Roma, Meloni: "Misure drastiche contro chi vuole portare guerra santa in Italia"

Dopo l’aggressione compiuta da un marocchino a Roma, Giorgia Meloni ha dichiarato che servono misure drastiche contro chi vuole portare la guerra santa in Italia

"Se i musulmani pensano di portare la guerra santa in casa nostra, è arrivato il momento di prendere provvedimenti anche drastici: non resta che bloccare ogni tipo di immigrazione islamica finchè non si saranno chiariti meglio le idee. Intendiamo difendere le nostre radici classiche e cristiane dal processo di islamizzazione dell'Europa, se ne facciano una ragione i buonisti e i sultani di mezzo mondo".

È il messaggio diffuso su Facebook dal presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni dopo la notizia dell’aggressione avvenuta in zona Termini da parte di un marocchino che ha tentato di sgozzare un uomo “colpevole” di portare un crocifisso al collo.

Secondo le ultime informazioni, l’aggressore ha usato un coltello da cucina. L'arma è stata sequestrata dagli agenti del commissariato Viminale che, pochi istanti dopo l’azione violenta, hanno bloccato il marocchino in via Cavour. Il nordafricano è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e immediatamente trasferito in carcere.