Strage di Sousse: un complice del killer sui barconi diretti in Italia

La polizia tunisina è andata a prelevare Rafikhe Tayari a casa, ma lui è già in Libia: "Sta per salire sui barconi diretti in Europa"

Lo ha detto il ministro dell'Interno Angelino Alfano, lo ha ribadito in rima quello della Difesa Roberta Pinotti: "Non ci sono terroristi sui barconi che approdano sulle nostre coste". Ma non è vero.

E non è bastato il monito del consigliere governativo della Libia, Abdul Basit Haroun, che alla Bbc ha avvertito sul pericolo di infiltrazioni dei miliziani del Califfato. Ora arriva anche la notizia che uno dei complici del terrorista Seiffedine Rezgui, autore della strage sulla spiaggia di Sousse in Tunisia e addestrato dall'Isis, sta arrivando in Europa. E lo sta facendo proprio sui barconi che a centinaia approdano sulle coste italiane.

Come riporta il Sun citando il ministero dell'Interno di Tunisi, infatti, il 28enne Rafikhe Tayari è ricercato dalla polizia tunisina ma è già scappato in Libia e sta tentando si salire su una delle tante barche di immigrati dirette alla volta dell'Europa. Quando gli agenti sono andati a prelevarlo a casa, la famiglia ha informato la polizia che il terrorista era già arrivato in Libia.

Pronto a salpare sui barconi e raggiungere l'Italia. Anche se Alfano non ci crede.

Commenti

scarface

Mer, 01/07/2015 - 10:06

Se hAlf-ano e la sboldrina dicono che non ci sono terroristi sui barconi allora possiamo stare tranquilli... li troveremo di certo.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 01/07/2015 - 10:20

Perchè, Lo Stato Italiano, non manda il comitato, rapresentato dalla Boldrini, dalla Kyenge, da Alfano e da Napolitano ad aspettare, che questo Rafikhe Tayari approdi sulle nostre coste ???

Aleramo

Mer, 01/07/2015 - 10:25

Continuo a non capire. Francia, Austria, Danimarca chiudono le loro frontiere e ripristinano i controlli, lasciando passare solo chi vogliono loro. L'Ungheria costruisce un muro per impedire che i clandestini entrino dalla Serbia. Perché noi invece continuiamo a far entrare tutti quelli che vogliono entrare?

Gius1

Mer, 01/07/2015 - 10:41

Meno male. Arriva un´altra risorsa per l´Italia

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 01/07/2015 - 11:49

Ma cosa dite?? ALFANO, BOLDRINI, il PRESIDENTE e tutto il PD sono convinti che siamo immuni; anzi le risorse vanno accolte e coccolate. Dai, su, non diciamo fregnacce. POVERA ITALIA. POVERI ITALIANI!!

f35

Mer, 01/07/2015 - 12:08

Non vedo lo scandolo. E un rifugiato. Non puo essere rispinto. Nel suo paese rischia la pena di morte. Sono sicura che I giudici saranno d'accordo con me.

magnum357

Mer, 01/07/2015 - 12:23

Alf-Ano, Sboldrina, stanno arrivando a migliaia, avete calato le braghe anche davanti ai terroristi ?

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 01/07/2015 - 12:34

@F35: il giorno in cui il Suo fondo schiena salterà o verrà preso di mira poi ne riparliamo. Rifugiato???? Io direi TERRORISTA!! Lei che ne pensa?

Raoul Pontalti

Mer, 01/07/2015 - 12:42

Non è affatto detto che costui, per il semplice fatto di essere fuggito in Libia, voglia imbarcarsi per l'Italia, posto che in Libia trova sicuro santuario. Se tentasse di sbarcare con i migranti in Italia correrebbe troppi rischi: per quanto scassata sia la polizia italiana infarcita di pelandroni non le è troppo difficile scriminare tra i migranti, pur tutti ignoti, l'unico noto a priori grazie alle foto segnaletiche inviate dalla polizia tunisina. Bene o male tutti gli sbarchi sono filmati e anche se i pelandroni a carico del debito pubblico non procedono sempre alla schedatura individuale il terrorista in questione dovrebbe agevolmente essere riconosciuto. Anche il presunto complice dei terroristi del Bardo segnalato (a mio avviso erroneamente) dalla polizia tunisina fu riconosciuto dalle immagini dello sbarco come pervenuto in Italia in tempi incompatibili con l'attentato.

Ritratto di Mike0

Mike0

Mer, 01/07/2015 - 13:03

Sig. Raoul sono i politici del governo italiano semmai "infarciti di pelandroni" non le forze dell'ordine, che anzi si battono sempre con minori risorse economiche e numeriche a causa dei tagli! E con la beffa di correre il rischio di essere "condannati per tortura" perchè obbediscono facendo il loro mestiere; e i delinquenti presi a fatica e con il loro personale rischio poi fuori subito per una magistratura tollerante (diciamo così...)

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 01/07/2015 - 13:16

f35 @ egregio anche i nostri MARò venivano mandati in un paese che contempla la pena di morte ma la magistratura italiana non si è per niente opposta.Forse che sono più importanti gli extracomunitari dei nostri fratelli italiani?????????????'

scarface

Mer, 01/07/2015 - 13:28

@Mike0: Lasci perdere i commenti diretti a raoul. Sono inutili. Lui sa. Lui sa cose che noi umani non possiamo neppure immaginare. Il problema è che le sa solo lui...

moshe

Mer, 01/07/2015 - 13:30

Eppure, abbiamo un idiota in Italia, che sicuramente direbbe: "non abbiamo prove di terroristi arrivati con i barconi" ..... IDIOTA !!!!!

Idliketofly

Mer, 01/07/2015 - 13:33

ma come fanno a sapere che e' diretto in italia???....lo hanno per caso visto imbarcarsi?...secondo me si tratta del solito articolo per alimentare un po di paura!!!!

MOTOFFOLINO

Mer, 01/07/2015 - 14:06

Scarface: R.P. sa tutto perché è lui che scrive su e aggiorna Wikipedia. E' ben per questo che tale autoproclamata enciclopedia è piena di str.....te. Ma la CULTURA è CULTURA!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 01/07/2015 - 15:32

in Italia! E dove sennò! Morti trucidati molti tedeschi! Dove sono quelli di 10 per ogni tedesco morto.

primair

Mer, 01/07/2015 - 15:49

voglio vedere cosa succedera'in italia!! vediamo poi se accoglieremo ancora le risorse di questo governo di pagliacci!!

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 01/07/2015 - 15:49

Uno in più poco cambia , ne abbiamo già tanti in circolazione 0 qualche sprovveduto pensa che quelli arrestati oggi siano gli unici? ahahahaha Totò direbbe il classico "ma mi faccia il piacere", solo i sxxxxxxxxxi ne sono convinti visto che sono i principali colpevoli di questa invasione di parassiti e aspiranti terroristi.

moltoschifato

Mer, 01/07/2015 - 17:02

Adesso che lo sanno i difensori delle risorse e delle cooperative rosse lo andranno a prelevare con l'elicottero .....non bisogna farsi sfuggire una risorsa specializzata come questo "profugo" da altre nazioni ...non sia mai......la sboldrina si batterebbe il petto per una settimana ......

mifra77

Mer, 01/07/2015 - 17:25

Non ditelo ad Alfano, vi risponderà che è una bufala di Salvini o di qualche leg-razzista.

mborrielli

Mer, 01/07/2015 - 17:49

Conoscono la famiglia dell'assassino ? Confiscate tutti i loro beni ed arrestateli tutti. Che sia da deterrente per le prossime teste calde: attenzione, fate cxxxxxe e chi ci rimette sarà la vostra famiglia in primis.