti migranti (anche molti di quelli che hanno ottenuto "almeno" la protezione internazionale) NON provengono da paesi in guerra!ma il bello è che le n.u.,a trazione terzomondista,si "indignano" in caso di respingimenti,col solito occidente,ma non fanno alcuna pressione,sui paesi di provenienza,come l'eritrea,che "senza guerre" li "producono

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 23/11/2016 - 13:40

Mi vengono i brividi: su oltre 300.000 ingressi,oltre il 72% sono UOMINI che NON SCAPPANO DA NESSUNA GUERRA. Non è finita,oltre il 71% dei nigeriani si vede rifiutare il permesso,ergo sono CLANDESTINI,che poi,naturalmente SPARISCONO,diventano fantasmi.Asilo o non asilo di fatto sono ancora qui,liberi di circolare come fossero regolari. E' tutta una farsa,espellerli costa troppo (ma non ci si poteva pensare prima?) ergo l'italia sara' un'enorme discarica,la pattumiera d'Europa.Ci vuole un atto di coraggio,dopo il 4 dicembre,sappiamo dove stanno i responsabili,manca solo di "andarli a prendere" e.......

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mer, 23/11/2016 - 13:45

Risvegliamo le nostre coscienze, riprendiamoci il nostro paese e la nostra cultura. L'Italia agli Italiani, tutti gli altri fuori...

killkoms

Mer, 23/11/2016 - 13:46

costa troppo rimpatriarli?il lasciarli permanere è peggio,perché delinquono o sono molesti!faremmo prima a fare un appalto con compagnie low cost,per rimpatriarli e ci avanzerebbero pure soldi per la "vera" accoglienza!per risparmiare a suo tempo,e per avere adottato prima della ue (che però la consiglia) l'assurda politica del dare al clandestino un decreto di espulsione,solo "invitandolo" ad andarsene entro 15 gg.,ci ritroviamo pieni di clandestini!prima,i migranti dovevano cercare di arrivare nell'Italia continentale,poi si sono accorti che bastava giungere a lampedusa,perché ci pensava poi lo stato italiano,a traghettare il clandestino sul continente, "solo" invitandolo ad andarsene!se invece,il clandestino finiva in un centro per essere subito espulso,con qualsiasi mezzo,non si era arrivati a tanto!

Marcolux

Mer, 23/11/2016 - 14:03

Non ho neanche più voglia di commentare queste oscenità. Mi viene solo da dire: maledetti, maledetti, maledetti tutti! Clandestini, comunisti e sfruttatori delle Misericordie. Maledetti tutti quanti. Avete ormai rovinato il Paese!

Edmond Dantes

Mer, 23/11/2016 - 14:10

@manente. Dovesse succedere saremmo addirittura disposti a farlo santo subito. Qualunque cosa purché se ne vada !

Malacappa

Mer, 23/11/2016 - 14:25

Tutti nullafacenti,delinquenti che cacciano dai loro paesi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/11/2016 - 14:35

ma scusate, ma a che servono i documenti? Se ti ferma la polizia in macchina, basta dirgli un nome a caso, l'eta a caso, l'auto te l'hanno prestata... QUI SI ENTRA SOLO CON DOCUMENTI, ALTRIMENTI DIETROFRONT! Ma siamo seri!

Raoul Pontalti

Mer, 23/11/2016 - 14:36

Tutto già noto e l'articolo conferma l'assunto già da tempo sostenuto dal sottoscritto che la responsabilità della situazione non è dei migranti lato sensu (profughi, migranti economici, clandestini, etc.) bensì di chi (autorità italiane e segnatamente quelle facenti capo al Viminale) uno volta doverosamente soccorsi i naviganti su barconi, non provvede sollecitamente a scriminare profughi da falsi profughi e poi a rimpatriare prontamente i falsi profughi e a sanzionare i clandestini (non con le stupide norme penali di matrice legaiola ma con quelle ben più efficaci di natura amministrativa che precludono poi una immigrazione regolare al soggetto a suo tempo trovato irregolare). Ancora: a protezione internazionale sussidiaria per chi non rientra nei rigidi requisiti della convenzione ONU sui rifugiati non può essere concessa a go-go come fa l'Italia.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/11/2016 - 14:37

rimandateli indietro e ditegli di combattere se sono in guerra e non fare il disertore, altrimenti li mettiamo al muro noi, come facevano con gli italiani. Ma adesso!! Vogliamo far credere che ci beviamo tutto?

Libertà75

Mer, 23/11/2016 - 14:38

@alberto_his, infatti è quello che si critica sempre agli esponenti della sinistra quando vanno in TV a fare le vecchie zitelle isteriche e a gridare idiozie tipo "scappano dalla guerra", quando poi i dati dimostrano che tale frase è inapplicabile nella stragrande maggioranza dei casi. Quindi lei ha ragione a dire che bisogna essere precisi, ma possiamo anche dire, usando le percentuali sopra, che la demenza sia più diffusa a sinistra che a destra.

petra

Mer, 23/11/2016 - 14:46

Voglio vedere quando cominceranno a riempire gli hotel a spese dello stato, poi le case private e nessuna tassa entrerà piu' nelle casse dello stato, il nostro capo continuerà a chiedere a Bruxelles di far debito o l'italia chiuderà per fallimento ?????

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 23/11/2016 - 15:47

E ti pareva che il Prof di Trento14e36, potesse NON dare la colpa ai Leghisti (Legaioli è un termine offensivo te l'ho gia scritto piu di una volta) Dunque secondo Lui sono "le stupide norme penali" al che la domanda sorge spontanea. Ma se le norme sono stupide perche i Tuoi AMICI che sono al S/governo dal 2011 non le hanno cambiate???? Perchè nella nuova costituzione che hanno varato e gli bocceremo, NON hanno ridotto il numero dei Deputati??? E potrei continuare con i perche, ma tanto non serve, non avro risposte, perche dalle RAPE non si ricava il sangue!!!lol lol AMEN.

dakia

Mer, 23/11/2016 - 15:52

In primis sono molti di più in quanto non giungono soltanto con i gommoni, ma in aereo, scafi di pescatori, tir e come visto persinono nei bagagliai, questo non controllo dura da anni, poi di chi è la pia e illusoria speranza che questi prendano il foglio e zitti imprendano la strada a ritroso? con quali mezzi e per quale motivo se nessuno si occupa di loro. fanno comodo anche ai bottegai perché gli comprano il panino,chiedono elemosina, vanno al bar nei rioni buoni li circuiscono e nascondono affinché restino tanto nessuno dice nulla,poi quando dietro un rifiuto li prendono a bottigliate allora invocano l'aiuto delle forze! siamo un paese di gentarella, vedi i rom che dietro i difensori l'hanno avuta vinta!un paese serio al momento di consegnare un foglio di via non li rimanda in strada, forma un numero e li imbarca, no storielle per favore, i militari non servono a fare le statuine ma chiedere documenti e portare via chi non è con permesso, in un paese con regole certo!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 23/11/2016 - 16:17

non è difficile da capire che la soluzione sta nel nostro impegno per migliorare le condizioni di vita dei popoli africani. senza blaterare o vomitare idiozie come salvini (che in africa cerca solo diamanti) anche i cinesi ci sono passati davanti investendo in africa. cacciate i soldi, babbei!

Una-mattina-mi-...

Mer, 23/11/2016 - 16:41

QUESTI DATI DEVONO AVERE AL PIU' PRESTO DRASTICHE CONSEGUENZE

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 23/11/2016 - 16:54

Io "caccio" 20.000€urii anno e Tu Riccio 16e17 quanti ne "CACCI"????? AMEN!! E piano con la VODKA che sono appena le 4 del pomeriggio!!!!lol lol.

Opaline67

Mer, 23/11/2016 - 17:09

CONSIGLIO A TUTTI QUELLI CHE CAPISCONO ALMENO L'INGLESE SCRITTO DI GUARDARE IMMEDIATAMENTE E DIVULGARE L'ULTIMO VIDEO DI PAT CONDELL APPENA USCITO IN RETE DAL TITOLO "A WORD TO THE CRIMINAL MIGRANT" (UNA PAROLA AL MIGRANTE CRIMINALE). MI APPRESTO A TRADURLO IN ITALIANO E A DIFFONDERLO MA INTANTO, VISTO CHE E' COMUNQUE SOTTOTITOLATO, ASCOLTATELO DALLA BOCCA DELL'UOMO CHE RITENGO IL PILASTRO PORTANTE DELLA CHANCE CHE, COME EUROPEI, DOBBIAMO PRENDERCI, PER TENTARE DI INVERTIRE LA TRAIETTORIA DELLA NOSTRA DISTRUZIONE. PER ME E’ UN EROE.

nopolcorrect

Mer, 23/11/2016 - 17:19

@kilkoms. Il Generale De Gaulle, che ci conosceva bene, disse: "L'Italia non è un paese povero, è un povero paese". Perennemente minorenne e minorato,sempre bisognoso di un tutore, attaccato alla gonna del Papa e a quella della Merkel oltre che alle code della giacca dello Zio Sam, sull'attenti di fronte a qualunque ordine e a qualunque rimprovero dell'ONU, organizzazione terzomondista che un Stato serio come Israele non si fila minimamente. Noi siamo pronti a suicidarci se l'ONU celo chiede, magari facendosene portavoce l'anti-italiana comunista e terzomondista Sboldrina. Incapaci di muoverci da soli senza un protettore, ce la facciamo sotto alla sola idea di mandare dei commando o dei membri dei servizi segreti a sabotare i barconi prima che vengano usati.Anche perché da noi i caduti in guerra sono "vittime". Poveri noi!E ora siamo terrorizzati anche dai biscazzieri internazionali dei "mercati". Aiuto!!!!!!

VittorioMar

Mer, 23/11/2016 - 17:23

...ma no sono tutti "PARTIGIANI",cosa dite??

perseveranza

Mer, 23/11/2016 - 18:05

Ma in vaticano questi dati ufficiali li hanno mai visti? Qualcuno per favore informi Francesco.

killkoms

Mer, 23/11/2016 - 18:14

@nopolcorrect,è lo stesso motivo per cui un certo benito mussolini,dichiarò che "l'Italia andava dominata e non governata"!la situazione italiana,è precipitata da quando grazie a "mani pulite(?)" i ribaldi comunisti si sono avvicinati al governo del paese!essendo nel frattempo "venuta meno" la sacra "madre" urss,gli idioti comunisti ne hanno trovata un'"altra" nella uè (leggasi germania) di cui applicò alla lettera le assurde direttive!non ci sarebbe alcun bisogno di sabotare i canotti (made in china) degli scafisti,perché semplicemente basterebbe ritirare lo schieramento di "mare monstrum",una (sbagliatissima) iniziativa italiana,lasciando solo una motovedetta di servizio a lampedusa (più che sufficiente per le esigenze italiane)!il "soccorso in mare",disciplinato da regole internazionali non stabilisce che un solo,sciagurato,paese debba fare da stato sociale ad uno sciagurato continente di nazioni indipendenti,che scelsero di essere tali dopo guerre di indipendenza!

Ritratto di trebisonda

trebisonda

Mer, 23/11/2016 - 18:14

La verita' e' che siamo un popolo di cxxxxxxi buono solo a blaterare e i nostri sgovernanti ne hanno apprfittato.Siamo nella mxxxa piu' totale ma fino a quando continueranno ad abusare della nostra pazienza?

nopolcorrect

Mer, 23/11/2016 - 19:01

@riccio.lino.por. Magari fossimo così ricchi da poter regalare soldi agli africani...i cui governi sono corrottissimi e i nostri soldi finirebbero nei conti dei loro governanti nei paradisi fiscali. Fra l'altro saremmo ricattabili all'infinito, come accogliendo gli immigrati più ne accogli e più ne vengono, così pagando più paghi e più dovresti pagare. Quanto ai Cinesi, la Cina è un paese forte e serio, non si farebbe certo invadere dai negri.

Keplero17

Mer, 23/11/2016 - 19:18

E' un problema squisitamente politico, non è vero come hanno detto che non possiamo mandarli indietro per via del diritto internazionale. la costituzione dice chiaramente che la legge determina lo status dello straniero in Italia. Non è necessario fare accordi coi paesi da cui provengono, è sufficiente dopo averli salvati depositarli da dove sono partiti. Il problema è solo politico, perché la sinistra è fortemente legata alle lobby finanziarie come la Open Society Foundation di George Soros che finanziano lo sradicamento degli stati nazionali. Il problema si risolve votando no al referendum, una botta così sarà difficile da rimediare, perché dimostrerà che il condizionamento dei media non influisce più sul voto.

giovanni951

Mer, 23/11/2016 - 20:07

per ulteriori info chiedere lumi a boldrini ed soprattutto alf ano.

edo1969

Mer, 23/11/2016 - 20:58

Alba dorata e casapound, uniche risposte possibili

edo1969

Mer, 23/11/2016 - 21:00

Dovremmo vergognarci, siamo duddi grosi razisdi

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 23/11/2016 - 21:53

Freud affermava che alla base dell'agire e del pensiero umano, stavano gli impulsi e i desideri di tipo sessuale, più o meno respinti dalla coscienza.. o deformati rispetto agli originari, nell'impossibilità di essere accettati in quanto tali. ciò parrebbe vero di fronte alle posizioni della religione musulmana rispetto alla figura femminile, alla censura e sottomissione cui di fatto è sottoposta la donna rispetto al maschio musulmano, per non parlare delle atrocità sessuali che la stessa ha dovuto subire, pensando solo all'Isis.- anche le migrazioni verso Paesi Occidentali possono avere stesse basi. Maschi in età riproduttiva che inseguono desideri che la multimedialità ha reso coscienti. internet mostra un Occidente Femminile appetitoso e disponibile ad essere colonizzato. e masse di maschi africani si spostano inseguendo l'istinto. col beneplacito plaudente dei nostri politici.

lavieenrose

Gio, 24/11/2016 - 01:48

Quando ci sveglieremo sarà troppo tardi perchè saranno troppi eci schiacceranno.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 24/11/2016 - 07:35

Aspettiamo che i Russi sbaracchino dalla Siria e vedremo quanti profughi siriani torneranno di propria volontà al loro paese d'origine.