Violenza sessuale, è lite tra Salvini e Saviano

Immigrato molesta un'operatrice. Salvini: "Castrazione chimica". E Saviano lo attacca: "Come osa seminare odio?". E scoppia la polemica

Lite via social tra Matteo Salvini e Roberto Saviano. Al centro l'episodio di violenza accaduto a Giugliano, in provincia di Napoli. "Castrazione chimica e poi espulsione: questa deve essere la cura", dice il segretario della Lega, su Facebook, a proposito del "'bravo migrante' africano di 25 anni, ospite, a spese nostre, di un centro di accoglienza per presunti profughi vicino a Napoli" che ha sequestrato e violentato una operatrice della struttura che lo accoglieva.

Roberto Saviano replica a brutto muso: "Ma come osa seminare odio in un momento storico tanto difficile? Oggi più che mai mantenere tranquillità e sedare l'odio razziale è un dovere. Lei è un irresponsabile e io la disprezzo". "Secondo l'Istat, dati difusi nel 2015, sono 652mila le donne che hanno subito stupri e 746mila le vittime di tentati stupri. Che facciamo Matteo Salvini, castriamo un totale di 1 milione 398mila stupratori? E gli italiani che sono tra questi dopo averli castrati dove li mandiamo? Qual è in questo caso la cura? La prigione per lei, Matteo Salvini, è sufficiente? E i processi - incalza ancora lo scrittore - li facciamo o pratichiamo direttamente la castrazione chimica? Dobbiamo tornare alla legge del taglione, eh, Matteo Salvini? È questo che prevedere la campagna di odio razziale che porta avanti da sempre insieme al suo partito?". "Lo sa, Matteo Salvini che le donne maggiormente esposte a violenza fisica e stupri, nel nostro Paese, sono le donne straniere? E lo sa - è ancora l'invettiva di Saviano - che sono in larghissima parte vittime di violentatori italiani?".

La controreplica, sempre a mezzo 'social', del leader leghista non si fa attendere. "Il buonista Saviano non vuole la castrazione chimica per gli stupratori. Per quanto mi riguarda, chi violenta una donna o un bambino, italiano o straniero che sia, non deve più doverlo fare per il resto dei suoi giorni. P.s. Il disprezzo del signor Saviano per me è una medaglia".

Commenti
Ritratto di Evam

Evam

Mer, 01/02/2017 - 18:59

Non vedo dove stia l'odio, però se Saviano lo percepisce tale, allora diciamo che lo si semina giustamente quando è ora. Siamo quasi Primavera e il tempo è quantomai appropriato.

akrancic

Mer, 01/02/2017 - 19:40

2000 stupri o tentati stupri al giorno??!! Ma dove le ha prese queste cifre Saviano, in India?

Riflessioni_de

Mer, 01/02/2017 - 20:53

Saviano parla di momento storico, appunto in questo momento storico in cui l’Italia viene invasa da persone che della nostra cultura ne fanno stracci da piedi, basta leggere i giornali, abbiamo bisogno di leggi piu’ severe! Indipendentemente se uno stupratore italiano o straniero che sia, i danni irreparabili ed a vita, commessi a spese di indifesi, specialmente se gli abusi sono stati perpretati su minorenni! Credo, che invece della castrazione chimica, lo stupratore, meriterebbe la castrazione chirurgica, anche per dare esempio; che vilta’, brutalita’ e mancanza di umanita’ verso gli altri, non hanno spazio nella societa’ in cui vive !

Juniovalerio

Mer, 01/02/2017 - 21:02

salvini 3- saviano 0

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Mer, 01/02/2017 - 21:39

Saviano è un omuncolo da quattro soldi pieno di sè. Prima di tutti andrebbe castrato lui.

leserin

Mer, 01/02/2017 - 21:56

Non male il ragionamento del Guru Saviano: siccome ci sono anche stupratori italiani, facciamo finta che quelli africani siano dei bravi ragazzi.

ziobeppe1951

Mer, 01/02/2017 - 22:10

Il fotocopiaincollista da buon ignorante non sa che in molti paesi come ..Germania Belgio Svezia Danimarca Rep. ceka Gran Bretagna ed altri, vi è in uso la castrazione chimica...studia ignorante

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 02/02/2017 - 08:47

A ognuno le proprie semine: Salvini semina odio (punto di vista di Saviano), Saviano semina plagio (lo dice un sentenza di tribunale)... ad ognuno la libertà di scegliere a quale oratore credere !

OLINDOTV

Gio, 02/02/2017 - 09:49

ma i movimenti femminili dove sono? in questi casi non hanno nulla da dire? come al solito il silenzio è molto eloquente

ferventZ

Gio, 02/02/2017 - 12:39

Salviano è un venditore di sottovuoto spinto,... quando arriveremo alle elezioni STRAVINCERÀ SALVINI perchè dice LE COSE COME STANNO, e non le cazzate tipo Salviano...

antipodo

Gio, 02/02/2017 - 18:47

MA COSTUI UOMO DELLA CHIESA CATTOLICA SI VERGOGNI DI ESSERE DIPENDENTE DI UNA ISTITUZIONE DI PEDOFILI DI PAPI INCESTUOSI E DI SECOLI DURANTE I QUALI CON L'INQUISIZIONE HA DECIMATO LA POPOLAZIONE EUROPEA NEL MODO PEGGIORE DI Q UELLO CHE HANNO FATTO I NAZISTI. QUESTO SIGNOROTTO NON AVRA MAI LETTO LA BIBBIA MA AVRA SOLO RECITATO IL ROSARIO. CHE LA CHIESA VENDA I SUOI TESORI, PURIFICHI LA SUA BANCA E MANDI I SUOI GERARCHI A VIVERE IN UN CONVENTO E NO IN DEI SUPERATTICI. IL PAPA LA SMETTA DI RACCONTARCI IDIOZIE E NON SPENDA MILIONO DI EURO ANDANDO IN GIRO PER IL MONDO! SUA BANCA

antipodo

Gio, 02/02/2017 - 18:58

La chiesa parla di "violenza sessuale?" C' e' da ridere o da piangere? LA STORIA DELLA CHIESA CATTOLICA E' UN MINESTRONE DI OGNI TIPO DI VIOLENZE SESSUALI, DI SECOLI DI TERRORE E DECIMAZIONE DI ESSERI UMANI E IN NOME DEL LORO DIO DI GUERRE CONTRO I PIU'DEBOLI. TACCIANO TUTTI COLORO CHE DIPENDONO DA QUESTA ISTITUZIONE SI NASCONDINO E SE IL LORO DIO ESISTESSE VERAMENTE BRUCINO VIVI SENZA MORIRE E IN ETERNO,

Bellator

Dom, 05/02/2017 - 11:22

Per gli stupratori, in special modo Islamici , ma quale castrazione chimica!!, tagliargli le pa...le e mandarle in omaggio a questo nuovo scrittore di Romanzi Polizieschi !!.