30 giugno I no global pronti al bis mercoledì

30 giugno I no global pronti al bis mercoledì

Reazione più che indignata della destra di Sestri Levante ed esposto di «Area Destra» contro il sindaco Andrea Lavarello. È il risultato della «inopportuna commemorazione di ieri dei Fatti di Genova, a riprova di una assoluta mancanza di prospettiva della sinistra che rivanga solo violenza». Così esordiscono Marco Boggiano, ultimo segretario del MSI nella Bimare e Giancarlo Stagnaro, ultimo commissario locale del Fronte della Gioventù. Indignazione che Mario Troviso per conto di «Area Destra» traduce nell'annuncio di un esposto alla Procura non solo contro il presidente della Provincia Alessandro Repetto, ma anche contro il sindaco di Sestri Levante Andrea Lavarello per «apologia di reato e istigazione a delinquere», visto che quel 30 giugno 1960 tutto accadde per impedire che l'MSI, partito rappresentato in Parlamento e legittimato dalla Costituzione, potesse tenere il suo congresso a Genova. A destra non ci stanno più a lasciare campo libero alle ricostruzioni a senso unico: presa di posizione dura dunque, perché «così si fomenta solo la violenza» insiste Stagnaro. (...)

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti