Raggi bocciata da 8 romani su 10: ora la Meloni può prendersi la Capitale

Giudizi negativi soprattutto su raccolta e gestione dei rifiuti urbani. La leader di Fratelli d'Italia adesso può volare al 27%

I romani certificano che l'amministrazione targata Virginia Raggi è stata un vero e proprio flop. Ad essere bocciati sonoramente sono la raccolta e la gestione dei rifiuti urbani (86%), la manutenzione di strade e marciapiedi (85%) e la situazione del traffico e dei parcheggi (83%). Basso gradimento per il trasporto pubblico tra autobus e metro (75%), la gestione dell'immigrazione (71%), le politiche per la casa (66%), l'efficienza dei servizi della pa (70%), i servizi per anziani e disabili (67%), la sicurezza (64%), la cura dei quartieri (73%), il decoro e l'illuminazione (73%), i servizi scolastici (60%), la cura del litorale (56%), la cura del verde e dei parchi pubblici (54%). Si salvano solamente gli eventi culturali e di intrattenimento (53% di giudizi positivi) e la cura del patrimonio artistico e culturale (52%). Si avvicinano alla sufficienza turismo (47%) e la cura del centro storico (45%). Circa un mese fa era già stata confermata la batosta dei cittadini contro i servizi della Capitale in particolare sui trasporti e sui rifiuti, con gli abitanti del centro risultati più critici di quelli della periferia.

In termini di giudizio numerico l'82% dei cittadini romani boccia categoricamente l'operato della grillina. Ad assegnarle la sufficienza solo il 9%, mentre il 4% si spinge da 7 a 10. Per il 50% degli intervistati la Raggi non ha realizzato quanto promesso in campagna elettorale; per il 36% ha fatto ben poco; per il 9% ha realizzato gran parte del programma. Ma il dato più eclatante è che in caso di elezioni l'80% non la voterebbe.

La Meloni può sognare

Da un sondaggio realizzato da Tecnè per l'agenzia Dire emerge che la favorita in caso di candidatura sarebbe Giorgia Meloni (27%), seguita da Carlo Calenda (19%) e Alessandro Di Battista (13%). La leader di Fratelli d'Italia vincerebbe ogni ballottaggio: con l'attuale sindaco o l'attivista pentastellato raccoglierebbe un 28% (astensione tra gli intervistati rispettivamente al 60 e al 59%); con Calenda invece il risultato della sfida sarebbe meno netto ma pur sempre vittorioso (28% contro 20%, l'astensione in questo caso scenderebbe al 53%).

Per quanto riguarda i partiti il Pd sarebbe il favorito con il 24%. Clamoroso exploit di Fratelli d'Italia (20%) che potrebbe superare Lega e Movimento 5 Stelle, fermi circa al 18%. Seguirebbero poi +Europa e Forza Italia (6%), Italia Viva (3%) e La Sinistra (2%). Ma il partito di maggioranza è rappresentato dall'astensione: il 41% non si recherebbe alle urne.

Commenti

paco51

Mer, 06/11/2019 - 09:52

On. Meloni fatti una squadra forte e dura.

ST6

Mer, 06/11/2019 - 10:05

Sognare? LAVORARE per certa gente tipo la Melloni è UN INCUBO! Altro che sognare. Spero di vederla presto all'opera: Acta non verba cit.

hectorre

Mer, 06/11/2019 - 10:15

per riportare Roma alla normalità servirebbe un miracolo!!...la raggi ha sicuramente fallito ma ha ereditato una situazione disastrosa...servirebbero investimenti miliardari, eventualmente usando i soldini stanziati per il business di mafia capitale...pardon, hanno sentenziato che non era mafia...................mah

paolo1944

Mer, 06/11/2019 - 10:15

Macché Meloni in Pole, è il Giornale che vorrebbe farla fuori dalla futura maggioranza ingabbiandola a Roma. Meloni ministro, magari anche primo.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 06/11/2019 - 10:53

Giorgia Meloni ha altro da fare: ha da raddrizzare l'Italia, non solo Roma.

ectario

Mer, 06/11/2019 - 10:57

Al Nord, Milano soprattuto, sono pragmatici e intelligenti. Tra Expo e Olimpiadi invernali la citta milanese ha ricevuto tra diretti e indotto tanti ma proprio tanti MLD, che hanno trasformato, in meglio, molto meglio la capitale meneghina. Complimenti. A Roma abbiamo avuto l'antipasto degli scellerati stallati, riproposti poi a livello nazionale (sigh!). Una tale nullità, eletta da 1/3 dei romani, che si è permessa dal basso della sua ignoranza di rifiutare 5 MLD di investimenti dalle olimpiadi del 2024. Ovviamente prese senza concorrenza da Parigi e quelle successive dagli americani. Se ne riparla per quelle del 2032, campa cavallo! La faina è una iattura come la peste bubbonica, di manzionana memoria. Per l'alternanza, avanti un altro/a

Cicaladorata

Mer, 06/11/2019 - 11:30

La DESTRA ormai favorita per le prossime elezioni, per il Sindaco di Roma, potrebbe rinunciare ad esponente di destra e favorire una elezione di sinistra. Questa scelta inusuale non sarebbe x scappare dai problemi di Roma ma x scegliere la persona + CAPACE (parola ormai dimenticata), NON si può più sbagliare sindaco di Roma. Potrebbero essere: Rutelli, CALENDA o altro super laureato tecnico. La vittoria alle elezioni sarebbe della destra ma la destra potrebbe favorire un sindaco di sinistra se le competenze tecniche fossero migliori del suo candidato di destra, questo già concordato con gli elettori.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mer, 06/11/2019 - 11:33

Giorgia Meloni sbaglierebbe a fare il Sindaco di Roma. Sarebbe la sua rovina. Molto meglio Presidente del Consiglio.

VittorioMar

Mer, 06/11/2019 - 11:52

..la On.MELONI si deve interessare dell'ITALIA a LIVELLO NAZIONALE e non TERRITORIALE...SAREBBE UNA ECCELLENZA SPRECATA solo per ROMA !!!!

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 06/11/2019 - 11:55

per la raccolta della spazzatura, dividerei Roma a scomparti e un responsabile per ogni scomparto indipendenti l'uno dall'altro.

Willer09

Mer, 06/11/2019 - 12:04

Giorgia, non farti fregare! Roma è un buco nero!!!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 06/11/2019 - 12:07

Lascerei Giorgia alle faccende italiche; ne ha la stoffa. E non mi dispiacerebbe affatto Bertolaso a Roma. - - - P.S. : Prego astenersi da commenti PiDioti tipo "massaggi" e PiDiozie simili.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 06/11/2019 - 12:19

La Meloni è troppo in gamba per fare il sindaco di roma,io la vedrei al quirinale.

Ritratto di FraBru

FraBru

Mer, 06/11/2019 - 13:10

@Elvisso: Giorgia per il Quirinale non ha l'età, per essere eleggibile il candidato alla presidenza della (disastrata) repubblica italiana deve aver compiuto il 50esimo anno di età. Sarebbe comunque meglio averla a palazzo Chigi come presidente del consiglio, il suo si che sarebbe un governo del cambiamento!

giovanni951

Mer, 06/11/2019 - 13:24

povera Raggi....un disastro. Incapace come pochi ma le colpe di Roma vengono da lontano.

leopard73

Mer, 06/11/2019 - 13:40

Chi andra sindaco di roma sarà soggetto di critiche continue vedendo come e messa oggi roma a livello amministrativo non facile da risolvere se posso dare un consiglio alla MELONI di non prendersi QUESTO impegno tirando fuori le castagne dal FUOCO a chi ha fatto solo disastri!,

hectorre

Mer, 06/11/2019 - 14:08

state tranquilli, ha già detto no è troppo intelligente per accettare una simile follia!...

ettore10

Mer, 06/11/2019 - 14:57

Giorgia sarebbe una ottima scelta per sindaco di Roma, però d'accordo con molti commentatori: Sarebbe meglio ministro a livello nazionale

ROUTE66

Mer, 06/11/2019 - 15:08

BRAVI NON RECATEVI ALLE URNE,POI IL GIORNO DOPO INCOMINCIATE CON I LAMENTI. ALLA POLITICA BASTA CHE VOTINO IN 3 DUE QUà UNO LA E IL GIOCO è FATTO IO SONO MAGGIORANZA E COMANDO

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 06/11/2019 - 15:27

Spero che l'On. Meloni non cada nel tranello distruttivo di candidarsi a Sindaco di Roma. Deve avere un ruolo di rilievo nel prossimo governo: Vicepresidente del Consiglio e Ministro dell'Interno potrebbe andar bene.

ilbelga

Mer, 06/11/2019 - 16:36

Giorgia: ti prego, lascia stare Roma e pensa al paese cosi investirai anche sulla capitale.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 06/11/2019 - 17:18

Bocciati pulizia ergo decoro, sicurezza, servizi pubblici,ma ok per la movida..o la cd Kutura mi pare una tipica e classica gestione de sinistra..

bruco52

Mer, 06/11/2019 - 17:52

"Raggi bocciata da 8 romani su 10...",sarà il solito complotto, questa volta delle agenzie di sondaggio....

Fjr

Mer, 06/11/2019 - 18:13

Certo che se poi i romani fanno la differenziata e l’Ama la trasforma in indifferenziata mettendo tutto nello stesso calderone,e il bello è che quando li scopri,vedi servizio delle Iene,si incaxxano pure,in primis andrebbe mandata un po’ di gente a casa e la prima pulizia andrebbe proprio fatta nelle municipalizzate

Ritratto di saggezza

saggezza

Mer, 06/11/2019 - 18:30

Friulano.doc condivido pienamente.

jekill

Mer, 06/11/2019 - 18:43

No Meloni a sindaco si a Meloni presidente del consiglio