Jack Ryan: su Amazon Prime la serie ispirata ai libri di Tom Clancy

Dal 31 agosto su Amazon Prime Video, arriva la prima stagione di Jack Ryan, adattamento televisivo della saga spionistica di Tom Clancy

l personaggio di Jack Ryan è una figura molto influente nella letteratura spionistica tra gli anni ’80 e 2000. Ideato da Tom Clancy, il primo volume della serie è stato pubblicato nel 1984 e, solo successivamente, Jack Ryan è arrivato al cinema in un ciclo di film che hanno reso giustizia alle imprese del caparbio analista della CIA. Quattro le pellicole realizzate, Caccia a Ottobre Rosso, Giochi di Potere, Al vertice della Tensione e infine L’iniziazione. Ora i personaggi di Tom Clancy arrivano in tv, anzi sul web, perché Amazon Prime Video è in procinto di lanciare una serie reboot incentrata sul mito di Jack Ryan. Debutterà il prossimo 31 agosto, e sono previsti 8 episodi da un’ora ciascuno, atti a delineare un thriller spionistico ad alta tensione.

John Krasinski, visto recentemente in A Quiet Place, interpreta il leggendario Jack Ryan. È un analista, esperto di algoritmi, con una vita vuota e solitaria, alle prese con un passato che non riesce a dimenticare. Quando si imbatte in una serie di sospetti trasferimenti bancari, Jack Ryan si trova catapultato in un gioco più grande di lui che lo porterà a viaggiare tra Europa e Medio Oriente, per fermare un attacco terroristico che potrebbe cambiare la cartina geopolitica degli Stati Uniti.

Ideata dal papà di Lost, quello che colpisce della nuova serie di Amazon Prime, non è la trama in se che, a dirla tutta, è in odore e in sapore di già visto, ma è interessante lo sviluppo dei personaggi. C’è spazio per i dubbi, le paure, le incertezze e i timori di una società alla sbando, sobillata da potere di Internet e dal terrore di un nemico che, causa forza maggiore, si è radicalizzato all’interno della nostra stessa contemporaneità. A colpire inoltre è l’umanità dei personaggi, la loro vulnerabilità e la fermezze delle convinzioni. Traspare infatti un Jack Ryan diverso dal solito, più riflessivo, più attento ai dettagli, un’analista che è consapevole del peso e delle responsabilità a cui è sottoposto.

E i continui salti temporali, permetto di delineare non solo il passato dello stesso protagonista, ma di rendere giustizia alle intenzioni di un villain dal grande carisma che mette in atto un piano di distruzione di massa accecato da una vedetta incommensurabile. I primi quattro episodi, con lentezze e forzature di troppo, scrivono comunque un buon incipit per la serie di Amazon. Jack Ryan nella sua estrema verbosità, è una serie di alto profilo, non il semplice spy-drama.