La regina Elisabetta convoca la famiglia reale per un incontro di emergenza

La Sovrana ha chiesto al suo staff di lavorare con Harry e Meghan per trovare una soluzione "praticabile" dopo l'annuncio a sorpresa dei duchi di Sussex di voler rinunciare al ruolo di "senior"

La regina Elisabetta II sarà stata anche "ferita" dalla decisione di Harry e Meghan di prendere le distanze dalla famiglia reale, ma sta cercando di assecondare le volontà del nipote e di sua moglie. Buon viso a cattivo gioco? Difficile saperlo, quello che è certo è che poche ore fa Sua Maestà ha ufficializzato la convocazione straordinaria di una riunione di tutte e quattro le famiglie reali, "incaricandole" di trovare un ruolo futuro "praticabile" per il duca e la duchessa del Sussex entro "giorni non settimane".

Da Buckingham Palace sembra dunque esserci un'apertura verso la scelta del principe Harry e di sua moglie Meghan Markle. Come riporta Rebecca English, corrispondente reale per il Daily Mail: "Le discussioni si svolgeranno "a ritmo serrato" e coinvolgeranno sia il Governo che i segretari. Resta inteso che anche i governi stranieri - presumibilmente il Canada - saranno coinvolti nelle decisioni". Ad essere interessati saranno, oltre alla regina Elisabetta II, il principe Carlo, il principe William e i duchi di Sussex che insieme dovranno trovare una soluzione attuabile nel rispetto delle leggi reali e nel più breve tempo possibile.

La sovrana è stata in contatto con il duca di Cornovaglia e il nipote William durante le ultime intense ore. Lei stessa, secondo quanto riportato dalla Bbc, avrebbe dato istruzioni allo staff di lavorare sia con i Sussex che con il governo (anche canadese) per trovare una soluzione all'intricata vicenda. Se divorzio deve essere che sia nel più breve tempo possibile e indolore (o quasi). La volontà di Harry e Meghan di voler diventare "finanziariamente indipendenti" e di voler dividere il loro tempo fra il Regno Unito e il Nord America ha aperto scenari inediti per la Corona, che si trova a dover fronteggiare una situazione mai verificatasi prima d'ora. Sempre il Daily Mail ha riportato le dichiarazioni di un addetto ai lavori vicino alla famiglia reale: "La Regina non se lo merita. Charles e William sono ugualmente sbalorditi e non vedono come sia utile condurre questi negoziati in pubblico". Sembra dunque che la scelta di Harry e Meghan fosse già nota alla regina Elisabetta II e alla royal family, ma che non fosse altrettanto atteso il "coming out" pubblico, fatto forse per affrettare le procedure del ribattezzato "Megxit".

Commenti

Giorgio Rubiu

Ven, 10/01/2020 - 09:15

Un problema che ripete, per gli stessi motivi ma in uno scenario diverso, la situa zione del principe Edward e la divorziata americana Wally Simpson negli anni '30. La differenza sostanziale è che Edward, divenuto RE, abdicò in favore del fratello che divenne Re Giorgio VI ed era il padre della attuale Regina Elisabetta II. Le probabilità Harry Windsor di accedere al trono, sesto in linea di successione, sono praticamente inesistenti. Evitare che attriti familiari diventino pubblici ed evitare i gossips è, a questo punto, la priorità. Se Harry accettasse un incarico da parte della casa regnante, le nazioni nelle quali Elisabetta II (e la casa reale dei Windsor) sono monarchi sono abbastanza numerose. Oltre al Canada ci sono (per citare solo le maggiori) anche Australia e Nuova Zelanda.