Cibi che non fanno ingrassare

Ecco i cibi che non fanno ingrassare, una soluzione salutare per chi deve seguire una dieta ma non vuole abbandonare i piaceri della tavola

La parola dieta non è sinonimo di privazione ma è più uno stile di vita necessario per disintossicare il corpo dagli eccessi depurandolo dalle scelte alimentari errate, un insieme di prodotti che possono solo appesantire il fisico favorendo un accumulo di grasso. Ma per i fan dello sgarro facile esistono alcuni cibi considerati salutari a cui si può attingere ogni volta che si vuole trasgredire, alimenti benefici per la linea ma anche per il palato. Un'interessante proposta di prodotti in grado di spezzare i morsi della fame aumentando il senso di sazietà, ma anche di offrire proprietà nutritive utili al corpo stesso.

  • Patate dolci: sono perfette per realizzare degli snack golosi, veloci e con pochi grassi anche grazie all'alta percentuale di fibre che aumenta il senso di sazietà. Possono sostituire il pane e sono una buona ricarica di sali minerali, favorendo anche il corretto assorbimento dei grassi.
  • Frutti rossi: ottimi da gustare uno dopo l'altro, in particolare ribes, more, lamponi, fragole e anche mirtilli perché poco calorici, ricchi di fibre e sali minerali. Si posson mixare con l'insalata, oppure gustare come frullato o intinti nel cioccolato fondente sciolto.
  • Uova: un po' amate e un po' odiate, le uova invece sono invece un alimento benefico perché prive di grassi saturi e per questo non incidono sul colesterolo ma preservano la salute di cuore e mente.
  • Ciccolato amaro: un quadratino al giorno spezza la noia e allontana il cattivo umore. Inoltre, il cioccolato amaro aumenta i livelli di serotonina e la sensazione di gratificazione personale.
  • Broccolo romanesco: quasi privo di calorie è un compendio di sali minerali, vitamine e acido folico, perfetto per una ricarica energetica e per prolungare il senso di sazietà. Il broccolo romanesco è un amico del corpo perché ne favorisce la depurazione.
  • Olio d'oliva: protagonista della dieta mediterranea è un supporto importante per tenere a bada i livelli di zucchero nel sangue e anche per la presenza di polifenoli, flavonoidi, squalene e grassi monoinsaturi.
  • Topinambur: poco utilizzato ma molto utile, il topinambur è ricchissimo d'acqua e poco calorico, un amico importante per chi soffre di diabete. Si può consumare anche sotto forma di chips oppure lessato e condito con olio d'oliva e prezzemolo.
  • Yogurt greco: lo soluzione più light al posto del dolce classico, può sostituire lo yogurt d'ordinanza perché risulta più magro e meno calorico quindi utilissimo per creare dolci di frutta al cucchiaio e smoothie.
  • Popcorn: leggeri e poco calorici sono l'ideale per spezzare la fame tenendo a basa il peso. Sono ricchi di fibre e saziano più a lungo.
  • Noci: nonostante l'elevato apporto calorico sono un toccasana per corpo e mente, perché contengono arginina, fibre, polifenoli, acidi grassi essenziali omega 3 e alfa-linolenico. I grassi presenti sono considerati buoni, per questo 6 noci al giorno possono aiutare il corpo aumentando l'energia personale.