Meghan Markle, tutte vogliono le sue lentiggini: nuova moda tattoo

Meghan Markle ha ispirato una nuova noda per i tatuaggi, le lentiggini: ecco come si fanno, quanto durano e perché stanno piacendo a tutte

Meghan Markle è al momento una delle donne maggiormente al centro dell'attenzione mediatica, nonché molto apprezzata e invidiata. Era un'attrice, poi ha incontrato l'amore della sua vita - il Principe Harry - e l'ha sposato come in una fiaba. Harry, peraltro, è stato per molti anni lo scapolo d'oro della Royal Family. E a questo si aggiunge che Meghan è una femminista e una paladina della beneficenza: tante donne in tutto il mondo vorrebbero essere al suo posto.

Non solo: i suoi look sono copiatissimi, per la loro sobrietà e discreta eleganza. Così anche il trucco: quello da sposa ha fatto scuola. Un velo quasi impercettibile sul suo volto e colori discreti per adattarsi naturalmente alla carnagione dell'ex attrice: così Meghan è andata all'altare, mostrando orgogliosamente le sue lentiggini, ereditate dalla mamma afroamericana e dal papà irlandese.

Ora tutte vogliono quelle lentiggini, tanto da ricorrere ai tattoo, come riporta il Sun. Pare vi sia questa tendenza in voga dopo il Royal Wedding: molte ragazze vogliono ricreare quel fascino acqua e sapone della duchessa di Sussex sul proprio volto. E per farlo, si fanno tatuare le lentiggini. Ma niente paura: non si tratta di qualcosa di definitivo come accade quasi sempre con i tatuaggi: il colore si deposita sulla pelle entro due mesi e scompare entro tre anni.

Sui social si stanno diffondendo le immagini di chi ha abbracciato la tendenza, unite dall'hashtag #freckleslikemeghan. L'effetto non appare esattamente quello delle lentiggini naturali - questi tatuaggi sembrano più punture di insetto, tanto che lo stesso Sun consiglia di preferire il trucco al tatuaggio, nonostante non sia permanente.