Ancora allarme caldo, bollino rosso in 5 città

Ancora allarme caldo, massima allerta in cinque città: Messina, Catania, Cagliari, Civitavecchia e Roma. Una giornata rovente con il tasso di umidità tra il 65% e l’80%

Ancora allarme caldo, 
bollino rosso in 5 città

MIlano - Ancora caldo. L'estate (per il monento) non sta finendo. Messina 39 gradi, Catania 36, Cagliari e Civitavecchia 35, Roma 33. È l’elenco delle città a rischio ondate di calore. Oggi sarà quindi un sabato rovente con temperature percepite che, a causa dell’umidità potrebbero mettere a rischio la salute.

Massima allerta
Livello massimo di allerta, bollino rosso, ma temperature elevate anche a Viterbo, dove il livello di allerta per le ondate di calore è quello arancione, secondo il sistema di prevenzione e allerta della protezione civile. In tutto il centro sud si prevedono temperature intorno ai 30 gradi. Il tasso di umidità tra il 65% e l’80% provocherà una netta sensazione di afa. Domani resta il bollino rosso a Cagliari e Messina. Nel capoluogo sardo, nelle ore più calde, si prevedono 34 gradi di massima percepita; nella città dello Stretto se ne prevedono ben 37. Per oggi, al nord è previsto cielo poco nuvoloso, residui temporali sul settori montuosi orientali; tempo stabile in Sardegna, dove però soffierà forte il maestrale, locali piovaschi sull’Appennino; al sud, parzialmente nuvoloso con qualche pioggia sul Gargano e sul settore meridionale della Calabria; poco nuvoloso in Sicilia. Domani e lunedì previsto tempo stabile su tutta l’Italia.

Maltempo al nord: una vittima
Mentre va tornando alla normalità la situazione in Alto Adige dopo i nubifragi che ieri hanno provocato anche la temporanea chiusura dell’Autobrennero, risulta disperso un operaio che potrebbe essere stato travolto dalle acque dell’Isarco mentre lavorava allo sgombero di una frana con una ruspa. L’uomo, di 62 anni, dipendente di un’impresa edile, risulta disperso. Come hanno detto i pompieri che hanno attivato le ricerche, la ruspa è stata travolta da una frana a Fortezza nella zona di Vipiteno e dell’uomo non v’è traccia. Sono in corso ricerche da parte di squadre di sommozzatori in tutta la zona.