Lazio in campo con le maglie anti razziste. Ma i tifosi cantano "Me ne frego"

Sulle maglie dei calciatori la foto di Anna Frank e la scritta "No all'antisemitismo". Ma i tifosi intonano il canto fascista "Me ne frego"

I giocatori della Lazio sono in campo con una maglietta bianca con la foto di Anna Frank e la scritta "No all'antisemitismo" (foto). L'iniziativa è stata presa dalla società biancoceleste in risposta al ritrovamento di alcuni adesivi antisemiti nella Curva Sud dello stadio Olimpico dopo l'incontro Lazio-Cagliari di domenica scorsa. Ma, prima di entrare al Dall'Ara, i tifosi hanno intonato il canto fascista "Me ne frego" e hanno fatto il saluto romano tendendo le braccia al cielo. Quindi sono poi entrati nella curva intitolata ad Arpad Weisz, l'allenatore ebreo ungherese dei rossoblù che fu cacciato nel '38 in applicazione delle leggi razziali di Mussolini, poi deportato dai nazisti e ucciso ad Auschwitz.

Allo stadio Dall'Ara la lettura di un brano tratto dal Diario di Anna Frank, a pochi istanti dall'inizio della partita tra Bologna e Lazio, è stata seguita in silenzio. "... eppure questa spietata durezza cesserà, ritorneranno l'ordine, la pace e la serenità". Parole che sono state lette dagli speaker in ogni stadio e che i giocatori schierati a centrocampo hanno ascoltato rimanendo fermi sul posto. Anche loro in raccoglimento come lo erano arbitri e assistenti, allenatori e giocatori in panchina, e gli spettatori sui diversi spalti delle città dove si gioca. Poi sono arrivati gli applausi. Tutto lo stadio ha ascoltato con attenzione le parole lette al microfono e al termine ci sono stati applausi corali partiti anche dalla curva dove sono assiepati circa 500 tifosi biancocelesti. Tra questi non ci sono, però, gli Irriducibili.

Commenti

edo1969

Mer, 25/10/2017 - 21:28

Avanti ragazzi di Buda

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 25/10/2017 - 21:37

Le buffonate della società binaoco-celestiale fanno veramente ridere i polli.

Ritratto di Evam

Evam

Mer, 25/10/2017 - 21:48

Il fanatismo sportivo è l'alibi di patologie psichiche talvolta anche molto gravi.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mer, 25/10/2017 - 21:54

c.v.d. mai invitare il matto alle sassate!

DIAPASON

Mer, 25/10/2017 - 21:54

queste sono le logiche conseguenze di una battaglia contro il razzismo strumentalizzata da una politica piccola piccola

patrizia52

Mer, 25/10/2017 - 21:58

appenderli per le p..lle, cosi' per provare, no, eh???

aredo

Mer, 25/10/2017 - 22:01

Ma quali fascisti! Ma quale destra estrema! "Le curve" del calcio, "i tifosi" teppisti dementi ignoranti strafatti di droghe sono e nulla più, di qualsiasi squadra. Il calcio è usato per rendere ignoranti le persone, per diffondere ignoranza e lucrarci sopra. La sinistra ed i comunisti ebrei tutte 'ste vaccate su Anna Frank che è stata santificata .. dopo 80 anni ancora continuano... Gli ipocriti comunisti che se domani gli islamici palestinesi lanciano un razzo contro Israele ed ammazzano qualche centinaio di ebrei sono tutti felici ed accusano la destra ebrea in Israele di essere fascista, nazista e razzista.. ehh!

Norberth

Mer, 25/10/2017 - 22:08

Pensare è a rischio ? http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/infografica/antisemitismo-le-persone-a-rischio-secondo-l-anti-defamation-league_1001155-2017.shtml

8

Mer, 25/10/2017 - 22:17

Buffoni che umiliano buffoni, in loop

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 25/10/2017 - 22:23

Se "fascismo" é la ideologia de la violenza la cui essenza é imporre il potere dell´abbiezione allora si invii la bruta massa di questi tifosi laziali in adeguati riformatori ... É un investimento sicuro per il bene della societá e per quello di questi disgraziati ... Non farlo e lasciar correre é invece aprire una falla in piú sullo scafo di questa nave che si chiama Italia che affonda

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 25/10/2017 - 22:29

Se "fascismo" é la ideologia de la violenza la cui essenza é imporre il potere dell´abbiezione allora si invii la bruta massa di questi tifosi laziali in adeguati riformatori ... ... É un investimento sicuro per il bene della societá e per quello di questi disgraziati ... Non farlo e lasciar correre é invece aprire una falla in piú sullo scafo di questa nave che si chiama Italia che affonda

Ritratto di cape code

Anonimo (non verificato)

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 25/10/2017 - 22:36

Ma pensate agli stupratori africani che fanno molti piu' danni in Italia invece che ad una curva che canta una canzone fascista, comunisti demmerda..Quando i livornesi inneggiavano alle foibe dov'erano i nostri bastardi politicanti?

AndyFay

Mer, 25/10/2017 - 22:48

Quello che è accuduto è una commedia. Questi tifosi dovrebbero essere arrestati nellonstadi e invece sono protetti dalle società di calcio.

Ritratto di emiliano65

emiliano65

Mer, 25/10/2017 - 23:08

REDAZIONE.e allora? Adesso è pure un problema quello che cantano? Addirittura titolo cubitale. State proprio messi male. Provate a dirgli se cantano bandiera rossa. Mamma mia come da fastidio sta squadra.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 25/10/2017 - 23:20

---questi valorosi tifosi sono gli stessi che trovandosi singolarmente nei treni--rimangono muti e tremolanti ad osservare le gesta di 3 o 4 ragazzotti minorenni colorati---

peter46

Mer, 25/10/2017 - 23:21

patrizia52...benvenuta,anche se solo di passaggio.Appendere per le p..lle chi?Forse quei 'ragazzini' autori del non politicamente corretto?Guardi che ci stiamo ponendo,in italia,il 'problema' denatalità ca...volo,se li appendiamo da quei cosi...anche lei è a favore dell'esotico è bello come la cronaca di oggi ci 'ragguaglia' su ciò che piace fare alle annoiate 'sex and the city' di Camaiore?Perchè solo 'quelli' rimangono...se si seguissero i suoi consigli.NB:Tre giorni son più che sufficienti per la 'visibilità' degli uni e degli altri...ora la messa è finita,pagando pegno il solo Bologna,stasera:che ognuno vada in pace che ci sono cose più serie a cui pensare...Maroni dimettiti.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 25/10/2017 - 23:22

Se Anna Frank è il simbolo della liberta dei popoli,"""CHE SIMBOLO POSSONO AVERE COLORO CHE CI STANNO INVADENDO E COME POSSIAMO CHIAMARLI QUEI TRADITORI DELLA PATRIA CHE ASSECONDANO QUESTA INVASIONE"""??? Anna Franc è il passato, ed il futuro che vorrebbero portarci i rappresentanti di questo illegale governo, è ciò che spaventa gli italiani, perche se Hitler voleva STERMINARE GLI EBREI, """LA STORIA, NON CI HA RACCONTATO TUTTA LA VERITA""", MENTRE COLORO CHE STANNO AIZZANDO I MUSSULMANI AD INVADERCI, SONO I PRO-NIPOTI DI COLORO CHE HANNO COMINCIATO LA SECONDA GRANDE GUERRA, QUEL PUGNO DI CAPITALISTI, PIENO DI EGOISMO E DI ODIO VERSO RAZZA UMANA!!!

dani501

Mer, 25/10/2017 - 23:47

Questi sono mali voluti....ammesso che siano mali...

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Gio, 26/10/2017 - 06:50

Ma che?Forse qualcuno pretendeva che cantassero Bandiera rossa?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 26/10/2017 - 08:29

Quindi hanno cantato e si sono seduti. Come a XFactor

rudyger

Gio, 26/10/2017 - 08:45

e se la Lazietta dovesse vincere lo scudetto che faranno i signori Komunisti ?

Ritratto di hardcock

hardcock

Gio, 26/10/2017 - 08:52

La lampante dimostrazione dell'ignoranza della gioventù italiana. Non sanno neanche che cosa era ed è il fascismo ma si dicono fascisti. Il fascismo tanto per la cronaca vuol dire giustizia ordine civiltà ed onestà. Durante il ventennio nessuno si sarebbe mai permesso di entrare in casa d'altri senza permesso e nel caso con un cabaret di paste in mano da donare ai padroni casa. Oggi entrano nelle case altrui con le armi in mano. Molice Linyi Shandong China

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Gio, 26/10/2017 - 08:56

sicuramente me ne frego anche io! sto con gli irriducibili!

MARCO 34

Gio, 26/10/2017 - 09:48

Tutto ridicolo!!

karpi

Gio, 26/10/2017 - 09:51

@hardcock I termini che hai elencato sono un mito. Il fascismo è stato un periodo nel quale ruberie e corruzione erano all'ordine del giorno, altroché onestà e rigore. Tutti i gerarchi fascisti rubavano il 10% su ogni appalto pubblico, e nel frattempo, mentre loro rubavano, mandrie di bovini muggivano a piazza Venezia. Prova ad immaginarti in quel periodo e, cittadino onesto come sei, avresti voluto denunciare quel marciume.... ops... la stampa libera non esisteva e la magistratura era serva del potere politico. E se avessi insistito con l'essere una persona onesta, probabilmente saresti finito in carcere.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 26/10/2017 - 10:12

Usare i campi di calcio per l'indottrinamento coatto di un'ideologia (destra o sinistrorsa che sia) non può che condurre a questi risultati. Si tratti della lettura del Mein kampf o di quella del Diario di Anna Frank. Ma a chi è venuta in mente questa luminosissima idea?

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Gio, 26/10/2017 - 10:17

Come sempre più spesso accade in questo paese di Pulcinella, si smarrisce il senso della realtà e delle proporzioni e soprattutto si parla e straparla di falsi problemi per non parlare di quelli reali. Vorrei chiedere a quegli "intellettuali" (e in particolare al tredicenne...) che hanno messo in atto la trovata di Anna Frank in giallorosso cosa sia stata la shoah e cosa abbia rappresentato il nazismo, per sentire che razza di risposte darebbero...stai a vedere che verrebbero fuori discorsi senza capo né coda e concetti sgangherata. Questo per dire che si è trattato di una bravata di pessimo gusto, ovviamente riprovevole, ma non meritevole di tutto questo cancan mediatico, che finisce per conferirle un'importanza e un significato politico-culturale assolutamente debordanti. Che poi certi ambienti razzolanti nel politically correct donchisciottesco amino crogiolarsi e riempirsi la bocca con termini quali "antisemitismo", "razzismo" e "neonazismo" è tutta un'altra storia...

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Gio, 26/10/2017 - 10:22

HAHAHAHAHAHAHAH

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 26/10/2017 - 10:26

E' tutta una montatura mediatica che coglie qualunque pretesto per riempire i media con falsi problemi utili a distrarre l'attenzione pubblica. Mafia, razzismo e antisemitismo sono perfetti per lo scopo, vanno sempre bene. Abboccano tutti e colgono l’occasione per ritagliarsi lo spazietto mediatico quotidiano. Lotito, in tutta sincerità, riguardo alla visita alla sinagoga come atto di condanna dell'antisemitismo, l'ha detta giusta; solo una ridicola sceneggiata, la solita comparsata di circostanza a favore di telecamere. Come ridicoli sono tutti coloro che, prendendo spunto dalla stupida iniziativa di quattro sfigati tifosi (fra cui un pericolosissimo razzista tredicenne!) ne hanno ricavato editoriali, servizi speciali TV, dibattiti, letture del Diario di Anna Frank, biografie e rievocazioni storiche. Si vede proprio che oggi la gente ha la testa vuota e basta ficcarci dentro un po' di spazzatura culturale, anche indifferenziata, per avere l’illusione di averla piena.