Ritrovata l'Arctic Sea al largo di capo Verde I marinai sono salvi

La "nave fantasma" Arctic Sea è stata
ritrovata a circa trecento miglia nautiche da Capo Verde. I 15 uomini del mercantile sono già stati trasferiti su un naviglio russo: sono
sotto interrogatorio

Mosca - La "nave fantasma" Arctic Sea è stata ritrovata a circa trecento miglia nautiche da Capo Verde. L’equipaggio è già stato trasferito su un naviglio russo, ed è sotto interrogatorio.

Il ritrovamento del cargo Il ministro della Difesa russo, Anatoly Serdyukov, ha spiegato all’Interfax che i 15 uomini del mercatile scomparso dallo scorso 31 luglio sono stati trasferiti a bordo di un sottomarino russo a largo delle coste occidentali africane. Secondo le agenzie russe, la nave è stata trovata a circa 480 chilometri a largo delle isole dell’arcipelago di Capo Verde. Ma Serdyukov non avrebbe dato per il momento alcun elemento per sciogliere il mistero della scomparsa del mercantile che trasportava legname. Le circostanze della sparizione avevano sollevato diverse ipotesi, tra cui la più plausibile sembre essere quella della pirateria. Secondo polizia di Helsinki per la restituzione della nave sarebbe stato richiesto un riscatto considerevole, che stando ai media russi si aggirerebbe intorno al milione di euro. Le ultime notizie certe dell'Artic Sea, che viaggia con bandiera maltese, risalgono allo scorso 28 luglio, quando la nave entrò in contatto la guardia costiera britannica a Dover. Due giorni dopo fu avvistata al largo delle coste atlantiche della Francia, prima di far perdere le proprie tracce.