Il killer scappa? Vietato sparargli. Ecco l'assurda regola italiana

Il collega del carabiniere morto non ha aperto il fuoco. L'Arma: "Ora sarebbe indagato". Il bandito ha diritto di scappare?

Quella maledetta notte né Mario Rega CercielloAndrea Varriale hanno avuto "la possibilità di utilizzare le armi". Il brigadiere perché la pistola l'aveva lasciata "nell'armadietto in caserma". L'altro carabiniere perché "sopraffatto" da Gabriel Christian Natale Hjorth. L'agguato dei due americani è stato repentino, violento. È durato meno di 20 secondi: la lama ha trafitto 11 volte Cerciello, ha trapassato intestino, stomaco e colon. Le grida di Mario, la concitazione, la fuga. Varriale non ha estratto l'arma e non ha sparato ai due americani in fuga. Un bene, in questo strano assurdo Paese. Visto che altrimenti avrebbe rischiato l'incriminazione, un processo e forse una condanna.

Durante la conferenza stampa di ieri, il comandante provinciale dei carabinieri di Roma, Francesco Gargaro, ha scelto la via della trasparenza. Anche della polemica, in alcuni passaggi. E ha tenuto a precisare che sì, Varriale non ha estratto la pistola (che aveva con sé) non solo perché "la sua principale preoccupazione era quella di aiutare il collega". Ma anche perché "non avrebbe potuto sparare a un soggetto in fuga altrimenti sarebbe stato indagato per un reato grave". E di esempi ne esistono a bizzeffe.

Uno in particolare sembra collimare (quasi) alla perfezione con il tragico omicidio di Rega. Nel 2015, a Ostra Vetere, una pattuglia nota un'auto sospetta (rubata e segnalata in alcuni furti) ferma sul ciglio della strada. I militari accostano, il comandante si avvicina e accende la torcia. Sorpreso, il bandito preme sull'acceleratore e fugge a tutta velocità a fari spenti. In quel momento, Mirco Basconi, carabiniere di 41 anni rimasto vicino alla gazzella, fa alcuni passi in avanti sulla strada e esplode quattro colpi di pistola. Tutti diretti verso le ruote dell'auto dei fuggitivi. Un proiettile rimbalza sull'asfalto, rompe il lunotto posteriore e trapassa il cranio di Korab Xheta. Una fatalità, direte. Vero. Ma è costata al povero militare una doppia condanna: la prima a un anno di reclusione, la seconda in appello a sette mesi e 10 giorni. Bella fregatura.

Basconi continua a ripetere ai giudici (ed ha presentato ricorso in Cassazione) di aver utilizzato legittimamente la pistola. Ma le toghe non la pensano allo stesso modo: il carabiniere è stato dichiarato colpevole di omicidio colposo per l'uso "imprudente" delle armi. Il militare infatti poteva sparare solo "per respingere una violenza" o per "vincere una resistenza", ma non per bloccare dei fuggitivi. Quei banditi se la davano a gambe levate per "evitare esclusivamente l'arresto", fatto che non giustifica la risposta armata. In sostanza, visto che in quel momento non c'era "l'esigenza di contrastare violenza in corso da parte dei malviventi" né "di arrestare una fuga pericolosa per l'incolumità propria o altrui", il carabiniere non poteva premere il grilleto. I banditi stavano solo cercando di "sottrarsi all'arresto", quindi niente armi.

Ora, i due casi si somigliano. Almeno in parte. Anche a Roma gli americani sono scappati. In linea teorica Varriale avrebbe potuto sparare nel momento in cui Elder accoltellava Cerciello, ma probabilmente non mentre i due correvano verso l'hotel (dove poi sono stati arrestati).

La legge infatti differenzia la "resistenza attiva" da quella "passiva" (la fuga). E le regole sono chiare: l'uso dell'arma "può ritenersi legittimo soltanto in caso di resistenza attiva o di resistenza passiva effettuata con modalità tali che mettano a repentaglio l'incolumità altrui". In sostanza, ai banditi che scappano si può sparare solo se la loro fuga "determina rischi e pericoli per altre persone" (es: l'auto potrebbe investire persone in piazza). Altrimenti a prevalere è il maggiore valore della vita rispetto all'adempimento del dovere di fermare un assassino.

Quello che sarebbe da valutare, quindi, è se due giovani che se la svignano a piedi (armati) siano o meno un pericolo "per l'incolumità di altre persone".

A dire il vero, la legge considera legittimo l'uso dell'arma di ordinanza anche se il militare si trova a dover impedire alcuni reati, tra cui la strage, l'omicidio volontario, la rapina a mano armata e il sequestro di persona. I due americani hanno ammazzato Rega, ma non lo stavano facendo mentre fuggivano. Quindi anche in questo caso sparargli alle spalle sarebbe forse stato un uso illegittimo della pistola.

Certo, tutti i procedimenti giudiziari sono diversi. E così anche i giudici che li valutano. Ma è indubbio che se Varriale avesse fatto fuoco "alzo zero" e magari ammazzato Elder o Natale sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati. E avrebbe passato le pene dell'inferno in Tribunale. Rischiando magari pure la condanna.

Commenti
Ritratto di lurabo

lurabo

Gio, 01/08/2019 - 08:07

mi fa sempre più schifo questo paese

27Adriano

Gio, 01/08/2019 - 08:11

Certe considerazioni sull'uso legittimo delle armi da parte delle Forze dell'ordine fanno veramente vomitare. Posso dire che abbiamo un sistema giudiziario e in particolare dei giudici di....? ..fate voi.

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 01/08/2019 - 08:11

Così siamo ridotti...grazie al pd.

veromario

Gio, 01/08/2019 - 08:13

forse il carabiniere lasciava la pistola nell 'armadietto di proposito ,tanto sapeva che era solo un peso.

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 01/08/2019 - 08:16

mi sembra giusto, la delinquenza va combattuta con la costituzione più be... ota del mondo! infatti a breve nelle fondine delle forze dell'ordine metteranno la costituzione e per i delinquenti non ci sarà scampo!

cgf

Gio, 01/08/2019 - 08:17

Un grande/piccolo Paese di vede anche da come è amministrata la Giustizia. Non è un caso quindi che in Italia il 62% dei processi penali si chiude per prescrizione, velo pietoso su una causa civile, non dico altro.

beowulfagate

Gio, 01/08/2019 - 08:19

Perché la gente continua ad arruolarsi nelle forze dell'ordine? Forse mi sfugge qualcosa.

titina

Gio, 01/08/2019 - 08:32

Non poteva sparargli alle gambe?

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 01/08/2019 - 08:33

chi fa queste leggi o le sostiene (tipo i sindaci di sinistra che non vogliono la pistola elettrica), non solo è contro le forze dell'ordine ma è contro il popolo italiano.

gneo58

Gio, 01/08/2019 - 08:37

come dico da tempo qui bisogna dare un colpo di spugna a tutto e riscrivere poche regole, severe, certe e senza possibilita' di interpretazioni - se vogliamo tornare ad una vita normale ci vuole il pugno di ferro.

Nick2

Gio, 01/08/2019 - 08:37

Finiamola di prenderci per i fondelli. La storia che ci propinano non sta in piedi: Due ragazzi americani acquistano per 100 euro dosi di cocaina. Si accorgono che, al posto della droga il pusher gli ha rifilato aspirina. Tornano da lui, hanno una discussione e gli rubano la borsa contenente i 100 euro. Scappano.Il pusher che fa? Telefona ai carabinieri! Ne arrivano due, in borghese, che si sono dimenticati le pistole in caserma. Non si sa come vengono in contatto con i due ragazzi, che erano scappati da tempo ed uno dei due carabinieri si prende 11 coltellate da un ragazzino di 40 Kg senza che il suo collega intervenga. Nemmeno Aldo Giovanni e Giacomo, nei loro film surreali sarebbero arrivati a tanto. Naturalmente, in questa sede si coglie l’occasione per dire che è inutile che le forze dell’ordine vadano in giro armate, perché non possono sparare. Abbiamo fatto, per l’ennesima volta, la figura del paese delle banane di fronte a tutto il mondo.

alfonso cucitro

Gio, 01/08/2019 - 08:38

Purtroppo queste sono le leggi italiane,ben applicate dai tani giudici buonisti.

oracolodidelfo

Gio, 01/08/2019 - 08:38

Hoibò....il delinquente ha il diritto di scappare ed il Carabiniere ha il "diritto di morire"........Ma chi ha stabilito queste regole? Da Italiana Sovrana, chiedo direttamente al Capo della Magistratura, Sergio Mattarella di fare chiarezza! Presidente, non si esima e colga il grido di dolore del Popolo del quale Lei ha l'onore di essere il Primo Servitore.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 01/08/2019 - 08:43

Regole sicuramente volute dai cattomarxisti... E pensare che in Italia c'è ancora chi li vota!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 01/08/2019 - 08:44

Queste sono le regole dei buonisti italiani quando non sono al potere.I nostri kompagni stanno dalla parte dei delinquenti e rovinano i rapinati se si azzardano a reagire.

carpa1

Gio, 01/08/2019 - 08:44

E questo non sarebbe diventato un paese di codardi deficienti? A me non potrebbe, ripeto non potrebbe ma non è così, fregare di meno data la mia età e potrei sopportare ancora fino alla mia dipartita convincendomi che saranno c@@@ di chi continuerà ad averli tra i piedi, ma ho ancora interesse a lottare perchè cambi questa mentalità idiota per via dei miei figli e nipoti per i quali ho lavorato convinto di poter consegnare loro un paese migliore e non guidato da deficienti drogati e strafatti che da anni hanno ormai dimostrato di avere solo segatura al posto del cervello. Ma vi rendete conto? Il criminale (siccome sa in che m... di paese viviamo) entra nella TUA VITA "DANDOTI LE SPALLE" e tu non ti puoi difendere?

hectorre

Gio, 01/08/2019 - 08:46

questo è il meraviglioso mondo creato dalla sinistra!...fanno visita a rachete, incontrano l’assassino del carabiniere, solidarizzano con i rom, condannano la legittima difesa e trasformano le vittime in criminali, giustificano cortei e manifestazioni violente(ovviamente solo quelle amiche), per anni difeso e considerato un perseguitato un certo battisti, a giuliani hanno intitolato un’aula del parlamento!!!...se mai vi venisse il desiderio di votarli(mi chiedo come una persona in possesso delle sue facoltà possa farlo) ricordatevi quel che hanno fatto e stanno facendo, sempre dalla parte sbagliata della barricata!!!

maurizio50

Gio, 01/08/2019 - 08:48

Prima ancora delle leggi vanno cambiati i Giudici. La maggior parte di loro costituiscono braccia sottratte all'agricoltura. E' in mezzo ai campi che devono far esercizi con le Pandette!!!

silvano45

Gio, 01/08/2019 - 08:51

Siamo arrivati a questo punto grazie a una magistratura spesso politicizzata la cui arroganza ha superato il loro confine istituzionale giornali e radio e tv in mano a radical chic supponenti con la puzza sotto il naso e le ville al mare un PD che è più interessato agli stranieri che agli italiani i cosi i delinquenti hanno più diritti dei cittadini

inventocolori

Gio, 01/08/2019 - 08:53

quando torneremo a fare la ginnastica il sabato??

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Gio, 01/08/2019 - 08:56

ringraziando la sinistra

cesare caini

Gio, 01/08/2019 - 08:58

Sempre e comunque Vittime in galera e delinquenti tutelati e liberi ! In America l'assassino sarebbe stato abbattuto immediatamente dal collega !

onurb

Gio, 01/08/2019 - 08:59

Scusate, ma secondo voi qual'è la ragione che consiglia a venire in Italia tutti i delinquenti che scappano dal resto del mondo?

ilcapitano1954

Gio, 01/08/2019 - 09:05

sarebbe bene che a queste condizioni nessuno più si arruolasse nei vari corpi (in Italia) e che le persone arruolate si dimettessero.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 01/08/2019 - 09:05

oracolodidelfo Gio, 01/08/2019 - 08:38 Io sono addolorato tanto quanto lei per questo sistema giudiziario ingiusto,marcio,a dir poco criminale! In questo paese dobbiamo avere,in venti secondi,la capacità e riflettere in una manciata di secondi di elaborare la decisione se potere sparare o no in casi di pericolo effettivo,praticamente ci dobbiamo fermare un attimo e calcolare cosa fare:nel frangente i ladri e gli assassini hanno tutto il tempo di fare quello che vogliono. A questo punto il parlamento deve varare ,urgentemente,una legge che leghi le mani alla magistratura ,non dandole possibilità di libero arbitrio,altrimenti tutti i delinquenti la faranno franca,ovunque e comunque siano i casi. ps:Il presidente Mattarella difficilmente si scomoderà dal suo scranno,pena la sua credibilità istituzionale.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 01/08/2019 - 09:08

se volete che le forze dell'ordine ci proteggono, se volete che carabinieri e poliziotti abbiano la possibilità di sparare per difendere o per fermare i violenti senza passare per il processo, se volete sentirvi sicuri con i poliziotti e carabinieri in giro, beh, allora smettetela di votare per la sinistra e M5S !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di iTaGliotaMedio..

iTaGliotaMedio..

Gio, 01/08/2019 - 09:10

lì TaGlia,il paese di bengodi dei delinquenti

SpellStone

Gio, 01/08/2019 - 09:11

Urge Riforma totale su tutti i poteri

onurb

Gio, 01/08/2019 - 09:11

titina. Probabilmente non ha letto attentamente l'articolo e non ha seguito la cronaca degli ultimi anni. L'articolo riporta il caso del carabiniere che, sparando alle ruote dell'auto in fuga, ha ucciso uno dei delinquenti con un proiettile di rimbalzo. Perciò condannato. La cronaca ci ha raccontato di Ermes Mattielli che, per aver ferito a una gamba un ladro che fuggiva, è stato condannato a 5 anni e 4 mesi di carcere e a un risarcimento di 135 mila euro al ferito. Ovviamente quest'ultimo è tornato a delinquere perché con altri cinque o sei colpi simili si sistema per il resto della vita.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 01/08/2019 - 09:12

Al di là di come si siano svolti i fatti, l'unica cosa certa è che abbiamo una legge che impedisce alle FFOO di reagire, pena la loro condanna. Ma esistono due possibilità per ovviare a quella idiozia pretesa dai pidioti: o che il parlamento emetta una legge ordinaria che abroghi quelle morme, sempre che le commissioni preposte abbiano voglia di lavorare, o che il governo emetta un decreto legge, ma i ministri competenti non hanno tempo a causa dei gli impegni che li tengono occupati: dai litigi.. ai porti.. alla perenne campagna elettorale.. Questa è l'Italia!

onurb

Gio, 01/08/2019 - 09:13

Nick2. Prevedo che lei sarà chiamato a testimoniare.

Manlio

Gio, 01/08/2019 - 09:15

Penso che le regole di comportamento delle forze di pubblica sicurezza siano figlie di altri tempi. Occorre rivederle per le mutate condizioni della società. Oggi le istituzioni pubbliche sono viste in modo diverso da 40 anni fa. Scardinati tanti sentimenti di rispetto e di reale apprezzamento da anni ed anni di attacchi e di logoramento

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 01/08/2019 - 09:17

allora tanto vale mandare in giro i poliziotti senza pistole, siamo peggio del far west ormai grazie a delle leggi assurde.

Ritratto di pulicit

pulicit

Gio, 01/08/2019 - 09:18

Abbiamo leggi che fanno pena. Se Carabiniere spara è indagato,se non spara è indagato ect. ect.Regards

Ritratto di refugeesnotwelcome

refugeesnotwelcome

Gio, 01/08/2019 - 09:22

@frank60: peccato che il PD non governi più. Salvini è in carica da un anno, si sbrighi a fare qualcosa a riguardo. Sono finiti i tempi dell'opposizione, ora c'è da lavorare.

TitoPullo

Gio, 01/08/2019 - 09:23

Nei nostri Codici vi e' troppa filosofia garantista e perdonista (figlia delle utopie del pensiero cattolico) e poco pragmatismo realista.Sono adatti per una criminalita' di una societa' "ottocentesca" ma ormai inadatti ad una criminalita' negativamente "evolutasi" nei modi ,sempre piu' spietati, e nella sua ormai diffusione capillare a tutti i livelli.A questo si aggiunge la sistematica e deleteria propaganda anti-polizia,anti-carabinieri portata avanti per decenni dal Partito Komunista e tuttora implementata da tutti i rimasugli e relitti storici "sinistri" dello stesso. In queste condizioni le Forze dell'Ordine rischiano di essere impotenti e di divenire, come accade, a loro volta bersaglio!Nel contempo i politici....bla...bla....bla....bla...bla !!

moichiodi

Gio, 01/08/2019 - 09:23

Stamattina il giornale introduce la pena di morte in Italia. Alla faccia del Parlamento! In pratica istiga a commentare che se un assassino fugge bisogna sparargli. Cioè ammazzarlo sul posto. Abolisce la legge(i morti non si possono processare).Ma non lo dice esplicitamente. Gli interessa solo indirizzare i commenti. E di fronte al crudele assassinio del carabiniere non possono che essere quelli di ammazzarlo sul posto.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Gio, 01/08/2019 - 09:26

l'Italia è anche questo: NESSUNO TOCCHI CAINO, INTANTO ABELE ORMAI è MORTO E NON TORNA PIU'

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Gio, 01/08/2019 - 09:26

l'Italia è anche questo: NESSUNO TOCCHI CAINO, INTANTO ABELE ORMAI è MORTO E NON TORNA PIU'

mcm3

Gio, 01/08/2019 - 09:28

Giusto che si apra un indagine sul perche' non ha usato la pistola, essendo i due armati ed avendo acoltellato il suo collega DOVEVA USARLA, il fatto che un brigadiere in servizio che lascia la pistola nell'armadietto e' un assurdo,e' veramente preoccupante

sfn65

Gio, 01/08/2019 - 09:29

Vanno cambiate immediatamente le regole!!!!!Le forze dell‘ordine devono essere libere di sparare a chi é armato, anche se fugge, soprattutto se ha già sparato e per di più ferito a morte o ferito altra persona anche per proteggere altra persona che potrebbero trovarsi sulla sua via di fuga!!!! É un sacrosanto diritto!!!! E chi é in possesso di armi senza diritto sa in cosa va incontro!!! È ora di cambiare queste leggi che tendono a favore dei delinquenti assassini!!!!!

Ritratto di Walhall

Walhall

Gio, 01/08/2019 - 09:30

Il controsenso sta nel fatto che in Italia si vuole simulare, imitare e sponsorizzare il progressismo democratico americano e, incapaci di contretizzarlo, far passare alla gente come tale una brutta copia con le peggiori necessità e depravazioni morali. Ma nulla di simil USA avviene da noi perché...mafie, clientelismo, parassitismo, servilismo, fideismo, ideologismo, e chi più ne ha più ne metta devono gridare al diritto umano, fosse anche diritto di uccidere onesti, innocenti e chi chiamiamo nel bisogno al 112. E parlano proprio quelli che sparavano ai disarmati durante la guerra o li buttavano già dalle rupi, o quelli che sfasciano le città durante le manifestazioni.... Leggetevi cosa fecero i "Texas seven", un gruppo di evasi del Texas, a un giovane poliziotto, dinamica non dissimile per efferratezza al nostro povero carabiniere. Tutti condannati alla pena di morte, anche chi non aveva di fatto premuto il grilletto. Ma quella è "an American dream".

giovanni951

Gio, 01/08/2019 - 09:30

scommettiamo che se la vittima fosse stato un magistrato e l’altro CC avesse ucciso il killer gli avrebbero dato una medaglia? questi signori fanno quel che vogliono..Ma siccomo la vittima é un CC lo avrebbero indagato. Povera itaglia......

nopolcorrect

Gio, 01/08/2019 - 09:31

Una volta, quando ero ospite di una delle più famose università americane, un ladro d'auto venne ucciso dalla polizia perché, all'interno di un parcheggio dell'università, non si era immediatamente fermato mani in alto all'ordine dei poliziotti. Qui da noi una magistratura di sinistra nemica della polizia e dei cittadini onesti, sempre dalla parte dei delinquenti , ha ormai talmente condizionato nei loro comportamenti poliziotti e carabinieri che essi temono di usare le armi d'ordinanza per non finire nei guai. Anche bendare un assassino per pochi minuti, un dettaglio insignificante come detto dall'americano Luttwak, può venir loro imputato. Il povero carabiniere ucciso è stato certamente vittima di questo atteggiamento della magistratura.

un_infiltrato

Gio, 01/08/2019 - 09:32

Urgono riforme. Ma è veramente possibile legiferare assurdità come quelle elencate nell'articolo? Mi sembra di vivere in un manicomio.

Arnyarny

Gio, 01/08/2019 - 09:32

Vero Mario,il tuo commento fa' vomitare.

maurizio-macold

Gio, 01/08/2019 - 09:35

Ricordo ai signori del forum che in Italia ha governato per lungo tempo il centro sinistra ma hanno governato anche Berlusconi e Bossi (cioe' Lega e Forza Italia) e pertanto la responsabilita' delle attuali leggi e' quantomeno condivisa. Senza contare poi che l'attuale governo vede il Salvini come esponente di spicco che non fa NULLA per cambiare l'attuale stato legislativo.

hectorre

Gio, 01/08/2019 - 09:35

Nick2.....leggendo un paio di articoli sei in possesso della verità!!!..il Perry Mason de no altri!!!!...in America e non solo li, se punti un solo dito contro una divisa ti sparano e non devono giustificarsi con politici da strapazzo, magistrati buonisti e pennivendoli da quattro soldi!!..la notizia più importante? il povero assassino bendato e carabiniere già nel dimenticatoio! e alcuni esponenti sinistri a far visita all’americano!!!...che squallore....conosco parecchi ragazzi in forza a polizia e carabinieri, sono disgustati da quel che accade..arrestano i delinquenti e li ritrovano per strada il giorno dopo!!!!!..

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 01/08/2019 - 09:35

C'è una parte di italiani che ha voluto e trasformato le Forze dell'Ordine in barzelletta. Ed ora si scandalizza e fà della facile ironia, sul risultato che hanno ottenuto. Quella parte di italiani è sempre la stessa, quelli di sinistra, sempre dalla parte sbagliata della storia, quelli delle soluzioni peggiori del male da loro stessi creato, quelli che riescono sempre e comunque ad essere i peggiori sostenitori della propria causa, un cancro metastatico per la Nazione e che però, sempre con la matitina rossa a correggere gli errori degli altri, e a cercare di insegnare agli altri come si sta al mondo.

Caiofabius

Gio, 01/08/2019 - 09:39

Certamente veromario , forse non l’ha nemmeno dimenticata.... non la portava perché sapeva perfettamente che poi non avrebbe potuto usarla , se non con sempre nefaste conseguenze x lui ed il suo collega . A questo punto paragono i nostri Agenti e Forze dell’Ordine a dei Santi che vanno in strada a farsi sbudellare tranquillamente perché poi tanto nessuno li difende se dovessero capitare in situazioni simili .

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 01/08/2019 - 09:41

State dimenticate che questo è il paese con la Costituzione più bella del mondo. Il paese della Resistenza. Quella che i cittadini onesti quotidianamente fanno per arrivare vivi alla sera malgrado le minacce che costellano la loro incolumità.

cesrosan

Gio, 01/08/2019 - 09:41

Sono leggi fatte da "Buonisti" alla volemosi bene, non importa se il ladro o delinquente ha ucciso e/o rubato, a questo tizio gli basta girarsi di spalle e scappare e magari con la manina dire ..ciao.Cesare da Biella

Mefisto

Gio, 01/08/2019 - 09:44

Quindi, secondo i "sommi legislatori", se io forzo un posto di blocco dei Carabinieri, so che non mi possono sparare... e allora che posto di blocco è ?

buonaparte

Gio, 01/08/2019 - 09:46

sono un ex CC dell'epoca delle br.brigate rosse.allora generale dei cc era il grande dalla chiesa .si intimava l'alt, si sparava un colpo in alto e poi uno alle gambe .con questa successione non cera problema.difronte ad una minaccia immediata si sparava subito.SOLO DOPO CON L'ARRIVO NELLA MAGISTRATURA DI MOLTI GIUDICI COMUNISTI CHE FACEVANO APERTAMENTE POLITICA DIETRO A DISCORSI DI LIBERTà E DEMOCRAZIA E CHE IN REALTà DIFENDEVANO I BRIGATISTI ED ANDAVANO CONTRO L'OPERATO DELLE FORZE DELL'ORDINE RIDUCENDO L'EFFICACIA DELLE INDAGINI. TANTO è CHE SI RIDUSSERO ANCHE GLI ARRESTI E MOLTI FUGGIRONO IN FRANCIA. LA COLPA è DEI GIUDICI ROSSI . PER QUESTO CHIEDO I NOMI DEI GIUDICI USCITI DA FRATTOCCHIE DEL PCI PAGATA CON I RUBLI DEL KGB.989 MILIARDI DI LIRE

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Gio, 01/08/2019 - 09:48

LADRI ASSASSINI AVETE CAPITO? DOVETE RUBARE OPPURE FARE ALTRI DELITTI ORRENDI E POI SCAPPARE PERCHE' QUESTE SONO LE LEGGI VOLUTE DALLA SINISTRA MALEFICA POVERA ITALIA IN MANO AI SINISTRI

Rossana Rossi

Gio, 01/08/2019 - 09:49

Quanto scritto nell'articolo se non fosse tristemente vero sembrerebbe una barzelletta. Ma cosa gli date le armi a fare? Ha fatto benissimo l'altro carabiniere a non sparare per non rovinarsi la vita. Vi ricordate Placanica del G8 cosa non ha passato? Questo è un paese allo sbando governato da buffoni con leggi da ridere e magistrati corrotti incapaci di giudicare. Ecco perchè i delinquenti vengono tutti qui. E ce ne meravigliamo pure.

dante59

Gio, 01/08/2019 - 09:50

Frank@..secondo te chi sta facendo guerra al Decreto Sicurezza varato da questo governo? PD, sinistra in generale, magistrati sinistri e regioni rosse tipo la Toscana. E chi sta osteggiando l'adozione del Decreto Sicurezza bis? Gli stessi di prima e, a supporto, sindaci pagliacci, UE, ONG e marmaglia simile.

Reip

Gio, 01/08/2019 - 09:50

@Nick2 ...Concordo con il tuo commento... La vicenda e’ tanto drammatica quanto opaca e complessa...

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 01/08/2019 - 09:52

sig. scalfarotto, invece di andare a incontrare i delinquenti vada a dare una parola di conforto alla moglie e ai familiari del nostro carabiniere ucciso da delinquenti stranieri.....lo sa che lei facendo un'azione del genere è antitaliano? Lei è UN POLITICO ITALIANO E COME TALE DOVRBE SEMPRE DIFENDERE I SUOI CONCITTADINI.......invece di difendere il nostro Stato lei si sta preoccupando di assassini per di più giovani....chissà cosa possono combinare da adulti !

adal46

Gio, 01/08/2019 - 09:55

Si potrebbe anche capire di non sparare in atto di fuga a seguito di semplice fermo. Ma in AZIONE DI GUERRA, il divieto sa tanto di leggi fatte da scribacchini che NON si meritano di avere a disposizione Forze di Polizia.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 01/08/2019 - 09:56

Ma questi sono attaccati alla vita umana che anche se li stanno uccidendo, le ultime parole sono di perdono. Il problema che i delinquenti non perdonano. Come giocare a calcio in 11 contro 60. Ma cosa aspettano a cambiare le regole, ma chi comanda non ho ancora capito. Meglio il Presidente filippino, guardate quanti ne ha mandati al creatore. Ora capite perchè vengono tutti qua? Una parte per il welfare e l'altra per fare quello che vuole che tanto in gaera è difficile che ci vada.

steluc

Gio, 01/08/2019 - 09:57

Puoi fare tutte le leggi delmondo, ma se vengono interpretate in chiave cattomarxista rimane inutile. Urgente riforma VERA della giustizia, cariche elettive, responsabilità, Pm dipendente dall esecutivo, come Usa e F.Alternative? Non si può dire...

gcf48

Gio, 01/08/2019 - 09:58

nick e moichiodi: amici di scalfarotto?

Una-mattina-mi-...

Gio, 01/08/2019 - 10:00

LA "GIUSTIZIA" IN QUESTO PAESE E' UNA CLOACA.

dnvniqst

Gio, 01/08/2019 - 10:09

Leggo commenti di denuncia (giusti) di una legge del menga, e la cosa si ripete articolo dopo articolo. Suggerimento: perché non scrivere per davvero al Presidente, invece di lanciare appelli inutili su internet? La pagina c'è, sul sito della Presidenza della Repubblica. https://servizi.quirinale.it/webmail/ La differenza tra leone da tastiera e cittadino sta tutta qui. Saluti

Luca66

Gio, 01/08/2019 - 10:12

Sono le regole d'ingaggio per le forze armate di questo Paese che vanno cambiate! Quando si procede a un, controllo, un arresto, un fermo, una perquisizione, un alt a posti di blocco (in terra, per mare o in cielo) occorre che i MILITARI siano armati "fino ai denti" e, sopratutto, autorizzati a SPARARE ad "alzo zero" senza possibilità di essere puniti nei casi di provato pericolo relativo alla: propria incolumità, incolumità della collettività o di quella della nazione!!! Ci sono tante Leggi in Italia che farne una in più su tale argomento sarebbe solo doveroso. Dai Salvini ... pensaci tu!

steacanessa

Gio, 01/08/2019 - 10:13

Norme e magistrati fuori dal mondo.

Yossi0

Gio, 01/08/2019 - 10:17

Carabinieri, Polizia cosa aspettate a fare sentire la vostra voce ?

Giorgio Colomba

Gio, 01/08/2019 - 10:18

Decenni di Sinistra-Centro al potere e una "Ultracasta" togata con l'imprinting di Togliatti Guardasigilli hanno trasformato questo Paese in una cloaca.

dante59

Gio, 01/08/2019 - 10:20

Frank60@... pardon!!! Mi riferivo al commento di Refugee.

Ritratto di Giorgio_Pulici

Giorgio_Pulici

Gio, 01/08/2019 - 10:21

Queste leggi, che in pratica azzerano l’efficacia di polizia e carabinieri, sono figlie di una cultura di sinistra predominante che mette sempre in primo piano la difesa del delinquente piuttosto che la necessità di assicurarlo alla giustizia. Non per nulla siamo il paese che attira tutti i ladri ed i farabutti di Romania, Albania ed Africa: da noi non vengono quasi mai puniti e men che meno arrestati.

no_balls

Gio, 01/08/2019 - 10:25

Strano che il polo delle libertà non abbia mai cambiato la legge. ...... forza Italia e lega avevano paura di cosa?

Mauritzss

Gio, 01/08/2019 - 10:38

Polizia e Carabinieri sono corpi militari nel senso più ampio della parola e devono essere sottoposti solo a giudizio di tribunali militari o speciali. E’ assurdo che debbano essere giudicati da Tribunali civili di signor nessuno, che hanno memorizzato solo dei codici e a volte neanche quelli con il 6 politico.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 01/08/2019 - 10:44

...per l'uso "imprudente" delle armi...Ma questo "magistrato(?)" si è laureto all'Università di "Va là che la va Ben?" Mi spieghi com'è l'uso "prudente" delle armi.

lisanna

Gio, 01/08/2019 - 10:46

una sola parola SCHIFO TOTALE. mi chiedo con quale animo le nostre forze dell'ordine si sentano ancora di fare il loro dovere. Se l'americano che ha fatto una "cazzata " (a detta di un illustre personaggio} l'avesse fatto a casa sua , sarebbe come minimo ammaccato

caren

Gio, 01/08/2019 - 10:50

Gent. titina, sparare alle gambe, quando il soggetto è in movimento, è una cosa talmente difficile, che nemmeno i migliori tiratori del mondo riescono a fare. E' già difficile prendere, sempre in movimento, il bersaglio grosso, cioè il tronco umano. Comunque non siamo qui a discutere un trattato di balistica. Caro Nick2, la prossima volta fai tu lo stratega. Cordiali saluti.

menesbattoicogl...

Gio, 01/08/2019 - 10:52

La delinqueza in Italia è sempre più simile a quella americana, non possiamo tenere le ns. forze dell'ordine in stile '800, forse è ora di adeguare le leggi in materia.

Ritratto di marco.aliaslosciccos

marco.aliaslosciccos

Gio, 01/08/2019 - 10:53

Si chiama "Legge Reale" entrata in vigore ai tempi del Governo Moro. USO LEGITTIMO DELLE ARMI, cioè quando vi è costretto dalla necessità di respingere una violenza o di vincere una resistenza da parte di un pubblico ufficiale nell'esercizio delle proprie funzioni: militari FFAA e agenti CCAA.>"DIFESA ATTIVA". Detto in poche parole, quando il fuggitivo rivolge le spalle viene meno l'uso delle armi e della cosiddetta reciprocità, in quanto chi fugge non fa più resistenza e in quel momento sarebbe inerme, per cui non gli si può sparare>"DIFESA PASSIVA". Diversamente si configura il reato per uso eccessivo delle armi e se muore il fuggitivo si configurerebbe un reato di omicidio colposo o preterintenzionale. Al fuggitivo si può sparare solo, es: impugna la propria arma e continua a sparare. Lo so, è una vera schifezza, è quanto mi hanno insegnato alla Scuola Militare.

scorpione2

Gio, 01/08/2019 - 10:54

una domanda, ma un po' di addestramento alla leggittima difesa nell'arma esiste oppure solo signorsi' o signorno?

gcf48

Gio, 01/08/2019 - 10:55

no ball perchè la sinistra i giornaloni la magistratura ecc si sono sempre opposti. guardi cosa capita per il decreto sicurezza bis!!!!!

bernardo47

Gio, 01/08/2019 - 10:58

Rivedere le regole di ingaggio delle forze dell’ordine!basta regali a delinquenti ecassassini!

Ritratto di Artù007

Artù007

Gio, 01/08/2019 - 11:11

Io credo che quando uno delinque sa i rischi a cui va incontro! Ovviamente non in Italia. Pertanto le Forze dell'Ordine devono essere libere di agire come meglio credono. Sono addestrate e pagate per fare quello, ma le leggi italiane gli impediscono di svolgere tranquillamente il loro lavoro a tutela del popolo relegandoli a goffe controfigure di se stessi.

lorenzovan

Gio, 01/08/2019 - 11:30

molti commentatori hanno la memoria corta...negli anni 60..era famoso a Roma e poi in Italia un agente delle volanti..sio chiamava Sp.....ora....aveva un difetto..quando inseguiva qualche ladruncolo ( a quell«'epoca la criminalita' rispetto D ORA ERA ALL'ACQUA DI ROSA e molto ridotta) inciampava sempre e partiva solitamente un colpo che colpiva alla schiena il ladruncolo..o teppistello..e lo spediva al creatore..Dopo questo ed altre esagerazioni -..si smise di autorizzare di sparare a criminaletti in fuga..Certo ..ora la situazione e' ben altra...Era solo per chiarire il perche' di certe regole ..che oggi potrebbero sembrare assurde..ma che furono dovute ad abusi ed esagerazioni di Rambo de noiantri

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 01/08/2019 - 11:33

MCM3 lei scrive un cumulo di sciocchezze veramente ridicole :-) la pistola non la portava perché era sufficiente che ci fosse un collega ad averla. inoltre, l'arma in dotazione, una beretta 92 bifilare non è un arma adatta a portarla addosso con questo caldo. se il governo fosse molto meno ottuso, avrebbe potuto concedere alle forze dell'ordine in borghese di scegliersi una pistola più adatta, corta, leggera e maneggevole, ad esempio una beretta 34 (ma ce ne sono di migliori), l'avrebbe portata benissimo senza sentirlo ingombrante! ma questi sono dettagli che la maggior parte dei babbei comunisti grulli e legaioli ancora non lo sanno :-) e soprattutto non sono al posto del poveraccio che è morto accoltellato....

Libertà75

Gio, 01/08/2019 - 11:36

@nick2 e reip, quindi l'assassino sarebbe meno assassino perché i 2 carabinieri hanno fatto una pessima figura? Un po' come dire che una donna si è cercata lo stupro perché ha indossato la minigonna... Il problema vero è che gente come voi vota e vota pensando al male della gente. Bravi

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 01/08/2019 - 11:38

@buonaparte -9,46- ricordo quelle disposizioni.. che già a 50mt da un luogo sensibile, c'era l'ordine di sparare.. non importa con quale successione.. ma poi venne la MD e tutto cambiò.. ed ora non riusciamo più ad avere una magistratura costituzionale!

VittorioMar

Gio, 01/08/2019 - 11:42

..e "DIO" chiese a caino : DOVE E' ABELE ??..IN GALERA..!!!

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 01/08/2019 - 11:50

mcm3, ma quale assurdo e quale dimenticata. Lasciata! OGNI GIORNO su questo quotidiano ci sono svariate notizie di aggressioni alle forze dell'ordine con coltelli, asce, spranghe, colli di bottiglia e altro, di investimenti e speronamenti. Ma ha mai letto che uno, dico uno, degli agenti abbia usato la pistola? NO!! Raramente lo spray al peperoncino, e molto più raramente il Taser. Si domandi il perché!!

Ritratto di vraie55

vraie55

Gio, 01/08/2019 - 11:51

Il secondo carabiniere poteva sparare durante gli interminabili momenti di undici coltellate. Perche' non lo ha fatto? Sono convinto che il signor giudice sul quesito fara' spallucce.

Anonimo51

Gio, 01/08/2019 - 11:51

Le regole d'ingaggio sono definite in base ad una legge che qualcuno ha votato in Parlamento. Ora se questa legge pone delle limitazioni assurde, che sicuramente non aiutano le forze dell'ordine, anzi ne mettono a repentaglio la loro incolumita', non resta altro da fare che modificare la legge per dare maggior sicurezza a chi ha il dovere di difenderci. Il nostro Governo lo sa questo e quindi perche' non interviene? Attende forse che qualche altro carabiniere, poliziotto o finanziere paghi con la vita?

Giovanmario

Gio, 01/08/2019 - 11:53

ma perchè sparare alle spalle quando il colpevole fugge.. la domanda è un'altra.. perchè i carabinieri sono sempre in due?.. perchè uno parla e l'altro deve stare in una certa posizione e col dito sul grilletto.. sempre..

Nick2

Gio, 01/08/2019 - 11:56

Libertà75, non ci raccontano la verità. Semplicemente. A te sta bene, perché puoi ripetere come un pappagallo la sciocchezza che è inutile che i carabinieri vadano in giro armati. A me non sta bene. Sei semplicemente ridicolo!

Cheyenne

Gio, 01/08/2019 - 11:58

NELL'ITALIA DEI PDIOTI IL DELINQUENTE PUO' FARE QUELLO CHE VUOLE E GUAI SE UN AGENTE DELLE FF.OO. LO IMPEDISCE

agosvac

Gio, 01/08/2019 - 12:03

Questa NON è una legge italiana , è un'interpretazione balorda della legge da parte di una magistratura che, non si sa perché, continua a favorire i delinquenti e penalizzare le Forze dell'Ordine. A questo punto non si capisce perché le Forze dell'ordine debbano scortare e proteggere i magistrati visto che non possono sparare ai delinquenti che, eventualmente, li attaccassero. Si eliminino le scorte ai magistrati, tanto nessun delinquente li attaccherà visto che sono proprio i magistrati a proteggerli.

eddie02

Gio, 01/08/2019 - 12:05

Mauritzss@ Ma che dice. Ma per favore

Howl

Gio, 01/08/2019 - 12:06

Veramente INCREDIBILE la disinformazione che fa questo giornale e altrettanto Incredibile l'ignoranza dei lettori 1. non si può sparare a NESSUNO alla schiena ! Non in Italia ma ovunque 2. Si vuole impedire l'istinto tipico italiano di abusare del proprio potere........e in Italia chiunque ha un minimo di potere ne abusa ( dal politico all'imprenditore all'avvocato al magistrato ) 3. Attenti a liberalizzare l'uso delle armi ! Guardate cosa succede in Usa.....lo vogliamo anche qui ? Sicuri ? Perché un matto licenziato e rovinato potrebbe volere usare una mitraglietta...

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Gio, 01/08/2019 - 12:12

Basterebbe poco, già nelle c'è scritto che al fuggitivo si può sparare se pericoloso per l'incolumità pubblica...ogni soggetto che ha appena commesso un reato È PERICOLOSO , fine dei discorsi. Invece adesso si va ad interpretazione e qualche giudice potrebbe condannare se spari ad un terrorista che fugge dopo avere fatto una strage solo perché aveva il caricatore del kalashnikov vuoto...

melis.s

Gio, 01/08/2019 - 12:19

occorre modificare le regole d'ingaggio delle forze dell'ordine "fermo o sparo" deve essere imperativo, chi non ha nulla da temere, non scappa e se fugge peggio per lui, diversamente si può stare a discutere all'infinito e continueremo ad essere in balia dei delinquenti. A tal proposito, leggi non cambieranno se in parlamento siederanno persone nominate dai partiti e non votate dai cittadini, occorre ripristinare le preferenze al più presto.

baronemanfredri...

Gio, 01/08/2019 - 12:20

IN SICILIA SI DICEVA CHE ARRIVERA' IL GIORNO CHE I LADRI SARANNO PAGATI E RIVERITI DOPO CHE RUBANO, MENTRE IL DERUBATO LA PAGA CARA. ECCO CI SIAMO.

killkoms

Gio, 01/08/2019 - 12:23

criminali tutelati,cittadini onesti no!

baronemanfredri...

Gio, 01/08/2019 - 12:26

L'AMERICA TANTO CARA ALLA SINISTRA CHE ANCORA PARLANO DELL'IMBELLE OBAMA E DEL BUFFONE CLINTON, HANNO LA BOCCA CHIUSA QUANDO SI TRATTA DI PARLARE DEI MEZZI DELLA POLIZIA AMERICANA. LORO HANNO IL GRILLETTO FACILE BEATI LORO.

gcf48

Gio, 01/08/2019 - 12:31

Nick2 oltre alle critiche una sua proposta per favore

Lucmar

Gio, 01/08/2019 - 12:31

Commenta? Commentare cosa? ormai non ci sono più parole.

perroviejo50

Gio, 01/08/2019 - 12:33

Insomma facciamola breve.La colpa e` dei carabinieri.I 2 ragazzi,poveretti,uno a usato un coltellaccio per paura,l'altro,sempre per paura teneva fermo l'altro carabiniere senno` gli sparava.Due vittime della paura.Dovevano avere paura gia` prima di partire,ber portrsi un coltello in valigia.L'Italia e` propio un paese spaventoso,non capisco perche` tutti ci vogliono venire a tutti i costi.In un altro paese i 2 ragazzi avrebbero ricevuto dalla polizia dei biglietti gratis per Gardaland,e noi li vorremmo in prigione,che atrocita`.Per fortuna ci sono politici(tacci loro)che li visitano e confortano in carcere.

thepaul

Gio, 01/08/2019 - 12:39

Purtroppo anni e anni di rimaneggiamenti e modifiche al codice penale hanno ridotto tantissimo il potere di magistrati e FF.OO. che hanno solo armi spuntate. La colpa è dei politici che per salvare il loro posteriore dai processi hanno depenalizzato tutti i reati e quindi oggi un carabiniere di fronte a un ladro può solo offrirgli il caffè, raccomandando di non berlo tutto d'un fiato perché se si brucia poi il ladro lo denuncia.

Ritratto di Sniper

Sniper

Gio, 01/08/2019 - 12:43

Caso ben diverso, quello di Ostia, da quello di Roma. A Roma c'era scappato il morto: se il commilitone non ha sparato perche' stava soccorrendo il collega si capisce. Dire che non ha sparato perche' nel suo cervello si sono accavallati in un nanosecondo i timori di essere accusato, etc, e` veramente insultare l'intelligenza delle persone (quelle intelligenti, per i beoti non c'e` speranza). Buttarla in pseudo-politica , come fanno il Giornale e il Generale e` deplorevole e da sciacalli. Ignoranza o malafede, non so quale sia peggiore per un Generale dei Carabinieri. Lo stesso per l'articolista De Lorenzo che si arroga il diritto di pontificare su una legislazione che non conosce se non per sentito dire. Quanto ai commentatori, stendiamo un velo pietoso.

Massimo Bernieri

Gio, 01/08/2019 - 13:03

Se il parlamento vuole,può variare regole ingaggio in poche settimane ma una maggioranza non l'avrà mai tra sinistre contrarie e magari parte dei 5 Stelle Lega FI e Fratelli d'Italia.Idem abolire privilegi,scorte varie alla "casta".

Massimo Bernieri

Gio, 01/08/2019 - 13:04

Un avvocato per difendere il cliente le pensa tutte:accade anche in altri paesi ma poi i giudici la pensano diversamente!

evuggio

Gio, 01/08/2019 - 13:13

ma come il DL sicurezza non ha messo mano a queste demenzialità che consentono alla magistratura sentenze che gridano vendetta?

Alain#

Gio, 01/08/2019 - 13:27

Sniper: sono d'accordo. Aggiungo che l'autore di questo articolo manifesta solo la sua estrema approssimazione e tendenziosità. Si vada a leggere gli articoli 51, 52 e 53 del Codice Penale che regolano l'uso delle armi da parte delle forze dell'ordine.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 01/08/2019 - 13:28

Quanti ispettori "zenigata" e piemme de voantri girano qui dentro! Attendere che il piemme, quello vero, incaricato chiarisca tutte le dinamiche, no? Fate uno sforzo: tacete fino a quando non sarà chiusa l'indagine preliminare. Cerciello non si è suicidato: poco ma sicuro! Nel frattempo dotare di taser le pattuglie dei corpi armati non sarebbe una cattiva idea, si può usare anche sulla schiena perchè non uccide, visto che se un tutore dell'ordine spara con arma da fuoco quasi sempre finisce lui nei guai. In Italia la fiducia verso le forze dell'ordine è "altissima", verso la magistratura l'indice è specularmente dalla parte opposta.

Malacappa

Gio, 01/08/2019 - 13:39

Roba da matti'hanno il diritto alla fuga,anche dopo aver ammazzato,che leggi stupide

Nick2

Gio, 01/08/2019 - 13:43

Non vi capisco. Ho descritto i fatti come ce li hanno raccontati. Il mio commento è che non possono essersi svolti in questo modo. Ciò non toglie che il ragazzo sia un assassino da punire severamente e il carabiniere la vittima. Non vedo che proposte dovrei fare. Semplicemente, mi scoccia essere preso per i fondelli...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 01/08/2019 - 13:43

quante sciocchezze ne scrivono i babbei comunisti grulli e pure legaioli: sono proprio quelli che odiano le forze dell'ordine, e vogliono il massimo delle restrizione sulle armi, e il massimo del potere solo alla sinistra! e ditelo pure, che volete farci del male... :-)

lappola

Gio, 01/08/2019 - 14:09

Regola da sopprimere. Chi è incaricato della sicurezza deve poter sparare sempre e comunque. Anzi, deve sparare senza se e senza ma.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 01/08/2019 - 14:13

Vero la regola è assurda ma tutti si guardano bene dal cambiarla eppure basterebbero "due parole" e fare in modo che chi non si ferma all'ALT dato legittimamente da un agente o, nei casi previsti, anche da un privato cittadino si possa (meglio si dovrebbe) fare uso delle armi legittimamente.

caren

Gio, 01/08/2019 - 14:16

Eg. Nick2, nessuno vuole prenderti per i fondelli ma, prova a prendere una posizione ferma e decisa, da una parte o dall'altra della barricata, con chiarezza. Cordiali saluti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 01/08/2019 - 14:27

Non sono per niente d'accordo con Gargano. Varriale doveva tirare fuori l'arma SUBITO, quando si sono avvicinati i due BALORDI e non il TESSERINO come invece ha fatto!!! AUGH.

gcf48

Gio, 01/08/2019 - 14:37

caren concordo

carpa1

Gio, 01/08/2019 - 14:41

lorenzovan - 11:30.... - e fu così che ad esagerare furono poi i criminali protetti dalla nostra solerte magistratura e dalla sinistra tutta proiettando il paese nel caos giudiziario e della criminalità. Del resto è lei stesso che certifica come, prima dell'avvento del nuovo corso giudiziario, la criminalità fosse ai minimi storici (a parte il periodo della resa dei conti "post bellum", quando i puri della sinistra assassinavano impunemente chiunque fosse entrato nel loro mirino).

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 01/08/2019 - 14:55

Sniper scrive: "Quanto ai commentatori, stendiamo un velo pietoso." Dimenticando che anche lui (purtroppo per noi) è un commentatore.

frabelli1

Gio, 01/08/2019 - 15:06

Questa assurda regola è da cancellare immediatamente per le forze dell’ordine. I criminali, gli assassini vanno fermati, anche sparando.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 01/08/2019 - 15:16

HERNANDO45 povero babbeo, la polizia non può tirare l'arma se non ci sono motivi e se non c'è una immediata situazione di pericolo. ma se varriale non poteva tirarla fuori, è evidentissimo che il pericolo si è creato in un nanosecondo! non poteva tenerla in mano l'arma senza creare immediatamente non solo panico ma anche di far fuggire i due delinquenti, ancora prima che si fossero avvicinati :-) come vedi, vivere nella foresta ti ra rincretinire il cervello.... esci, vai a spasso,non stare a rompere qui.... :-)

elpaso21

Gio, 01/08/2019 - 15:20

La cosa che costituisce il maggior problema è che qualsiasi "accertamento" debba sfociare necessariamente in un processo della durata di vent'anni.

lorenzovan

Gio, 01/08/2019 - 15:22

carpa1-..non fare il furbetto con me..che ti giro e rigiro come una calzetta..in senso diaalettico...lolol..la criminalita' era all'acqua di rosa..perche' il paese aveva ancora memoria storica e i cittadini erano ancora di "brandi costumi",,non certo belve semiscatenate come oggi...un uxoricidio era mosca bianca e rimaneva nei giornali per mesi..se non anni,..ma c'erano poliziotti rambo che usavano le armi come fossero ancora in piena guerra...e non era proprio il caso....in quanto ai puri che assassinavano..mi sa che ne hanno assassinati pochi..a vedere il rigurgito neofascista che inquina e anmorba l'aria..gia' ammorbata dagli imbecilli opposti..quelli buonisti...

elpaso21

Gio, 01/08/2019 - 15:23

la legge è fatta per l'uomo, non l'uomo per la legge. Sparare su un omicida è legittima difesa.

giovaneitalia

Gio, 01/08/2019 - 15:25

Si sta facendo un processo al povero CC caduto in servizio. In Italia, le FFPP, non possono sparare, nemmeno "quasi" se gli sparano, questa é la cruda verità e queste sono le regole d´ingaggio. Ora é vero che il CC avrebbe dovuto non scordarsi l´arma di ordinanza (una volta ahimè é successo anche a me), ma cosa si vuole fare credere? Che se il povero CC l´avesse avuta a portata di mano l´avrebbe usata? E con quali conseguenze? Sarebbe stato crocifisso e condannato a pagare a vita. Insomma, l´Italia é il paese di Pinocchio che solo Collodi ci si é ambientato. PAX.

audace

Gio, 01/08/2019 - 15:28

Non è un'assurda idea … è una precisa volontà di politici di sinistra e certa magistratura, che sono dalla parte della delinquenza.

scorpione2

Gio, 01/08/2019 - 15:52

detto tra me e me, il carabiniere non ha sparato perche' era senza pistola, il vicebrigadiere nel tempo libero vaceva volontariato e quindi conosceva tutti del quartiere,quando hanno ricevuto la telefonata poteva essere privata indirizzata a lui personalmente che chiedeva aiuto perche sempre secondo me conosceva chi l'ha fatta e sono andati all'appuntamento senza armi poiche' non immaginavano il disastro. sembra fantascienza ma potrebbe essere cosi.

scorpione2

Gio, 01/08/2019 - 16:02

il fatto di non sparare non e' di questi ultimi anni come sbraitain i cocomeros, una trentina d'anni fa' ho avuto modo di scambiare due parole con un carabiniere e gia' d'allora c'era il malcontento che come arrestavano un balordo il giorno dopo era libero e che magari lo rincontravano piu' odoiso verso di loro.gli ho chiesto pure quello che voi chiedete e cioe' sparare, loro possono rispondere al fuoco ma non sparare se non vengono sparati,sembra un gioco di parole ma e' cosi.

gcf48

Gio, 01/08/2019 - 16:03

mortimermouse in tutto il mondo, o almeno in svizzera dove abito, l'arma la tirano fuori quando devono fermare qualcuno, anche solo per informazioni. Uno mette sotto tiro e l'altro guarda documenti ecc ma al sicuro. E' capitato a me in un posto di blocco. Quindi quello che dice ad Hernando è sbagliato e i suoi insulti sono fuori luogo.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Gio, 01/08/2019 - 16:25

Sparare quando uno sta scappando dovrebbe essere possibile solo in caso di reati gravi. Ovvio che se uno scappa dopo aver rubato una mela al supermercato non gli si può sparare contro!!!! In caso di reati gravi, ovviamente con testimoni, bisognerebbe consentire agli agenti di sparare per arrestare o rendere innocuo il fuggitivo sparandogli, ad esempio, alle gambe. Se poi il fuggitivo è armato di pistola, e inizia a sparare allora non resta altro che renderlo innocuo definitivamente.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Gio, 01/08/2019 - 16:31

@oracolodidelfo-Gio, 01/08/2019 - 08:38- Hai presente le tre scimmiette: non vedo, non sento, non parlo? Ecco............

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 01/08/2019 - 17:08

Andrea carissimo 15e16 che mi dai del BABBEO. Quando stavo vivendo ancora in Italia, tanti anni fa. Al casello di entrata di Seriate ,mi hanno fermato, con tanto di mitraglietta tipo UZI, dentro il finestrino della macchina!!! Basta volere, ma se le F.O. si fanno mettere sotto i piedi da chiunque e perche qualcuno al di sopra di LORO li ha "INCATENATI" ed anche i cosidetti governi del Tuo IDOLO, non hanno fatto niente per "spezzare" queste CATENE!!! Saludos PS Per tua informazione esco tutte le mattine alle 6e30 ORA DI QUI, per andarmi a fare i miei 3km di FOOTING in spiaggia.

rokko

Gio, 01/08/2019 - 17:09

Tecnicamente parlando, sparare al delinquente in fuga non sarebbe servito a nulla, visto che poco dopo che si sono dileguati li hanno già presi. Sarebbe stato molto più utile sparargli mentre era in procinto di aggredire il carabiniere rimasto ucciso, in quel caso forse si sarebbe risparmiata la tragedia. Dunque, a mio modesto parere, in questo caso teoria e pratica vanno d'accordo.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Gio, 01/08/2019 - 17:50

Ma non avete capito che viene tutto considerato come un giuoco? Che le regole le hanno stabilite i bambini perdenti, per non pagare pegno?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 01/08/2019 - 18:26

ma stiamo parlando di italia o america? :-) se parliamo di america, allora non state nel posto giusto :-) qui siamo in italia qui vigono leggi, seppure sbagliate, e qui dobbiamo correggere. non andiamo in altri posti dove hanno altre leggi e altri costumi. avete visto raggi che voleva imitare parigi, con le spiagge dentro la città? non ha funzionato perchè non ha mai capito le diversità tra le due città !

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 01/08/2019 - 19:12

Ma la magistratura perché non fa qualcosa per risolvere queste problematiche,non nota la rabbia di un popolo che non ne può più di tutta questa arroganza e dei criminali che la fanno sempre franca per colpa di leggi applicate male e a favore dei criminali? State aspettando che il popolo insorga per una guerra civile,è questo quello che volete?

oracolodidelfo

Gio, 01/08/2019 - 19:27

nick2 8,37 - nello zainetto rubato al "mediatore" Brugiatelli non c'era traccia di droga ma solo i documenti ecc. Chi ha venduto ai due americani l'aspirina al posto della cocaina è tal Italo Pompei, Però a chiamare i Carabinieri per furto dello zainetto è stato Brugiatelli - vedi articolo di questa testata giornalistica del 32.7. ore 8,21 a firma di Luca Fazzo - Pertano, fuori la verità vera. Penso che la dodicesima coltellata al compianto Mario Cerciello Rega la stiano tirando proprio i vertici dell'Arma. Capito, Generale Nistri?

Reip

Gio, 01/08/2019 - 19:30

@Liberta’75.. Innanzitutto non scrivere scemenze! Poi... Non so to a te ma per quanto mi riguarda, spero che all’assassino come minimo gli venga dato l’ergastolo! E che queste due bestie, americani o marziani che siano, finiscano in galera, per tutta la loro schifosissima vita! Senza se e senza ma! Tutto il resto sono chiacchiere! Le polemiche, le foto del bendaggio, e’ solo speculazione. Una speculazione dalla quale la vigliacca sinistra, sul sangue del carabiniere ucciso, un ragazzo per giunta meridionale come al solito, cerca di trarre vantaggio! Tuttavia non si puo’ omettere di notare che in questa drammatica vicenda, dal principio alla fine, dalla telefonata, all’appostamento, al tentativo di arresto, poi la presenza in zona dei Carabinieri, la logistica, le comunicazioni, l’organizzazione dell’intervento, ci siano delle opacita’ tutte da chiarire, frutto di troppi errori!

ST6

Gio, 01/08/2019 - 20:16

Fatevi una cultura prima di ripetere per sentito dire: https://news.vice.com/en_us/article/d3e47z/when-can-cops-legally-shoot-someone-running-away-from-them

ST6

Gio, 01/08/2019 - 20:32

beowulfagate: lo stipendio. Ti sfugge che in un paese fermo sotto qualunque governo, il posto fisso nelle FFOO è un miracolo per tanti.

ST6

Gio, 01/08/2019 - 20:38

Walhall an american dream semmai è sbraitare di sparare a destra e a manca "come negli US": tutte cxxxxxe da ignoranti. Tipico di chi vota col cxxo, anzichè con la testa. https://news.vice.com/en_us/article/d3e47z/when-can-cops-legally-shoot-someone-running-away-from-them

ST6

Gio, 01/08/2019 - 20:39

hectorre: cxxxxxe. Studia, viaggia, informati. https://news.vice.com/en_us/article/d3e47z/when-can-cops-legally-shoot-someone-running-away-from-them

ST6

Gio, 01/08/2019 - 20:48

nopolcorrect: in che stato? Io e la mia famiglia abbiamo vissuto e posseduto casa in CA, PA, NJ, NY. Ero alla CMU(PA), tra gli altri. Ogni stato ha le sueleggi (e deroghe), non esiste il "poliziotto che spara ed è sempre tutto ok": è una cazzata tutta italiana. Basta studiare i fatti, i procedimenti legali delle coutrs e quelli disciplinari dei police departments. Il resto, solo chiacchiere.

ST6

Gio, 01/08/2019 - 20:49

dnvniqst: votano salvini. Il mondo, per emulazione, lo cambiano sui social...

Reip

Gio, 01/08/2019 - 22:24

@Liberta’75.. Innanzitutto non scrivere scemenze! Poi... Non so to a te ma per quanto mi riguarda, spero che all’assassino come minimo gli venga dato l’ergastolo! E che queste due bestie, americani o marziani che siano, finiscano in galera, per tutta la loro schifosissima vita! Senza se e senza ma! Tutto il resto sono chiacchiere! Le polemiche, le foto del bendaggio, e’ solo speculazione. Una speculazione dalla quale la vigliacca sinistra, sul sangue del carabiniere ucciso, un ragazzo per giunta meridionale come al solito, cerca di trarre vantaggio! Tuttavia non si puo’ omettere di evidenziare che in questa drammatica vicenda, dal principio alla fine, e cioe’ dalla telefonata, all’appostamento, dal tentativo di arresto, alla presenza in zona dei Carabinieri di supporto, la logistica, le comunicazioni, l’organizzazione dell’intervento, ci siano delle opacita’ tutte da chiarire, frutto di troppi errori, di negligenza e imperizia che hanno ucciso una persona!